NBA – Gli Spurs passeggiano a Washington, Bulls vittoriosi in rimonta a New Orleans

Pubblicato: febbraio 13, 2011 da xandro24 in NBA News, News

Carlos Boozer impegnato contro la difesa Hornets

E’ stata una notte di belle sfide in NBA, soprattutto una notte di partite equilibrate a parte la vittoria strabordante degli Spurs in quel di Washington.

Vediamo insieme i risultati delle 8 gare giocate:

BOBCATS @ HAWKS 88-86
Stephen Jackson regala la vittoria ai suoi Bobcats contro gli Hawks, grazie ad un tiro sulla sirena finale. Ma il suo contributo va oltre il pur importantissimo buzzer-beater: 32 punti, 50% dal campo e un ottimo +14 di plus/minus. A sorprendere nella serata è anche Shaun Livingston, che pur partendo dalla panchina si rende autore di una prestazione da 22 punti, 6 rimbalzi e 5 assist. Buona anche la prova di Gerald Wallace, che segna 16 punti, abbranca 13 rimbalzi e distribuisce 7 assist. Tra le fila degli Hawks bisogna segnalare una serata storta al tiro e una panchina evanescente, ad eccezione del solo Pachulia (10 punti + 9 rimbalzi per lui). A poco servono i 28 punti di Josh Smith e i 16 di Horford, dato che i loro compagni non li supportano a dovere.

KNICKS @ NETS 105-95
La precisione al tiro da 3 è l’arma vincente dei Knicks, che chiudono con un ottimo 47% dall’arco e riescono ad aver ragione dei pur volitivi Nets. E’ una vittoria importante per i ragazzi di Mike D’Antoni, ai quali mancava Stoudemire, anche perchè adesso il loro record è sopra il 50% (27-26). L’attacco dei Knicks è bilanciato, con 5 giocatori in doppia cifra e nessuno sotto ai 6 punti: su tutti segnaliamo Wilson Chandler (21 punti per lui), Toney Douglas (19) e Landry Fields (14). I Nets non demeritano, ma alla fine si devono arrendere di fronte ad una squadra semplicemente più forte. Comunque buona la prova di Harris (22 punti) e Lopez (19), così come quella di Vujacic e Farmar, che combinano per 27 punti partendo dalla panchina. Opaca invece la prestazione del nostro Danilo Gallinari, che segna solo 7 punti e prende 8 rimbalzi.

SPURS @ WIZARDS 118-94
Non c’è storia a Washington, dato che gli Spurs passeggiano letteralmente sui padroni di casa senza lasciar loro scampo. Dopo il primo quarto le lunghezze di vantaggio sono già 19, che diventano 27 dopo la seconda frazione di gioco per poi diventare ben 36 all’inizio dell’ultimo periodo! D’altronde, i ragazzi di Popovich eseguono i propri schemi alla grande e realizzano canestri con percentuali altissime (58% dal campo, 52% da 3 e 88% ai liberi): impossibile batterli quando vanno così forte. Parker, Ginobili e Duncan giocano la miseria di 40 minuti complessivi in tre, e tanto basta.

76ERS @ TIMBERWOLVES 107-87
I Timberwolves vanno avanti nel punteggio alla fine del primo quarto, e il loro momento di gloria finisce lì. I 76ers, infatti, iniziano a giocare e distanziano i propri avversari, infliggendogli alla fine 20 punti di scarto. Sono ben 7 gli uomini in doppia cifra per i vincitori, con un Thaddeous Young in bella mostra che realizza 18 punti con un buonissimo 9 su 13 dal campo. Ma tutti i giocatori danno il loro contributo: Meeks (16 punti), Iguodala (15), Brand e Hawes (12 a testa), per una vittoria più facile di quanto si potesse prevedere. Tra i Timberwolves, non fa più notizia la doppia-doppia di Love (16 punti + 13 rimbalzi), ma i suoi compagni tirano piuttosto male chiudendo con un 38% dal campo.

BULLS @ HORNETS 97-88
Importante vittoria in rimonta dei Bulls, che dopo essere andati sotto di 11 punti alla fine del primo tempo effettuano una furiosa rimonta e violano il campo di New Orleans. Sugli scudi la coppia Rose-Boozer, con il playmaker che segna 23 punti e distribuisce 6 assist, mentre il lungo di Chicago di punti ne segna 17 con 8 rimbalzi. Tra gli Hornets le note positive sono sicuramente West (17 punti) e Thornton (24), ma alla squadra manca fluidità in attacco, come testimoniato dagli appena 6 assist di Chris Paul. Inoltre, Chicago demolisce gli avversari a rimbalzo (47-26), e fa di questa sua superiorità una chiave per il successo. Il nostro Belinelli finisce con appena 8 minuti giocati e 2 soli punti realizzati.

MAVERICKS @ ROCKETS 106-102
Vittoria di misura per i Mavericks, che entrano nell’ultimo quarto con un vantaggio di 16 punti e si rilassano un po’ troppo, con la convinzione di aver già vinto la partita. Ma i Rockets non ci stanno e sfiorano l’impresa, riducendo a 4 i punti di scarto. A dir poco decisiva la front-line di Dallas, con il trio Stojakovic-Nowitzki-Chandler che realizza 56 punti complessivi. Ma anche Marion (14) e Barea (11) forniscono un importante contributo alla causa, partendo dalla panchina. Tra i Rockets da segnalare i 26 punti + 8 assist di Kyle Lowry e i 17 di Kevin Martin, ma non bastano ad evitare la 30esima sconfitta stagionale.

PACERS @ BUCKS 103-97
Quando la partita si decide nell’ultimo quarto, Danny Granger risponde presente segnando 14 dei suoi 30 punti totali. E’ soprattutto grazie a lui se i Pacers vanno via da Milwaukee con una vittoria, anche se qualche suo compagno si distingue per una prova positiva. E’ il caso, ad esempio, di Darren Collison, autore di 22 punti, e di Roy Hibbert, che ne segna 13 aggiungendo 8 rimbalzi e 6 assist. I Bucks, invece, trovano risposte positive da un po’ tutti i loro giocatori, ma non riescono a trovare qualcuno che li trascini alla vittoria come ha fatto Granger con i suoi.

THUNDER @ KINGS 99-97
I Thunder soffrono ma vincono, grazie ancora una volta alla premiata ditta Durant-Westbrook, ormai sempre più trascinatori del gruppo. Il capo-cannoniere della Lega segna 35 punti con un buon 13-22 dal campo, mentre Westbrook ne aggiunge 22 + 7 assist. I Kings non stanno certo a guardare, e trovano un Tyreke Evans in grande spolvero che realizza 30 punti. Da segnalare anche la doppia-doppia della matricola DeMarcus Cousins (14 punti + 12 rimbalzi) ed una supremazia dei Kings a rimbalzo (49-36) che permette loro di rimanere in gara fino all’ultimo.

commenti
  1. GiangioTheGlide scrive:

    A ovest, secondo me, cìè una lotta assurda per i PO!
    7 squadre per 4 posti…
    I kings giocano spesso molto bene, ma hanno problemi con gli ultimi possessi!

  2. iggy89 scrive:

    come detto 8 vittorie esterne su 8 stanotte..
    atlanta che butta via la partita contro i bobcats, gran canestro sulla sirena di captain jack, ma anche buona prova di livingston, contento per questo play che forse meritava una carriera diversa in nba, perchè il talento certo non gli manca..
    san antonio che facendo giocare poco manu e duncan asfaltano i wizards..
    phila che vincono a minnie, grande prova corale, ma non è una novità, questa è una squadra fatta e finita, ognuno porta il suo mattone, ognuno fa il suo dovere, attacco bilanciato, e ogni partita c’è un protagonista diverso.. davvero contento!
    new york che senza stoudemire vince contro i nets, gallinari un po’ così e così..
    beli invece sta uscendo dalle rotazioni, green e thornton ormai gli stanno fregando il posto, e giustamente.. e chicago che espugna new orleans..
    durant trascina i thunder nella vittoria a sacramento anche se avesse segnato gli ultimi due liberi avrei anche vinto alla snai.. chezzo..

  3. intowin scrive:

    Favolosa distribuzione del minutaggio del Pop, 38 minuti complessivamente per i 3 leader della squadra, con Gino che parte dalla panca e gioca appena 8 minuti. In tutto ciò,ancora una volta, mi chiedo però come non abbia trovato modo di far giocare neppure per 1 minuto Splitter. Questa è l’unica pecca della gestione della squadra di quest’anno, dato che senza il suo sviluppo sotto canestro siamo inevitabilmente corti. Alla lunga, credo sarà proprio questo a tirarci fuori in un’eventuale serie contro LA.
    Però per il resto eseguiamo gli schemi in maniera esemplare, come probabilmente nessun altro nella Lega al momento (solo Boston sotto questo aspetto è al nostro livello), cosa ancora più notevole se pensiamo che la squadra non ha un play puro alla Nash o Paul o Rondo. Ma il QI elevatissimo di giocatori come Parker, Manu, TD, Hill permette comunque di esprimere un gioco armonioso ed equilibrato, con pochissime palle perse o pause in attacco (inspiegabile il black-out di ieri contro Phila, ma su 82 partite ci sta sempre)

  4. intowin scrive:

    ah, come avevo previsto purtroppo Marco sta uscendo inevitabilmente dalle rotazioni anche in quel di New Orleans. Spiace dirlo, ma temo che lui nella lega non ci stia proprio, troppo talento nel suo ruolo e troppo incostante il suo rendimento. Thornton è più forte di lui, e il posto in quintetto gli spetta di diritto (non appena sistemerà il suo approccio in difesa).

    D’altro canto in Europa io lo vedo benissimo, e non credo sarebbe un passo indietro nella sua carriera, da vivere come un’onta o umiliazione: il basket FIBA è semplicemente diverso da quello NBA, migliore sotto alcuni aspetti e peggiore sotto altri. Ma guardate ad esempio Rodriguez: è passato dal fare sempre panca negli USA all’essere un tassello importante in una delle squadre più forti d’Europa.. credete sia più felice e soddisfatto ora o in passato? Se Marco tornasse in Europa sarebbe una stella di prima grandezza, guadagnerebbe di più, diventerebbe più famoso e si toglierebbe molte più soddisfazioni

  5. inyourweis scrive:

    Un paio di considerazioni su stanotte

    Indiana che ormani sembra di nuovo in carreggiata, si è riportata in zona playoff, e c’è da dire che con quel talento era il minimo

    Dallas vince, ma soprattutto ha un Peja da 22 punti e mortifero al tiro. C’è stato un momento ad inizio millennio in cui Dirk e Stojakovic erano abbastanza nettamente i due migliori europei della Lega. Ora si sono ritrovati assieme. Che dire: Peja rispetto a Butler è tutt’altro tipo di giocatore, molto meno completo, difensore pessimo, quindi i Mavs dovranno cambiare modo di stare in campo.
    Certo è che se continua a tirare come stanotte (ed il talento ce lo ha tutto), l’attacco Mavs avrà una dimensione completamente nuova, e se bilanciato dall’energia di Marion, magari le cose si potrebbero anche mettere bene in Texas

    Spurs come da copione, nel senso che questi perdono una partita ogni tanto, e poi quella successiva la vincono a passeggio. Il Rodeo Trip doveva essere la fase della verità per loro, e ne sono usciti alla grande, con il primato ad Ovest ancora più rafforzato. I dubbi rimangono, che Bonner, Blair o RJ siano altrettanto efficaci in post season è tutto da dimostrare. Rimane il fatto che se i Big 3 nn avranno infortuni, nn c’è squadra che nn dovra cagare sangue per batterli

    Dimenticavo: vorrei oggi sentire sul Gallo le stesse cose che dite da due anni su Bargnani. Stanotte nn c’era Stat, ed il Gallo è rimasto comunque a guardare. Perchè quando il Mago, in assenza di Bosh, forniva poco, era colpa sua, era un debole, uno che nn regge la pressione, mentre il Gallo nn è colpa sua, nn gli passano la palla, il coach lo usa male, etc etc?

    Vorrei che oggi qualcuno tirasse fuori

  6. kahuna scrive:

    belinelli credo sia in un periodo orrendo dell’anno (cosa che gli capita sempre intorno a questo periodo)…
    ha avuto un piccolo infortunio che ne ha ridotto il minutaggio e gli altri ne hanno apporfittato…
    ma il problema vero è che è in un periodo di slump allucinante…
    non gli entra niente…le sue statistiche sono pessime nell’ultimo mese…
    deve tener duro ora e continuare a lavorare…

    sul fatto che in nba ce ne sono molti meglio di lui nel ruolo, continuo a pensare che non sia così…
    marco è un atleta inferiore ai molti “saltatori” che giocano in guardia…maha una conoscenza del gioco, una comprensione e capacità di passaggio che poche guardie (del suo livello) hanno.
    io credo che in nba ci stia benissimo…
    la cosa che probabilmente gli manca è un po di” cazzimma”, mi spiego: ieri green s’è preso 20 tiri…oggi thorton 24…
    beli, anche qunado a inizio anno giocava molto bene, non è mai andato sopra i 13-14 tiri…
    dovrebbe prendere qualche iniziativa in più credo…
    o veramentequi c’è gente che pensa che willie green sia più forte di marco?!?!?!?
    p.s. non credo thorton lo sia…per me si equivalgono visti i vari aspetti del gioco…e ina squadra come nola che gioca seguendo molto gli schemi, ci sta meglio marco

    • Fabio sostiene la Baia scrive:

      Per me già è una bestemmia che Thorton si prenda 24 tiri, o che ne prenda 20 Green, comunque d’accordissimo con chi sostiene che Marco non è peggio di questi…

  7. Accio scrive:

    Scusate ma avete visto quanti tiri ha preso Danilo? E non penso che sia un giocatore che tira indietro la mano se c’è da tirare.
    Secondo me lui è fin troppo negli schemi, altri (e penso che Chandler per quanto ho visto sia un esempio) spesso forzano possessi, bloccano la circolazione di palla e vanno in solitaria a canestro.
    Questo Danilo non l’ha quasi mai fatto, ed ecco che in alcune partite, se gli schemi non girano, tira pochissime volte.

