NBA – Kobe gela Boston, Afflalo manda ko i Mavericks

Pubblicato: febbraio 11, 2011 da Kevin Di Felice in NBA News, News

Bryant ha rovinato la festa ad Allen a Boston...

Rivincita Lakers sul parquet di Boston. Decide Kobe.

Denver trionfa sulla sirena contro i Mavs. Decide Afflalo.

Vediamo com’è andata.

LAKERS 92, CELTICS 86
Kobe Bryant ruba la scena all’immenso Ray Allen (che supera Miller per triple segnate in carriera) e trascina i suoi Lakers con un secondo tempo da 20 punti (dei suoi 23 totali) segnati. Ripresa dominata dai giallo-viola che limitano Boston a soli 33 punti con il 30% dal campo. Oltre a Kobe, c’è il buon apporto di Gasol (20+10) e di Shannon Brown che dalla panca porta 12 punti alla causa. Boston soffre la superiorità sotto canestro dei Lakers e s’arrende alle giocate di Kobe. 20 punti per Alllen e solo 15 punti con 15 tiri per Pierce. Ora Boston ha la compagnia di Miami in vetta alla Eastern Conference (38-14).

WARRIORS 88, SUNS 112
Successo agevole per i Phoenix Suns che battono i Warriors in un match già ampiamente chiuso dopo il primo tempo (65-42). Con questa vittoria i Suns tornano al 50% di vittorie e sono a sole due partite dall’ottavo posto della Western Conference. La squadra di Gentry tira 12/22 da 3 e nonostante le 18 palle perse riesce ad imporre il ritmo con un Nash da 11 assist e 3/4 dall’arco. La coppia Frye-Dudley infila 7 delle 12 triple mentre per i Warriors c’è un raro Ellis da 8 punti e 4/13 dal campo e non basta una panchina da 52 punti.

MAVERICKS 120, NUGGETS 121
Termina a Denver la striscia di 10 vittorie consecutive di Dallas che perde allo scadere con il canestro di Afflalo che accompagna il rumore della sirena e fa esplodere il Pepsi Center. La squadra di Carlisle spreca un vantaggio di 9 punti a meno di 3’ dalla fine con lo stesso Afflalo ed un incredibile Carmelo Anthony che guidano la rimonta. Per Melo ci sono 42 punti con percentuali super (17/25 dal campo, 5/7 da 3). Bene anche Billups (30 pts) per una squadra che chiude con 15/31 dall’arco mentre ai Mavs non basta il trio Terry-Barea-Marion che combina 61 dalla panchina. Nowitzki segna 16 punti con soli 10 tiri presi in 36’.

commenti
  1. kallicrate scrive:

    hajahajahaj Finalmente una partita di cojones per i lunghi dei lakers!!! Ed erano talmente felici di avercela fatta che si son dati anche un timido bacino!!! hahaja che figuraccia….
    Cmq grande ray che ha anche una mammina niente male considerata l’eta’….

  2. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    1-1 palla al centro…

    comunque invito tutti alla calma,questi lakers non erano finiti prima e non sono improvvisamente diventati imbattibili dopo questa gara.
    semplicemente hanno dimostrato di non meritare tutto questo pessimismo/sfiducia nato/a in quest’ultime settimane.
    ma a giudicare da come cambia facilmente il vento,non mi sorprenderei che dopo questa partita si torni a parlare di ovest chiuso,o discorsi simili…

    che dire della gara,a inizio secondo quarto avrei voluto spaccare in due il televisore tanto era la rabbia per una partita che i gialloviola stavano “abbandonando” nonostante l’avevano iniziata interpretandola tatticamente bene e con lo spirito giusto.
    è bastata la tripla record di allen(onore a lui) per esaltare un ambiente fino a quel momento spento.
    fortuna che sul +15 i celtics si sono rilassati,altrimenti la gara si sarebbe potuta trasformare in un incubo per i gialloviola.
    che comunque hanno il merito di non essere mai andati in panico.
    ma questa sicurezza di squadra l’acquisisci solo dopo che hai vinto titoli…

    alla fine comunque vittoria meritata,gara interpretata alla grande da kobe e compagni.
    hanno fin da subito cercato di addormentare il gioco,fondamentale quando giochi contro i celtics a boston ed in campo hai contemporaneamente i due 7piedi.
    kobe semplicemente perfetto.
    tra il suo 40ello e il suo 23ello esiste un abisso a favore di quest’ultimo.
    sempre in controllo,ha cercato di coinvolgere fin da subito i compagni,ma poi nel momento giusto è riuscito a trasformarsi in un killer del parquet.
    gara da michael jordan di kobe bryant,pochi dubbi.
    poi ennesima conferma che rispetto alle scorse finals sta nettamente meglio.
    in queste due gare ha battuto allen dal palleggio più di quanto abbia saputo fare in tutte le 7 gare delle scorse finals,adesso ha semplicemente il turbo.
    scontato dire che quando kobe salta l’uomo con facilità apre degli spazi enormi per i compagni,aspetto fondamentale soprattutto per una squadra che, kobe a parte, non ha altri esterni in grado di creare dal palleggio…

    benissimo bynum,se togliamo qualche scelta discutibile nell’ultimo quarto che ci può stare.
    ma per il resto,ci ha messo il fisico,sempre concentrato,è nato un nuovo bynum.
    onestamente contro i celtics non si può fare a meno di lui,perchè il solo gasol per 48 minuti verrebbe “stuprato” dalla fisicità dei vari perkins,kg,shaq e davis,invece il bimbo gli toglie parecchie responsabilità da questo punto di vista.
    odom male nel primo tempo,sontuoso nel secondo,dove ha chiuso da solo qualsiasi spazio a disposizione dei celtics,che infatti offensivamente nella ripresa hanno avuto grosse difficoltà.
    bene anche gasol e brown.
    malissimo blake,vero bidone dell’anno in casa lakers.
    onestamente lo giustifico meno di altri,visto che lui è nuovo ed avrebbe più motivazioni.
    invece in difesa è peggio della versione del pesce da regular season,mentre in attacco sarà pulito(forse anche fin troppo) però raramente punisce come dovrebbe.
    bynum con questa gara ha definitivamente spazzato via qualsiasi discorso di trade,però visto il rendimento di blake,penso che kupchak sia costretto ad esplorare lo stesso il mercato…

    ora veniamo al mio pupillo.
    sono sicuro che dopo questa gara tutti esalteranno kobe,magari gasol,lo stesso bynum,oppure l’odom del secondo tempo,ma in pochi sottolineeranno la gara di artest.
    gara oscura ma tremendamente efficace.
    ennesima gara in cui ha a dir poco limitato pierce,grazie ad una difesa che non ne vuol mai sapere di abbassare la propria intensità,questo anche le rare volte che pierce lo batte dal palleggio,dove lui è subito pronto a cercare di sporcargli la palla da dietro come gli è riuscito in un possesso decisivo nel finale.
    scuola di difesa,guardate come usa il corpo mentre segue le ricezioni di pierce,davvero un maestro.
    capisco quei tifosi che lo vorrebbero più pulito in attacco.
    contro certe squadre di basso livello puoi anche fare a meno di lui,contro le big semplicemente no,perchè i vari pierce,melo e durant come riesce a fermarli lui non ci riesce nessuno.
    la realtà è che per colpa soprattutto di pierce i lakers hanno perso una finale,per colpa soprattutto di pierce i lakers hanno perso l’ultima gara dello staples.
    davvero si vuol fare a meno di un giocatore che solitamente in carriera limita pp 8 volte ogni 10 gare?
    davvero si vuol fare a meno di un giocatore che lo stesso lebron considera il difensore che più lo mette in difficoltà?

