NBA – Vendetta Cavs sui Lakers, ancora una sconfitta per i Jazz

Pubblicato: febbraio 17, 2011 da Play.it USA in NBA

Session trascina i Cavs alla vittoria contro i Lakers

Numerosi i risultati a sorpresa nella notte NBA: i Lakers sconfitti in casa dei derelitti Cavs, i Warriors corsari a Salt Lake City ed i Sixers che sorprendono i Rockets a Houston.

Vediamo com’è andata.

LA Lakers 99 – Cleveland 104
Con 32 punti e 8 assist di Session uscendo dalla panchina, i Cavs battono a sopresa i Lakers e vendicano la sconfitta umiliante dell’andata. Terza sconfitta in fila per i campioni in carica, che stanno finendo nel peggiore dei modi la loro trasferta ad Est, nonostante i 30p e 20r di Gasol, per Kobe 17p e 12r ma 8/24 al tiro.

Washington 76 – Orlando 101
Pochi problemi per i Magic di Howard (32p 10r) in casa contro i Wizard di Wall (27p 5r) ma privi di Nick Young. Bene Bass (15p 11r) ritornato a dar man forte sotto i tabelloni.

Miami 103 – Toronto 95
Non bastano a Toronto i 38p di Bargnani per rovinare il ritorno in Canada di Bosh (25p 6r). Wade aggiunge 28p e James 23p 13r 8a. DeRozan si scalda per lo Slam Dunk Contest con 24p.

New Jersey 80 – Boston 94
Vittoria con allungo nel quarto periodo per i Celtics di Pierce (31p 5r) che lasciano anche i Nets sotto il 40% al tiro (38%). Per New Jersey si salva solo Lopez con 18p e 5r.

Atlanta 90 – New York 102
Buona vittoria casalinga per i Knicks di Stoudemire (23p 7r) che tirano il 48% contro la difesa degli Hawks di Joe Johnson, ben limitato a 11p con 5/12 al tiro.

Indiana 109 – Detroit 115
Dopo un tempo supplementare i Pistons ottengono la vittoria casalinga, in particolare grazie a Prince (25p 11r) e Gordon (16p). Non bastano così i 29p di Hibbert e i 28p di Granger per i Pacers.

LA Clippers 98 – Minnesota 90
Rara vittoria in trasferta per i Clippers di Griffin (29p 8r) che dopo Aldridge vince anche lui la sfida con Love (18p 18r). Bene anche Foye (21p 6a) e Gomes (18p).

Philadelphia 114 – Houston 105
I Sixers passano sul campo dei Rockets con una bella prova corale e 7 uomini in doppia cifra: ottimo Holiday con 20p e 8a in 36 minuti. Non bastano i 36p di Lowry e i 26p e 13 di Scola.

Sacramento 100 – Dallas 116
Addirittura 8 in doppia cifra per i Mavs che risolvono la partita già dopo il primo tempo. Si rivede dopo mesi Beaubois (13p 6a). I Kings senza Evans e coi problemi comportamentali di Cousins (16p 12r) sono allo sbando.

Golden State 107 – Utah 100
Rara vittoria dei Warriors a Salt Lake City guidati dal solito Ellis (35p 7a), ben supportato da Wright (22p). Non bastano i 23p e 11r di Jefferson mentre continua il momento poco brillante di Williams (18p 11a ma 5/13 al tiro).

Denver 94 – Milwaukee 87
Nonostante i rumors continui, i Nuggets vincono a Milwaukee con 38p e 12r di Anthony, che sembra non soffrire più di tanto le continue voci che lo danno partente. Dall’altra parte ottimo Salmons con 33p e 4r, mentre Bogut sta in campo 44 minuti prendendo 20r ma realizzando soli 3p (1/7 dal campo).

New Orleans 96 – Portland 103
Ennesima vittoria dei Blazers, ennesimo trentello di Aldridge (34p 7r), ennesima bella partita dell’undrafted Matthews (24p 8r). Sotto tono Paul (8p 5a), non bastano i 27p di West.

commenti
  1. Big Shot Rob scrive:

    Pensavo che i lakers con questa serie di trasferte avrebbero dato un segnale e fino a domenica scorsa lo stavano facendo. Invece vanno a perdere in casa dei cavs. Penso sia inaccettabile. Continuo a sostenere che scambiare bynum per melo può essere un errore. Questa sconfitta mi ricorda tanto quella dei celtics contro i nets in casa la passata stagione. Chissà se il finale del giallo sarà lo stesso

  2. GiangioTheGlide scrive:

    Si dice dalle mie parti…
    “Me credevo che piovesse, ma non che grandinasse…”
    Neanche Io che sono un folle con le scommesse mi sarei giocato un centesimo sui Cavs, soprattutto dopo che Coach Zen si era detto imbarazzato dopo l’ultima sconfitta….

  3. Luca B scrive:

    ma qualcuno crede ancora alla favola che i Lakers si stiano gestendo in vista dei play-off?
    Certo che deve essere proprio un bel modo di gestirsi andare a perdere a Cleveland con un Bryant da 38 minuti, Gasol da 35 e Gasol da quasi 41 minuti!!

  4. Alfredo scrive:

    Parliamo delle altre che è meglio: phila benissimo, anche in trasferta per una volta! quando turner inizierà a prendere più di 10 tiri forse potremmo parlare di qualcosa in più di 5 partite di playoff, Carmelo del mercato sembra se ne freghi altamente, portland solito immenso cuore,dallas facile facile,mi sembra sia rientrato il francese stanotte, occhio che è un’arma in più! miami e boston amministrazione controllata, si aspettano a maggio, vediamo se i bulls riescono in qualche modo a rendere il finale della eastern meno prevedibile, anche se la vedo dura! per finire utah a picco, lo avevamo previsto…

  5. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    cavs vs lakers

    non ci posso credere,si è riusciti a perdere anche contro questa versione dei cavs…

    ma tutto questo dopo due sconfitte pesanti contro magic e bobcats,quindi ancora più inspiegabile…

    mi dispiace pure che alla fine si sia rischiato di vincere,sarebbe stato più bello che a 3 minuti dalla fine sul -12 si fosse crollati del tutto,per l’ennesima batosta…

    si è riusciti anche a rovinare questo tour iniziato benissimo,chapeau…

    ma come si dice in questi casi?
    non tutti i mali vengono per nuocere…

    ora sarebbe proprio il caso che kupchak si decida a modificare qualcosa.
    poi capisco che sul mercato non tutto dipende da te,quindi non sarà facile liberarsi di certa gente,ma anche se ci fosse una singola possibilità di farlo non bisognerà lasciarsela sfuggire.
    ovviamente il primo indiziato non può che essere blake.
    quando si vince è inguardabile,quando si perde è inguardable,ditemi voi come puoi aver fiducia di un giocatore che a differenza di altri inguardabili avrebbe tutte le motivazioni di questo mondo per far bene già a partire dalla prima gara di preseason,figuriamoci dopo 2/3 di regular season…

    neanche una settimana fa si vinceva convincendo a boston,con un grande kobe e anche un grande bynum.
    dopo pochi giorni le condizioni fisiche dei due sembrano cambiate come dal giorno alla notte.
    di kobe si è detto che in questi giorni non è stato bene.
    ma bynum?
    quel suo zoppicare nel terzo quarto contro i magic evidentemente era un allarme molto più grave di quello che si poteva pensare sul momento…

    kupchak stavolta deve avere le palle per assumersi una simile responsabilità,non aggiungo altro…

    raptors vs heat

    anche gli heat faticano più del previsto sul campo dei raptors,grazie alla miglior gara in carriera di un bargnani strepitoso.
    38 punti,career high solo sfiorato,ma l’andamento è stato simile alla gara del msg.
    ovvero molto produttivo nei primi 3 quarti,poi semplicemente caldo e devastante nell’ultimo,dove ha messo a referto 17 dei suoi 38 punti finali.
    ha vinto il duello con bosh,al quale ha regalato pure una cartolina sulla linea di fondo,ovvero il classico movimento alla bargnani con affondata finale,ma stavolta con più gusto visto che ha schiacciato in testa al suo ex compagno…

    certo, alcuni difetti anche in simili prestazioni sono sempre dietro l’angolo,ovvero pochi rimbalzi,poca reattività nei soliti aspetti dove fatica ad emergere nonostante abbia tutte le caratteristiche per poterlo fare.
    infatti mi chiedo:
    a 4 minuti dal termine ha strappato un rimbalzo difensivo con la reattività e la cattiveria giusta,quindi perchè non prova sempre a metterci quello spirito?
    naturalmente in attacco poco da dire,si rischierebbe di ripetersi.
    visto che parliamo di un finalizzatore pazzesco anche per questi livelli.
    segna in quasi tutto le maniere possibili.
    davvero impressionante la prova del mago,il tutto davanti ad una delle squadre più forti e in forma dell’intera lega…

    brividi, nel pensare che un nostro giocatore sia riuscito a giocare una gara simile davanti a giocatori leggendari come wade e lebron.
    per il basket italiano sono soddisfazioni non da poco,quindi grazie mago!…

  6. ilmorsodelmamba scrive:

    inutile commentare..
    non resta che affidarsi a kupchack..

  7. Sl3v1n K3l3vr4 scrive:

    siamo curiosi di sapere la vincita del MAMBA…non era facile pronosticare la vittoria dei CADAVERS (come li ha chiamati ieri lui!!!)….MAMBA se ci sei batti un colpo….ahahahahahahahahahahahah!! ;)

  8. Alfredo scrive:

    Big shot rob
    quindi i Lakers perderanno la finale contro i celtics in gara 7 dopo aver avuto 13 punti di vantaggio?? :)

    • Big Shot Rob scrive:

      hahahahaha credo che andrà a finire più o meno così quest’anno. Resto convinto che boston e lal siano le più forti con distacco e vedo tante analogie tra la stagione dei celtics dell’anno scorso e quella dei lakers di quest’anno. Poi magari mi sbaglio eh

  9. Alfredo scrive:

    Gallo
    Ho letto che salvavi gasol nella tua analisi, io francamente neanche lui, quelle cifre che ha messo valgono zero, e difensivamente è inguardabile come se non più degli altri…

  10. dwyanewade32008 scrive:

    Lakers

    Premetto il fatto che,ovviamente e obbiettivamente,la squadra è più che valida(se non la più valida) e come mera front line è,con distacco,la miglior squadra della lega.
    Ho notato in questi lakers non,come si usa solitamente dire qua,un calo mentale dovuto al senso di appagamento delle precedenti vittorie,ma realmente una grossa stanchezza fisica.
    Chiaramente non ogni allacciata,ma almeno una ogni due,la squadra,che vinca o perda,si vede smorta,sgonfia,e lo specchio di questa è proprio Kobe.
    Perchè,hai voglia con la scusa del gestirsi,questo non sopporta perdere,tira tanto e l’unico motivo per il quale i tiri non entrano è l’eccessiva stanchezza fisica.
    Stesso vale per Gasol,ci sono gare (escluderei quella di ieri) dove si nota,in maniera inequivocabile, di come sia (passatemi il termine) già “spompato” dopo a malapena un quarto e mezzo.
    Difatti,mi permetto, non commentiamo questa squadra come se fossero una massa di inetti senza verve,perchè,come hanno dimostrato negli ultimi due anni,non lo sono.
    Ok,ora volete tutti una trade,mi sembra strano che qualche pollo si possa prendere Bynum,ma trattandosi dei lakers non si sa mai,sappiate solo di essere ingiusti.
    Questa squadra recupererà la forma da qui ai playoff e lotterà come sempre per il titolo,lo dico a malincuore,ma è così,sono forti e sanno di esserlo e ancor oggi li considero i favoriti per un’eventuale titolo,anche se probabilmente preferirei darmi una testata al muro piuttosto che far vincere a Kobe Bryant un secondo three peat.