    Non capisco tutta questa voglia di paragnare due giocatori, solo perchè della stessa nazionale, con la volontà di affossarli.
    Sembra che godiate a parlare male di italiani e giocatori europei. A volte sembra che parliate per partito preso.
    Questo avviene con Andrea e Danilo. Per non parlare di marco, dove la gente gode quando esce fuori dalle rotazioni.
    Bah mi lasciate perplesso quando leggo alcuni interventi.

  8. Karl “Tunz Tunz” Malone is inda house game6/98 scrive:

    A me non piacciono nessuno dei due. Sono due buoni giocatori e stop; se diverranno migliori il discorso sarà diverso, ma per ora non sono nulla di che.

    Ma il mio parere non conta, sono uno degli Haters…

  9. michele scrive:

    “Favolosa distribuzione del minutaggio del Pop, 38 minuti complessivamente per i 3 leader della squadra ”

    Pop è bravissimo a valorizzare tutti e con Thibodeau per adesso è coach of the year ex aequo. Ma è anche facilitato dal fatto di avere un roster profondo e senza infortuni è mooolto più facile: cosa che ad esempio a Boston non è successa, siamo arrivati alla partita coi Lakers l’altro ieri avendo una rotazione di sei giocatori.

    Rose sempre più MVP a mani basse.

  10. Duralex scrive:

    Splitter ha uno stiramento del tendine del ginocchio sinistro.

  11. iggy89 scrive:

    che belinelli sia più forte di thornton e green è tutto da vedere, certo è meno sfrontato e meno deciso, però le statistiche sono tutte contro di lui..
    per me in nba può essere al massimo un cambio, uno che viene dalla panchina, niente di più..
    su gallo e il mago sono due ottimi titolari nba, ma non saranno mai delle stelle, due che magari si vorrebbe sempre avere in squadra, ma non da fare primi violini..

  12. kahuna scrive:

    iggy
    allora…non mettere in mezzo le statistiche per favore…
    già ho fatto sto discorso na volta con dwade qualcosa e ne è uscito massacrato…
    le statistiche ci sono, se non le conoscete,non mettetele in mezzo…
    beli tira meglio in totale e tira meglio nei jumper come percentuali…
    vattele a vedere su 82games.com e vedi…
    se vogliamo paragonare i giocatori per gusti, ognuno hale sue opinioni, ma non mettere in mezzo le statistiche che non sono a favore di thorton…

  13. alert70 scrive:

    Ma porca miseria mai che vinciamo una allo scadere. Il tiro da tre ci stava visto l’area intasata anche se la “regola” dice che la squadra di casa dovrebbe tirare da due per andare ai TS. Quest’anno queste si perdono ma l’anno prossimo con un paio di aggiustamenti l’esito potrebbe essere diverso.
    Nonostante tutto sono ottimista. Il record è bugiardo ma va bene. Intanto Petrie si è fatto un viaggetto nelle università americane per vedere Perry Jones.

    Belinelli

    Si fa dura. O reagisce oppure si sogna il rinnovo. Il ragazzo ha carattere ma deve dare di più. Ha meno talento di Thorton e deve compensarlo con un gioco corale e utile alla squadra. Speriamo. La gara non ha avuto storia.

    Peja ai bei tempi. A Dallas devono gestire al meglio la sua presenza. Se costruiscono bene in attacco Peja sa come ricompersarli. Sa tirare solo che in difesa è un problema. E li Marion, Chandler devono fare gli straordinari.

    Spurs in gita, Sixers che scherzano Love e compagni, Indiana che passa a Milwaukee sempre più depressa e non so perchè mentre i Knicks di “Gallinari” espugnano il Jersey.

    Atlanta che si suicida e da una W importante ai Bobcats. Ultimamente gli Hawks giocano delle gare assurde.

    Da notare le classifiche: ad est si sono formati tre tronconi. Celtics, Heat e Bulls che si giocheranno le prime tre piazze, Magic e Hawks il 4-5 posto e dai Knicks in poi una tonnara.

    Ad ovest: Spurs che volano e se non implodono arriveranno primi, poi un trio composto da Lakers, Mavs e Thunder per le altre tre piazze mentre a partire dagli Hornets c’è una lotta per gli altri 4 posti.

    Interessante notare che i Thunder salvo suicidi/infortuni avranno un primo turno ai PO col fattore campo a favore e quindi col pronostico favorevole.

    IYW

    Non ho visto la gara dei Knicks ma dalle statistiche non mi è sembrato eccessivamente coinvolto. Rimango sempre dell’idea che il gioco di D’Antoni è quanto di più lontano dal modo di giocare di Danilo. Insomma un sistema che non è ideale.

    Non lo reputo una stella ma sarà uno buono buono. Per me l’unica stella per potenziale è Andrea salvo che per demeriti suoi e situazione contingente non ha ancora fatto il salto definitivo. Probabilmente non lo farà mai.

  14. inyourweis scrive:

    Però Michele dovrai ammettere che ad inizio anno eravamo tutti d’accordo nel dire l’opposto, ovvero che tra i problemi degli Spurs, c’era anche un roster forse profondo a livello di quantità, ma con poca qualità, se paragonata ad altre contenders. Che il Pop abbia valorizzato gente come Neal, come Bonner o Blair, o che abbia recuperato RJ, è un grande merito, su cui nessuno avrebbe scommesso una lira ad Ottobre

    Resta il fatto che il non avere infortuni, in una squadra dagli equilibri delicati e l’età media elevata, è stata una benedizione

    Accio

    Ti assicuro che nn sono nè pro nè contro gli italiani. Ma è innegabile che su questo forum (per motivi che mi sfuggono, sarà che forse Andrea è romano, e con la storia di Roma ladrona…) molte persone sono ben più accondiscendenti col Gallo.

    Andrea è la mozzarella, quello che nn va a rimbalzo (avete visto la media di Danilo? 4 a partita…ed è 2.08 per 110 kili), quello che si accontenta del tiro da 3 (mentre Danilo è costretto dal crudele D’Antoni a stazionare sull’arco, lui è un Iverson nel sangue), il Gallo è un piccolo Larry Bird ma alla voce assist io vedo meno di 2 a partita.

    A me nn interessa stabilire chi è meglio o chi è peggio, anche se ovviamente ho le mie idee. Non sono campanilista, ma auguro a loro ed a Bellinelli di fare bene, e di farci sentire (almeno loro) un minimo fieri di essere italiani. Però questi distinguo e queste stupidaggini che a volte leggo per cui il Gallo è una specie di incompreso ed il Mago una merda proprio nn le capisco

  15. alert70 scrive:

    Belinelli

    E’ vero che quando giocava non si prendeva troppe iniziative personali fuori dallo script. Non so se fosse per timore o per espressa volontà del coach. Però purtroppo quando attacca in palleggio spesso viene fermato e qui il duo Thornton e Green sono avanti. Sulla comprensione del gioco Marco è davanti tutta la vita.

    Deve fare quello che hanno fatto i suoi due compagni di ruolo. Giocare aggressivo prendersi i tiri senza abbattersi. E’ l’unica cosa che deve fare.

  16. alert70 scrive:

    IYW

    Che idea ti sei fatto sui tre ragazzi?

  17. kahuna scrive:

    alert
    esatto
    la differenzaè la…
    thorton e green, consci di DOVERSI CONQUISTARE IL POSTO entrano e danno tuttoquello che hanno (cosa tra l’altro più semplice…quando partivano dalla panca entravano spesso insieme come second unit, quando paul è in panca con il beli…senza paul diventa anarchia e ognuno fa che vuole)
    marco invece, forte del suo ruolo di starter, si limitava a rimanere negli schemi (probabilmente anche per indicazioni di monty) non prende iniziative…

    ora che parte dalla panca deve farsi valere…prendere iniziative…mo è il momento fondamentale della carriera del beli…o reagisce…o è finito in nba…

  18. Accio scrive:

    Insomma qui si sta facendo l’elogio dei giocatori che in molte azioni partono e vanno dentro 1v3.
    Complimenti agli intenditori del basket.
    Per in yourweis il tuo discorso è giusto. Ahimè penso anche io che Danilo possa essere in prospettiva migliore di Andrea. Opinioni, ma certamente non per questo mi metto a fare (ho capito che la tua è una provocazione contro chi disprezza in maniere incondizionata Andrea) la guerra contro altri giocatori.

    A mio avviso le statistiche dicono ben poco, anche in termini assoluti i rimbalzi sono si importanti ma quante votle ci è capitato (parlo di chi ha giocato a basket) di farci un culo per tutta la partita a tener lontano da rimbalzo (con tagliafuori fatti come si deve) l’omone grande e grosso della squadra avversaria e avere a fine partita un numero di rimbalzi inferiore del play che non avendo nessuno da tagliare fuori andava comodamente a prender il rimbalzo? Tutto sto pistolotto per dire che spesso, in un rimbalzo preso è più importante chi ha eseguito il tagliafuori sull’attaccante che chi ha preso effettivamente il rimbalzo.

    Detto questo voelte sapere la mia reazione dopo i minutaggi di Manu e TD letti nel box score? Oh cazzo si sono fatti male entrambi nella stessa partita eh no dai.

  19. alert70 scrive:

    “la pallacanestro è una partita a scacchi che giochi correndo mentre ti menano. ”

    Frase di coach Trinchieri (Cantù)

  20. tifosoknicks scrive:

    il gallo ha poche giustificazioni in questa partita,l’altro giorno gallo=bird disse che avrebbe voluto vederlo senza stat,bene oggi non c’era e si è preso poche responsabilità,non ditemi che è colpa di d’antoni perchè quando gallinari vuole va dentro prende falli e si prende le sue responsabilità.

    belinelli

    sinceramente in questo giocatore ci vedo poco,thorton come talento è superiore e piano piano si riprenderà il posto.
    belinelli rischia perchè ha il contratto in scadenza.

    contento della vittoria dei knicks,così evitiamo di andare sotto il 50% di vittorie

  21. michele scrive:

    IYW

    infatti ho premesso che il Pop sta facendo un lavoro splendido e merita il COY ( assieme a TT), però indubbiamente lavorare in queste condizioni, senza infortuni. è un bel vantaggio. poi era capitato anche agli spurs di avere infortuni nel biennio passato, quindi la ruota gira, spero possa girare anche per noi…..

  22. sasipunk scrive:

    in your weis

    eheheh

  23. michele scrive:

    raga, sportitalia stasera che partita fa vedere? boston miami oppure orlando lakers?

  24. michele scrive:

    sasi mi puoi tradurre questa cosa?

  25. dwyanewade32008 scrive:

    Argomento Belinelli e Gallinari..
    NON dirò ve l’avevo detto..

    O ragazzi mi raccomando,io sono saccente,quindi avete ragione voi su tutto,anche quando non capite una cipolla dell’argomento di cui si sta parlando :)

    Beli fino all’altro giorno all’unanimità più forte di Thorton (se ne si è accorti ora che è una cazzata?),io naturalmente dissento,e giù a darmi del saccente,solamente perchè,a differenza di altri,mi limito a scrivere educatamente che non capite una mazza.

  26. inyourweis scrive:

    Sasi

    Che ti dicevo? Comunque fatecelo sto favore, anzi fatelo a tutta l’italia, di battere quelle merde rossonere e far perdere voti a quel pelato inumano. Anche se la vedo tosta. Farò il tifo per voi

  27. kahuna scrive:

    ddwyanewade32008
    di solito uno per avere ragione argomenta le sue opinioni con cose vere…se tu le argomenti con cazzate (tipo che thorton tira meglio e belinelli nei jumper ha percentuali di merda, e poi t’ho dimostrato con i dati che non è così) sei saccente e non avrai mai ragione…
    detto ciò…in una squadra con chris paul belinelli è molto meglio di thorton…negli attuali raptors è meglio thorton…
    il buon marcus non è wade, ma gioca come se lo fosse: nel senso che si prende responsabilità di cui non ha capacità…
    io cotninuo a ritenere marco più forte…ognuno ha la sua opinione…la mia critica a lui è che dovrebbe essere più thorton…cioè mettersi di più in proprio e prendersi più responsabilità…
    e non dire che non ne ha le capacità, perchè vuol dire che non l’hai mai visto giocare,,,

  28. sasipunk scrive:

    michele

    ahahahaha kell mammt chest fa, fa aizà a bandier! ahahahaha idolo!