    discorso celtics

    onestamente nella stessa identica situazione del secondo quarto,fosse stata una gara di playoff i celtics avrebbero cercato di uccidere definitivamente i lakers,quindi non si sarebbero mai rilassati,quindi i lakers non avrebbero mai recuperato,soprattutto in una maniera così “semplice”.
    però questo non toglie che nel secondo tempo sono stati messi in seria difficoltà,soprattutto dopo il quarto fallo di ray allen.
    anche perchè se giochi senza allen e non riesci a far correre i lakers,allora sei costretto ad attaccare sempre a difesa schierata,a quel punto se anche pierce non riesce ad emergere questa squadra fa tremendamente fatica.
    comunque non scordiamoci le assenze di robinson e shaq,soprattutto quest’ultimo si può discutere quanto si vuole,ma ha sempre la fisicità giusta per mettere in difficoltà i lunghi gialloviola…

    comunque lakers che quando si farà sul serio si dovranno ricordare di questa gara,perchè così andranno interpretate certe sfide in certe trasferte.
    fondamentale abbassare i ritmi contro squadre come celtics,heat o anche gli spurs.
    anche se capisco che questo non dipende sempre da te,però è giusto provarci sempre…

  3. nduuculuakevingarnett scrive:

    nduuculu a kevin garnett

  4. Karl “Tunz Tunz” Malone is inda house game6/98 scrive:

    Sinceramente mi aspettavo una sorta di Caporetto o Cefalonia, e invece… La capocciata tra Gasol e Lamerdalus è fantastica, gli è uscito pure il sangue.
    Continuano le prestazioni paurose di Anthony; cosa strana dato che chi vuole alzare i tacchi di solito gioca quasi sempre uno schifo. Vediamo se oggi scappa qualche altra notizia su sta soap…

  5. La Verità scrive:

    Questa vittoria dei Lakers alla fine era preventivabile, perché c’era voglia di non subire uno sweep in stagione, c’era voglia di macchiare la festa a He Got Game e poi i Celts stanno entrando in modalita “gestione”. Ora sono ancora al primo posto al pari con gli Heat, ma credo che questa regular la finiranno addirittura dietro ai Bulls al 3° posto.

    Sui Lakers invece credo una cosa: ci stanno prendendo per il culo. Questi aspettano il momento buono (po) per cominciare a far vedere di che pasta sono fatti veramente. Questa vittoria contro i Celtics non dimostra ancora nulla, e sono convinto che i Lakers perderanno ancora un sacco di partite giocando da schifo come spesso hanno fatto in questa rs, però al gran ballo il brutto anatroccolo diventerà un cigno gialloviola e si metterà a ballare sinuosamente al centro della pista, lasciando impotenti e sgomenti gli altri che credevano di poter fare bella figura, ma che invece si ritroveranno ancora a guardare il centro della pista. Ai lati dell’oscurità.

  6. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    nuggets vs mavs

    ho visto il secondo tempo…

    illegale melo,conferma di avere un talento mostruoso.
    raramente si è vista una simile macchina da canestri,non tanto così efficace,ma così completa nel saper finalizzare.
    ha tutto quello che deve avere un grande finalizzatore.
    tiro dalla media,tiro da fuori,gioco in post,primo passo letale,potenza fisica per reggere i contatti,finte col perno,virate,palleggio arresto tiro.
    manuale dell’attaccante.
    solo kobe oggi si può permettere un repertorio più completo.
    peccato che la testa sempre quella è,ovvero qualcosa di molto simile a quella di un vince carter.
    sia a livello di intelligenza cestistica che di rabbia agonistica.
    comunque dovesse andare ai knicks,in coppia con stoudemire formerebbe un tandem offensivamente irresistibile ,sempre nell’arte del saper finalizzare il gioco,peccato il resto…

    kidd e billups non saranno più giovanissimi,ma ogni tanto ancora possono insegnare basket,compresi ai giovani fenomeni del ruolo.
    kidd è ancora capace di certe magie(canestro incredibile con cambio mano),ma in più,guardare come ha difeso su billups nell’ultima azione del match.
    mentre billups nell’azione prima con incredibili istinti cestistici ha preso il rimbalzo dal suo stesso errore che poi ha trasformato in un passaggio per hilario…

    super afflalo nell’ultimo quarto.
    occhio perchè questo diventerà un giocatore molto forte…

    per quanto riguarda i mavs,strano vedere una loro sconfitta in una gara in equilibrio,di solito perdono raramente questo tipo di gare.
    avevano il controllo del match,ma più che loro a perdere,sono stati bravi i nuggets a vincere.
    certo,nowitzki che tira i liberi col 90%,un altra volta li sbaglia nel momento decisivo,non può essere sempre casualità…

    comunque se guardiamo il record i veri rivali dei lakers ad ovest devono essere ovviamente gli spurs.
    ma se guardiamo il talento,io mi prendo tutta la vita i mavs come rivali principali nella western conference dei campioni del mondo in carica.
    voglio dire,questa squadra ha gente come nowitzki,kidd,terry,barea,chandler,marion,butler.
    basta e avanza.
    però forse gli manca ancora qualcosina,non tanto a livello di talento,ma proprio a livello di cattiveria agonistica.
    comunque se vogliono avere possibilità,devono assolutamente sperare che torni butler…

    mentre i nuggets,sono anche loro talentuosi.
    se paragoniamo il loro roster con il roster di qualsiasi altra squadra dell’est che non siano le big,allora la differenza di talento con le altre ad est sarebbe imbarazzante a favore dei nuggets.
    eppure oggi sono settimi ad ovest,un pò perchè l’ovest resta sempre competitivo,ma anche perchè questa squadra ormai ha perso intensità.
    attacca sempre come due anni fa,ovvero meravigliosamente,ma difensivamente sono diventati fragili,proprio perchè hanno perso entusiasmo,colpevole un certo melo,che si dovrebbe decidere…

  7. La Verità scrive:

    Gallo
    Ti dò pienamente ragione su Afflalo, anche a a me piace molto.
    Credo che Arron sia la G ideale per i Bulls: giovane, un buon contratto, difensivamente buonissimo e offensivamente in crescita continua, ottimo tiratore da tre, grande grinta… Credo che sarebbe un bel tassello in una squadra da titolo…

  8. GiangioTheGlide scrive:

    Che strano, ieri Reggie Miller era per caso a vedere Celtics Lakers…
    Forti sti americani!!!
    Ma perchè i Lakers hanno giocato in giallo?