  11. Alfredo scrive:

    Big shot rob
    Guarda, l’ho sempre pensato anch’io, che avremmo avuto ancora la stessa finale, però la constatazione da fare è che i celtics erano in palese difficoltà fisica l’anno scorso, sheed nullo, garnett non saltava manco la staccionata della pubblicità dell’olio cuore, e tanti infortuni! diciamo che era palese mirassero a maggio…! i lakers invece non mi danno quell’idea, anche stanotte con più di 10 punti di scarto con 4 minuti da giocare ci hanno provato, non l’hanno data su, e non è buon segnale che abbian perso! poi magari jackson si sveglia, lamar smette di fare reality, artest esce dalla psicoanalisi, kobe fa giocare suo fratello non scemo, e gasol smette di mangiare paella, speriamo! :)

    • Big Shot Rob scrive:

      Si però non credo che nel giro di 10 mesi una squadra che vince a gara 7 contro i celtics recuperando 13 punti in un quarto e mezzo sia peggiorata a tal punto da perdere contro i cavs e cioè la squadra che fino a ieri era la barzelletta di tutta la NBA. Magari forse uno scambio aiuterebbe ma innanzitutto non credo che nomi alla mano ci si possa lamentare di questo roster, poi l’eventuale bynum-melo secondo me non farebbe bene a questa squadra perché non è che i lakers hanno una banale rotazione a tre lunghi. hanno tutti sia bynum che gasol che odom chi più chi meno un elevato numero di punti nelle mani a cui poi si aggiunge una lunghezza imbarazzante, cioè l’anno scorso ai playoff non c’è squadra che non li abbia sofferti compresi gli stessi celtics. Oltretutto si completano perfettamente a vicenda. Al massimo si potrebbe fare qualcosa in pg, hintich sarebbe perfetto e, per la felicità di gallo=bird :), non è inarrivabile visto che i lakers hanno un’eccezione salariale da 5 milioni da sfruttare, ma ripeto lamentarsi di questo roster mi sembra superfluo. Resto convinto che si stiano gestendo e fino a che non li vedo fuori ai playoff per me restano loro i favoriti quantomeno ad ovest

      • Alfredo scrive:

        Ma infatti con tutto quel talento, piuttosto che pensare ad aumentarlo, dovrebbero pensare a sfruttare a pieno quello che hanno a disposizione, che è tanta roba

  12. Adry scrive:

    Lakers senza dignità, perdere contro questi Cavs è una VERGOGNA, una squadra che non vince da 30 partite (se si esclude l’unica W in overtime).
    Kobe nel secondo tempo 4/13 dal campo, escludendo gli ultimi 2 tiri della disperazione, 7 palle perse.
    Cmq non è un problema di singoli: è lo Zen che deve svegliare la squadra, non può confidare nell’autoguarigione o nella meditazione.
    I Lakers sono malati, vanno curati prima che sia troppo tardi

  13. dwyanewade32008 scrive:

    Siete veramente dei tifosi imbarazzanti,non dico altro,mi aspettavo che almeno Gallo leggesse meglio la situazione..

  14. intowin scrive:

    qualcuno ha già evocato il match Celtics-Nets dell’anno scorso. A me francamente le due storie non sembrano così diverse. Ripeto che ai Laker fuori dalle finals NBA non ci credo finchè non lo vedo.
    Detto questo, bisogna comunque far loro i complimenti per la figura di merda di stanotte. Se problemi ci sono, non è certo con uno scambio che si risolvono: avete già il miglior roster dell’NBA con margine sulle altre, cosa diavolo vuoi migliorare? Da cambiare è l’attitudine degli uomini chiave, e nessuno meglio di Kobe e Jackson può ovviare a questa lacuna

  15. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    con melo non cambierebbe nulla?

    tutto da vedere.
    questi lakers sono imbarazzanti sia in difesa che in attacco…

    ovviamente è un problema principalmente di approccio.
    perchè tu non vinci sul campo dei celtics giocando un ottimo secondo tempo e non passeggi sul campo dei knicks per poi in pochi giorni essere sotto di 30 in una gara coi bobcats e infine perdere contro una squadra che nelle ultime 35 partite giocate aveva vinto una sola volta e che tu stesso avevi battuto di oltre 50 punti un mese fa…

    poi ripeto,è ancora più ingiustificabile perdere in casa dei cavs se sei reduce da due sconfitte piuttosto nette…

    ma il vero problema per me è un altro.
    anche nelle precedenti sconfitte stagionali riuscivi sempre a trovare un qualcosa di positivo.
    magari il rendimento di odom,magari la crescita di condizione da parte di kobe,oppure i progressi di bynum.
    invece in queste ultime due gare buio assoluto.
    ma soprattutto le condizioni fisiche di bynum lasciano tutt’altro che tranquilli in vista dei playoff…

    mi dispiace discutere ogni volta bynum,ma non ci posso fare niente.
    fino allo scorso anno lo discutevo a livello mentale,adesso lo discuto da un punto di vista fisico…

    quindi la domanda sorge spontanea:

    meglio restare con il roster che ti ha permesso di vincere due titoli ma con il serio rischio dell’ennesima ricaduta di bynum?
    quindi col serio rischio di giocarti per il quarto anno di fila il miglior bynum ai playoff.
    playoff dove potresti addirittura dover ribaltare per tre serie consecutive il fattore campo…

    oppure meglio rivoluzionare una squadra campione del mondo in carica per arrivare a melo?
    che per arrivare a lui stravolgeresti certi meccanismi, ma che almeno è pur sempre un giocatore all star fatto e finito oltre che affidabile da un punto di vista fisico…

    queste sono le uniche vere domande da porsi.
    il resto è noia.
    perchè si può stare a discutere per ore ed ore se questi lakers sono non hanno quasi più nulla da dare,quindi sono spacciati,oppure semplicemente non hanno voglia di sbattersi in r.s. e quindi si stanno semplicemente risparmiando per i playoff…

    prima ipotesi o seconda ipotesi mercato o non mercato cambierebbe poco.
    ma invece sul discorso condizioni fisiche di bynum cambierebbe tutto.
    perchè se bynum in vista dei playoff ha una ricaduta,allora si può tornare ad avere anche l’approccio delle grandi occasioni per tutti i playoff,ma il titolo in finale contro i celtics o gli heat non lo vinci…

  16. alert70 scrive:

    Questi non hanno voglia di giocare. Non arriveranno primi nella conference e non ritengono i Mavs così pericolosi. Su queste premesse vai a Cleveland omaggiando la squadra di casa.

    Piuttosto va compreso come stà Bynum. Quella secondo me è l’unica preoccupazione. Se ce sano vi da quel vantaggio sui lunghi che nessuno nella NBA ha, se viceversa si infortunasse o giocasse al 50% allora ci sarebbero dei problemi. Perchè a quel punto Gasol e Odom dovrebbero giocare di più e rendersi utili nelle tante trasferte. Vedremo.

    Un appunto: giocare 40 minuti a scazzo non ti stanca eccessivamente salvo che in panca non ti infortuni, sul campo si. A volte senza intensità ci si fa male.

  17. alert70 scrive:

    è sano…

  18. gatzu83 scrive:

    Io non sono eccessivamente preoccupato, però un pò incazzato sì, facciamo veramente schifo, ma tant’è, dobbiamo accontentarci, la regular andrà via così temo, sinceramente cercherei di trovare un play guardia più affidabile, perchè blake è veramente imbarazzante e se ci fosse una possibilità di arrivare a qualche giocatore con quelle caratteristiche ci proverei, anche ieri session 32 punti, sinceramente non si può sentire, ci ha ammazzato!!!!!!

    Poi se c’è una squadra che può cambiare marcia quella sono i lakers, anche se col fattore campo contrario contro più o meno tutti sarà sicuramente dura!!!!

    purtroppo come diceva dwyane dopo il primo tempo coi magic si è spenta la luce fisicamente, e non ci siamo più ripresi, però ai play off ci sono altri ritmi e tempistiche quindi speriamo bene!!! il mio sogno è sempre quello di evitare i thunder al secondo turno, comunque vediamo, ormai al peggio non c’è limite!!!

  19. hhhivan scrive:

    Sui Lakers nulla da dire, tanto è penoso dover commentare una partita del genere..
    Speriamo che l’all star weekend serva per rifiatare e darsi una svegliata.
    Queste ultime settimane stanno sfatando le convocazioni per l’all star game in maniera brutale (penso a Aldridge a casa insieme a Nash).
    Portland francamente senza parole, una squadra che mi piace ogni giorno di più.

  20. mav scrive:

    come scrivevo gia in qlk altro post fa i lakers sono scarichi e poco determinati,privi di motivazione…e vedo ke finalmente in molti dicona la stessa cosa….bisogna cambiare qlk x dare nuova linfa e costruire x il futuro…ora nn so se c’è la possibilita di arrivarea melo,qualora ci fosse sarebbe giusto prenderlo xke oltre ke essere un top 10 della lega è pure giovane…nn sarà un super vincente ma con talento intorno secondo me si sblocca mentalmente…difensivamente nn sarà artest,i lakers potrebbero subire piu punti,ma è altrettanto vero ke ne garantirebbe 10-15 in piu a partita con la possibilita di alternarsi nei periodi centrali con kobe x avere sempre un grande attaccante in campo

  21. dwyanewade32008 scrive:

    Tutti conosco Kupchak,se avesse potuto fare qualcosa di grosso,e per qualcosa di grosso si intende Melo,l’avrebbe già fatto.
    Il problema,solo e unico,sono i Nuggets.
    Anthony ha già dichiarato che,qualora non partisse a stagione in corso,firmerebbe l’extension,il più classico dei sign and trade.
    Carmelo ci guadagnerebbe (e non poco) in ingaggio e non lascerebbe nella merda la sua squadra di sempre.
    Per portarlo via ora,i Lakers devono dar via qualche pezzo importante,in quanto i Nuggets cercano,per dar via ora Anthony,qualcuno da cui poter ripartire,semplicemente Bynum non da questa affidabilità(per non parlare di Artest,il cui contrattone fa si che nemmeno Cleveland sarebbe interessata ad averlo) per svariati motivi.
    Suppongo che L.a non abbia contropartite adatte,potrebbe portare Melo nella costa (salvo sempre eventuali regali) liberandosi di un “intoccabile”(Odom,Gasol).
    I nuggets cercano solo contropartite,vogliono un prospetto futuro/certezza rosea dal quale ripartire.
    E’ tanto per farvi mettere i piedi a terra,la trade è tutt’altro che scontata,e men che meno facile.

  22. Mamba scrive:

    Vado a riscuotere la vincita, commenti non ne faccio.

    • mircodiuboldo scrive:

      dicci almeno quant’era la quota, poi la vincita te la tieni per te… giusto per soddisfare la nostra curiosità… per favore!
      quei bastardi della better avevano fuori solo le quote per l’ASG, ma che cazzo me ne fotte a me dell’ASG, cazzo!!!!!