  29. sasipunk scrive:

    in your weis

    facendo 2 conti, col catania in casa vinciamo, a milano possiamo perdere, col brescia in casa vinciamo(e il milan a torino non so se vince)…potrebbe ancora esserci equilibri tra 3 giornate…ma la vedo dura, quel nano malefico ha speso i soldi quest’anno(cassano,emanuelson,van bommel…e l’italia va a puttane)…speriamo, ma come ben saprai c’è una netta sudditanza psicologia a favore delle squadre del nord

    • Big Shot Rob scrive:

      Sasi secondo me per il Napoli è più inportante e difficile la partita di domenica col Catania che quella col Milan. Sostanzialmente vanno a milano senza nulla da perdere preventivando tutto sommato una sconfitta. Col Catania invece sono costretti a vincere e ne hanno tutte le potenzialità, ma vengono da una grande vittoria a Roma e quindi c’è il rischio che si rilassino. È domenica che il Napoli deve dimostrare di essere una grande squadra.

  30. alert70 scrive:

    A volte in sistuazioni contingenti hai bisogno di penetrare 1 vs 3 per trovare un canestro oppure di tirare senza ritmo. E’ un tipo di gioco che vede tanti giocatori farlo anche se alla lunga non paga.
    Le percentuali vanno a sud salvo per i fenomeni che hanno forza talento per sfidare una difesa nel pitturato.
    Belinelli non ha queste capacità semplicemente perchè è meno esplosivo di altri. Ovviamente per coach Monty Belinelli va benissimo se segna sugli scarichi, se difende e non commette errori. Nel momento in cui le percentuali latitano deve gioco forza guardare la panca e affidarsi a due anarchici che ti portano punti, non sempre, non difendono al meglio ma in situazioni contingenti servono come il pane. In quintetto non puoi permetterti anelli deboli nel ruolo di guardia.

    Il problema di Marco è che deve “trasformarsi” in quello che non è nella NBA ovvero un mangiapalloni col grilletto facile. Quindi ha due strade: o gioca come se fosse titolare eseguendo gli schemi e prendendosi i tiri giusti pur con Jack play, oppure va all’arrenbaggio tirando 15 volte in 20 minuti. E lì li deve mettere altrimenti va a casa.

  31. Giulio scrive:

    Ma realmente c’è qualcuno che ancora paragona Bargnani a Gallinari?

    1 – Bargnani è il go to guy di una squadra fino a prova contraria, Gallinari è la 3-4 opzione offensiva dei Knicks dietro a Stat, Felton e Chandler…Quindi di che cosa stiamo parlando? Stanotte si è preso 5 tiri, e dico CINQUE e subito si cerca di dargli addosso dicendo che siccome non c’era Stat e noi connazionali lo abbiamo eletto vice-player franchigie, dove mettere il trentello?! Ma si scherza o che?

    2 – Bargnani è un CENTRO, che prende 5 rimbalzi di media a partita (domanda: c’è un centro in NBA che prende meno rimbalzi del Mago? Dubito!)…Gallinari per quanto sia un 2.08 è un’ALA e comunque prende 4 rimbalzi di media a partita, non eccellente, ma neanche schifoso…Paragonare sotto questo punto di vista il Mago con il Gallo non è molto intelligente……Faccio notare comunque come stanotte zitto zitto abbia preso 8 rimbalzi

    3 – Ma la sostanziale differenza, a meno per quanto mi riguarda, la fanno le palle del Gallo…Il Gallo è un giocatore con i controcoglioni, basti pensare che quando c’è stato da marcare i vari Melo, LeBron e Kobe non si è tirato indietro! Se deve prendersi un tiro non nasconde la mano…Bargnani invece che lo vogliate ammettere o no è una mozzarella in campo, ha tutto meno gli attributi…Ad oggi l’unica partita in cui Bargnani in stagione ha tirato fuori gli attributi, che io ricordi cosi su due piedi, è la strepitosa partita che ha giocato al MSG contro i Knicks! Il Gallo entusiasma perchè lotta, Bargnani io non trovo che metta la stessa intensità che ci mette il Gallo…Ed evidentemente ci sarà un motivo se in molti la pensano cosi…Che poi Bargnani sia il miglior talento italiano non si discute, ma ad oggi se mi chiedete chi prendere per quello che ha dimostrato io mi prendo il Gallo…OPINIONE PERSONALE

    Che poi ieri sera non sia stata una gran partita del Gallo non ci piove, ma adesso tirare fuori l’argomento Bargnani mi sembra un pretesto bello e buono! Per quanto riguarda Belinelli io sono al 100% d’accordo con chi dice che non è fatto per l’NBA, molto meglio se torna in Europa dove può diventare una star…Quest’anno ha avuto l’occasione della vita e l’ha sprecata, non ha avuto una carriera fortunatissima oltreoceano ma le sue colpe ce le ha! I limiti sono limiti, lui si è sbattuto, ma probabilmente in NBA si gioca in un modo a lui non consono

    Per quanto riguarda il Mago ci tengo infine a sottolineare una cosa…Leggevo gli altri gg come si continuasse la discussione sul fatto che se fosse a San Antonio o dove volete, sarebbe un altro tipo di giocatore…Ora, premesso che io non penso affatto che sia cosi e ho già detto 100 volte come la penso sul Bargnani in una squadra vera e con un vero allenatore…Ciò non toglie che non escludo a priori che effettivamente cambiando realtà il Mago possa diventare un altro tipo di giocatore…Non credo sarebbe cosi ma non lo escludo a priori…Però se ad oggi bisogna valutare la carriera del Mago, per me è una carriera mediocre, aggettivo forte che molti non condivideranno per carità, però con quel talento era ed è lecito aspettarsi ben altro! Aaaah quanto vorrei vedere il Mago con la testa di un KG, di un LeBron, di un Kobe

  32. fabio r scrive:

    sta sera su sportitalia lakers@magic alle 21:30 (almeno leggendo la programmazione da sky).

    peccato…preferivo onestamente anche io miami-boston…….

  33. bodiroga88 scrive:

    Io vado controcorrente, per me Belinelli è più forte di Thornton e Green. La penso così.

    Per quanto riguarda le statistiche:

    Belinelli 10 punti di media in 25 minuti sul parquet conditi da 2 rimbalzi e 1,3 assist.
    41% dal campo, 39% da tre, 78% ai liberi.

    Thornton 8 punti di media in 16 minuti sul parquet conditi da 3 rimbalzi e 1 assist.
    42% dal campo, 38% da tre, 75% ai liberi.

    Green 7,8 punti di media in 20 minuti sul parquet conditi da 2 rimbalzi e 1 assist.
    44% dal campo 34% da tre, 80% ai liberi.

    Mi dispiace, se parliamo di percentuali non ci sono grandi differenze.

    Thornton è 1.93, Green è 1.91, sono due SG abbastanza piccole, io a quel punto mi prendo sempre Belinelli, molto più adatto a iniziare le partite.
    Con Marco in SG sono arrivati a questo record dignitoso, devono continuare con lui.

    Poi ragazzi, Beli non è timido, se seleziona i tiri in quel modo c’è un motivo. Per come lo conosco, per come l’ho visto giocare in Italia e in nazionale, questo non ha paura di tirare.
    Soltanto che vorrei vedere qualche gioco in più per lui, in Italia era un mostro in situazione di off screen, deve prendere tanti tiri così perchè sono (per lui) ad alta percentuale.
    Da poco ho visto una speciale statistica, punti per possesso in situazione di off screen:

    1-Ray Allen = 1.11
    2-Wes Matthews = 1.03
    3-Deron Williams = 1.03
    4-Kevin Durant = 1.02
    5-Marco Belinelli = 0.91

    Ma se riesce a tornare ai livelli di 4 anni fa, quel 0,91 si alza a 1,1, altro che storie, con la Fortitudo segnava sempre.

  34. bodiroga88 scrive:

    Giulio

    Andrea Bargnani non è un centro, ma gioca in quella posizione solo per necessità, io lo considero un’ala grande. Tuttavia non è una giustificazione, deve prendere almeno 8 rimbalzi di media, più o meno sulle medie di Nowitzki.
    Comunque Brook Lopez, lungo d’area, prende 5,7 rimbalzi di media.

  35. valenba scrive:

    Grazie bodiroga…Bargnani NON è un centro! Non lo è mai stato e non lo sarà mai!

  36. alert70 scrive:

    Giulio

    Bargnani è un centro? Pensavo fosse un’ ala grande. Se era un centro non si sarebbe pestato i piedi con Bosh.

    Non so quante gare hai visto di Andrea, ma quella più bella è stata contro Aldridge per intensità, qualità di gioco e un minimo di palle. Quella con i Knicks è stata solo una esibizione balistica di uno che ha un talento sconfinato.

    Triano e compagni hanno detto esplicitamente che il suo compito non è prendere rimbalzi ma di difendere 1 vs 1 e di produrre in attacco. Il ruolo cattura tutto è nelle mani di Johnson, Evans, Ed Davis…. Non so se sia giusto (non lo credo) ma questo è il compito assegnato al ragazzo. Quindi se sommiamo la sua riluttanza a prenderli il numero 5/6 diventa logico.

    Non ho l’articolo altrimenti ti invitavo a leggerlo. Sono rimasto un pò basito ma tant’è quelle sono le indicazioni di Triano.

    Per onestà dobbiamo anche dire che Gallinari è solo al secondo anno e avrà tempo di salire ancor più di rendimento.

    Il discorso non ha paura di marcare/vedere Kobe, Melo…. E’ un 2.08 e non un 2.13. Sbagliato metterlo contro gente che ha un passo superiore. In questo non vedo palle ma una stronzata immane. Come quando il mitico Mitchell chiese ad Andrea di marcare James!!!! Idiozie cestistiche.

  37. Giulio scrive:

    Ragazzi non nascondetevi dietro ai sassi

    Ovvio che Bargnani è un PF ma dove gioca effettivamente? Da centro, pochi cazzi…Non dico che deve fare doppia doppia ogni partita, ne che deve prendere 10 rimbalzi di media…Ma prendere 5 rimbalzi come fa lui è scandaloso…E comunque non è l’unico problema del Mago

    Brook Lopez in effetti forse è anche peggio, se non sbaglio ad oggi ha fatto solo due doppie doppie!

  38. alert70 scrive:

    Bodiroga

    Che dovrebbe fare Belinelli? Se è sceso nelle gerarchie Marco deve per forza forzare certe situazioni perchè non credo che Monty disegnerà giochi per lui. La pausa servirà al ragazzo per ricaricare le batterie e cercare di convincere Monty di essere la migliore opzione.

    Che ne pensi della finale di stasera tra Cantù e Siena?

    Ci sono margini per il colpaccio o pensi che alla lunga i senesi strozzeranno le velleità canturine nel 4 quarto? Sono fiducioso, però tutto passa dalla capacità di Mazzarino di essere determinante. Se fermano lui sarà impossibile vincere.

  39. iggy89 scrive:

    kahuna
    ripeto per me thornton è più forte di belinelli.. ok le cifre di quest’anno sono più o meno le stesse, tirano più con le stesse percentuali, il beli fa 2 punti di media più di thornton ma in 10 minuti in più in campo.. dico solo che le statistiche sono dalla parte di thornton perchè potenzialmente, e già l’anno scorso in parte l’ha dimostrato, è più forte di belinelli.. poi oh sono opinioni eh.. poi le ultime prestazioni di belinelli sono state abbastanza agghiaccianti..

    in your ways
    non capisco il paragone gallo-bargnani.. io preferisco tutta la vita il gallo, son d’accordissimo con quanto scrive giulio in tutto e per tutto.. bargnani non ha palle, prende pochi rimbalzi, e anche se non è centro vero e proprio gioca sotto canestro però.. lui e brook lopez son quel tipo di giocatori che preferirei non avere come titolari sotto canestro..

  40. tifosoknicks scrive:

    concordo con iggy

    per me come talento prendo thorton tutta la vita,vi state scordando che è pur sempre un sophomore.
    l’anno scorso teneva quasi i 15 a partita in 25 min insieme a collison era una delle poche note liete di NO la scorsa stagione.
    belinelli è un bravo soldatino,thorton è più forte per come la vedo io

    alert

    stasera forza cantù,sono ex tifoso di livorno

  41. tifosoknicks scrive:

    siena mi è sempre stata sulle palle :-)

  42. bodiroga88 scrive:

    alert70

    Deve tirare e sperare che la palla vada dentro. Belinelli è un pò come Fernandez, ha in canna partite da 30 e partite da 0.

    Per quanto riguarda MPS vs Cantù, vincono i primi di 20 punti, per quanto riguarda Cantù dipende tutto da Mazzarino e da come riusciranno a contenere i lunghi di Siena.
    In teoria non c’è partita, però è finale secca, chissà.

    Iggy

    Belinelli dev’essere messo in condizioni di segnare in certe situazioni.
    Dal palleggio è vero, è molto più forte Thornton, ma è come dire che Monta Ellis crea più di Ray Allen dal palleggio.
    Però Ray è un giocatore migliore di Monta, però dev’essere messo in condizione di segnare con blocchi qualitativi che possano far emergere il suo punto di forza, il catch and shoot in situazione di off screen.
    Ricordi, i primi mesi di Allen a Boston, non riusciva a segnare per quel motivo, Perkins bloccava fuori tempo, idem Davis. Ora invece la situazione è nettamente cambiata e infatti sta segnando col 50% su azione e col 45% da tre, percentuali che Ray Allen non ha mai avuto in carriera.
    Belinelli, ovviamente non è forte come Ray Allen, però avrebbe bisogno di un certo tipo di gioco perchè a mio avviso ne vale 15 a partita con percentuali migliori di quelle che sta tenendo.