  9. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    comunque dopo le finals 2008,su 6 gare che si sono giocate a boston,i lakers hanno vinto 4 volte…

    io continuo a dire che una finale tra boston e lakers,avere il fattore campo aiuta,ma non è così fondamentale.
    entrambe possono tranquillamente vincere senza avere quel vantaggio…

    detto questo,comincio a essere stufo di blake,ma davvero.
    ripeto quanto detto prima.
    posso capire una r.s. sottotono di artest dopo che è reduce da un titolo vinto,tra l’altro da protagonista.
    ma blake dovrebbe avere tutte le motivazioni di questo mondo,eppure?

    davvero,certe volte è imbarazzante.
    fisher che in regular season difensivamente si gestisce il 99,9% delle volte,lo stesso difende meglio di lui.
    come è entrato blake dentro la partita contro i celtics è una roba inguardabile.
    comincio a rimpiangere farmar,con questo penso di aver detto tutto.
    almeno farmar dava energia/esplosità,pur facendo spesso in attacco giocate senza senso.
    questo in attacco è pulito ma non rischia mai niente neanche quando dovrebbe…

    spero che mi faccia ricredere.
    anche perchè ero contento del suo arrivo.
    tecnicamente è sempre un giocatore molto adatto al sistema,però così non si può proprio vedere.
    tanto vale che si prenda un maestranzi,oggi cambierebbe poco.
    dei due acquisti molto meglio barnes,fin quando ha giocato.
    altro giocatore che porta un energia dalla panchina che onestamente manca oggi ai gialloviola…

  10. 8gld scrive:

    Sconfitta molto indicati a Phoenix per i Warriors. Unica nota positiva i 16+7 di Udoh.

  11. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    se su bynum certe voci di mercato dovrebbero essersi chiuse definitivamente.
    sono curioso di sapere se sarà così anche per artest…

    guai se kupchak fa la minchiata di scambiare artest per un giocatore offensivamente più adatto al sistema ma che difensivamente vale la metà di artest,un identikit tipo ariza.
    sarebbe un suicidio,è kupchak sarebbe un coglione…

    comincio ad avere il sospetto che la gente ringrazi artest più per il suo canestro vincente di gara 5 contro i suns, e più per il suo 20ello di gara 7 contro i celtics con tripla decisiva,piuttosto che per la sua difesa che più di una volta ha evitato il ko ai gialloviola…

    questa squadra ha bisogno di un duro che limiti certa gente,non di gente che segni sugli scarichi per poi farsi stuprare nella propria metà campo.
    io gli incubi in stile radmanovic me li porto ancora dietro.
    ariza bravo quanto volete,ma chi si ritrovò davanti nel cammino verso il titolo 2009?
    avversario più pericoloso anthony.
    che fu discontinuo,ma fece una serie alla anthony,non certamente limitato rispetto ai suoi standard.
    il 35% dal campo di durant dello scorso anno è ben altra roba…

  12. iggy89 scrive:

    buona vittoria lakers, in ogni caso complimenti a ray allen!!! Giocatore eccezionale, futuro hall of famer.. bello l’abbraccio con reggie miller non appena ha superato il suo record..

    contentissimo anche per arron afflalo giocatore che seguivo già al college con UCLA e dal discreto talento, dopo le prime stagioni coi pistons credevo si fosse perso invece quest’anno sta giocando ai livelli che gli competono.. non sarà mai una stella nba ma per me rimane un giocatore utilissimo ad ogni franchigia..

    • Steve78 scrive:

      sono d’accordo, bello l’abbraccio, molto americano ma molto friendly ed esemplare, soprattutto perchè si è complimentato anche con la madre di ray…

  13. La Verità scrive:

    Giangio
    Provo a buttar giù una risposta alla tua domanda: era un’HWC night e i Lakers hanno questa divisa gialla designata per queste gare.

    • GiangioTheGlide scrive:

      Si era una partita speciale…ma perché Gialla?
      Io non sono un tifoso lakers, ma se i Celtics erano in bianco, e il giallo i Lakers lo usano in casa…Ho visto partite con divice invertite, ma questo era una specie di “IBRIDO”…
      Fose Gallo ne sa di più di noi…:-)

  14. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    su ray allen cosa si può dire…

    tiratore assurdo che merita questo record.
    l’ha tolto a miller.
    paradossalmente rispetto a miller non è inferiore in nessun aspetto del gioco,anzi è migliore dell’ex pacers in molti aspetti.
    però l’altro aveva una forza mentale spaventosa,non che allen sia debole,però killer miller era killer miller…

    detto questo,io dell’allen versione bucks e sonics ricordo che era il solito attaccante/tiratore micidiale.
    ma onestamente non ricordo che fosse un signor difensore come lo è nei celtics.
    ha sempre cercato di migliorarsi,solo per questo merita rispetto…

  15. GiangioTheGlide scrive:

    E poi Allen il record lo può migliorare di molto, vista l’età…

  16. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    giangiotheglide

    onestamente non saprei…

    certamente loro della scaramanzia se ne fregano,visto che con quella maglia avevano già giocato allo staples due settimane fa,sempre contro i celtics,ed avevano perso…

    ma non solo,anche nel dicembre 2008 giocarono contro i celtics con quelle maglie,uscendo umiliati in tutti i sensi.
    visto che indossarono anche i pantaloncini stile anni 80,comprese le misure.
    erano a dir poco ridicoli…eheh

    inguardabili!
    fortuna che li cambiarono a fine primo tempo…

  17. La Verità scrive:

    Gallo e giangio
    Quando troverò Kobe a Milano gli chiederò il perché delle divise gialle in casa Boston :-)

    • GiangioTheGlide scrive:

      Ma perché passa le vacanze a Milano?
      Non ci sperare che finisca la carriera li….:-)

      • La Verità scrive:

        A quanto pare è stato visto passeggiare per le vie di Milano con la famiglia al seguito e lui mi sembra abbia dichiarato di amare di andare a Milano quando ha tempo.
        Non ci spero anche perché io tifo Cantù!!

  18. bodiroga88 scrive:

    Ragazzi, se la verità è quella che ho appena letto, Deron Williams ha perso il mio rispetto come giocatore e come uomo.

    Nell’intervallo di Chicago vs Utah, il play ha messo le mani addosso a coach Sloan. Le dimissioni del tecnico derivano da questo fatto.