  23. Alfredo scrive:

    Buahahhahahahaha, mamba ti stimo

  24. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    dwyanewade 32008

    lo ripeterò fino alla nausea.
    questi lakers sulla carta sono più forti di quelli che hanno vinto gli ultimi due titoli.
    quindi per questo ho sempre detto che mi fido di loro,mi fido di phil jackson che saprà farli arrivare pronti per l’ennesima volta quando conterà davvero…

    ma per me oggi il problema è un altro.
    premesso che se hai la possibilità di migliorare il roster questo andrebbe fatto sempre.
    quindi tutto da vedere se ti togli artest e bynum per melo e nene se la squadra poi sarebbe meno attrezzata…

    il problema sono le condizioni fisiche di bynum,francamente preoccupanti.
    perchè in poco tempo passa dal sembrare pimpante fisicamente come un quasi normale 23enne, al sembrare un patrick ewing versione sonics…

    io correre di nuovo questo rischio onestamente non ho voglia,soprattutto adesso che hai complicato qualsiasi posizione di classifica,e che quindi corri il serio rischio di giocare più serie col fattore campo sfavorevole.
    quindi in una simile situazione se vuoi vincere devi essere al top,ed un bynum in condizioni fisiche precarie potrebbe non bastare più.
    ma qui puoi anche correre il rischio di non avere neanche a disposizione il bynum dello scorso anno,perchè visto il periodo basta poco per dire addio alla sua stagione,quindi altro che un bynum non al top,ma molto peggio…

    poi non prendiamoci in giro.
    se i nuggets sono davvero disperati come sembrano visto gli ultimi rumors,figuriamoci se si fanno problemi a discutere con i lakers un eventuale trade melo-bynum…

    le condizioni fisiche di bynum le conoscono tutti,ma nonostante questo lui fa gola a parecchie squadre,perchè è pur sempre un pivot dal grande potenziale in una lega sempre più povera di simili giocatori in quella posizione.
    poi voglio dire,quando ci sono state le prime voci di un possibile scambio bynum-melo,in america molti hanno detto che in realtà quelli pazzi a fare un simile scambio sarebbero i lakers non i nuggets.
    questo anche per dire che vista la situazione melo-nuggets per loro(i nuggets) non sarebbe male mettere le mani su un 23enne dal potenziale da all star che gioca nel ruolo più povero della lega.
    questo anche considerando le sue condizioni fisiche e quindi le sue probabili ricadute…

    in più per melo i lakers sarebbero meglio anche dei knicks.
    perchè puoi vincere fin da subito(quello che vuole fare lui),e los angeles non è una città che dispiacerebbe a lui e la moglie…

    • mircodiuboldo scrive:

      si ma restano dei punti a cui ruotare intorno, vediamo se riesco a elencarteli, poi mi diresti gentilmente che ne pensi?
      – bynum è fragile fisicamente, vale la pena di scambiarlo con nenè (perchè il cambio nel ruolo è quello), in vista dei PO? sicuro che poi, sempre in ottica PO perchè (giustamente!) a coach zen gliene fotte solo di quello, a perdere bynum e artest nei PO ci guadagni?
      – siamo sicuri che questa “reticenza” dei lakers nel voler scambiare bynum non sia figlia anche della presenza (ingombrante secondo me) del signor kareem abdul-jabbar che ha investito su di lui e lo vuole tenere per farlo diventare un pò come lui (più o meno)?
      – non sarebbe molto meglio (secondo me) fare semplicemente un BYNUM-BOGUT magari infilandoci pure blake per un play di milwaukee, o con una trade a tre per far arrivare a LA bogut e hinrich? e infischiarsene di questa telenovela stancante coi nuggets?
      – siamo comunque sicuri che questi scambi ADESSO servano a qualcosa, dato che secondo me servono per adesso, perchè in prospettiva PO i lakers vanno già bene così secondo me, melo e nenè (SE arrivassero) non hanno (sempre secondo me) una mentalità vincente come i già “esperti” bynum e artest? è più la mentalità dei lakers che deve cambiare, adesso, in RS, e penso che con una trade di giocatori adesso non cambi la mentalità più “rilassata” di kobe, gasol e blake (ad esempio)? insomma, è una bestemmia e per me i lakers vanno BENE COSì, io non cambierei niente, ma dovendo cambiare mentalità, per questo finale di stagione, in tutte le altre squadre nba cambierebbero il coach, non i giocatori che ti hanno fatto vincere due titoli di fila… lo so che sa un pò di porcata perchè phil jackson NON è un coach normale, però negli altri casi farebbero così…
      attedno fiducioso risposte e pareri da parte di tutti, in primis del gallo=bird…
      ciao!!!!!

  25. gatzu83 scrive:

    ma se invece di melo puntassimo a nene più billups???? e gli diamo blake e bynum???

  26. intowin scrive:

    Gatzu
    I contratti non combaciano neanche lontanemente

  27. dwyanewade32008 scrive:

    Gallo

    Crogiolati nel tuo brodo di giuggiole se questo ti aggrada.
    Sappi solo che i Nuggets hanno avuto precise rassicurazioni da Melo,e a meno di regali,per strappare Anthony ai Nuggets servirà ben più che questo Bynum a mezzo servizio.
    In più questi non vogliono assolutamente liberarsi di Nenè.
    I discorsi che fate sono più che campati per aria,quindi,se permetti,se vuoi darti da solo rassicurazioni,fa pure,ma la realtà dei fatti è un’altra.
    E metto già le mani avanti,per non farmi spaccare il cazzo,questo non è essere saccenti,è analizzare le situazioni.

  28. alert70 scrive:

    Bosh-Bargnani

    Ieri in un articolo si scriveva che gli Heat hanno two and a half men. Ridicolizzavano Bosh perchè non è una stella. La scoperta dell’acqua calda.

    La gara era sentita da tutti e Bosh come ogni essere umano voleva dimostrare qualcosa.

    L’aspetto comico è che al di la dei numeri ha fatto una figuraccia. Si è trovato di fronte il suo collega che ha preso le redini della squadra. Al 99.9999999% sarà una scelta sbagliata come lo era con Chris.

    E’ palese che tra i due c’è una differenza di talento offensivo perchè Andrea ha più armi. Solo che Bosh va all’ASG ed è considerato un All Star mentre l’altro uno buono ma incompleto. Come sempre i numeri la fanno da padrona. Perchè se ne facciamo una questione di punti messi a referto allora OLOWOWIZTKI alla festa ci starebbe con i due piedi mentre se lo valutiamo complessivamente no, come Bosh. La vera differenza è nei numeri dei rimbalzi mentre intensità e cattiveria sono sullo steso piano (medio tendente al basso).

    Tornando al mezzo uomo ieri si è visto qual era la distanza tra lui e gli altri due. Paradossalmente la vera preoccupazione degli Heat sarà come giocherà, quanto sarà determinante su i due lati del campo, e li rischierà seriamente di sbattere il muso.

    Haters fatevi sotto …….ehehhhehehhehehhehe

    • mircodiuboldo scrive:

      comunque io penso che all’ASG ci vanno in base ai video su youtube con gli highlights, meglio se schiacciate, il metro di giudizio penso sia quello, no? non ho molta puara di sbagliare su questo…
      per quello che bosh ci va e aldridge no…

      domanda per te alert: cosa succede a cousins e i suoi “problemi comportamentali” (cit. articolo) sono preoccupanti? che fare? trade finchè ha mercato e non si rovina, oppure nuovo rasheed (NON STO BESTEMMIANDO, CON TUTTI I LIMITI DEL CASO)? a te la parola (e a tutti i tifosi kings…)

  29. gatzu83 scrive:

    e allora nulla arrangiamoci con quello che abbiamo!!!!!

  30. the magician scrive:

    Tradito da L.A.

    La Regular offre cmq molti spunti per valutare poi l’ingresso ai play-off.

    I Lakers se la post-season inziasse ora sarebbero imbarazzanti.

    Il fatto che si stanno gestendo lo vedremo dopo la pausa. Se così fosse, mi aspetto una 20ina di vittorie per chiudere la stagione regolare.

    Se così non fosse, vincere aiuta a vincere, e sicuramente una seconda parte mediocre (per L.A) come la prima non farebbe altro che farci alzare tutti in piedi, rendere omaggio a questa bellissima squadra, e applaudire Double P che alza l’ennesimo trofeo in Texas, dove gli Spurs hanno sconfitto i Lakers in 6 partite prima di perdere contro i nanetti vedi in 5.

    Vedo e prevedo:-)

    P.S. abbiamo già l’MVP del prossimo anno, gioca a Topolinia eh non dimenticatelo!

  31. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    dwyanewade32008

    ma guarda che a me mi basterebbe semplicemente scambiare bynum,non per forza devi arrivare a melo…

    bynum fa mercato,sostenere il contrario è assurdo…

    i lakers lo scambierebbero solo in caso di serio rischio ricaduta.
    perchè un bynum sano i buss non lo danno via per niente al mondo.
    non l’hanno fatto per kidd quando kobe li minacciava di volersene andare,figurati se lo fanno oggi che sono reduci da due titoli vinti…

    però il discorso che tu a kobe e gasol non dai tutti quei soldi e non paghi all’anno 150 milioni di stipendio se non punti a vincere subito.
    sono gli ultimi anni di kobe,giusto sfruttarli al massimo.
    se bynum per l’ennesima volta non ti da la giusta affidabilità da un punto di vista fisico allora mi sembra giusto aprire un discorso di mercato che lo riguardi…

    un anno e mezzo fa hai sacrificato il futuro(ariza) per il presente(artest).
    giusto sacrificare il futuro anche adesso con bynum, se questo rischia con le sue condizioni fisiche, di farti buttare via una stagione che si è messa malissimo.
    perchè se questi lakers non vincono è fallimento,questo anche se perdi come hanno perso lo scorso anno i celtics…

  32. brazzz56 scrive:

    gran bella w dei sixers,con 7 uomini in doppia cifra..la squadra cresce,aspettando che turner maturi.po sicuri,secondo me,forse da sesti.poi si vedrà.per il resto grande prestazione balistica di andrea,complimenti a lui..come dice gallo,restano i difetti negli aòltri aspetti,ma wuelli sono endemici..ripeto,una squadra senza ambizioni,nella quale può giocare senza preoccuparsi troppo del risultato è la situazione migliore x lui..per le statistiche,non x diventare un giocatore completo,ma qua tanto alla fine tuitti guardan il tabellino dei punti,mi sa..comunque 38 son da fare,molto bravo..sui lakers detto tutto da tutti..aspettiamo maggio x vedere..stanotte artest e il bamboccioparticolarmnete ridicoli,non o se voglia dir qualcosa..pi blaz grandissimi,e jazz che,come godo così imparano x sloan,sono in caduta libera…

  33. inyourweis scrive:

    Strana nottata…

    Inizio con un encomio a D.Howard, che avrà ancora tutti i difetti del mondo, che soffrrà ancora la difesa Celtics, che anche quest’anno rimarrà probabilmente a bocca asciutta. Ma basta vederlo giocare, per capire che si tratta di un altro giocatore rispetto allo scorso anno. La varietà offensiva sembra crescere di partita in partita, l’uso della mano sinistra, il tiro anche dai 4 metri, tutta roba che nel 2010 era una chimera.
    Di difetti ne possiamo trovare ancora quanti ne vogliamo (ad esempio mi chiedo quando imparerà a passare la palla), ma definirlo “solo potenza” ad oggi è molto ingeneroso