  43. ilmorsodelmamba scrive:

    @GIULIO
    su bargnani hai perso l’ occasione x stare zitto..carriera mediocre..mah..

  44. hanzo90 scrive:

    Sasi

    Ieri è stat il giorno in cui ho capito che del calcio non me ne fotte nulla,anzi ero quasi contento per mio padre che continuava a sfottere noi poveri romanisti…
    Poi,su quello che dice IYW sulla vittoria finale sono pienamente d’accordo,anche se sono un po’ scettico…

    Su Beli,Gallo,Bargnani: non se ne potrebbe non parlare per 2-3 anni e solo allora tirare due somme? Perché valutarli giorno dopo giorno non credo sia il modo migliore di affrontare la questione…

  45. Giulio scrive:

    IL MORSO DEL MAMBA

    Hai ragione forse dovevo dire…Carriera da all star?

    Ma per piacere, io capisco che sono connazionali e sono il primo a difenderli, ma non bisogna perdere l’obiettività…Che come prima scelta sia stato una delusione penso sia sotto gli occhi di tutti…Che chiamarlo come prima scelta sia stato sbagliato è un altro discorso, chiunque avrebbe investito su un simil talento…Ma la realtà è che ad oggi il più grande limite del Mago è la testa, è solo quello a fermarlo e sotto sotto lo sapete tutti…Gli anni passati era chiuso da Bosh, quest’anno ci si attendeva il salto di qualità visto che diventava il go to guy della squadra…Ok sempre di Raptors si parla ma vi ribadisco il concetto che sono convinto che il Mago possa giocare come sta giocando (l’unica preoccupazione che ha è fare canestro, e se permettete i risultati sono buoni ma non ottimi considerando le percentuali al tiro) solo in questo disastroso sistema che c’è a Toronto…Fosse in una squadra vera non sarebbe certo il go to guy, ma la seconda-terza opzione offensiva…Con il risultato che difficilmente si potrebbe prendere 18 e dico DICIOTTO tiri di media a partita, quindi visto che l’attacco è il punto forte del Mago e visto che non prende rimbalzi, non difende, risulterebbe ancor più ridimensionato di quello che già è attualmente! Ribadisco, questa è la mia personale opinione, può essere che da secondo o terzo violino trovi la sua dimensione ma io ho i miei seri dubbi…E se quando cambierà squadra o si modificherà la situazione a Toronto continuerà con questi risultati il punto successivo quale sarà?!

    Quindi si, carriera mediocre, la accendiamo…

  46. alert70 scrive:

    Giulio

    Monta Ellis si prende 20 tiri, Nowiztki 15, Stat 19, Durant 20, Bryant 19…. Le percentuali oscillano dal 52% irreale di Dirk e il 50 di Stat al 46% di Bryant. Bargani come prima opzione si prende 18 tiri col 45% che era un 47 abbondante prima dello slump di due settimane.

    Se sei la prima opzione i tiri li prendi. E’ il tuo ruolo. Ma se leggi la classifica marcatori mi elenchi quanti difendono molto meglio della mozzarella? Melo, Ellis, Stat, Martin, Dirk, Gordon, Love….. Non credo proprio. La differenza stà dove giochi.

    Inoltre mi elenchi i giocatori che difendono ai Celtics-Bulls-Spurs…. e quelli che difendono e sanno difendere a Toronto? Scommetto che mi daresti un elenco lungo per i primi e nessuno per i secondi. Chissà perchè. E’ tutta colpa della mozzarella blu.

  47. GiangioTheGlide scrive:

    @bodiroga88
    Concordo con l’altalena di prestazioni, ma Marco prende sfondamenti, difende, passa la palla sotto canestro, gioca a due con il play o l’ala di turno per un alley oop?
    Rudy lo conosco bene, e anche quando non è in giornata tutto il resto lo fa,
    Belinelli non lo conosco così bene…

  48. tifosoknicks scrive:

    alert

    si chiama olowowitzki maledizione e non mozzarella :-)

  49. tifosoknicks scrive:

    giangio

    premetto che non sono un fan di fernandez,ma come talento è superiore a belinelli tutta la vita

    • GiangioTheGlide scrive:

      Quello l’ho già detto anche Io :-),
      e ho anche ricordato che Fernandez si è giocato fino all’ultimo l’oro olimpico contro gli USA…
      Quello che voglio dire è che, a parte il talento, non hanno lo stesso modo di giocare…

  50. ilmorsodelmamba scrive:

    nessuno ha mai detto che il mago valga kobe piuttosto che lebron.ma continuare a sminuire le sue prestazioni e’ ridicolo

  51. Giulio scrive:

    ALERT

    Il paragone non lo faccio con Kobe, Ellis o chi che sia ma con giocatori che hanno un gioco simile al Mago…Chiaro che Stat o Griffin hanno un tipo di gioco differente, meno perimetrale rispetto al MAgo, ma il paragone si può fare con gente come Nowitzki, Gasol, Garnett, David West, Okur…Tolto Nowitzki che è un vero all star, noterai come le percentuali al tiro dei signori di cui sopra è migliore di quella del Mago

    Ora non fatemi andare sempre nei soliti discorsi che poi condivido ma fino a un certo punto: le percentuali di Bargnani non sono schifose ma nemmeno ottime, e sono anche dovute ad un sistema di gioco in cui dire che le soluzioni offensive sono scarse è dire poco! Il punto è un altro…E se tu mi vieni a dire che “è tutta colpa della mozzarella” vuol dire che non hai capito nulla di quello che ho scritto, perchè MAI ho dato a Bargnani le colpe di Toronto, e sottolineo MAI

  52. Giulio scrive:

    IL MORSO DEL MAMBA

    La tua è la classica risposta di chi non sa cosa rispondere…Scusa eh, ma ti risulta forse che io abbia accusato qualcuno di paragonare il Mago a Kobe o LeBron?

    Ne ho sminuito le sue prestazioni, se leggi io sono intervenuto quando si è fatto un paragone assurdo con il Gallo, chiedendosi perchè si osanna il Gallo e perchè si mortifica il Mago…Detto che io non faccio ne uno ne l’altra, la risposta è molto semplice: il Gallo è amato perchè si sbatte e ci mette le palle, il Mago fa rabbia perchè potrebbe essere un Nowitzki italiano e invece non è altro che un giocatore mediocre/buono…

    • GaG scrive:

      esattamente! e non si cerca di sminuire il Mago tanto per farlo (se volessi insultare giusto per insultare direi che è un decerebrato con gli occhi storti, non che è nullo in difesa o che non ha senso della posizione a rimbalzo o che non ha gioco in post o che è lentissimo), ma di portare i “compatrioti” che lo vedono come il Messia del basket italico alla Realtà dei fatti!!! Il Mago è un buon giocatore con un buon talento offensivo, ma non è un All-Star come una grossa fetta della stampa specializzata e non (vero giornalisti della Gazzetta??) continuano a credere e voler far credere al mondo. Eh sù! Siamo seri, capisco il patriottismo, è l’anno del centocinquantenario, ma diablo Bargnani non ricordo abbia mai mostrato una cattiveria agonistica in linea con la superstar ipercompletissima che molti descrivono…

  53. Karl “Tunz Tunz” Malone is inda house game6/98 scrive:

    Giulio

    Il fatto che siano connazionali è già motivo per molti per non essere obbiettivi. Da come viene descritto Gallinari sembra un fenomeno; in realtà è solo un buon giocatore

  54. kahuna scrive:

    giangio
    con tutta la stima per ho per i blazer (sono un fan dei vecchi jail blazer in quanto adoratore di sheed wallace) non ci sto a sentir dire che rudy è superiore a marco…
    probabilmente nel complesso si equivalgono…hanno la stessa attitudine all’essere ondivaghi…in alcune cose è superiore rudy (atletismo e tutto quello che ne deriva) in altre marco (tiro, visione di gioco)…

    sinceramente nel discorso sui giocatori italiani non capisco perchè belinelli ne esca sempre con le ossa rotte…forse perchè è una semplice guardia…
    sichiamasse belinellovic o bellinelliez sarebbe guardato con occhi diversi
    poi ognuno la pensa come vuole

  55. ilmorsodelmamba scrive:

    GIULIO
    guarda,x me ha + palle ki accetta di essere go to guy di una qualsiasi squadra rispetto a chi fa la 3/4opzione

  56. alert70 scrive:

    Giulio

    La mia domanda era per dirti che la difesa di Toronto fa acqua da tutte le parti. Non avendo difensori naturali, ossia quelli che riescono a difendere a prescindere dal contesto, e cosa naturale per un coach creare un sistema in grado di coinvolgere tutti e di limitare i difetti. Questo attraverso rotazioni, tagliafuori, aiuti…. Se hai guardie porose, se hai i lunghi che escono sul perimetro e non hai rotazioni con i tempi giusti si creano spazi per gli avversari con le conseguenze del caso.

    Quindi in un sistema del genere è facile fare la figura di me.rda.
    Quello che colpisce molti, me compreso, è il linguaggio del corpo di Andrea che sembra spesso uno capitato li per caso. Cosa che non accade a Danilo.
    Si vede che le motivazioni sono alla base di questo. Contro i Blazers si è visto un ragazzo combattivo che ha lottato dando risposte adeguate. Lo facesse sempre sarebbe perfetto. Perchè non lo fa? Non lo so.

    Kahuna

    Beli ha molto carattere ed è buono buono. Non è un fenomeno ma nella NBA devi per forza fare a pugni se vuoi giocare come guardia. E’ un ruolo zeppo di talento e con tanti buoni interpreti. Purtroppo in questo momento soffre la concorrenza e il solo modo per uscirne e giocare al massimo.
    Sul confronto con Rudy dico che colpisce molto l’atleticità dello spagnolo che per certi versi sembra un nero. Ma al livello di basket a 360° non credo che sia superiore a Marco. Opinioni.

  57. Giulio scrive:

    IL MORSO DEL MAMBA

    Ma che intervento è? Ti sembra che sia successa una cosa del tipo…

    Spogliatoio Raptors…Entra Triano…La tensione è alle stelle…Triano fa la fatidica domanda: “chi vuol essere giocatore franchigia quest’anno?”…Calderon sviene per la tensione…DeRozan è combattuto…Ma si alza Bargnani cuor di leone che afferma “io coach! Io voglio essere giocatore franchigia!”

    Spogliatoio Knicks…Entra D’Antoni…”Chi vuol essere giocatore franchigia?”…Gallinari ha paura e si nasconde dietro Mozgov…Felton propone la sua candidatura ma al ballottaggio vince Stoudemire

    Scherzavi spero! Non si sceglie se essere giocatori franchigia o almeno non in questo universo…Il tuo intervento mi fa pensare che credi che Bargnani abbia le palle perchè si sarebbe offerto di fare da franchigie player di Toronto, mentre Gallinari no…Non lo pensi veramente spero, perchè quello che dici è il contrario di logico

  58. Giulio scrive:

    ALERT

    Su questo punto siamo assolutamente d’accordo

  59. Giulio scrive:

    TUNZ TUNZ

    Non troverai mai un mio commento in cui dico che Gallinari è un all star, che è un fenomeno, che è un futuro LeBron James…MAI…Il miglior complimento che ho fatto al Gallo è dire che lo trovo un gran bel giocatore nonchè un prospetto interessante per il futuro! Fenomeno o all star sono altra cosa, non ho mai messo in dubbio che tra il Gallo e un Melo ci sia una certa differenza…

    Per cui sono d’accordo con te, ma se si continua con la cantilena “ingiusto come si tratta il Gallo rispetto al Mago” io continuerò a ribadire che si privilegia il Gallo rispetto al Mago perchè Gallinari in campo da il 100%, si sbatte a più non posso, mentre Bargnani fa incazzare perchè ha più talento di Gallinari ma anche di tanti altri in NBA, perchè potrebbe essere un all star ed invece è un giocatore mediocre/discreto/buono

  60. GiangioTheGlide scrive:

    @kahuna
    Ma qui la stima per i Blazers non c’entra nulla…
    Ho la presunzione di affermare, anche dalla mia esperienza di giocatore, di giudicare Rudy a prescindere dal fatto che giochi con i miei Blazers…
    Io porto sempre con esempio la finale olimpica tra Spagna e Usa, e per tutto il rispetto che ho per i giocatori italiani, per Marco che è di Bologna e ha giocato con la fortitudo, Io credo che non ci sia paragone.
    Ripeto, Io seguo Rudy per ovvi motivi, ho visto pochissimo Marco, e secondo me Rudy ha molti modi per rendersi protagonista, Marco no. E non è solo una questione di cifre.
    Rudy gioca spesso a due con Aldridge per dei passaggi fantastici, e fa lo stesso con Andre Miller, il nostro play, nel senso che è Rudy che passa la palla alta a Miller…cosa, non dico mai vista, ma quasi…Certo il fisico di Miller aiuta, non credo che Marco possa fare lo stesso con Paul, naturalmente!
    Come visione di gioco credo possa bastare, anzi Rudy spesso esagera peché fa dei bellissimi passaggi anche a Przybilla, solo che il polacco poi non sa cosa farci con quella sfera arancione…:-)
    Magari mi impegnero a guardare qualche partita di Marco, ma secondo me ancora non ci siamo come talento assoluto,
    ma per questo non voglio dire che Marco sia un brocco, anzi!