  19. La Verità scrive:

    Gallo
    Ho notato anch’io che Blake fa veramente cagare e quindi ti chiedo: rischieresti portando ai Lakers Edgar Sosa da Biella? L’altro giorno ho visto la partita con Milano e mi ha destato una grandissima impressione. Mi dà l’idea di uno pronto per la NBA, poi segna molto e in palleggio è davvero ottimo…

  20. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    bodiroga

    mi sembra strano,però mai dire mai…

    certamente sloan per i jazz è una bandiera come stockton e malone,quindi se l’ha fatto vuol dire che è stressato non poco…

    occhio,perchè oltre a melo,ci sono altri grandi big che minacciano di andarsene.
    howard è uno di questi,ma anche deron potrebbe decidere di essere scambiato…

  21. alert70 scrive:

    Non ho visto le gare quindi non le commento. Dico solo che i Lakers sono “bastardi” a rovinare la festa ad Allen, mamma e famiglia. Non si fà!!!!!!

    Scherzo.

    Cazzarola do Phoenix spacciati e questi hanno un record 50 e 50 a capirli.

    Dallas si suicida e regala una vittoria insperata a Melo e company. Melo che rifirmerà per non perdere soldi e poi si accaserà dove vorrà. Mancano meno di tre settimane alla fine dello strazio. Amen.

    Sloane

    Se mi date i numeri di telefono del duo Gherardini-Colangelo li esorterei “o meglio li minaccerei” di convincere lo zio Jerry a svernare in Canada. Se parliamo di ricostruzione i Raptors devono liberarsi di un perdente e prendere uno con attributi e una carriera di lusso alle spalle. Solo così possono risolvere in parte i problemi e spingere un FA a venire in Canada. Non credo ci sia un giocatore che consideri valida la guida tecnica di Triano. D’altronde il pesce puzza sempre dalla testa.

  22. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    la verità

    non lo conosco.
    ritorniamo al solito discorso che oggi seguo poco il basket italiano.
    ieri ho letto che si parlava degli epici duelli di basket city.
    quello era il basket italiano che mi piaceva,non quello di oggi.
    infatti ieri avevo anche scritto un lungo commento su quella rivalità,l’ho inviato,peccato che è andato a farsi benedire visto che l’autore(il solito) della news di ieri non mi fa arrivare i commenti…

    comunque io un nome l’avrei anche.
    si chiama kirk hinrich,non chiedo tanto.
    per lui mi libererei di qualsiasi giocatore del roster che non sia kobe,gasol,artest,odom e bynum.
    anche fisher spedirei a washington.
    lo stesso barnes,anche se mi dispiacerebbe,idem per lo stesso fisher,però hinrich sarebbe il playmaker perfetto per questi lakers…

  23. bodiroga88 scrive:

    La verità

    Sai, che piace anche a me il play di Biella. Segna tanto e ha alte percentuali di realizzazione. Da verificare al piano di sopra, però ci può provare.

    Gallo

    Per quanto riguarda Ray Allen, niente da dire, meritatamente, è nella storia di questo gioco, miglior tiratore della storia, una delle guardie tiratrici più forti dell’ultimo quindicennio, anzi la guardia più continua per rendimento dopo Kobe Bryant e Dwyane Wade.

    Mi perdoni Vince Carter, che ha avuto punte di rendimento superiori, ma la costanza che ha dimostrato Ray Allen è ben altra cosa, idem Manu Ginobili che ritengo più talentuoso e forte di Ray Allen, però He Got Game ha disputato 15 stagioni ad altissimo livello.

  24. Adry scrive:

    Direi che l’argomento del giorno è Jerry Sloan, che ha lasciato dopo 27 anni ai Jazz..VENTISETTE!
    Ineguagliabile coach… ha portato gli Utah Jazz ai vertici dell’NBA, ha vinto + di 1.000 partite con la stessa squadra..
    Ha portato i Jazz a giocarsi 2 finali NBA, con una squadra sulla carta impresentabile, da lega2..Hornacek,Foster, Ostertag,Antoine Carr ecc…
    Mitico Sloan, un minuto di silenzio in suo onore!

  25. rui85 scrive:

    Preparo una scommessina Nba per stanotte…secondo voi Orlando vince con più di 8 punti???

  26. Giulio scrive:

    GALLO

    Domandona per te: visto che si parla di trade in ottica Lakers, e visto che è girata la voce (penso basata sul fatto che Jordan è fan di Artest)…Scambieresti Artest per Gerald Wallace?

    Io francamente ci penserei mooolto attentamente

  27. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    giulio

    già questa è un altra cosa…

    wallace non è un difensore efficace come artest,ma anche lui sa difendere.
    poi conosciamo il resto,ovvero grande rimbalzista,buonissimo attaccante che alzerebbe il livello atletico di una squadra non irresistibile da questo punto di vista…

    si potrebbe fare,ma allora vorrebbe dire che mj è da ricovero,perchè non puoi scambiare il tuo uomo franchigia per un giocatore forte,ma non più giovanissimo che potrebbe anche creare problemi…

  28. mav scrive:

    nba league pass tarocco vi funziona?

    onore a he got game e sloan

  29. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    comunque se i lakers fossero usciti da boston con una disfatta,che poteva accadere visto il -15 del secondo quarto.
    se oltre a questo,bynum sarebbe stato un non fattore e pierce avrebbe dominato come nell’ultima gara allo staples.
    se tutto questo fosse accaduto,allora le quotazioni di melo ai lakers si sarebbero impennate,soprattutto dopo l’ennesima grande gara di melo…

    invece oggi si toglie definitivamente ogni dubbio,se mai ci fosse stato…

    certo che con melo ai lakers al posto di bynum,i celtics avrebbero sorriso mentre gli heat avrebbero pianto.
    questa è la sensazione…

  30. Giulio scrive:

    Si si sono d’accordo su Jordan, ma Kwame Brown docet! Diciamo che come presidente/gm non è di certo valido quanto lo è stato come giocatore!!!

    Comunque Wallace ai Lakers e per un’altro anno o due si chiude bottega! Il problema come dici te è che la trade non è semplicissima, ok Wallace per Artest, ma LA dovrebbe inserire anche qualcun altro…Vedremo, comunque io sono convinto che resteranno questi alla fine, il che è tutto meno che un disastro! Stasera i Lakers hanno ancora una volta dimostrato che se vogliono, non ce ne per nessuno…

    Per rimanere in tema Bobcats…Non li seguo molto, qualcuno sa come si sta comportando Shaun Livingston?

  31. Mamba scrive:

    Era ora dessimo un segnale, vittoria molto importante, è la prima contro le contender su un campo ostico come pochi, abbiamo rovinato la festa di Allen, e vabbè forse molti se lo son dimenticati ma nella gara di due settimane fa loro c’avevano rovinato il traguardo dei 27000 punti di Kobe, comunque a parte gli scherzi ci voleva inutile nasconderlo e devo dire che dopo i primi 10-15 minuti pensavo andasse a finire molto male, sembravamo i soliti cazzoni molli invece siamo rientrati bene in partita, molto bene Gasol, una delle sue migliori partite al garden ma soprattutto Drew, forse sarà perchè gioca affianco di Pau, sarà per altro ma la sensazione è che i verdi soffrano di più Bynum rispetto ad Howard con questo non voglio dire che è più forte di DH sia chiaro.Kobe chirurgico nel secondo tempo, certo sta tremendamente meglio rispetto alle scorse finals ma non avere Tony Allen alle calcagne è un bel vantaggio e dopo quello che ho visto l’altro giorno a Memphis ne sono ancora più convinto, perdita molto grave per i verdi.