    Miami che vince ancora in trasferta, contro un avversario malleabile. LBJ playmaker occulto e nn, Wade e Bosh finalizzatori. Sembrerò matto, ma a me LBJ sembra un pelino meno esplosivo degli scorsi anni, mi sembra faccia più fatica a battere l’uomo, quanto meno da fermo. E ad occhio pure in elevazione mi lascia qualche dubbio, nn ricordo dunks troppo assurde quest’anno…poi ovvio che sia sempre un treno, specie in velocità nn ha niente di simile nella Lega

    Sui Lakers, che dire? Io credo che il problema qua sia capire fino a che punto sia una questione mentale (ed allora, inutile preoccuparsi più di tanto), e fino a che punto sia una questione fisica. Si è sempre parlato di Spurs e Celtics, ma qui la carta d’identità dice che tutto il quintetto tranne Bynum è sopra i 30, come lo è parte della panca. Mettiamoci in più che da 3 anni questi giocano 100 partite l’anno, senza contare eventuali impegni con le nazionali

    Come dice il Gallo, sulla carta questa versione L.A. è più forte di quella 2010, più profonda. E l’esperienza Celtics 2010, con la loro pessima RS, ed il loro esaltanti PO, ci fa capire come le cose possano cambiare in fretta. E’ vero però che molte sconfitte dei Verdi lo scorso anno furono dovute anche a scelte precise (ricordo una intervista in cui Doc Rivers diceva che gli piangeva il cuore a lasciare KG in panca nei momenti decisivi, per nn dargli troppi minuti), mentre il minutaggio dei Lakers (Kobe a parte) è molto consistente quest’anno

    Boh, ad Ovest nessuno è messo meglio di loro, quindi nn si possono dare per morti o finiti. Ripeto, la testa la cambi quando partono i PO, se invece è una questione di gambe, il problema è ben più grave. Ora si trovano anche a lottare per il 4° posto con i Thunders. Una post season da giocare tutta in trasferta credo sia l’ultima cosa che PJax voglia

    Sul possibile scambio, io penso che Melo sia una mossa troppo pericolosa, a 25 partite dalla fine della RS. Questi Lakers sono stati costruiti pezzo per pezzo, hanno una chimica invidiabile che gli deriva dall’avere sostanzialmente lo stesso quintetto da oltre 3 anni. Senza contare che andare in post season con i soli Odom e Gasol, togliendo il miglior stoppatore ed il giocatore più fisico della front line, per me è un mezzo suicidio

    Infine, qui si tratta di inserire Melo, uno da 25 a partita, un giocatore da isolamento, da 1 vs 1, mica Ray Allen. Abbiamo tutti visto quanto nn sia stato facile per gli Heat far coesistere Wade ed LBJ, anzi, per certi versi ancora nn coesistono al 100%. E si che parliamo anche di due superbi passatori. Davvero i Lakers potrebbero trovare la chimica in 25 partite? Io nn ci credo…

  34. alex1975 scrive:

    Guardando le statistiche del mago nelle ultime 6 partite si legge che questo ha una media ppg di 29,3 con 4,9 rpg e 2 ass, ma è sceso moltissimo sia in numero di falli che di stoppate (queste 0 nelle ultime 6 partite)… non avendo visto mai una sua partita quest’anno chiedo… ma che fa scappa via in difesa????????
    Ma come attaccante è straordinario

  35. Alfredo scrive:

    IYW
    Discorso Melo quoto in pieno

  36. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    iyw

    vedi,se come dici te, fosse veramente una questione di scarico mentale o fisico,allora per me non ci fai nulla,mercato o non mercato.
    sei spacciato,punto…

    quindi questo non è un problema da porsi,semplicemente perchè porterebbe al discutere del nulla visto che fino a quando non li vediamo ai playoff non possiamo sapere se davvero sono cotti oppure no,perchè quello sarà il momento della verità dove non ti puoi più nascondere…

    ma invece le condizioni di bynum sono sotto gli occhi di tutti e quindi è un altro discorso.
    io ho visto quasi tutte le gare dei lakers quest’anno.
    quante volte dopo una loro partita continuavo a sottolineare i progressi fisici di bynum?
    praticamente sempre,perchè piano piano progrediva sempre di più.
    ma nelle ultime due partite,magari solo a me,ma mi ha fatto una bruttissima impressione.
    non tanto casuale,visto cos’era successo nel terzo quarto di domenica scorsa contro i magic…

    quindi questo è un punto che puoi correggere col mercato.
    perchè ripeto,quest’anno è impossibile vincere se non hai bynum,questo anche se i lakers tornano ad essere i veri lakers,ma in sostanza senza bynum non batti certe squadre.
    quindi meglio cambiare piuttosto che non fare nulla e correre il rischio di ritrovarti senza bynum ai prossimi playoff…

    invece ripeto, la questione dello scarico o non scarico mentale o fisico,quello non lo puoi correggere,quindi da questo punto di vista non resta(a noi tifosi laker) altro che sperare all’ennesimo cambio di marcia.
    cambio di marcia visto soprattutto lo scorso anno…

  37. gatzu83 scrive:

    anch’io quoto IYW!
    Se ci fosse l’opportunità cambierei solo blake che sinceramente è troppo fuori dal contesto!!!

  38. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    alfredo

    anch’io quoto iyw sul discorso melo…

    ma è quello che ho detto prima…

    preferisci correre il rischio melo o il rischio bynum?

    da una parte rischi tutto quello che ha sottolineato iyw…

    ma dall’altra rischi di ritrovarti quando conta senza l’apporto fondamentale che da bynum a questa squadra.
    perchè questo è il rischio se ti tieni bynum,di non avere poi ai prossimi playoff sia lui che melo…

    almeno melo tornerà forse meno utile di un bynum sano per questa squadra,ma almeno è affidabile da un punto di vista fisico…

    poi ripeto,non mi interessa proprio melo,ma basta almeno non correre questo rischio di non tradare bynum per poi ritrovarti senza lo stesso bynum quando conta.
    questo è un rischio suicidio che a mio avviso non vale più la pena di dover correre…

  39. Big Shot Rob scrive:

    IYW
    Quoto a pieno il discorso melo la domanda: e gasol? Accetterebe di diventare improvvisamente volendo esagerare il secondo violino ex equo con anthony?

  40. Alfredo scrive:

    Gallo
    Fino a quell’episodio nella gara con i magic Bynum stava crescendo, lottava come nessuno in questa lega contro howard, nulla ci dice che magari è stata una semplice distorsione e dopo la pausa non torni come nuovo! lo so che è soggetto, ma fa parte del gioco, io so solo che se davvero stesse male i Lakers lo terrebbero fuori fino ad aprile, tanto i playoff li farebbero comunque, il tenerlo in campo vuol dire che magari quell’infortunio di Orlando lo stiamo ingigantendo! anche kobe è sembrato irriconoscibile rispetto ad una settimana fa, e quello di stanotte o di charlotte non è kobe, influenza o non influenza…

  41. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    gatzu

    blake merita di essere messo sul mercato perchè ha dimostrato di non essere all’altezza…

    bynum potrebbe “meritarsi” di essere messo sul mercato perchè oggi più che mai non da garanzie che possa finalmente arrivare ai playoff sano o addirittura non da garanzie che possa arrivare a giocarli i playoff…

    questo è il punto,da sbattere in faccia a buss.
    perchè poi se non si vince anche causa problemi fisici di bynum,poi hai voglia ad incavolarti di aver speso 150 milioni all’anno per non arrivare al titolo…

    ripeto,tutti quei soldi non li spendi se non punti tutto sul presente fregandotene del futuro…

  42. Willkoss scrive:

    Ma Barnes quando rivedrà il campo?

  43. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    alfredo

    ma infatti per questo dico che i lakers a bynum lo metterebbero sul mercato solo in caso di serio pericolo ricaduta…

  44. tracymcgrady1 scrive:

    Ma cari tifosi Lakers, scambiando solo Blake cosa pensate di ottenere in cambio? Come pensate di girare questo roster al momento scarico sotto ogni punto di vista?

    Negli sport di squadra vi sono quelli che tutti comunemente chiamano cicli, ovvero un periodo in cui un progetto dirigenziale porta un allenatore, un’organizzazione tecnico-tattica e giocatori funzionali al sistema in modo da riuscire ad ottenere risultati e vittorie per alcuni degli anni a venire.
    Poi qualcosa all’improvviso si spezza, ed è sempre molto difficile capire cosa: magari i rapporti nello spogliatoio, la carenza di stimoli, problemi personali o di chissà quale genere. Fatto sta che il giocattolo all’improvviso o quasi smette di funzionare e non funzionerà più finchè determinati fattori non cambieranno in maniera radicale.

    Dopo 3 finali consecutive e due titoli, forse semplicemente il ciclo dei Lakers sta finendo, e lo sa anche Phil Jackson che ha annunciato e confermato il ritiro alla fine della stagione in corso…

  45. Karl “Tunz Tunz” Malone is inda house game6/98 scrive:

    Sarà che si gestiscano… Io non ci credo a Kobe che pur di gestirsi si fa prendere per il culo dai Cavaliers…
    Ok che i playoff sono un’altra cosa, ma la situazione io la vedo abbastanza grave. Mi domando solo che cazzo gli passa nel cervello a Jackson.
    Boh, privarsi di Bynum per Anthony è una cosa estremamente rischiosa; rimani con due lunghi e basta ( forti si, ma sempre due checche) e l’inserimento tattico di Anthony è tutto da dimostrare.
    Per quelli che sostenevano che Gasol fosse il miglior lungo del pianeta, ma siete ancora così sicuri? Io ne vedo ( e ne ho sempre visti) diversi davanti a lui…
    ps: Mamba parlaci! Facci fare due risate!

  46. dwyanewade32008 scrive:

    Gallo ha ragione,se per caso ci fosse l’occasione di arrivare a Melo,non ci sarebbero dubbi che quella sia la strada meno rischiosa da percorrere.

    Gallo,quoto il tuo discorso sul dare via Bynum in generale,ripeto io sottolineavo solo come sia difficile arrivare a Anthony,le incognite su Bynum sono palesi e le condivido.

  47. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    aggiungo pure che i lakers bynum lo metterebbero sul mercato solo in caso di serio pericolo ricaduta.
    ma fosse per me mi basta solo vedere come sta messo oggi…

    perchè i playoff non durano una settimana.
    è lui in una sola settimana è cambiato parecchio da questo punto di vista…

  48. GiangioTheGlide scrive:

    @Mircodiuboldo
    L’ho sempre pensata anche Io sulla spettacolarità delle azioni per andare all’All star, anche se in passato ci sono andati giocatori imbarazzanti, tipo Chris Gatling (chi se lo ricorda?),
    però ci sono anche altri fattori, perchè, per esempio, Aldridge è il primo nella lega, anche davanti Howard, per le schiacciate in alley oop!!!
    E ieri ne ha piazzata una in rimbalzo offensivo, non come Griffin che svita le lampadine, ma il Rose Garden ha tremato…
    Ma nonostante questo hanno preferito altri…

  49. showstopper scrive:

    Gallo

    Domanda stupida: se Bynum è integro fisicamente LA lo tiene, altrimenti lo scambia… si ma quale GM sano di mente scambia qualsiasi giocatore del proprio roster per uno ‘potenzialmente’ da Top3 nel ruolo ma altrettanto potenzialmente, anzi forse di più, infortunato cronico?

    Per il resto quoto l’intervento di IYW che -sfiga- mi ha anticipato in tutto….