  61. GiangioTheGlide scrive:

    Raga stasera contro i Pistons…
    Queste sono partite che dobbiamo assolutamente vincere, perché il nostro calendario non è il massimo…
    Ho un po’ di timore, visto che già contro i Raptors abbiamo molto sofferto…

  62. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    ahahahahahah

    si sta criticando il gallo in una partita vinta dai knicks,tutto questo lo ritengo assurdo…

    io prima di tutti mi aspetto che,soprattutto in assenza di stoudemire,si prenda molte più responsabilità.
    però cavolo,hanno vinto,pensate se avessero perso.
    in più bisogna ricordare che il giorno prima contro i lakers fu uno dei più attivi,sbagliando anche molto,forse ha voluto “frenarsi” pensando anche a quella partita…

    poi vabbè,io l’ho sempre difeso,ma come lui anche gli altri due,quindi non sono uno di parte,per me è indifferente se fa meglio bargnani o gallinari.
    dico solo di aspettare,gallinari ha tre anni in meno di bargnani,vediamo fra tre anni dove sarà e paragoniamolo allora al bargnani di oggi.
    oppure paragoniamo il bargnani 22enne con il gallinari 22enne.
    anche se va detto,che anche oggi un paragone equilibrato tra i due può starci benissimo…

    gli spurs si piegano ma non si spezzano in questa regular season.
    ormai solo loro possono perdere il primo record assoluto in nba.
    ma lo ripeto da tempo,questi entrarono ai playoff super convincenti anche l’anno scorso,con un ginobili super,reduci da una clamorosa vittoria allo staples,reduci da un ottimo finale di r.s.,reduci da una bella serie vinta contro i mavs nonostante il fattore campo sfavorevole.
    eppure sul più bello si sono sciolti come neve al sole nel deserto dell’arizona…

    purtroppo in questi ultimi anni la nba ci ha abituato più di altri anni che la regular season è un altro sport rispetto ai playoff.
    ad esempio gli hawks in regular season fanno sempre i leoni,poi ai playoff improvvisamente diventano pecore.
    i vecchi cavs dominavano in regular season poi alla prima vera difficoltà uscivano dai playoff.
    i celtics in regular season si gestivano causa infortuni,poi ai playoff sputavano sangue dalla prima all’ultima gara come nessun’altra squadra.
    i lakers dormicchiano,poi improvvisamente arriva aprile e si svegliano.
    magic e mavs illudono per poi tornare con i piedi per terra.
    gli spurs?
    convinti che al momento giusto torneranno ad essere i vincenti di qualche anno fa,salvo scoprirsi vincibili proprio quando una volta riuscivano ad essere difficilmente battibili…

    perchè quest’anno dovrebbe andare diversamente?
    cos’è cambiato di tanto clamoroso?

    unica variabile impazzita rispetto agli ultimi anni,i miami heat?

  63. bodiroga88 scrive:

    A proposito di grandi giocatori europei. Chi ha visto le final eight di Coppa del Re spagnola?

    Oltre ai già famosi Rubio, Claver e Tomic ho notato altri giocatori futuribili:

    Il playmaker della Juventud Badalona Josep Franch spagnolo classe 91, diventerà un grande giocatore.
    Nikola Mirotic e Carlos Suarez ali del Real Madrid, soprattutto il primo andrà in NBA, ne sono sicuro.
    Nando DeColo playmaker già scelto dai San Antonio Spurs due anni fa, è migliorato tantissimo a Valencia.

    • alert70 scrive:

      Non l’ho viste. Intanto devo sottolineare la “porcata” dell’arbitro nel dare un tecnico a Micov che gli è costato il quarto. Una follia. Non capisco perchè si devono sommare i tecnici ai falli. Speriamo che cambi la regola.

      Comunque siamo sopra di due. Purtroppo i falli condizionareranno la gara.

  64. bodiroga88 scrive:

    Sto seguendo tre partite contemporaneamente, una vera impresa.

    Miami vs Boston
    Barca vs Real
    Siena vs Cantù

  65. kahuna scrive:

    bodi…anche ioci provo…sacrificando siena cantù più di tutte…intanto lebron chiude il primo quarto facendo il compitino
    8,3,3…im media per una super tripladoppia

  66. bodiroga88 scrive:

    alert

    Grande gara Cantù per adesso eh!!!

  67. Giulio scrive:

    Vergognosi gli Heat a rimbalzo…Quanti rimbalzi offensivi vogliono concedere?

    La prognosi: finals viste dalla tv

  68. bodiroga88 scrive:

    E’arrivato il momento topico, Cantù deve tenere adesso, perchè siamo in zona “spacca partite” per Siena.

  69. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    onestamente più vedo heat vs celtics,questo va ad aggiungersi al celtics vs lakers di due giorni fa,più sono convinto che shaq ai playoff potrà essere il giocatore decisivo dei biancoverdi…

    perkins ottimo difensore,compagno perfetto di kg,ma se vuoi far pagare agli heat la presenza in pivot di gente come ilgauskas o anthony,ci vuole shaq,anche per soli 20 minuti,ma ci vuole shaq…

  70. bodiroga88 scrive:

    La prima è andata, il Barcellona vince la Coppa del Re.

  71. redbull scrive:

    contento di vedere gli arbitri che non hanno dato tecnico a perkins

  72. ilmorsodelmamba scrive:

    @GIULIO
    se non vuoi capire sono problemi tuoi..gallinari ha cosi’ tante palle che in mancanza di stat fa sette punti..

  73. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    “gallinari ha cosi’ tante palle che in mancanza di stat fa sette punti..”

    dimentichi l’aspetto più importante,i knicks hanno vinto…

  74. kahuna scrive:

    si gallo…ma non per gallinari…quindi non c’entra…stanno parlando della presunta leadership di gallinari…

  75. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    kahuna

    tu da una singola partita vedi la leadership di un giocatore?

    poi contro i nets,non esattamente i celtics…

  76. Giulio scrive:

    MORSO DEL MAMBA

    Va bene, mettiamola cosi, sono io che non capisco

  77. bodiroga88 scrive:

    Anche la seconda è andata. Cantù ha giocato una partita d’orgoglio, ma Siena è più forte e alla fine ha vinto.

  78. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    la verità che per una singola partita di regular season molti ne fanno una questione di vita o di morte…

    gallinari lo si fa passare a livello di leadership come un bargnani solo perchè in una singola gara senza stoudemire ha fatto 7 punti.
    magari alla prossima ne fa 40 diventando automaticamente un leader al livello di un duncan…

    ma non mi sorprendo.
    d’altronde qui dentro si diceva occhio agli spurs lo scorso aprile,poi una volta usciti 0-4 contro i suns erano di nuovo vecchi e finiti.
    così sono stati etichettati ad inizio di questa stagione,quando si diceva che l’ovest fosse chiuso più degli anni scorsi.
    invece ad oggi gli spurs sono improvvisamente tornati quelli dello scorso aprile che devono far paura a tutti…

    gli stessi che oggi ridono del roster dei cavs,sono gli stessi che lo scorso anno davano i cavs come i favoriti numeri 1 al titolo…

    qui il vento cambia direzione con una facilità impressionante.
    basta poco per farlo cambiare,anche una singola gara di regular season…

    tornando al gallo,io dico che shaq sarà un pagliaccio tutto quello che volete,ma quando parla di basket io tenderei a prenderlo seriamente.
    quando fece il confronto gallinari vs bargnani,per me fu perfetto…

  79. Giulio scrive:

    A parte il fatto che il discorso leadership del Gallo non si può basare dopo una sola partita senza Stat in cui non solo non è la prima opzione offensiva dei Knicks, ma parliamo di una partita in cui si è preso solo 5 tiri, e si parla della stessa partita in cui 6 giocatori e dico SEI si sono presi più tiri di lui…

    A parte il fatto che leadership il Gallo ne ha già dimostrata una dose l’anno scorso, quando nel disastro di NY era una delle pochissime note positive insieme a Lee…Kahuna io non sto parlando della leadership comunque del Gallo, perchè è presto per parlare di leadership del Gallo dato che non ha mai avuto la reale opportunità di essere go to guy di una squadra…Qua c’è il morsodelmamba che sostiene una tesi del tutto assurda e particolare secondo la quale Bargnani ha le palle perchè si sarebbe autoeletto giocatore franchigia, mentre Gallinari è un coniglio perchè non l’ha fatto! Spiegamogli che non funzionano proprio cosi le cose, forse è il caso…

    Qui state tristemente cercando di far passare il Gallo come un giocatore che non ha palle perchè non sapete su cos’altro appendervi e dovete assolutamente cercare di sminuirlo e dire che non ha palle perchè lo stesso Bargnani non ha palle…Comportamento alquanto penoso, il Gallo è riconosciuto OGGETTIVAMENTE come un giocatore con i controcoglioni, Bargnani è oggettivamente riconosciuto come una mozzarella con un grandissimo potenziale! Se poi voi non volete ammetterlo nessun problema, sono io che “non capisco” mettiamola cosi…Ma dire che il Gallo non ha gli attributi è blasfemia, siete ridicoli (Kahuna non ce l’ho con te, parlo in generale)

  80. bodiroga88 scrive:

    Gallo

    TI QUOTO, Shaq va preso seriamente quando parla di basket.

  81. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    giulio

    perfetto…

    ma aspetta,che magari dopo questa gara tra celtics e heat,potrai avere la nuova favorita della nba,ovvero chi vincerà tra le due.
    magari chi fino a ieri pensava che i celtics fossero i favoriti,dopo un eventuale sconfitta contro gli heat di regular season potrebbe non essere più così…

    il vento cambia facilmente…

  82. bodiroga88 scrive:

    Attenzione, Boston potrebbe spaccare la partita in due. LeBron e Wade stanno facendo fatica. Pierce offensivamente si è preso la serata libera, forse non ha scelto la partita migliore.

  83. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    poi può starci benissimo che uno durante la regular season cambi leggermente opinione.
    ad esempio se gli spurs ad inizio anno erano visti come vecchi e finiti,ci può stare che dopo una regular season del genere diventino degli outsider per il titolo.
    ma considerali prima finiti e poi favoriti o comunque all’altezza del titolo lo trovo assurdo…

    questo soprattutto considerando che lo scorso anno uscirono 0-4 contro i suns in un momento in cui stavano pure bene…

  84. Mamba scrive:

    Pierce se non sbaglio ha avuto qualche problema fisico negli ultimi giorni, si vede…

  85. valenba scrive:

    parzialino dei verdi per iniziare bene il secondo tempo :D

  86. alert70 scrive:

    Ottima Cantù. hanno tenuto alla grande ma Siena ha fatto la differenza sporcando i palloni. Sono stati 7 e si è vista la differenza. Però se considero Markoishvili ancora non in forma, Marconato acciaccato, Tabu pure sono fiducioso. Ovvio che Siena con McCalebb e un Lavrinovic sano fanno paura.

    Forse il distacco tra Siena e le altre non è così abissale, vedremo. Intanto ci sarà la sfida tra due settimane.

  87. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    Sul “Mago” – Shaq pensa che Andrea Bargnani non diventerà mai un giocatore di primissimo piano: “Non sarà mai un All-star. Ha paura del contatto fisico, teme i gomiti degli avversari e, soprattutto, si nasconde quando deve affrontare dei tori come me. La sua bravura nel pick and roll e nel tiro da 3 non basta: ci vuole di più per essere una stella in Nba”.

    Sul “Gallo” – L’enorme centro ex Lakers, Heat e Suns stravede per Danilo Gallinari: “Sarà una forza. Ama la lotta e ha un carattere duro, di quelli che mi piacciono. E può ancora migliorare molto, ma già da ora, grazie a lui, D’Antoni e i Knicks possono arrivare ai playoff. Inoltre è uno di quei giocatori che esalta il pubblico”.

    ribadisco,perfetto…

  88. bodiroga88 scrive:

    Garnett in mezzo ai casini eh!!! Stranooooooo!!!

  89. kallicrate scrive:

    hahah FLAGRANT!!! PPPPPPPPPFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFF ridicoli gli arbitri e attore garnett

  90. Giulio scrive:

    GALLO

    Ahahahahahahahahahahah ti quoto pure sul discorso “bandiere”

    Per quanto riguarda il discorso Celtics vs Heat ho sempre sostenuto che con questo roster gli Heat non hanno (concrete) possibilità, giustamente una squadra che schiera LBJ+Wade+Bosh va rispettata, ma le loro possibilità di titolo passano per Boston e Boston per ora ha dato sentenze preoccupanti sul gioco degli Heat! Si aspettava da mesi questa partita perchè molti credevano che gli Heat migliorando partita dopo partita potessero invertire il trand negativo contro i Celtics, ma la realtà è un’altra e molto semplice…Puntare su 3 giocatori per battere una squadra come i Celtics è un suicidio, anche se i tre sono LeBron, Wade e Bosh…Servono 5 giocatori e la panchina, o i Celtics ti spezzano in due!