    Afflalo piace tantissimo anche a me, è migliorato molto rispetto all’anno scorso, guardia con punti nelle mani, ottimo tiratore e ottimo difensore, ricordo una difesa superba su Kobe l’anno scorso allo Staples.

  32. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    giulio

    ma non è wallace che serve a questi lakers se hai già artest con barnes dietro…

    l’unico ruolo debole è quello del playmaker.
    fisher ai playoff darà sempre il suo contributo di esperienza.
    che può essere ottimo come lo scorso anno,oppure sufficiente come due anni fa.
    però resta sempre il fatto che si può trovare di meglio.
    blake poi non ne parliamo…

    tutti criticano mo williams,ma io lui lo prenderei al volo al posto di fisher.
    però ripeto,quello perfetto è hinrich,perchè sa difendere,ha un grande tiro e a differenza di fisher o blake sa anche creare dal palleggio…

    credo che ai wizards non interessi averlo.
    perchè sono coperti con wall,in più lui non è giovane ed ha un contratto importante,quindi tutto molto evitabile quando sei nella situazione di rifondare la squadra.
    il problema è che i lakers hanno poco da offrirgli che non siano ovviamente i pesci grossi…

  33. tracymcgrady1 scrive:

    Mi rifiuto di credere che Deron Williams abbia messo le mani addosso a coach Sloan.
    Ieri in tarda serata ho letto la notizia delle sue dimissioni su NBA.com e ho apprfondito su Hoopshype, pare che proprio tutti i giocatori del roster dei Jazz abbiano espresso un forte disappunto e dispiacere per la sua decisione…

    • alert70 scrive:

      Tra i due c’erano dissidi da tempo. Poi un gioco chiamato da Sloane non è stato eseguito da Deron che ne ha fatto un altro. negli spogliatoi sono volate parole grosse e da lì il buon Jerry si è fatto un discorsetto di 2 ore con O’Connor. Uscito dalla stanza era nero di rabbia perchè la storia si era conclusa. L’ho detto ieri e lo ribadisco oggi: hanno sacrificato Sloane a Deron.

      La dirigenza ha una paura fottuta di perderlo ed evidentemente il diktat del ragazzo si è fatto sentire.

      Per caso hai il numero di Colangelo? Se ha voglia di allenare i Raptors devono fargli ponti d’oro e consegnargli le chiavi dello spogliatoio.

  34. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    mamba

    beh,howard ha il peso dell’attacco della propria squadra quando affronta i celtics,mentre bynum,pur essendo una pedina importante per questi lakers,è pur sempre una pedina,che come tale non ha tutte quelle responsabilità/attenzioni…

    metti howard nei lakers poi i celtics avrebbero molte più difficoltà ad arginarlo.
    metti bynum nei magic,faticherebbe molto di più…

    comunque domenica ci sarebbe per bynum la prova howard.
    mi aspetto un altra gara positiva da parte sua,contro un giocatore che ultimamente è ancor più scatenato rispetto al solito…

  35. Giulio scrive:

    GALLO

    Hai frainteso, io ho solo letto questo rumors e l’ho riportando chiedendo cosa se ne pensava…Ma io fossi nei Lakers mi tarei Artest stretto stretto! E’ lampante che il problema principale dei Lakers sta in pg, ma per quanto mi riguarda non darei la colpa a Fisher…Si sapeva fin da inizio stagione che la sua regular season sarebbe stata questa, Fisher è un animale da playoff, o meglio ancora, da ultimi minuti del quarto quarto dei playoff

    Il vero problema è stato Blake, concordo con te, le aspettative erano ben altre…Peccato perchè quello visto con la casacca gialloviola è un Blake diverso da quello che si è visto a Portland, che sarebbe stato un signor giocatore in maglia Lakers! Su Hinrich poche storie, per voi sarebbe la perfezione anche perchè non è un pg alla Deron o CP3 o Nash, e lascerebbe palla in mano a Kobe…Però giustamente come dici te il problema è chi possono offrire i Lakers che non sia un big? Inserendo dentro anche Blake, qualcun altro va dato di sicuro…Mah, ancora qualche gg e si vedrà, per me i Lakers restano questi

  36. Karl “Tunz Tunz” Malone is inda house game6/98 scrive:

    Fisher andrebbe messo l’ultimo quarto di ogni gara di playoff. Per il resto della partita sta bene in panca

  37. ilmorsodelmamba scrive:

    io non credo che una W(seppur a boston) possa togliere/mettere qualcuno sul mercato.la squadra e’ forte..ma melo e’ melo

  38. alert70 scrive:

    Lakers

    Si prendono Mayo e risolvono i loro problemi. In cambio mandano chi vogliono. Che so Brown o Walton, quest’ultimo perfetto per giocare il basket anni 60 con Haddadi!!!!!! Oppure danno via Artest. Tanto tra i due Phil si prenderebbe ad occhi chiuso O.J.

  39. gatzu83 scrive:

    Finalmente una notte non buttata nel cesso con una bella affermazione sul campo dei rivali storici!!!!!!!!
    Trovate un pò la differenza fra la gara dello staples e quella di ieri, 109 a 96 la prima 86 a 92 la seconda, forse i lakers ieri hanno deciso di difendere????????
    Finalmente prova dei lunghi con le palle, si sono sbattutti e casualmente la squadra ha fatto bene e soprattutto nel secondo tempo abbiamo dato sempre l’impressione di essere in assoluto controllo!!!
    Sono daccordo con gallo, ma anche senza questa prova l’avevo già detto, la squadra va bene così e scambiare per chiunque bynum e artest sarebbe un errore perchè per noi sono un vantaggio rispetto a tutte le altre.
    Ieri artest è stato sublime, vi assicuro che ogni tiro di pierce è stato difficilissimo e quando hai un giocatore così per gli altri è molto dura!!!!!Certo se poi mettesse anche i tiri da tre con un metro di spazio non sarebbe male, però mi accontento di questa sua versione che quando vuole è extra lusso!!!!!
    Benissimo anche bynum, almeno per tre quarti, nell’ultimo mi è sembrato un pò stanco e aveva perso energia nell’attaccare e questo grazie alla fisicità dei verdi e soprattutto di perkins( giocatore sottovalutato), con loro devi essere sempre al massimo altrimenti vai sotto anche se sei più tecnico!!!
    Partita di kobe migliore dell’anno, credo che tutti i tifosi lakers lo vorrebbero sempre così, non egoista e sampre pronto ad azzannare la giugulare dell’avversario, avergli dato 7 minuti di riposo nel quarto quarto è stato fondamentale, appena rientrato 6 punti in fila e match chiuso!!!!!!!!Anche allo staples aveva fatto per tre quarti e mezzo una partita simile, ma poi aveva fatto anche sei minuti esagerati, che avevano monopolizzato l’attacco, oggi no, però la differenza l’ha fatta molto di più la difesa che le sue diverse interpretazioni!!!
    Benino anche shannon, è confusionario come pochi, però ci ha messo molta energia e di questo abbiamo bisogno dalla panchina, certo che quando in campo abbiamo contemporaneamente lui e artest il trattamento della palla lascia molto a desiderare!!!
    Odom male il primo quanto bene il secondo tempo, l’unico dubbio è che quando gioca lui con gasol spesso concediamo molti rimbalzi d’attacco, che sono un pò sanguinosi, però i suoi aiuti sono incredibili e spesso compensano!!!!
    Bene gasol, soprattutto in difesa, dove mi interessa di più, se lui ha voglia e si sbatte i lakers sono un’altra squadra, mi dispiace ma parte tutto da lì!!!Poi in attacco il suo lo sa fare indubbiamente ed è lo scarico più affidabile per kobe!!!