  50. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    showstopper

    “si ma quale GM sano di mente scambia qualsiasi giocatore del proprio roster per uno ‘potenzialmente’ da Top3 nel ruolo ma altrettanto potenzialmente, anzi forse di più, infortunato cronico?”

    per me li trovi…

    semplicemente i lakers vogliono vincere adesso,per questo potrebbero sacrificare bynum…

    invece chi non punta a vincere fin da subito potrebbe benissimo prendersi questo rischio…

    io resto sempre convinto che se i lakers mettessero bynum sul mercato,anche con questo rischio ricadute,per età,potenziale e ruolo avrebbe parecchi corteggiatori…

  51. intowin scrive:

    Giangio

    Fossi in te non me la prenderei più di tanto per la mancata convecoazione di Lamarcus all’ASG. una pagliacciata del genere non merita alcuna considerazione, serve solo a fare public relations e fare quattro schiacciate in campo aperto. Le nominenei migliori 3 quintetti di fine anno sono già più indicative, ma per il week end, che te ne frega, stattene a casa a riposarti che la stagione è lunga!

    Sullo scambio di Bynum ripeto che se ci sono seri rischi di ricadute i Nuggets non saranno così fessi da prenderselo. Viceversa, se Bynum è sano, saranno i Lakers a non tradarlo. Dunque, in un caso o nell’altro, sono convinto al 99% che non succederà assolutamente nulla. I discorsi ipotetici stanno a zero, anche se in NBA mai dire mai

  52. Stefano86 scrive:

    I Lakers come sono messi adesso non andranno i Finale. Sono troppo discontinui. E’ vero che i playoffs sono un’altra cosa ma per me la favorita per la Finale resta S. Antonio. I Lakers se vogliono il secondo three peat devono cercare in tutti i modi di prendere Carmelo Anthony. Infatti un’ipotetica trade per convincere Denver e Melo ( che se vuole il titolo subito deve scegliere i Lakers anzichè i Knicks ) in teoria ci sarebbe : per Anthony potrebbero offrire A. Bynum e Shannon Brown. E a Denver gli conviene assolutamente. Perchè sono due buoni giocatori e abbastanza giovani per ricostruire. E poi soprattutto a Denver di contrattoni in scadenza ( tipo quello di Eddy Curry dei Knicks ) non se ne fa assolutamente nulla perchè già Anthony è in scadenza quindi che senso ha ? Tanto vale aspettare luglio per il mercato dei Free Agent che non è che ci sia un granchè.

  53. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    per chiudere dico semplicemente che l’all star game di los angeles per certi versi sarà più interessante all’esterno che all’interno.
    ci sarà parecchio rumore di mercato in quei giorni…

    calza tutto a pennello.
    per qualcuno l’input ci sarebbe anche.
    squadra dell’ovest che ha kobe,gasol e melo,il tutto a los angeles,il tutto dopo tre imbarazzanti sconfitte gialloviola…

    per me va benissimo restare così come siamo.
    ma dico semplicemente occhio,perchè per me bynum è messo male,e ai playoff mancano solo due mesi…

  54. Alfredo scrive:

    Gallo
    Se ci fosse “serio” pericolo di ricaduta manco lo farebbero giocare…! c’è pericolo di ricaduta perchè il ragazzo ha avuto già troppi incidenti, ed è portato ad averne, ma io continuo a dire che se davvero stesse male oggi come oggi lo terrebbero fuori dalle rotazioni, lo preserverebbero come i celtics hanno preservato garnett lo scorso anno! io le ho viste le ultime prestazioni, a charlotte il ragazzo è stato l’unico nel primo tempo a meritare la sufficienza, non trovi? oggi è andata male, ma io non ne farei un dramma! ripeto, se a Orlando è successo qualcosa e al ragazzo si è girato qualcosa e i Lakers continuano a farlo giocare sarei molto sorpreso, sarebbero da stupidi

  55. superlacustre scrive:

    però è anche vero che si aveva queste paure/perplessità su bynum era meglio scambiarlo l’estate scorsa.

  56. GiangioTheGlide scrive:

    EBBASTA CO STI LAKERS!!!!
    Quello che mi fa incaxxare è che noi Blazers ci stiamo facendo il Culo per andare ai PlayOff, giochiamo in 7 più un palo della luce, vinciamo 6 partite di seguito dal novembre 2009, raggiungiamo incredibilmente il 5 posto ma con solo una partita è mezza dal baratro del nono posto,
    i Lakers secondo me, e non solo, si stanno risparmiando e non ci mettono, ad esempio, le nostre palle…
    ma sono sicuro un primo turno con loro, anche con Roy e Camby in buone condizioni (incrociamo le dita per loro, per non dire altro…) e i Lakers passano a spasso 4 a 0!!!!
    E quindi???
    Quindi niente, la regular serve solo per entrare ai PO, poi conta il telento, il genio, e la voglia!!!
    Noi la voglia ce l’avremmo pure, ma ci manca il resto, purtroppo, per ovvi motivi…

    So che odiate il calcio, ma guardate anche la Roma ieri sera…Certo non giocavano contro i Cavs, ma non ci doveva essere partita…Se non hai voglia, non vai da nessuna parte!!!!

    EBBASTA
    Naturalmente, si parla di sport, non vi arrabbiate…:-)

  57. brazzz56 scrive:

    show
    ricordati che a giugno melo se ne va via gratis,per cui il rischio,forse,i nugg potrebbero correrlo con bynum..oltre a questo,penso che la trade sarebbe più complessa,coinvolgendo altra gente..

  58. intowin scrive:

    I nuggets tra l’altro hanno tutto l’interesse a spedire Melo dall’altra parte dell’Oceano, piuttosto che ritrovarselo nella propria conference per tutti gli anni a venire. Un motivo in più per cui la Trade non si farà mai, dato che le proposte non mancano e Denver deciderà solo all’ultimo se darlo o meno ai Knicks

  59. dwyanewade32008 scrive:

    brazz

    Melo se non va via ora firma l’estensione,conviene a lui come conviene ai nuggets.

  60. redbull scrive:

    secondo me la pausa dell’all star game non può fare che bene ai lakers, i vari gasol, odom, fisher si riposeranno e riprenderanno la seconda parte di stagione più freschi…poi bisognerà vedere se kupchak avrà le palle di fare uno scambio…secondo me anche oj mayo non sarebbe male, basta liberarsi di blake che sta facendo schifo

    IYW
    ti quoto sul discorso lebron, anche secondo me, basandomi sulle poche partite di miami che ho visto, è un pò meno esplosivo, gli anni scorsi secondo me faceva meno fatica a battere l’uomo

    cazzo mi piacerebbe proprio vedere portland tutta al completo, con anche oden, secondo me potrebbero ambire alle finali di conference!

  61. alert70 scrive:

    mircodiuboldo

    I Kings hanno paura e sono fiduciosi al contempo di Cousins. E’ un ragazzo immaturo ma vuole la palla e non accetta no. Fin qui andiamo bene. Il punto è che lui si sente già padrone della squadra considerando le difficoltà psicofisiche del designato go-to-guy Evans.

    Il problema sta lì. Se Evans avesse giocato bene Cousins avrebbe abbassato le orecchie accettando il ruolo di secondo violino almeno per quest’anno. Non solo non è accaduto, ma in alcune occasioni DeMarcus è stato determinante. La gente lo ama e lui di conseguenza alza la cresta. Nella sua testa è scattata la molla del “sono il numero uno della squadra”. In teoria lo è perchè è un trascinatore ed è uno che nei momenti finali ci sguazza alla grande. Il dilemma sarà cosa fare: dovranno trovare una soluzione che faccia felici tutti.

    Alex

    Bargnani non stoppa e prende pochi rimbalzi perchè ora in campo si trovano lui-Ed Davis- Johnson insieme o Weems a sostituire Amir. Generalmente Andrea fa parecchi aiuti e a volte si ritrova fuori posizione nel cercare di stoppare e/o intimidire. Questo si traduce in meno rimbalzi, meno stoppate che vanno nel tabellino di Ed Davis. Infatti potrai notare come il rookie (buono buono) ha elevato le cifre.
    La filosofia di Triano è chiara: Andrea segna, gli altri si sbattono. Non mi piace come cosa ma è così.

    Lakers

    Curioso come Bynum abbia scelto questo periodo per preoccupare tifosi e staff. Fosse accaduto a marzo i discorsi si sarebbero incentrati sulla sua tenuta ai PO mentre ora si parla di Melo.
    Alla fine rimarranno così ma avranno una fifa impressionante. Se il bimbo accusasse altri problemi diventerebbe arduo cederlo o convivere con uno mezzo acciaccato considerando che i Lakers non hanno una vita davanti. Due anni, forse tre per vincere ancora.

  62. dwyanewade32008 scrive:

    Iyw

    La questione LBJ,a mio parere, va letta in un’altro modo.
    Quest’anno lui,in maniere piuttosto evidente,come aveva sottolineato Gallo,si sta gestendo fisicamente.
    Niente strappi improvvisi,niente schiacciate insensate e per puro spettacolo.
    Se posso osare ha eliminato persino quel movimento tanto inutile che faceva prima.
    Ora si gestisce per davvero,anche mentalmente mai,se non qualche rara eccezzione,è parso davvero carico,sempre concentrato,ma mai adrenalinico.
    Questo è un LeBron al 55/60% del potenziale,per me la migliore Miami ancora non l’abbiamo vista..
    E se posso azzardare non ho ancora visto nemmeno il Wade in versione “this is my house”,non un buon segno.
    Si va a dire che i Lakers gestiscono,secondo me anche Miami e Boston gestiscono,e tanto…

  63. brazzz56 scrive:

    alert
    non per dire,ma il ragazzino ci è nato fuori posizione in difesa,su…e fuori posizione x i rimbalzi..ripeto,ottimo realizzatore,punto..nelle altre fasi..zero,o quasi,punto..a toronto può bastare?si..in una contender?no..tutto qua
    sui jnugg e melo,èvero,può firmare l’estensione,giusto..

  64. redbull scrive:

    brazzz

    intanto iguodala tripla doppia, credo che non se ne parli abbastanza quando questo fa triple doppie

    e turner?dalle statistiche vedo 10 punti 6 rimbalzi, che mi dici?sta migliorando l’approccio?più fiducia?

  65. alert70 scrive:

    LeBron meno esplosivo. Vero ma ho la vaga impressione che stia eseguendo gli ordini di scuderia. Riley che qualcosa capisce, lo avrà spinto a non esagerare. Sono certo che ai PO salterà eccome.

  66. michele scrive:

    Meno male che i Cavs stanno facendo tanking altrimenti avrebbero vinto di 30 punti eheheheeheh

    Ma questo sito ha cambiato nome ed è diventato http://www.lakersbabycry.com ? Speriamo che arrivi al più presto la deadline per le trade così si torna un po’ a parlare di basket.

    Blazers meravigliosi, splendidi, epici, sublimi…….prima di dare per morti i Jazz aspettiamo il post ASG e il ritorno di tutti gli infortunati, certo che le sensazioni sono molto brutte.

    • mircodiuboldo scrive:

      non è lakersbabycry.com, è solo che per ora è un buon argomento di discussione, e te lo dico da tifoso celtics, sai com’è, bisogna conoscere i nemici per batterli! :-)
      poi si accetta ben volentieri di parlare di basket, però ora il momento è più della situazione lakers, che poi non è parlare di altro, sempre basket è, non sul campo, ma sempre il mondo nba è…

    • alert70 scrive:

      Se vuoi parliamo del dualismo Evans-Cousins o dell’affermazione del chirurgo sulle condizioni fisiche di Roy. Scommetto durerebbe lo spazio di minuti.