    Non sarà la (ormai diffiicle) vittoria di stasera di Miami a farmi cambiare idea, questi ai playoff contro Boston tornano a casa, e rischiano pure contro Chicago…Nemico pubblico di questi Heat è il loro stesso reparto lunghi, che dire imbarazzante è dire poco!

    PS la sfida si accende

  91. kallicrate scrive:

    cazzo rondo stara’ anche chiudendo lebron ma lui non fa davvero niente per scollarselo di dosso!!!!

  92. Big Shot Rob scrive:

    Non la sto vedendo la partita ma 20 a 3 di parziale aperto mi sembra indicativo

  93. valenba scrive:

    mi han fatto arrabbiare wade..

  94. bodiroga88 scrive:

    Partita spaccata. Rondo con le solite cifre da all around, però mi fa rabbia 1/5 ai liberi, cioè, sono cose che non capirò mai, un esterno non può tirare manco in promozione con quelle percentuali ai liberi.

  95. kallicrate scrive:

    OHHHHHHH detto fatto….spinto nel canestro e via canestro e fallo….

  96. bodiroga88 scrive:

    Comunque, questa difesa LeBron non la digerisce, non c’è niente da fare.

  97. kallicrate scrive:

    maledizione mi si e’ fermato il link qualcuno ne ha uno??

  98. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    bodiroga

    in realtà nessuno la digerisce…

  99. Giulio scrive:

    Il discorso è che molti credono che la forza degli Heat è il fatto che LeBron può contare su Wade e Bosh, discorso che condivido ma che non può essere generalizzato! Se una squadra limita LeBron, c’è Wade e poi Bosh, e viceversa, ma questa situazione può valere contro squadre minori…La situazione si fa difficile quando la squadra in questione sono i Celtics: Boston ha dimostrato si riuscire a limitare quei 3, e poichè il resto degli Heat è poca cosa, è normale che Miami esca sempre sconfitta dagli scontri contro Boston…Discorso diverso si potrebbe fare con Chicago, che ha le potenzialità per schiacciare Miami sotto canestro: Ilgauskass e Bosh contro Noah e Boozer? Ai playoff ci sarà da ridere…E discorso diverso ancora si può fare ad esempio per i Lakers, che sono usciti sconfitti in una partita in cui, primo non hanno giocato da Lakers, secondo hanno litigato col ferro, terzo il reparto lunghi di Miami ha fatto la partita perfetta o quasi

    Ribadisco il concetto che secondo me Miami quest’anno non vince, l’ostacolo Boston ora come ora mi sembra insormontabile per loro…E non sono convinto che contro Spurs, Mavs o Lakers la situazione si farebbe più semplice…Insomma, per vincere un titolo per quanto mi riguarda 3 giocatori non bastano, però è altrettanto vero che Miami è a un centro da essere semi-imbattibile…Il reparto guardie non è male, ci fosse un Tyson Chandler o un Nenè (per fare due nomi) la sotto la situazione sarebbe interessante! Certo che Spoelstra a insistere per non andare sul mercato non lo capisco proprio…Mah

  100. kallicrate scrive:

    giulio manca ancora il quarto quarto guarda che se per caso recuperano e vincono ci spari la fiuguraccia del secolo!!
    Grazie mille del linl!!

  101. Giulio scrive:

    BODIROGA

    Ti quoto su Rondo…Questo ragazzo comunque si galvanizza ogni volta che affronta LeBron, penso ci siano pochi dubbi che per il dopo Big Three Boston può puntare su di lui come leader a cui costruire la squadra intorno! Stasera tripla doppia?

    Specifico una cosa: questa difesa in pochi la digeriscono! Putroppo neanche Wade sembra cavarsela meglio…I soliti sospetti su Miami si sono rivelati………Fondati!

  102. Karl “Tunz Tunz” Malone is inda house game6/98 scrive:

    Tutti a vedè sta partita e io come uno stronzo a studiare… Che serata di merda…

  103. Giulio scrive:

    Kallicatre

    Hai ragione in effetti ahahahahahah! Però Boston mi sembra essere quasi in controllo…Per come la vedo io la differenza tra Celtics e Heat, c’è…Miami è uno scalino sotto a squadre come Celtics, Lakers, Spurs e Mavs (se al completo)

    Ribadisco comunque: non sarà una miracolosa vittoria eventuale di stasera a farmi cambiare idea sugli Heat…Anche se francamente spereri di sbagliarmi visto che per il titolo tifo loro poiché i miei Knicks non sono in corsa :(

  104. kallicrate scrive:

    porco due ora mi mangio 1000000 di cheesburgers e poi voglio provare a giocare come big baby!!!

  105. Giulio scrive:

    Ragazzi se Von Wafer mette una tripla del genere, il segnalo è chiaro…Miami fa fagotto e torna a casa

  106. redbull scrive:

    si ma miami non segna neanche se ha 8 metri di spazio, sono imbarazzanti

  107. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    che squadra meravigliosa i celtics…

    l’esempio perfetto in nba di come si può vincere giocando di squadra.
    avere certi giocatori aiuta,però io continuo a dire che doc rivers è un grandissimo allenatore…

  108. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    sono come i pistons di larry brown ma hanno molto più talento…

  109. kallicrate scrive:

    MA APPUNTO!!! miller due triple di fila per i campi house dal ferramenta!! Certo che se non mettono NIENTE e in difesa non brillano e’ inutile star qua a parlare di big 1 2 3 4 5 se non entra niente non entra niente….

  110. kallicrate scrive:

    vooon waferrr tirando meglio di allen….haha meno male che e’ convinto di giocare a pallamano e continua ad andare a spasso…

  111. GiangioTheGlide scrive:

    Si ma Von Wafer…
    Cavolo da noi entrava solo nel Garbage…è stato anche in europa, torna ai Celtics e ti fa queste partite contro gli Heat…
    Questo secondo me è uno dei classici casi in cui la maglia e il contesto in cui giochi fa molto!!!

  112. Giulio scrive:

    Buona partita di Bosh comunque…

  113. kallicrate scrive:

    minchia rondo e’ drogato!! haha che faccie spara?? cmq meno 8..

  114. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    dovessero vincere questa partita gli heat,confermerebbero il perchè possono vincere il titolo.
    anche in partite in cui sostanzialmente vengono dominati dagli avversari,tipo questo secondo tempo contro i celtics,hanno pur sempre due giocatori che in pochissimi tempo ti possono stravolgere qualsiasi destino…

    io continuo a pensare che anche i magic siano una squadra migliore degli heat,ma poi questi hanno un giocatore che ti inizia una gara segnando 23 punti nel primo quarto senza sbagliare un tiro.
    quindi hai ben poco da fare.
    il bello che ne hanno due di giocatori così…

    • Giulio scrive:

      Ti quoto Gallo…Sfortunatamente questa è anche l’unico fattore che gli può consentire di vincere il titolo, ma una partita può andarti bene, sulla serie non sono convinto che varrà altrettanto!

      Sui Magic non mi esprimo, di potenziale ce ne tanto ma ancora in larga parte inespresso…Però sotto sotto devo ammettere che anche io ho la sensazione che i Magic siano una squadra migliore degli Heat

      Per quanto riguarda stasera, dire che Miami è stata dominata non penso sia un eufenismo, poi però quando hai 3 campioni simili…Perchè Bosh il suo lo sta facendo eh

  115. kallicrate scrive:

    uhhhhhh uhhhhh menoquattro con liberi in arrivo…..ottima partita di bosh e grande cambio di passo dei big 3 di miami….Ora il finale e’ tutto da godere!

  116. bodiroga88 scrive:

    Contro i Celtics nessuno è capace di segnare 23 punti in un quarto senza sbagliare un tiro. Non raccontiamo storielle Gallo!!!

    Oggi c’è Pierce che conta 1 punto eheh

  117. redbull scrive:

    ma che tiri si stanno prendendo wade e lebron??mah

  118. Giulio scrive:

    Bodiroga

    Gallo si riferiva ai 23 punti di James contro Orlando…

    51 totali di cui 23 appunto nel primo quarto…Orlando non è Boston, e sono d’accordo che nessun giocatore riesce a fare 23 punti in un quarto a Boston, ma pur sempre di contender si parla…

  119. bodiroga88 scrive:

    Si si ho letto meglio adesso, grazie Giulio.

  120. redbull scrive:

    quello era fallo di garnett su lebron, se glielo fischiavano sarebbe stato il 6

  121. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    bodiroga

    col cavolo,giocatori come wade,lebron o kobe sono capaci di segnare 20/25 punti senza sbagliare un tiro anche contro squadre difensivamente forti come i celtics.
    basta vedere il terzo quarto di gara 5 di kobe contro i celtics nelle scorse finals,oppure il primo quarto di lebron in gara 3 a boston nella scorsa serie.
    oppure l’ultimo quarto di wade in gara 4 contro i celtics a miami…

  122. Giulio scrive:

    Bosh c’è ragazzi, Bosh c’è, migliore in campo per gli Heat direi

    Rondo tripla doppia nel frattempo

  123. Giulio scrive:

    Rondo croce e delizia…Quel tiro lo doveva mettere

  124. kallicrate scrive:

    allacciate le cinture si va per il game winner!!!

  125. valenba scrive:

    18.2 sec 83 81 bos palla miami…tripla di james??

  126. Mamba scrive:

    Si ma non se lo può prendere Rondo l’ultimo tiro, non esiste…., adesso James mette il buzzer.

  127. kahuna scrive:

    sta succedendo di tutto

  128. Giulio scrive:

    LBJ sbaglia il libero e forse perde la partita…Domani si prepara un linciaggio sul blog…Poi la recupera non so come

  129. redbull scrive:

    guardate me l’aspettavo che lebrona avrebbe sbagliato quel tiro

  130. redbull scrive:

    bello schema quello per liberare mike miller, peccato abbia sbagliato

  131. intowin scrive:

    due giocatori, due esterni come James e Wade non possono permettersi di tirare i liberi con meno dell’80%. Da questo punto di vista, e considerando che Howard è un lungo, non li considero meno colpevoli del centro dei Magic

  132. valenba scrive:

    siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!! Non c’è Bagattaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa godooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!

  133. kahuna scrive:

    i big two continuano a non prendersi i buzzer…ancora una volta ottima scelta…è il supporting cast a tradire…
    dovevano liberare eddy house e le sue big balls

  134. Mamba scrive:

    Quel libero sbagliato pesa come un macigno

  135. intowin scrive:

    Directon del cazzo, non riesco mai a guardarmi una partita che sia una in streaming. e oltremanica il basket non se lo inculano neppure di striscio, così non ho neanche la TV. Che triste condanna…

  136. Giulio scrive:

    Concordo, Miller aveva spazio sul tiro, peccato che non è entrato

    BOSTON 3 MIAMI 0…Se questo non è un cappotto…

    Miami è straordinaria comunque, con tutti i suoi limiti è riuscita a tornare in partita se vogliamo clamorosamente, ed è stata ad un canestro dal vincerla…Giocare in 3 contro 5-6-7 e se questi 5-6-7 sono i Celtics è una semi imprsa…Merito tuttavia di quei 3, Miller pur disputando una gara discreta ha avuto l’occasione per iscriversi tra i protagonisti, ma la situazione questa è: Miami può contare solo su quei 3 e contro Boston non basta…Ecco, se ora fossi in Spoelstra, qualche seria preoccupazione ce l’avrei

  137. redbull scrive:

    mamma mia che bynum!!

  138. valenba scrive:

    Cmq Howard fa praticamente sempre lo stesso movimento..ha preso una linea di fondo all’inizio..e poi sempre gancetto in accentramento sfruttando il fisico..e dopo un paio di volte te lo marcano eh

  139. michele scrive:

    Lebrick james, uno di noi!

    Ragazzi ho perso tre anni di vita, nell’ultimo minuto su adthe saltava tutto…..sui lberi di big baby si interrompeva la connessione col pallone in aria…..rondo, la prossima volta che ti prendi un tiro decisivo da 5 metri e ovviamente lo sbagli mi incazzo sul serio anche se fai una tripla doppia da 20 20 20.

    grande cuore celtico come sempre, tra infortuni e PP ancora convalescente ma abbiamo evitato l’ennesima beffa in rimonta. celtic pride rules!

  140. redbull scrive:

    si però che cavolo questi domenica scorsa non ne mettevano una ora segnano sempre…ce l’hanno ancora con LA per le finals 2009 eheheh

  141. valenba scrive:

    Orlando prova il primo allungo..

  142. bodiroga88 scrive:

    Bynum per adesso è l’attacco dei Lakers.

  143. valenba scrive:

    mettete fisher in frigo e tiratelo fuori per gli ultimi 5 minuti…

  144. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    bodiroga

    non hai risposto…

    perchè wade,kobe o lebron non possono fare quel tipo di quarto anche contro i celtics?

    l’hanno già fatto e possono rifarlo…

    comunque celtics che vincono,ma heat che confermano che possono anche essere dominati,ma chiudere una gara contro di loro non sarà mai facile…

  145. bodiroga88 scrive:

    Non ho visto il tuo post.

    Tu hai parlato di un quarto da 23 punti senza errori al tiro eheh, impossibile perchè prima o poi ti fanno sbagliare, è una difesa che ti costringe a forzare, e prima o poi anche se sei caldo, sbagli, è umano.