    Passiamo alle note dolenti che poi ormai sono spesso quelle
    Blake è una delusione, nel secondo tempo è andato meglio ma nel primo veramente è stato irritante, se c’è una cosa che non sopporto sono i fallettini leggeri che permettono di fare giochi da tre punti, preferisco una schiacciata.Ma cazzo se sei in ritardo e fai fallo non farlo tirare comodo, fai un vero fallo cavolo!!!!!!!!!! In più ci metti che passa tutti i tiri, quelli che prende non li mette neanche in una vasca da bagno e che deve marcare ray allen che lo batte a piacimento e siamo a posto.
    Anche fisher non mi sta piacendo, lui dovrebbe essere il nostro tiratore sugli scarichi, ma anche lui sta tirando molto male e ormai sono due anni che è così, inoltre inizia a passarne parecchi pure lui e questo non va bene, rimane però il nostro miglior difensore su ray allen, e quindi mi sembra indispensabile.
    Ray allen è il giocatore che digeriamo meno, e loro sono bravissimi a cercarlo, direi che è il gioco più rodato e affidabile dei celtics e almeno per noi il più dannoso, mi da sempre l’impressione che sia lui a sbagliare e non noi a fermarlo, mi piacerebbe vedere su di lui barnes, che forse per caratteristiche è il migliore.Ad un certo punto abbiamo avuto fuori sia blake che fisher per falli e direi che senza play e palla a kobe siamo andati meglio!!!!!!

    Su hinrich non sono proprio daccordo, o meglio forse ho cambiato idea, difensivamente faremmo un grosso passo in avanti, perchè è bravo, ma offensivamente forse ci serve altro, il suo tiro da tre non è affidabile e a noi serve assolutamente un tiratore da tre che si prenda i suoi tiri e che ogni tanto faccia canestro, hinrich non mi sembra così adatto!!! Diciamo che offensivamente ci servirebbe un nelson e difensivvamente un hinrich, ma se devo fare una scelta voglio un cavolo di tiratore!!!!!!!

    Detto questo stasera non è neanche quotata la sconfitta contro new york!!!!!!!!!!!!!!!!

  40. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    giulio

    è un sogno.
    siccome sognare non costa nulla io sogno hinrich ai lakers…eheh

    postino

    hai perfettamente ragione,diciamo che fisher nei momenti di pressione ha le palle,quello che conta in quei momenti.
    ma per il resto della gara si può fare/avere di meglio,che non sia necessariamente un ottimo giocatore,ma basta uno buono alla hinrich…

    a giudicare dalle voci,possibile che kupchak ci stia lavorando.
    poi ripeto,se mette in mezzo artest è un coglione,anche perchè barnes ha dimostrato che a certi livelli non può essere il 3 titolare di una squadra che punta a vincere il titolo,ma può essere una riserva di lusso…

  41. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    gatzu83

    brown ha quel brutto vizio che si toglie lui stesso il ritmo del tiro,con quelle cavolo di inutili esitazioni.
    però finalmente ha fatto una prestazione positiva contro una big.
    era dalla gara contro i bulls,quella vinta,che non lo vedevo così bene nelle gare che contano…

    su hinrich invece la vediamo diversamente.
    come tiratore vale fisher e blake,ma lui è anche in grado di creare dal palleggio.
    sarebbe un lusso quando in squadra tra gli esterni hai “solo” kobe che riesce a muovere la difesa.
    oddio,ci sarebbe anche artest,solo che la sua situazione ai lakers offensivamente parlando è come al solito incasinata.
    altrimenti questo se lasciato in 1vs1 fai fatica a fermarlo.
    chiedere ad ariza quando se lo ritrovò contro nelle prime due gare allo staples della serie di due anni fa…

  42. GiangioTheGlide scrive:

    @alert70
    Non sarebbe male Sloan a Toronto, ma credo che Jerry dopo questa storia, almeno per adesso, non ne vorrà più sapere di panchine Nba…
    Certo sarebbe veramente un bel colpo, ma credo quasi impossibile!
    Certo che Deron, che stimavo tantissimo, adesso lo guarderò con occhi diversi…
    Mi fa pensare un po’ a Cuper Ronaldo, con le dovute proporzioni…
    Del resto sono sempre gli allenatori a pagare, perché sono soli.

  43. superlacustre scrive:

    godo, ma questo lo sapevate già… vendetta è stata compiuta.. ha ragione gallo comunque e cioè che dopo questa gara probabilmente saremo sempre i soliti lakers: giochiamo quando abbiamo voglia di giocare e questo non mi piace. attendo per esempio la conferma vs i magic domenica.
    questione allen il più grande tiratore dopo reggie miller sicuramente ma anche un grandissimo professionista di questo sport.

  44. p-square scrive:

    non vorrei sminuire la meritata vittoria dei Lakers ma va comunque detto che noi abbiamo giocato con una rotazione ridotta all’osso e con un Pierce con la febbre
    infatti nella ripresa siamo crollati fisicamente ed il quarto fallo di Ray ci ha segato le gambe
    speriamo di recuperare qualcuno altrimenti sarà quasi impossibile difendere il primo posto dagli Heat e dovremmo guardarci anche dai Bulls
    per quanto riguarda il titolo la squadra da battere ad ovest restano per me i Lakers e non gli Spurs

  45. superlacustre scrive:

    mi sono dimenticato… questione sloan.. altro che dimissioni dell’head coach… per una cosa del genere io deron lo avrei mandato a giocare il resto della stagione in d-league senza stipendio..