      Vedrai che se i Celtics ci daranno qualcosa per cui discutere il forum diventerà http://www.Celticsdesperation.com……..

  67. blocksteal scrive:

    domanda : non vi sembra che i tifosi lakers sono come i parlamentari pdl? i primi a dire che i gialloviola si risparmiano per i p.o. e tutte le sconfitte sono un misto sfortuna, casualità e noia ed i secondi a dire che lo ha fatto per non creare un incidente diplomatico con l’egitto
    chi ci crede? ci avete persi per fessi?
    i lakers hanno 3 problemi: 1) troppe azioni individuali ( artest in attacco non serve e si tira male); 2) difesa molle (cm sono una garanzia solo ad una condizione: intensità);
    3) sconfitte stanno aprendo il “vaso di pandora” e cioè lo spogliatoio di los angeles.
    forse coach zen metterà tutto a posto, forse il talento basterà comunque ma da tifoso spurs me la rido perchè dall’inizio dell’ anno che ci dicono che siamo vecchi, si farà male qualcuno o che i p.o. sono un altra storia, e noi a subire e a vincere partite su partite mentre ai lakers può succedere di tutto e i giudizi sono: 1)un caso; 2) svogliati; 3) jackson li sta preparando per la seconda triplette; ci sono voluti i cavs ed ancora ci sono degli irriducibili.
    il lato brutto è che i lakars hanno una dirigenza + obbiettiva dei tifosi

  68. La Verità scrive:

    I Lakers ci hanno messo pochissimo dal passare dall’essere imbarazzanti all’essere ridicoli. Prenderne 20 dai Cats non ci sta, così come non ci sta perdere con una squadra che ha un record di 4-36 nelle ultime 40 partite. La mia impressione è che ci stiano prendendo tutti per il culo e che ai Playoff torneranno ad avere il ruolo che più meritano, cioè quello di schiacciasassi: non è possibile che nell’arco di una stagione Artest disimpari a giocare, PJax si scordi come si allena e Gasol torni ad essere all’improvviso Gasoft. L’unici due che alla fine scambierei sono Bynum perché fisicamente è troppo instabile e Blake che veramente è scandaloso.

    I Lakers devono mandare Blake e Walton ai Wizards in cambio di Hinrich, dopodiché scambiare Hinrich ai Grizzlies per Marc Gasol e Mike Conley. Se poi ce la fanno, Bynum e Artest per Melo e Andersen. Ricapitolando:
    IN: Conley, M. Gasol, Melo, Andersen, Hinrich
    OUT: Hinrich, Bynum, Artest, Blake, Walton

  69. brazzz56 scrive:

    redbull
    turner cedo stia piano piano crescendo..poi è in una squadra dove non è il gotoguy,per cui ha di cero meno spaio di altre matricole..iguo..il problema non sono le triple doppie,è lo stipendio e il ruolo che dovrebbe avere,da leader, e non ha..

    • mircodiuboldo scrive:

      ma sti sixers ai PO come li vedi? considerando che (senza offesa) non arriveranno tra le prime 4, ora sarebbero contro miami, comunque anche fossero accoppiati con orlando o chicago, come andrebbe secondo te, chi potrebbe dare di più? brand? il “solito” iguo? magari turner mi “riimpara” a giocare bene (non che adesso sia una sega) nei PO tipo artest… un pò di impressioni da casa sixers, visto che in effetti si parla molto dei lakers… poi phila secondo voi tifosi sixers è “immune” da trade?

  70. Mamba scrive:

    La vittoria dei Cavs dove l’ho giocata io era quotata a 7 per chi voleva sapere.

    • mircodiuboldo scrive:

      eeeeeh però….. solo la vittoria, giusto? non il “almeno 5 punti di scarto” come fanno alla better… anche perchè i cavs sopra ai lakers di 6 punti penso li pagassero 20!!!!!
      complimenti per l’ottima scommessa!!! contento per te! ciao

  71. brazzz56 scrive:

    ai o i sixers li vedo fuori in 4 contro miami,o almassimo 5 contro chinque altra delle prime..qui sta il problema..squadra che galleggia nella mediocrità di un record sul 50% con uscita al primo turno nbene che vada..per fare un salto bisogna sperare in turner,e trovare un lungo buono buono..ma chi? e in cambio di che? e qui torna fuori iguo d scambiare..stipendio troppo alto,inutile parlarne..altrimenti si aspetta che scadano i 17 o quanti sono di brand,fra un paio d’anni..insomma,futuro sarebbe buono vita età media e talento…mediocre visto spazio salariale e pacchetto lunghi…secondo me,perlomeno..

  72. procionide scrive:

    I paragoni con i Celtics dell’anno scorso non sono pienamente calzanti. L’anno scorso lo staff di Boston prese i senatori da parte e disse chiaro e tondo che, per non averli rotti ai playoff, li avrebbero gestiti accettando anche di perdere qualche partita in più. C’era perciò un progetto, anche se i giocatori non l’avevano accettato facilmente.
    Non mi sembra la stessa situazione con i Lakers. A me sembra che a questa squadra manchi qualcosa da un punto di vista mentale. E’ possibile che per i playoff si ritroveranno, ma secondo me il punto è questo: non stanno tenendo da parte alcune risorse, al contrario in questo momento le hanno perse e devono recuperarle.
    Poi, ricordiamo che i tre di Boston avevano 35-34-33 anni, mentre Kobe-Gasol-Artest-Odom fanno 32-30-31-31, c’è una bella differenza.

    Portland è fenomenale, però finchè ci sarà Roy sulla spallla, sarà difficile decidere cosa fare di questa squadra. Non fraintendiamo, è fortissimo e ci ha riportati in alto, però mi sembra che abbiamo del notevole talento in guardia ma non possiamo fare delle scelte chiare perchè non scambi Matthews o Fernandez finchè non sei sicuro se Brandon potrà giocare, ma non puoi neanche dare loro in mano il ruolo finchè non sei sicuro che dovrà ritirarsi.

  73. gilli scrive:

    LAkers: la mia paura è che, anche ammesso che non gliene freghi niente della RS, cosa di cui dubito, se anche il problema fosse solo mentale, cosa di cui dubito, non mi sembra che si accenda un interruttore e si riesca a remare tutti nella stessa direzione nei PO.
    Le vittorie come quelle nelle prime 10 – 12 gare di RS aiutano a vincere ancora e a sentirti forte mentalmente. Le sconfitte non aiutano per niente.
    Inoltre qualora gli spurs si stessero gestendo, come i minuti giocati dai loro big three sembrerebbero far pensare, siamo così sicuri che i jakson’s boys, reduci da serire P.O più complicate di quelle degli speroni, e col fattore campo avverso, riuscirebbero ad andare alle finals?
    personalmente credo che in molti giocatori ci sia appagamento e l’appagamento non va via nei PO.
    Sulla carta LA e Boston sono le più forti ma evidentemente di testa in questo momento mi sembrano tanto distanti.
    resta in ogni caso condivisibile l’analisi di d.wade sul lato fisico.

    Discorso trade: penso che tanti gm penserebbero che se qualcuno a LA gli propone Bynum è perchè questo è un bidone fisicamente. Altri potrebbero scommetterci su in futuro, anche se il rischio di un nuovo Oden è dietro l’angolo.

    Inserimento EVENTUALE di melo a LA: perchè nessuno dice che l’eventuale presenza oggi di melo in maglia lakers ci farebbe dormire sogni più tranquilli quando Kobe appenderà le scarpe al chiodo? (e magari va viene a giocare a biella così vado avederlo un sabato si e uno no… :)

    • procionide scrive:

      Concordo, anche perchè l’appagamento non si vede tanto nelle partite importanti, in cui tutti hanno voglia di giocare al massimo, ma negli allenamenti di ogni giorno, in cui devi lavorare per essere poi in grado di dare davvero il massimo nelle partite importanti.

  74. intowin scrive:

    Stroncatura niente male di Flavio Tranquillo e in generale il mondo del giornalismo italiano in genere: http://basketnet.net/news/146770/flavio_tranquillo__ascesa_e_caduta_dell_uomo_che_voleva

    • mircodiuboldo scrive:

      non l’ho letto tutto, ma mi sembra una bella infamata da stronzi invidiosi… no?
      parlare male in poche righe sia di tranquillo che di trigari è solo invidia, come se trigari avessi “obiettivi occulti” nelle sue telecronache e non fosse solo un bravo telecronista… che panzane… le sue frasi in telecronaca e in programma sono dovute a messaggi che vuole mandare ai potenti… ma che cazzo stanno a dì?

  75. intowin scrive:

    vabbè,scusate l’italiano

  76. kallicrate scrive:

    che si stia gestendo…sono daccordo…Che abbia lasciato a griffin il palcoscenico in fatto di schiacciate spettacolari niente da dire…
    Ma meno esplosivo?? Non credo…A parte che l’esplosivita’ si vede in primis dallo sprint…e l’alley oop dell’altro ieri sera e’ figlio di uno sprint impressionante…Ma poi…La 7 e la 4 della top ten fan vedere tutta la solita esplosivita’….
    (stavo cercando quell’alley oop dell’anno scorso credo annullato da un fallo su delonte in cui ha schiacciato all’indietro in contropiede ma maledizione non lo trovo!!!)
    http://www.nba.com/video/channels/allstar/2011/02/14/20110214_lebron_allstar_top10.nba/index.html

    • mircodiuboldo scrive:

      la chasedown invece l’hanno messa solo per non essere banali… come se non fosse più che normale che uno di 2.05m stoppi bene uno di 1.85… però è e rimane uno dei giocatori più MOSTRUOSI che la storia del gioco ricordi…

      • kallicrate scrive:

        bha appunto…tra l’altro proprio di chasedown quest’anno ne fa meno…si vede che si e’ reso conto che rischiare la carriera ogni volta per una stoppata del cazzo e 30 secondi di gloria negli highliths della sera prprio non vale la pena…
        Certo togliessero dal cazzo sti minchia di fotografi vedremmo ben altre cose….

  77. inyourweis scrive:

    Mi piacerebbe…

    …che quando il Mago gioca bene, come stanotte, gli stessi che lo smerdano da mattina a sera, adducendo motivazioni di ogni tipo (tra l’altro validissime) ne riconoscessero il merito, senza stare a sottolineare che comunque nn ha preso tot rimbalzi o la squadra ha perso

    Stanotte il Mago è stato semplicemente eccezionale, contro una delle migliori difese della Lega, ha realizzato 17 punti nell’ultimo quarto, tenendo da solo in piedi la baracca. I difetti del Mago? Possiamo riempirci un elenco del telefono. E sono d’accordo con chi dice che in una contender le sue stitistiche avrebbero ben altro tenore, ma sinceramente nn mi sembra neanche questo colpo di genio, hanno calato le loro medie Wade e LeBron, pensate Andrea…

    In una contender, il Mago credo possa essere la terza opzione, nulla di più. Ed attorno dovrebbe avere prima di tutto un 5 vero, che lo sottragga da cose che lui nn sa evidentemente fare (sportellate, rimbalzi, intimidazione), lasciandogli campo libero sui suoi punti di forza. Insomma, andrebbe “protetto”.