    Poi ovviamente spero di ricredermi.

  146. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    lebron che sbaglia un libero,seppur importante,non è da condannare,semplicemente perchè tutti sappiamo che in lunetta non è infallibile.
    molto più da condannare un nowitzki,che tira i liberi in carriera col 90%,ma poi spesso nei momenti decisivi ne sbaglia troppi…

  147. michele scrive:

    lebron e james possono farlo, gallo e lo hanno già fatto contro di noi in passato. miami è temibilissima. certo che aver perso la terza partita di fila con boston nonostante noi fossimo contati, senza shaq e con un pierce da 0/10 potrebe minare ulteriormente le loro certezze……….

  148. bodiroga88 scrive:

    Gallo

    Infatti, è un errore umano, le percentuali sono quelle, non si è cagato addosso.

  149. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    vabbè,ma cosa vuol dire?

    senza sbagliare un tiro è un modo di dire,che faccia 9/9 o 9/10 cosa cambia…

    ma il discorso resta lo stesso.
    i lakers e gli heat hanno tre giocatori che possono farti sfuriate offensive in qualsiasi momento.
    gli heat ne hanno due di giocatori così,ecco perchè nonostante hanno evidenti limiti strutturali possono lo stesso vincere il titolo,perchè quei due giocatori possono stravolgerti qualsiasi gara,anche quelle in cui vengono dominati…

  150. valenba scrive:

    o ma blake nn tira maiiiiiiiiii

  151. redbull scrive:

    blake e brown scandalosi per il momento

  152. Mamba scrive:

    Blake non si prende un cazzo

  153. kallicrate scrive:

    ma quali difensori bravissimi e attaccanti superbi!!! Grandi pagliacci arenas sta giocando come peggio non si puo’ e meno male che clarck ci mette una pezza….Blake davvero ma che cazzo c’haaaa?????

  154. bodiroga88 scrive:

    Gallo

    Io credo nelle vittorie di squadra, puoi sfuriare quanto vuoi, ma alla fine le percentuali sono quelle, cioè nell’arco della stessa serie puoi avere partite col 30% dal campo e partite col 50%, ma non puoi segnare 50 punti col 70% contro i Celtics.
    Alla fine, per vincere serve il contributo di tutti e la gara 7 delle finali 2010 è l’esempio più lampante.
    I Celtics si battono soltanto con un’organizzazione di squadra pari o superiore, Miami può vincere solo in quel modo, anche se hanno James e Wade.

  155. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    comunque i celtics sono la squadra che sulla carta ha le caratteristiche giuste per mettere in tremenda difficoltà i celtics.
    questo ancor più dei lakers…

    ripeto,shaq contro i vari anthony,dampier,anthony potrà fare quello che vorrà.
    magari per poco tempo,ma in quel poco tempo potrà fare disastri…

  156. kallicrate scrive:

    che figata vorrei essere ad orlando…

  157. bodiroga88 scrive:

    Nuggets tenetevi pure Melo, Bynum deve restare a L.A.

  158. kallicrate scrive:

    PAM! howard!!!

  159. kallicrate scrive:

    assolutsamente….Dopo le due mattonelle di brown ho pensato ma che cazzo ci fa in campo toglietelo!! poi ho anche pensato che al posto sue entra artest a tirarle….

  160. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    vabbè,ma mica parliamo dei raptors.
    stiamo pur sempre parlando di una squadra che dimostra di avere una grande organizzazione difensiva e che oltre agli altri due ha sempre gente come bosh,miller e haslem…

    ripeto,difficilmente gli heat elimineranno i celtics dimostrando di essere una squadra migliore.
    ma possono lo stesso eliminarli,proprio per il motivo che ho detto prima.
    anche se io vedo sempre favoriti i celtics in un eventuale serie tra le due…

  161. kallicrate scrive:

    ma kobe ha preso un tecnico?? O era un 3 secondi??

  162. Mamba scrive:

    Bè almeno mi sto divertendo, difese allegre è un eufemismo….

  163. bodiroga88 scrive:

    Gallo

    Eh no, se gli Heat battono i Celtics in un’ipotetica serie di playoff vuol dire automaticamente che sono più forti. Una serie di playoff non è una partita secca. 1-2 le puoi vincere con le prestazioni monstre di James e Wade, ma 4 sono troppe.

  164. valenba scrive:

    3 secondi mi sembrava

  165. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    comunque quoto al 100% sasipunk quando ripete che kobe con il supporting cast che ha non può almeno non arrivare alle finals…

    nel senso che se ai playoff avremo un kobe in forma come in quest’ultimo periodo,ovvero che ti salta l’uomo con la stessa facilità di qualche anno fa,allora i lakers non possono non vincere la western conference…

  166. valenba scrive:

    e cmq se mia bos sembrava una partita di po questa un pò meno..

  167. kallicrate scrive:

    si cmq dopo boston heat che non entrava niente questo sembra tuttaltro sport!

  168. bodiroga88 scrive:

    Jason Richardson sta difendendo come meglio non si potrebbe, però Kobe sta mettendo tiri allucinanti.

  169. Mamba scrive:

    Fisher, Artest, Blake, tre cancri offensivi come pochi

  170. redbull scrive:

    madonna che fallo su bryant!!

  171. kallicrate scrive:

    hajaha ma come non si fa a vedere l’ultimo fallodi jameer????? Boh,…lo ha addirittura abbracciato!

  172. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    bodiroga

    anche una serie la può vincere la squadra meno forte…

  173. bodiroga88 scrive:

    Bell’abbraccio Nelson eh!!!

  174. Michael Philips scrive:

    certo che wade contro i celtics…

    gara 1: 36min 4/16, 4reb 6 ast 13pts
    gara 2: 40min 2/12 1reb e ast 8 pts
    gara 3(oggi) 42min 6/17 5 reb 4 ast 16pts

    James
    gara 1: 42min 10/21 4 reb 3 ast 31pts
    gara 2: 44min 9/21 10 reb 9 ast 35pts
    gara 3: 43min 10/21 7 reb 7 ast 22pts

    Fate voi….

  175. redbull scrive:

    comunque stanotte può darsi che washington vinca la sua prima partita fuori casa della stagione

  176. sasipunk scrive:

    bel 1 tempo orlando boston….bynum odom da una parte, richardson clark dall’altra i migliori….howard benino, troppi 4 TO….

    e grazie che miami se la gioca fino alla fine, tiene 2 dei migliori 3 giocatori del mondo in uno sport a 5!!!!!

  177. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    mp84

    le prime due gare di wade non le prenderei in considerazione,visto che furono a inizio anno quando lui non stava bene per problemi fisici che lo costrinsero a saltare tutta la preseason…

    comunque aspettiamo i playoff per giudicare i due,perchè quello è il basket che conta,non questo…

  178. bodiroga88 scrive:

    Tiro cadendo indietro di Artest…canestro!!!

    Io amo questo giocatore perchè fa queste cose contro natura.

  179. valenba scrive:

    Artest che si mette duro su Hedo ma il turco in queste situazioni si gasa..che giocatore strano che è..

  180. Mamba scrive:

    Artest che mette palla per terra e va dentro a testa bassa è una delle cose più comiche che si possano vedere su un campo da basket.

  181. kallicrate scrive:

    m i lakers….lo metteranno MAI un tiro su uno scarico???

  182. kallicrate scrive:

    ecco detto fatto haahajaha

  183. kallicrate scrive:

    ale’!!! DOMANI NEVICA tripla di artest!

  184. kallicrate scrive:

    se ora lo mette anche blake domani c’e’ l’anticipo dell’apocalisse maya

  185. bodiroga88 scrive:

    Andrew Bynum tecnicamente sta avanti a Dwight Howard, però il secondo compensa tutto con una propensione maggiore al gesto difensivo.

  186. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    raramente si può vedere oggi in nba un duello tra pivot veri così ad alti livelli come quello che si sta vedendo su sportitalia2…

    bynum dimostra i progressi mentali visti negli scorsi playoff,con la differenza che oggi fisicamente sta nettamente meglio rispetto ad allora…

  187. kallicrate scrive:

    aaaaah aveva il piede sulla riga…vedi non nevica….

  188. bodiroga88 scrive:

    Gallo

    Ma hai visto come ha scherzato Howard sulla linea di fondo? Forse, forse, sta trovando sicurezze, queste partite sono fondamentali per la sua crescita.

  189. kallicrate scrive:

    grazie dan peterson per le tuei illuminanti perle sulla pedagogia…..HAHAHaaa

  190. valenba scrive:

    in questo secondo tempo mi piace molto di più Howard! Più varietà di movimenti..ecco..passi in quest’istante..

  191. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    artest offensivamente resta un giocatore strano.
    stilisticamente inguardabile,molto più efficace fuori da un contesto di squadra.
    però questo non toglie che ha talento offensivo indiscutibile…

    questo ha segnato 18 punti di media in un ottima squadra come i pacers versione 2004,ha segnato tanto anche nei kings o nei rockets,tutte squadre che lottavano per i playoff(kings9 o ci sono arrivate…

    poi che in questi lakers ci siano ali piccole migliori di lui da inserire in questo attacco,questo nessun dubbio.
    ma come si è visto nella scorsa gara 7 di finale,quando poi certi attacchi vengono annullati,cominci a vedere che un artest che segna fuori dal contesto non fa comodo,di più…

  192. bodiroga88 scrive:

    Gallo

    Si d’accordo, Artest ha bisogno di continue motivazioni, quando è nella sua partita o (battaglia tra cani) tipo gara 7 delle scorse finals, poca tecnica, solo intensità, allora diventa il miglior giocatore del mondo per queste partite.
    Ovviamente in un contesto di pallacanestro educata fa fatica, ma è normale.

    Poi alla fine se vai a vedere quei Pacers c’era gente come Al Harrington, Jamaal Tinsley, Fred Jones, Jermaine O’Neal, non proprio i migliori giocatori da sistema offensivo educato.

  193. intowin scrive:

    AI Lakers sta regular proprio non va di giocarla seriamente. Altra sveglia, stavolta a Orlando. Squadra tra le più strane che ricordi, definirli schizofrenici è poco…

  194. Mamba scrive:

    Gasol stuprato da Howard

  195. valenba scrive:

    direi finita…

  196. bodiroga88 scrive:

    Ma secondo me è proprio l’orario che va male ai Lakers. Sconfitte contro Orlando, Boston e Clippers, madonna, non hanno voglia.

  197. michele scrive:

    Paul Pierce says he will have an MRI on his left foot Monday after missing all 10 of his shots in Boston’s 85-82 win over Miami on Sunday.

    Pierce said he’d been playing with minor injuries to his foot and right shooting hand, which he sprained in practice Saturday.

    cioè, da non credere. un calvario senza fine.

  198. Alfredo scrive:

    Bravi i magic, intensità doppia, e avevano la faccia di chi deve farsi perdonare un periodo grigio! in un viaggio lungo ci sta benissimo la sconfitta! francamente l’unica cosa importante è che il ginocchio di bynum non abbia problemi, perchè la partita di stasera dimostra ancora una volta che se sta bene, in questa lega è un fattore

  199. Alfredo scrive:

    Celtici ottimi, partita vera, tirata, la finale di conference ad est sarà uno spettacolo! miami quest’anno i finali in volata sembra un po’ in difficolta, eppure ha quei 2…!
    OT: sasi ieri un delirio assoluto, castelvolturno a salutare la squadra che tornava, un macello alle 2 di notte :))

  200. bodiroga88 scrive:

    michele

    Abbastanza da incoscienti rischiarlo così.

  201. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    orrendo secondo tempo dei lakers.
    magic che strameritano la vittoria.
    insoliti mattoni di kobe nel finale,però dai,dopo aver vinto a boston,vincere a orlando sarebbe stato chiedere troppo ai lakers di questa regular season.
    avevo pronosticato un 6-1 in questo tour,ancora possono farcela…

    su howard.
    ancora dei dubbi che questo sarà un dominatore?
    anch’io penso che non sarà mai forte come il miglior shaq,ma ci andrà vicino,molto vicino.
    dominio totale contro i lunghi gialloviola,basta e avanza.
    gara pazzesca la sua,ormai dimostra un arsenale offensivo molto più completo,il che deve terrorizzare l’intera lega…

    ripeto,diamo ad howard un grande giocatore stile carmelo anthony,poi ne riparliamo…

    su bynum.
    esce lo stesso a testa alta contro howard,però se mentalmente dimostra progressi rispetto a qualche anno fa,fisicamente hai sempre paura di una ricaduta.
    ripeto,oggi sta nettamente meglio rispetto agli scorsi playoff,però sembra lo stesso avere ginocchia di un 35enne più che di un 23enne.
    anche sul movimento sulla linea di fondo che ha citato bodiroga,solo 3 anni fa l’avrebbe chiuso con una roboante schiacciata invece che con un semplice appoggio.
    ormai l’atletismo del 2007 è solo un ricordo,peccato.
    comunque quando lo vedi zoppicare normale spaventarti se sei un tifoso lakers.
    questo ad oggi resta il suo più grosso limite,ovvero non da garanzie da un punto di vista fisico,incredibile se pensiamo che questo ha 23 anni…

    comunque tutti a criticare artest,ma io dico che almeno artest sarà inguardabile in attacco ma almeno si fa sentire eccome in difesa.
    invece ci sono giocatori che in attacco dovrebbero punire sugli scarichi,ma fanno fatica a farlo e poi dall’altra parte sono dei fantasmi.
    questa vittoria da un certo punto di vista fa bene,perchè costringe kupchak a non rilassarsi,nel senso che se ha la possibilità di migliorare questa squadra sul mercato lo deve fare…

  202. sasipunk scrive:

    michele

    dopo l’oscar come miglior attore non protagonista dato a pierce dopo le finals del 2008 c’è una maledizione su di lui!