  46. Karl “Tunz Tunz” Malone is inda house game6/98 scrive:

    Neanche io darei via Artest, ma è un discorso sempre di contropartite. Ovviamente dipende chi ti arriva e nel caso di Hinrich lo terrei lì dov’è

  47. gatzu83 scrive:

    gallo
    Hinrich ha sicuramente un discreto talento offensivo, però mi sembra proprio che ai lakers non ci sia lo spazio per un’altro giocatore che attacca, fisher, blake, artest e barnes sono sacrificati al sistema e non mi sembra per una loro scelta ma per decisione dell’ allenatore. L’unico spazio che hanno è il tiro sullo scarico o un entrata, ma sempre sullo scarico, non sono proprio contemplati giochi per loro e quindi credo che anche hinrich verrebbe ridotto a quello, per questo vorrei più un tiratore affidabile, credo che questo sia un pò anche il problema di blake in questo momento!!!!!
    E poi sia chiaro, artest per me deve rimanere assolutamente!!!!

    ti quoto assolutamente su shannon!!!

  48. Karl “Tunz Tunz” Malone is inda house game6/98 scrive:

    p-square

    ma infatti è una questione puramente dei Lakers che per la prima volta non sono stati presi violentemente a calci in culo da una bella squadra. Resta il fatto che è una partita di regular season come un’altra…

    Su Sloan: ho letto che ha litigato con Williams; ma si son pure menati?

  49. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    gatzu83

    i semplici tiratori vanno bene quando giochi contro il 95% delle avversarie,ma non contro difese come quella dei celtics o degli heat…

    contro queste difese ti accorgi che fai tremendamente fatica a trovare facili conclusioni,semplicemente perchè si alza il livello di difficoltà,lo stesso kobe viene controllato meglio.
    l’avere altra gente che può muovere quelle difese diventa fondamentale…

    nelle scorse finals si sono viste partite in cui i lakers non riuscivano a costruire un azione di tiro decente,tipo il primo tempo di gara 7.
    ad un certo punto ti accorgi che gli specialisti del tiro non bastano.
    oppure bastano se la tua difesa si dimostra altrettanto efficace,o se vinci il confronto a rimbalzo.
    altro fattore decisivo quest’ultimo,perchè le sfide tra lakers e celtics hanno tutte una loro storia diversa,l’unica cosa che resta ad ogni gara è che vince sempre la squadra che ha la meglio a rimbalzo…

  50. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    muovere la difesa…

    gli heat ne hanno due tra gli esterni,che sono due giocatori,palla in mano,assolutamente spaventosi…

    noi lo sappiamo meglio di tutti,cosa vuol dire avere avversari che ti battono con una certa continuità dal palleggio e di conseguenza muovono a piacimento la nostra difesa.
    vedere wade nella gara di natale,una spina nel fianco per kobe e compagni…

    certo,i lakers quel giorno furono ridicoli,ma wade fece male per davvero,ci punì con dei tempi talmente rapidi che spesso non dava neanche la possibilità di aiutare su di lui.
    merito suo,ma anche demerito di kobe…

    con quel kobe l’anello sarebbe un sogno,anche perchè pure offensivamente fece fatica ad aver la meglio su wade.
    ma fortunatamente il kobe vero è quello dell’ultimo periodo…

  51. gatzu83 scrive:

    gallo
    Tutto vero, però noi la palla la diamo a kobe o a gasol o a bynum o a odom, giochiamo dentro fuori dentro fuori, con kobe che ha libertà di zingarare qua e la, altri giochi non vengono presi in considerazione per scelta dell’allenatore, non penso che sia perchè mancano i giocatori e sinceramente non c’è un’altra squadra nella lega che può avere 4 bocche da fuoco come le nostre e volendo come quinta opzione artest che sarebbe uomo da 15 punti in tutte le altre squadre ma che da noi ha compiti difensivi e basta!!
    Quello che temo io è che anche hinrich verrebbe ridotto a porta palla come gli altri per scelte tecniche, per questo ritengo che sia meglio un tiratore senza pretese che ha sempre fatto questo!!!
    Paradossalmente la miglior triangolo offensiva degli ultimi tre anni l’abbiamo vista con radmanovic, il che è tutto dire, perchè faceva solo il suo compitino e si prendeva i tiri da tre in quell’anno anche con discrete percentuali!!!

  52. GiangioTheGlide scrive:

    OH Ragazzi
    speriamo che stasera Bargnani non ci faccia lo scherzetto!!!!
    Ad ovest la lotta per l’ottavo posto è una vera GUERRA sportiva, e noi già siamo pieni di feriti.
    Certo, Bargnani contro Aldridge è una bella sfida….

  53. alert70 scrive:

    Non si sono menati. Nell’intervallo della gara c’è stato un diverbio con i fiocchi, con Deron che ha mancato di rispetto a Sloane. Ovvio che se il giocatore franchigia alza la voce e va contro il coach non ce niente da fare che risolvere la situazione.

    Hanno mandato via Sloane, che capiva di non essere seguito ma rischiano di perdere anche Deron. I compagni sono scontenti del fattaccio e credo che l’aria non sia buona. Sicuramente si sono creati delle fazioni e questo non porta a nulla di buono.

    Ora bisognerà capire come reagiranno: o rimbalzano oppure finiscono la stagione senza infamia e senza lode.

    Giangio

    Sloane si fermerà: non so se per sempre oppure per un pò.
    Farei sbollire la presumibile frustrazione ma poi fossi nei GM di Toronto andrei alla carica. Ponti d’oro, gli comprerei una fattoria, i trattori quello che vuole ma la sua presenza darebbe credibilità ad un progetto. Qui non è questione di salary ma di credibilità. Il Canada già non attrae se poi hai Bargnani e Triano son caxxi. Quindi non sarà Sloane, sarà Jeff Van Gundy ma deve essere uno vero, altrimenti rimarrà una delle tante ridicole franchigie senza spina dorsale.

    • GiangioTheGlide scrive:

      Hai perfettamente ragione,
      serve un altro allenatore per un progetto credibile, e Sloan potrebbe essere l’ideale, anche alla luce di quello che è successo…
      Ma perchè ci metti la “e” alla fine?
      Non è semplicemente Sloan?:-)

  54. GiangioTheGlide scrive:

    Un’altra cosa…
    La vedete la prima immagine sul sito Nba.com? QUella con Kobe e Allen?
    Ma quanto è abbassato Bryant per stare in quella posiizione contro Allen che ha le ginocchia piegate e non è certo un gigante…?
    Sembra quasi un foto montaggio!