    Ma sarebbe bello anche dire ogni tanto che in questa stagione il Mago ha segnato 26 punti contro i Jazz, 27 in una W contro i Magic, 29 in una W contro i Celtics, 26 in una W contro i Thunders, 41 contro i Knicks, 30 in una W contro Love ed i TWolves, 38 stanotte. Più tante altre buone prestazioni

    E’ inutile nascondere la realtà, o i suoi difetti. Ma quando si dice che il Gallo è migliore di lui (parere leggittimo, ed a me piacciono molto tutti e due), vorrei che invece di tirar fuori la copertina (ovvero il Gallo che fa le facce cattive, si batte sul petto, urla o chissà cos’altro, mentre il Mago pare che si sia appena svegliato), si tirassero fuori anche argomenti più tecnici (che, ad onor del vero, qualcuno fa)

    Se l’intensità o la voglia si misurassero da urli, facce e cose del genere, Duncan o Nash sarebbero due pippe buone per la serie B da noi, mentre KMart e Nate Robinson due MVP costanti

    • La Verità scrive:

      D’accordissimo con te.
      Sono convinto di una cosa: se il Mago giocasse in una squadra che compete per qualcosa di serio, tirerebbe fuori i cojones. E lo ha già fatto. Ti cito due esempi:
      – Nella passata stagione, i Raps lottavano per un posto ai Playoff. Bargnani decise una partita con i Wizards stoppando sul finale 4 conclusioni consecutive. In stagione, piazzava 1.4 stoppate a partita con picchi di 6 in 2 occasioni. Anche a rimbalzo, con tutti i limiti del caso, mostrò segni miglioramento. Ne prendeva solo 6.2 in media, però superò più volte gli 8 rimbalzi e raggiunse un picco di 17 contro Indiana. Ad oggi, queste cifre sono inimmaginabili.
      – In estate, alle qualificazioni dell’Europeo. Lì si vide un giocatore diverso da quello che si vede in NBA: grintoso in entrambi i lati del campo, a rimbalzo e in difesa stava mostrando grandissimi miglioramenti e fu un vero grattacapo per le difese avversarie e, in qualche occasione, anche per gli attaccanti.

  78. kallicrate scrive:

    aaaaaah trovato!!!

  79. redbull scrive:

    kallicrate

    mamma mia che esplosività!piacerebbe vederlo alla gara delle schiacciate

  80. dwyanewade32008 scrive:

    intowin

    Quell’articolo su Tranquillo è una delle cose più deficienti che io abbia mai letto,e ho letto anche le poesie di Bondi…..

  81. La Verità scrive:

    Procionide
    Ahahahahahah mi sa di sì

  82. Mamba scrive:

    Per me non si stanno gestendo affatto, per me il problema è anche fisico, Fisher e Kobe non riescono mai a tenere le guardie avversarie, questo causa problemi anche ai lunghi che vanno in difficoltà nei tagliafuori, andatevi a rivedere le prestazioni dei play o delle guardie che abbiamo affrontato in questa stagione, Session stanotte sembrava una via di mezzo tra Wade e Tony Parker, pure il rookie c’ha violentato, contro di noi aggiornano sempre i season o carrer high, sta diventando un’abitudine, l’appagamento ci può essere e forse è anche giustificato dopo tre finali di fila ma non penso che questi vadano a Cleveland contro la peggior squadra della lega a fare figure di merda apposta, d’accordo l’appagamento ma io vedo un calo fisico notevole, poi se a questo aggiungi un Artest che quanto di buono riesce a fare in difesa te lo annulla con gli interessi in attacco non mettendo mai un cristo di wide open o una panca che non riesce a girare le partite come si pensava quest’estate dopo le firme di Blake e Barnes il dado è tratto.Ai playoff saranno altri Lakers?Probabile ma la sensazione è che questo non sia anno e tutto sommato ci potrebbe anche stare, dopo tre finals e due titoli non si può pretendere di restare sempre al vertice, qual è l’ultima squadra che ha fatto 4 finali di fila?Dobbiamo tornare indietro di 20-25 anni a memoria…, certo poi andatelo a dire a Buss che paga 30 milioni di luxuri per non andare nemmeno in finale di conference, eh eh eh

  83. Mamba scrive:

    Che ha Griffin nelle gambe?Dio mio ho visto la top 10 della notte, ma quanto resta in aria quello lì???

  84. alert70 scrive:

    IYW

    Ieri ha stravinto la gara contro Bosh, l’All Star. Celebrare CB4 come ogni tanto abbiamo fatto, me compreso, è opinabile. Ieri in una partita vera, sentita da tutti la figura del fesso l’ha fatta CB4. D’accordo che alla fine è tornato a casa con una W ma se avessero perso le colpe erano sue. Farsi stuprare dal mozzarellone per tutto il quarto quarto è stato imbarazzante per lui e godevole per me e i tifosi Raptors che si divertivano a sfotterlo rupaul.

    Ora mi domando: ma questo cosa ti combina ai PO? Perchè è chiaro che i due amigos non si discutono ma lui si. Dirò una cazzata colossale, ma se Bosh toppa lo spediscono posta celere altrove. Non ci credo che un Wade accetti di avere un mollaccione come terza opzione da 14 tiri a gara e con quello stipendio.

    Su Andrea che va protetto è vero.
    Va detto che capisco e non capiscoTriano. Lui ritiene che Andrea debba segnare data la tipologia della squadra che ha. Un leader offensivo, un secondo violino a fasi alterne ma in crescita e una manica di ragazzi ondivaghi a partire da Calderon anche ieri protagonista di una gara a cazzo. Questo gioca bene quando non serve, chissà perchè. Ieri si è superato. Tornando alla squadra Triano lascia l’incombenza agli altri perchè sa che Andrea di sbattersi non ne ha. Errore grossolano perchè disabitui un giocatore a cambiare approccio.

    • Vetriolo scrive:

      Mah spero non sia vera questa storia che Andrea possa evitare di andare a rimbalzo o difendere, perché l’importante è solo l’attacco, sarebbe una stronzata enorme.
      Vero che devi massimizzare i suoi pregi e fare il contrario con i difetti, però non puoi chiedergli di fare solo una fase, ma scherziamo? Sono una squadra in costruzione, devi infondergli la mentalità giusta…cambiate coach e pure gm (ho sentito che vogliono rinnovare Colangelo, bah a questo punto ci godono a soffrire).

  85. dwyanewade32008 scrive:

    Triano va oltre la definizione di inetto a parer mio..

  86. alert70 scrive:

    Lo pronostico ora: Spurs in finale.

  87. La Verità scrive:

    La mia finale è Celtics-Mavs

  88. worm 91 scrive:

    Bargnani

    a me personalmente non piace tantissimo io ho sempre adorato i garnett i Wallece gente che sa difendere anche…ma il ragazzo nostrano ha veramente tanto ma tanto talento offensivo che metterebbe in difficolta i sopra citati grandi difensori,questo è innegabile figurati una mammoletta difensiva come RUPAUL senza contare che con i lunghi degli h

  89. deron scrive:

    d’accordo con chi dice che Triano è un inetto, però onestamente allena una squadra che mette in campo come lunghi di riserva la coppia Ajinca-Davis e questo non va dimenticato.
    Su Davis non sono d’accordo con Alert, secondo me è un mezzo bidone, discreta energia ma poi nient’altro, in qualunque altra squadra Nba sarebbe stato mandato in NBDL.
    Resta il vero problema di Toronto che è la difesa che è a tratti vergognosa, quello che manca è un vero perno difensivo, un giocatore che guidi la squadra nella propria metà campo, di solito questo ruolo è svolto dal centro, purtroppo Bargnani non è quel tipo di giocatore, in quanto non aiuta come si deve e non riesce a chiudere gli spazi delle penetrazioni (anche stanotte Lebron e Wade hanno banchettato in area).

  90. Hanzo90 scrive:

    Sui Lakers non saprei esprimermi,perché le partite non le vedo,anche se perdere con i Cavs…
    Comunque,personalmente penso solo una cosa:se ci fosse la possibilità di prendere Melo sostanzialmente per Bynum,lo farei di corsa…il bambinone lo dovrebbe portare Buss in groppa sino in Colorado.

    Vista Miami,partita senza particolari palpitazioni. Il Mago molto buono in attacco,sempre elegante,ma questa non è una novità.Il problema è che non lo ricordo per UNA singola situazione negli altri aspetti del gioco (che siano assit,rimbalzi,difesa,rotazioni…) e questo fa tutta la differenza del mondo.

    Comunque i Raptors sno la squadra più scarsa a ruotare della storia! I lunghi non lo fanno proprio,non ci provano nemmeno…Inspiegabile…

  91. worm 91 scrive:

    Bargnani

    a me personalmente non piace tantissimo io ho sempre adorato i garnett i Wallece gente che sa difendere anche…ma il ragazzo nostrano ha veramente tanto ma tanto talento offensivo che metterebbe in difficolta i sopra citati grandi difensori,questo è innegabile figurati una mammoletta difensiva come RUPAUL senza contare che con i lunghi degli heat fanno festa anche gente come Bogut che ha molto meno talento del caro andrea .

    secondo me Bargnani in una squadra come i Magic farebbe cose incredibili mantenendo naturalmente i suoi difetti cronici ma li ci sarebbe DH12 a metterci una pezza e magari riuscirebbe pure a spronarlo anche se l’idole rimane sempre quella .

    io vorrei ricordare come un giocatore come C.Webber fosse in difesa abbastanza imbarazzante o quanto meno poco propenso eppure non si parla di lui come di una ciofeca,lo stesso Dirk Nowitzki non mi sembra un difensore eccellente mentre un difensore sopra la norma come Sheed ha sempre preso pochi rimbalzi .

    con questo voglio dire che il nostro AB con i suoi difetti ma sopratutto con i suoi pregi potrebbe essere un giocatore da squadra d’anello senza problemi certo ai p.o. si è visto poco e non in grandi condizioni ma e vero anche che senza troppe responsabilita non dovrebbe avere grandi problemi mentali anzi potrebbe dare di piu un po’ come odom e sheed gente che non ama le grosse responsabilita .

    se poi da Bargnani ci si aspetta la completezza di un Kg o di un Duncan be allora stiamo parlando di un altro livello.

  92. fabio r scrive:

    bhà, sui lakers di regular season stendo un velo pietoso, ma in maniera definitiva.

    Arrivando ai playoff:
    ormai è chiaro che si farà una strada quasi tutta in trasferta…e se questa squadra non è al 100% non ha una singola chance di fare il 3peet.
    Devono essere tutti sani e non spompati per provarci. Anche perchè i celtics lo scorso anno perdevano in casa contro inets ma poi le batterie in postseason erano cariche a manetta e si è notato. Dubito che ai lakers stia accadendo questo sotto il punto di vista fisico…..

  93. fabio r scrive:

    Intanto bella prova del Mago…ma neanche in una serata del genere calderon gli da la palla nel finale AHAHAH!!! Lo spagnolo ha fatto 2 possessi decisivi da picchiare e con Andrea che lo guardava leggermente storto.

    Mà!….i Raptors…..Triano……….Eurolega.

  94. fabio r scrive:

    Onore ai Blazers.
    Tifo senza mezzi termini per questi ragazzi…..