  203. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    naturalmente volevo dire “questa sconfitta”…

  204. sasipunk scrive:

    alfredo

    grandeee…io a casa con febbre, ma per 2 ore non l’ho proprio accusata…si sogna, si sogna…tu sempre scaramantico mi raccomando

  205. bodiroga88 scrive:

    sasipunk & alfredo

    Eheh qual’è la parola proibita? Inizia con la S giusto? SCU..SCUD…..SCUDE………ah si ora ricordo SCUDETT…dai non la completo, altrimenti mi arriva la querela da Mazzarri. ahahah

  206. Mamba scrive:

    A bè certo, Artest è uno dei cancri offensivi non l’unico, se ogni tanto Blake e Fisher la mettessero si potrebbero anche sopportare i vuoti offensivi di Ron Ron, solo Redick vale quanto tutti i nostri esterni in panchina.

  207. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    sasipunk

    ci penserà cassano fra due giornate a farmi tornare sulla terra…eheh

    ieri finalmente al milan ho visto il vero cassano.
    troppo divertente vedere lui,robinho e ibrahimovic nello stesso attacco.
    tre giocatori che ti nascondono la palla…

    certo,voi avete un cavani in versione mostruosa,chi l’avrebbe mai detto che sarebbe esploso definitivamente già in questa stagione…

  208. Alfredo scrive:

    sasi
    Si si, non preoccuparti, io penso al sesto posto, hanno vinto tutte, non è cambiato nulla, le altre ci sono superiori…! l’umiltà è la base, però ieri i ragazzi meritavano un applauso, pensavo fossimo pochini visto l’ora e il fatto che fosse sabato sera, invece un macello assoluto all’arrivo del pullman…!
    gallo: sul mercato non vedo cosa si possa scambiare per migliorare, bynum non merita la cessione e stasera lo ha meritato, blake non credo sia appetito, servirebbe un tiratore puro e difensore con palle, ma non credo kupchak possa far molto per arrivare a questo tipo di giocatore! poi mancherebbe sempre barnes…

  209. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    volevo dire farvi non farmi.
    ecco speriamo che poi non mi faccia tornare lui sulla terra per davvero…eheh

    anche se ultimamente l’inter è diventata troppo pericolosa.
    fortuna che oggi ha perso.
    però potenzialmente può andare a -5, e rispetto al milan ha un calendario più facile…

  210. sasipunk scrive:

    gallo

    voi avete i dominatori delle ultime serie A, cioè cassano e ibra…in attacco mi sembrate troppo forti, e in più t.silva boateng van bommel emanuelson e compagnia non sono un brutto centrocampo/difesa…effettivamente r10,huntelar e borriello sono nettamente peggio di cassano-ibra-robinho

    bodiroga
    la mano è sui cojones dal 2 gol di cavani!!

  211. sasipunk scrive:

    alfredo

    mi manca tanto vincere nel recupero :D

    buonanotte!

  212. Alfredo scrive:

    Bodiroga
    Ti querelano tutti i maggiori giornalisti italiani, compresi quelli del più importante giornale sportivo nazionale (gazzetta) che dicono che quella parola pronunciata da te è una storia tra inter e milan

  213. Mamba scrive:

    Liberarsi di Walton sarebbe già una grande notizia, sul mercato siamo con le mani legate, o si trada uno tra Artest e Bynum o non si fa niente, Blake col contratto che ha non se lo piglia nessuno, Brown c’ha la clausola con la quale può opporsi, io più che altro a sto punto mi sarei tenuto Vujacic scambiato per il nulla, ma tu guarda a che livelli siamo arrivati, rimpiangere Farmar e Vujacic, ahahaahahahahahahaa!

  214. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    alfredo

    migliorare il blake visto in questa prima metà di stagione non mi sembra impossibile…

    su bynum,ti quoto,anche se il rischio che ai playoff abbia i soliti problemi fisici è sempre dietro l’angolo,aggiungo anche purtroppo.
    questi giocatori dopo tutti i vari problemi fisici che hanno avuto alle ginocchia,hanno una percentuale di ricaduta altissima.
    la sfortuna di bynum è stata che ha cominciato ad avere problemi causa sfortuna appunto.
    perchè questa è il ricadere sul piede di odom o un kobe che ti viene addosso…

  215. Alfredo scrive:

    Sasi
    Vabbè però così non possono dire che vinciamo a culo, ho sentito anche questo…! notte
    gallo
    siete troppo forti, ci massacrate, speriamo che stavolta però lo fate 11 contro 11

  216. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    mamba

    no,io non rimpiango vujacic per brown,nella maniera più assoluta…

    invece ad oggi rimpiango farmar per questo inguardabile blake…

    comunque nel mercato mai dire mai…

  217. Alfredo scrive:

    Ragazzi, io con artest e fisher sarei tranquillo, ai playoff credo alzeranno il livello! bynum va rischiato e non scambiato, gli infortuni sono dietro l’angolo purtroppo, ma se siamo sani, sotto canestro non vedo squadre più forti! farmar e sasha lasciamoli dove sono, io blake lo farei partire dal quintetto, magari reagisce, ma detto questo, ripeto, manca ancora barnes, che a me sembra il settimo uomo perfetto, con calma, arriviamo sani a maggio, poi voglio vedere chi riesce a vincere 4 volte contro di noi, tolti i celtici le altre sono tutte sotto, anche se blake restasse questo…

  218. Mamba scrive:

    Gallo

    Infatti non è che lo rimpiango per Brown, è che tanto valeva tenerselo visto che l’hai scambiato col nulla, Smith gioca meno di Caracter….

  219. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    anch’io preferisco 11 vs 11.
    visto che all’andata il milan dominò quando la partita era 11 contro 11,poi una volta in 10 fu il napoli a dominare…

    comunque non sarà un massacro,tutt’altro,il napoli è forte…

  220. Mamba scrive:

    MIO DIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO Griffin!!!!!!!

  221. Michael Philips scrive:

    gallo

    sì che ci sono grossi dubbi sul fatto che howard possa dominare! In singola gara può sfasciare chiunque, ma a lui manca la costanza, può fare benissimo 10pts in una gara decisiva.
    Non tiriamo in ballo shaq, che questo howard non vale nemmeno lo shaq del primo anno agli heat, ma manco lontanamente.

    Avrei voluto vedere gasol e bynum contro uno shaq di 25 anni(gli anni di DW)…poveracci

  222. dwyanewade32008 scrive:

    kahuna

    Perchè devo sentire persone come te,che riciclano pareri altrui insieme a opinioni e ragionamenti triti e ritriti privi di qualsiasi fondamento cestistico e personalità.
    Sei così patetico che la gente nemmeno ti risponde.

    Giulio

    Se dire cazzate fosse reato,tu ergastolo garantito.

  223. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    alfredo

    dici bene,anche con questo blake si può vincere la western conference…

    ma poi in finale contro i celtics o gli heat rischi ad avere un blake in questa versione.
    ecco perchè dico che se si può migliorare bisogna farlo…

    ma questo discorso vale per i lakers,ma anche per i celtics o gli heat.
    infatti se fossi i celtics cercherei un nuovo tony allen,anche se non è facile…

  224. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    mp84

    la differenza che howard non sarà mai un realizzatore del livello del miglior shaq,ma è un difensore/rimbalzista migliore.
    ripeto,se si parla di cifre,a soli 26 anni ha già gli stessi 20+20 che shaq ha messo in carriera…

    ora dimostra di avere un arsenale migliora,considerando il resto si deve aver paura.
    l’unica cosa,che a differenza di uno shaq,lui non ha kobe o wade.
    ma in realtà gli basta anche un anthony e poi per il titolo può giocarsela contro chiunque…

    perchè se lebron in tanti anni ai cavs non ha mai avuto grandi giocatori al suo fianco,la stessa cosa vale per howard.
    nelson,turkoglu,richardson,il carter e l’arenas di quest’ultimo periodo sono tutti massimo dei buoni giocatori.
    eppure i magic in due anni hanno fatto una finale nba e una finale di conference…

  225. Michael Philips scrive:

    gallo

    lo sai benissimo che shaq non ha preso 20 rimbalzi a gara solo per pigrizia, l’anno da rookie 13.9, poi 13.2 e via abbassando, idem per le stoppate, in cui comunque è nettamente superiore a howard. se avesse avuto un bricciolo della professionalità di howard erano 4-5 stoppate a gara.

    Come realizzatore howard sta segnando come non mai, ma ne mette 22 a gara, shaq ne metteva 23 abbondanti da rookie a 20 anni, a 21 ne metteva 29.3, roba che solo lebron e durant hanno fatto meglio a quella età.

    Ricorda poi che shaq è sempre stato pigro a rimbalzo, ma comunque ne prendeva tanti ugualmente, e non è tanta la differenza tra lui e howard, al massimo 1-2 rimblazi, mentre tra shaq e howard parlando di pts lasciamo stare.

    Il fatto è che shaq a 21 anni teneva quelle cifre ridicole 29.3+13.2+2.9blk contro una nba di hakeem, david robinson, zo, ewing, mutombo e altri. Howard fa molto peggio in una nba senza lunghi di valore…non scherziamo su.

  226. Michael Philips scrive:

    avrei tanto voluto vederlo contro mourning, purtroppo ci sono state poche sfide quando zo aveva ormai 36-37 anni e howard 21-22, e in quelle poche gare DW prese delle sonore stoppate, oltre al fatto di non riuscire a dominare fisicamente contro un mourning 37enne…

    avrei voluto vedere howard contro lo zo di charlotte…o quello del “pre-milza”…quando zo era l’uncio che non perdeva il duello con shaq, l’unico che lo teneva fisicamente, roba che ho visto fare solo a ben wallace, ma contro uno shaq che non era più la macchina assassina del 1999-00

  227. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    mp84

    shaq è sempre stato più pronto di howard,ecco perchè howard avrà sempre più margini di miglioramento…

    lo shaq 25enne era un fenomeno che doveva solo migliorarsi mentalmente.
    l’howard 25 enne è un grande giocatore che se continua a migliorarsi potrà essere anche lui un dominatore di questa lega.
    l’howard di oggi per me è più forte del howard di un anno fa…

    se questo continuerà a migliorarsi,in più avrà un supporting cast all’altezza,allora avremo il nuovo dominatore tra i lunghi…

  228. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    il problema è che oggi howard non dimostra di dominare solo fisicamente,ma fa vedere anche alcuni movimenti tecnici sempre più interessanti…

  229. Michael Philips scrive:

    gallo

    io ricordo il primo mese della stagione 2007-08: howard viaggiò a 23.5pts e 15.4 rimbalzi, con 4stoppate di media, e pensai, questo ha fatto il salto di qualità che si sperava.
    Poi invece fu estremamente discontinuo, finì comunque bene registando 20.7pts e 14.2reb, ma il problema è che lui non è mentalmente in grado di reggere la pressione, ed essere continuo. credo che sia il giocatore che prende più falli tecnici da qualche anno a questa parte.
    Non è un vero leader, non gli passano mai la palla nei momenti chiave perchè se raddoppiato le possibilità che perda palla crescono in modo assurdo, passa malissimo, tira male i liberi, e lui non può permetterselo, shaq sì perchè uno shaq con il 70-75% ai liberi sarebbe stato il più grande giocatore della storia della nba, oltre che uno dei migliori realizzatori…

  230. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    mp84

    apro e chiudo…

    il problema di shaq per essere il miglior giocatore nba di sempre non era ai liberi,ma era mentale.
    perchè lui la stagione 99/00 che ha fatto,l’avrebbe potuta ripetere per almeno 10 anni.
    come ha sempre fatto jordan,che ha sempre dato il massimo in ogni stagione…

  231. Giulio scrive:

    DWYANE

    “Se dire cazzate fosse reato,tu ergastolo garantito.”

    Ma scusa tu non eri il fenomeno che diceva che bisogna sempre ARGOMENTARE le proprie tesi? Ahi ahi caro mio, qui sembra proprio che dai la classica risposta di uno che non sa più cosa dire…Io fossi in te mi fermerei, diventi giorno dopo giorno più ridicolo! La cosa che mi consola è che il 99,9% delle persone che legge il blog sa ormai che i tuoi interventi devono essere presi con le pinze, cosa che ho notato con sempre più costanza…E vedo che non sono l’unico che crede che fai il fenomeno sparando cavolate e la maggior parte delle volte offendendo o credendoti il guru del basket…Ripeto: con la maggior parte delle persone di questo blog è un piacere parlare perchè creano un dialogo e non partono per principio preso, ma poi c’è gente come te che sa tutto per cui è decisamente meglio lasciarvi perdere…Che tristezza……..

    PS brucia la sconfitta contro Boston ah? Rosicaaaaaa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...