  95. worm 91 scrive:

    SU lakers

    che Kobe non difenda in R.S. direi ci mancherebbe deve gestirsi è normale ma quando conta credo sia secondo solo ad MJ su fischer credo che la sua carriera parli per lui,artest credo che l’anno scorso ha dimostrato che quando conta lui c’è odom sta facendo la sua miglior stagione regolare della carriera per gasol dico solo che poteva diventare l’MVP delle finals l’anno scorso questa è una squadra che non puo avere paura del fattore campo avverso non scherziamo

    l’unico problema sono le condizioni di BYNUM qui se si prende melo potresti perdere quest’anno per vincere nei successivi se invece prendi un lungo sai cmq che non sara mai al livello del giovane Lakers e che quindi vista l’importanza fisica che dovrebbe avere Bynum ai p.o. trovarti comunque in difficolta
    direi una brutta gatta da pelare .

    cmq credo che sui lakers si esaggeri sempre nel bene o nel male .

  96. TMC#3 scrive:

    Sui Lakers ormai è chiaro che dal 2 turno in avanti dovranno giocare senza il fattore campo, il che comunque per una squadra così esperta non conta più di tanto vedi Celtics l’anno scorso. Il problema di questa loro RS è la discontinuità, ci sono alti e bassi evidenti che a questo punto non ne fanno una questione tecnica perchè non più tardi di una settimana fa hanno giocato molto bene con Boston e Knicks quindi non mi preoccuperei più di tanto in chiave PO. Fattore determinante saranno invece il ritorno di Barnes e le condizioni di Bynum (rumors a parte).

    Per quanto riguarda la Western quest anno c’è davvero grandissimo equilibrio, perchè a parte Minnesota e Sacramento, le altre 13 squadre sono tutte competitive compresi i Clippers che se non fosse per gli infortuni e un inizio disastroso potevano essere li a giocarsela. A causa di questo equilibrio il record delle squadre che vanno dal 5°all’8° posto è peggiorato rispetto agli anni passati ma quello delle squadre dal 9°al 12° è decisamente migliorato.
    Brutto colpo per Memphis perdere Gay per un mese, stava giocando davvero bene e trascinando la squadra ai PO, ora sarà difficile senza di lui. Golden State ha ancora troppi alti e bassi, ma è una squadra che già dall’anno prossimo potrà essere competitiva per i PO, i Jazz in continuo calo in mancanza di una guida tecnica e con qualche infortunio di troppo che va a pesare il doppio con una panchina cosi corta e potrebbero uscire dai PO per far spazio a Memphis o Phoenix. Sarebbe davvero suggestivo e interessante vedere un altro scontro Playoff tra SAS e PHX.
    Portland in ascesa con un Aldridge trascinatore, con il ritorno di Camby e forse di Roy potranno dire la loro ai PO, Denver che va di alti e bassi, l’unica certezza sono le grandi prestazioni di Anthony poco supportato però.

    Capitolo a parte per New Orleans: com è possibile che un leader e gran play come CP3 possa chiudere con soli 8 pt e 5 ass. con pochissimi tiri tentati è davvero difficile da capire. Serve che il ragazzo trascini di più la squadra anche a livello realizzativo

  97. Karl “Tunz Tunz” Malone is inda house game6/98 scrive:

    TMAC

    Che non conti più di tanto per i Lakers giocare col fattore campo a favore non lo so. In molto sono spesso e volentieri delle checche fuori casa.

    Dwyane

    Bondi ha scritto delle poesie?

  98. alert70 scrive:

    worm

    Quando C. Webb si fece male i Kings con Brad Miller riuscirono a fare una stagione regolare (55 gare) da paura tanto da avere il miglior record della NBA. Quando tornò C.Webb l’equilibrio della squadra andò a farsi friggere perchè Adelman non poteva tenere in panca il giocatore. Giocatore favoloso offensivamente ma che faceva una fatica a difendere sano figurarsi dopo l’infortunio. La stagione andò a sud perchè persero il fattore campo uscendo alla 7ma da KG e compagni.

    Nessuno si sogna di parlar male di C. Webb un campione vero ma lo aiutava un sistema perfetto. Purtroppo quando giochi in un sistema fallato le magane escono.

    Andrea non ha i temi degli aiuti adeguati e non ha la voglia di farlo al punto che ieri nel 2° quarto Wade entra in area e lui lo guarda beato. I telecronisti che dicevano, perchè? Perchè non è farina del suo sacco e perchè non c’è nessuno che lo prenda a calci. Farina che non è del sacco di Dirk, Boozer, Rupaul, Stat….. giocatori che in un sistema Raptors farebbero figure di caxxo.

    Quindi un sistema adeguato e un mastino serve come il pane. In teoria i Raptors ce l’hanno nella persona di Reggie Evans (in scadenza) che aveva proprio quel compito. Casualmente dal suo infortunio sono andati a sud.

    Ovvio che se a fianco di Andrea ci fosse Noah o Howard per lui sarebbe perfetto visto che sull’uno contro uno non è uno zero. Magari anche un Thibodeau.

    Inatnto Rupaul dovrà dimenticare in fretta la gara e sono certo che lo staff qualche parolina glielo abbia detto. Se difende così contro i Raptors figuriamoci contro le big.

  99. calabrone66 scrive:

    Io non credo che i Lakers pensino solo a gestirsi.Secondo il mio modesto avviso, sotto c’è qualcosa di più.Forse stanchezza fisica, forse mentale.Signori, parliamoci chiaro.Va bene tutto.Ma una squadra col talento dei gialloviola, non può pur non giocando al massimo prenderle da un team di derelitti quali i Cavs.Che tra l’altro, ieri sera, mancavano di Varejao e , dopo pochi minuti di Mo Williams.Io ho notato un’abulia generale, che è preoccupante.E , stavolta, occorre anche sottolineare il pessimo 8/24 col quale Kobe ha chiuso l’incontro.Lo ripeto fino alla noia.Sono convinto, da tifoso Celtics,che questi non possano essere i veri Lakers.E che, alla fine , nei PO, la storia sarà differente.C’è però da dire, che quasi sicuramente, finiranno per non avere il favore del campo.Almeno contro gli Spurs.E , considerando che San Antonio , almeno fino ad ora, ha un record casalingo di 25-2, la vedo molto dura, anche per i migliori Lakers.
    Inoltre sono d’accordo con Gallo.Se il problema è mentale e fisico, non c’è Melo che tenga.Se la squadra ha comincito a mollare, dopo tre finali consecutive e se, qualcosa si è rotto nello spogliatoio, dubito fortemente che una trade, a questo punto della stagione, possa risultare così risolutiva.E poi il problema dei Lakers, come ha già scritto qualcuno, è la discontinuità durante la stessa partita.Vivono di fiammate.Faccio l’esempio della partita di Boston, nella quale, anche per i meriti dei Celtics, sono stati abulici ed inguardabili fino a due minuti dalla fine del secondo quarto.Poi, in un amen,con una fiammata pazzesca,complice anche la scarsa rotazione dei Verdi, hanno recuperato e hanno portato a casa, meritatamente, una partita molto combattuta.
    Staremo a vedere..ma fino ad ora, sono stati alquanto sconcertanti.

  100. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    “Lo pronostico ora: Spurs in finale.”

    finalmente qualcuno che è uscito allo scoperto…

    onestamente dopo simili prestazioni da parte dei gialloviola si può anche capire perchè si possa arrivare a fare un simile pronostico…

    ripeto,sulla carta ad ovest non esiste squadra più forte,solo i mavs possono avvicinare un simile potenziale.
    a proposito di mavs,ma quanto produce la loro panchina?

    sugli spurs.
    prima di tutto sono curioso di vederli stanotte contro i bulls.
    secondo, continuo a dire che in questa r.s. roster alla mano stanno facendo un vero e proprio miracolo.
    non li vedo da titolo,così come non vedevo i cavs da titolo due anni fa nonostante vinsero la regular season con un record di 66 vinte e 16 perse.
    se i lakers dovessero essere cotti per davvero, allora gli spurs potrebbero arrivare in finale,ma poi una volta in finale contro i celtics o gli heat di turno dovrebbero pagare questa differenza di talento.
    quindi indipendentemente dal destino dei lakers io continuo a ritenere gli spurs una squadra non da titolo.
    ma in generale direi che l’unica speranza di poter vincere il titolo ad ovest in un eventuale finale nba è dei gialloviola,le altre ogettivamente per un motivo o per l’altro non possono avere la meglio contro certe corazzate dell’est…

    sui lakers direi sempre di aspettare,anche dopo una simile sconfitta.
    certamente dall’arrivo di gasol in poi i lakers solo una volta erano riusciti a perdere più di due gare di fila,questo lo scorso marzo.
    quest’anno l’hanno fatto 3 volte,visto che ne hanno perse 4 consecutive a inizio dicembre(jazz-pacers-grizzlies-rockets) altre 3 verso natale (bucks-heat-spurs) e 3 adesso(magic-bobcats-cavs)…

    l’esempio celtics dell’anno scorso può essere giusto o sbagliato.
    giusto perchè anche se i celtics versione 2009/10 furono condizionati dagli infortuni,potevano benissimo vincere più di 50 partite,questo anche se gestisci i vari minutaggi,vedere ad esempio gli spurs di quest’anno o hai diversi infortuni,vedere sempre i celtics di quest’anno o i bulls.
    semplicemente quei celtics ai playoff dimostrarono che in r.s. si risparmiarono in tutti i sensi.
    però è anche sbagliato fare il paragone con i celtics,semplicemente perchè i lakers un paragone valido l’avrebbero in casa,ovvero lo scorso mese di marzo,dove si fece fatica a viaggiare oltre il 50% di vittorie giocando a tratti una pallacanestro inguardabile come quella di oggi,con un fisher in letargo,un gasol involuto,un kobe sofferente,un odom sulle nuvole ed un bynum ko,questi erano i lakers che chiudevano la loro regular season ed entravano ai playoff…

    io oggi il problema numero 1 lo vedo semplicemente in bynum e le sue condizioni fisiche,per questo mi auguro che i vari phil jackson e kupchak sappiano gestire la cosa.
    perchè quest’anno non puoi lasciare nulla.
    visto che buss spende tutti quei soldi,visto che è l’ultimo anno di phil jackson,visto che kobe viaggia per i 33 anni,visto che se non si vince il titolo molti giocatori potrebbero lasciarci le penne la prossima estate…

    su bargnani.
    mah.
    io lo trovo semplicemente un finalizzatore di livello assurdo.
    anche lui quando lo vedo giocare mi lascia sempre la sensazione di incredibile facilità nel segnare.
    semplicemente perchè ha troppe armi a sua disposizione.
    è un giocatore cresciuto mentalmente,ma che nella giusta squadra potrebbe fare un ulteriore salto di livello da questo punto di vista.
    la cattiveria agonistica di un nowitzki se la sognerà sempre la notte,però le mani,il fisico e l’esplosività che ha il mago,è tutta roba che anche in questa lega fai fatica a vedere in un solo giocatore…

  101. Big Shot Rob scrive:

    Hanno cancellato i nostri commenti sul bunga bunga nazionale :)

    • GiangioTheGlide scrive:

      Ma sul serio???
      Che tristezza…
      Va beh…stavo guardando AnnoZero, e a parte il sangue nero…Beh sentire Storace confessare che Lui 2 volte ha fatto dei favori per far assumere delle persone, beh….dove è la novità?
      La novità sarebbe se lo mettessero in galera…Ma siamo in Italia…

  102. PENNY HARDAWAY scrive:

    Tanto per ricordare il compleanno del più grande di sempre!!!!!
    AUGURI AIR

  103. inyourweis scrive:

    Pronostici stanotte

    Bulls
    Mavs

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...