  55. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    gatzu83

    hai ragione anche tu.
    diciamo che una bella via di mezzo farebbe comodo.
    ecco perchè dico che un hinrich servirebbe.
    in casi di emergenza avere un altro giocatore pericoloso dal palleggio aiuta, contro difese super organizzate come quelle di celtics o heat quei casi di “sos” son molto più frequenti…

    comunque hai ragione,con radmanovic si era visto a tratti il miglior basket offensivo di questa versione dei lakers kobe-gasol.
    ma questo lo vedevi contro i warriors,gli hornets,forse i jazz,ma contro i celtics vedevi altra roba…

    il problema che spesso la triangolo,ma qualsiasi attacco organizzato,va a farsi benedire quando incontri simili sistemi difensivi così organizzati e così affiatati…

    contro gli heat a natale o contro i celtics di frequente,sei stato spesso costretto ad abusare fin da subito del pick and roll kobe/gasol,semplicemente perchè quel tipo di difese bloccano il sistema.
    più che bloccarlo,diciamo che lo rallentano,quindi rischi di perdere i tempi dell’attacco,quindi alla fine forzi conclusioni all’ultimo che non portano da nessuno parte…

  56. alert70 scrive:

    Bargnani-Aldridge

    Non si sfioreranno. Sarà una staffetta tra Wright-Johnson ad occuparsi di LaMarcus, mentre Andrea verrà contenuto da Batum e Cunningham se giocano. Peraltro i Blazers sono molto efficaci contro di lui che ha delle brutte cifre, 9 punti di media.

    TOP-10 NBA DRAFT PICKS FROM 2006 – CAREER SCORING
    2006-07 2007-08 2008-09 2009-10 2010-11
    1. Andrea Bargnani 11.6 10.2 15.4 17.2 21.3
    2. LaMarcus Aldridge 9.0 17.8 18.1 17.9 21.6
    3. Adam Morrison 11.6 11.7 8.3 5.4 5.0
    4. Tyrus Thomas 5.2 6.8 10.8 9.4 11.1
    5. Shelden Williams 5.5 3.9 4.1 3.7 4.7
    6. Brandon Roy 16.8 19.1 22.6 21.5 16.6
    7. Randy Foye 10.1 13.1 16.3 10.1 7.5
    8. Rudy Gay 10.8 20.1 18.9 19.6 20.0
    9. Patrick O’Bryant 1.9 1.5 2.5 1.7
    10. Mouhamed Sene 1.9 2.3 3.3

    Da notare come Aldridge e Bargnani hanno le stesse cifre sia come 1i violini che come secondi negli ultimi due anni. Non mi ricordavo Gay da ventello sin dal secondo anno.
    Comunque dratf non ricchissimo ma tre giocatori che hanno 20 di media in contesti diversi ma pur sempre 20 a gara ci sono. Sarebbero 4 con un Roy sano.
    Certo che Morrison, Williams, O’Bryant e Sene sono impresentabili. Foye discreto.

  57. GiangioTheGlide scrive:

    I due non si sfioreranno tra di loro, ma Io parlavo del loro confronto in generale…
    Partiremo con Przybilla, perché Cunningham dovrebbe, se gioca, giocare con la mascherina, e non l’ha ancora fatto…
    Batum potrebbe essere un’idea, il francese marca un po’ tutti, solo che contro un 2.13, che comunque potrebbe giocare spalle a canestro, la vedo dura…
    Io spererei, visto che sono i Raptors, di non dover usare degli aggiustamenti sin dall’inizio…

  58. tracymcgrady1 scrive:

    Despite the Jazz’s recent struggles – and amid rumors of a rift with star point guard Deron Williams – Sloan and team officials insisted the longtime coach wasn’t forced out. Williams told a local radio station there was a clash with Sloan at halftime Wednesday, but nothing more.

    “I would never force coach Sloan out of Utah. He’s meant more to this town, more to this organization than I have by far. I would have asked out of Utah first,” Williams said.

  59. bodiroga88 scrive:

    alert 70

    Ripeto, quel draft a mio avviso è molto sottovalutato.

    1) Andrea Bargnani
    2) LaMarcus Aldridge
    4) Tyrus Thomas
    6) Brandon Roy
    7) Randy Foye
    8) Rudy Gay
    11) JJ Redick
    13) Thabo Sefolosha
    14) Ronny Brewer
    21) Rajon Rondo
    24) Kyle Lowry
    25) Shannon Brown
    26) Jordan Farmar
    31) James White ahahah
    42) Daniel Gibson
    47) Paul Millsap
    49) Leon Powe

    Non è il draft del 2003, però ho visto dei draft peggiori.

    Senza contare le sfortune di Morrison e la mancata esplosione di Marcus Williams (che aveva grande considerazione a Connecticut).

  60. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    dico l’ultima poi chiudo…

    il saper attaccare con intelligenza è fondamentale.
    tu prendi quello che ti lascia la difesa.
    quando hai più uomini pericolsi è automatico che la difesa avversaria avrà più difficoltà.
    questo naturalmente sempre se attacchi con una certa logica…

    ecco percè io a inizio gara contro i celtics mi sentivo tranquillo,perchè la squadra ha interpretato bene la partita.
    attaccando con intelligenza,abbassando i ritmi…

    però il segreto resta sempre da come riesci ad attaccare simili difese.
    la palla deve girare,ma non è facile riuscire a farlo quando dall’altra parte riescono a tenere sempre quella pressione.
    ecco perchè un attacco organizzato contro simili difese spesso è controproducente.
    rallenta i tempi,quindi rischi di perdere secondi importanti che poi ti costringono a forzare.
    quando forzi,vuol dire che hai attaccato male e non hai letto bene quello che la difesa ti concede.
    quindi quando attacchi male rischi il contropiede,che è letale quando giochi contro squadre che in transizione sono micidiali,proprio come i celtics o gli heat…

    ecco perchè avere gente che ti facilità la vita con le proprie abilità individuali contro simili sistemi aiuta.
    hai l’opportunità di muovere la difesa,di conseguenza puoi generare conclusioni facili per i compagni e quindi anche in caso di errore non sei esposto a rischio contropiede…

    siamo seri,a certi livelli, sia di qualità che di intensità,produci soprattutto grazie alla transizione offensiva che la tua difesa ti porta ad avere.
    ma a difesa schierata si fa tremenda fatica a segnare,sistema o non sistema,quindi alla fine in quei casi è meglio avere più gente possibile che riesce a muovere qualcosa…

  61. michele scrive:

    Vittoria netta e meritata dei Lakers, del resto a organico completo sono la squadra favorita per il titolo assieme a Miami senza discussioni. Quindi si spera cessino tutti i piagnistei, i cori “kupchak compraci tizio e caio” e melo-drammi vari.

    Noi stiamo chiaramente pagando lo sforzo fatto per avere un record così prestigioso nonostante tutti gli infortuni patiti: bisogna stringere i denti fino all ASG sperando poi di recuperare tutti i membri del roster per far rifiatare un po’ i titolari.

    Per quanto riguarda i Jazz io mi sono fatto questa idea: Deron è il classico figlio che a un certo punto si ribella al padre-padrone. Del resto una delle critiche che in molti gli facevano era quella di essere un soldatino agli ordini del generale Sloan ma di non osare mai quelle giocate che Buffa chiama fuori scripta. Che qualcosa si fosse spezzato era abbastanza evidente negli ultimi tempi. Ovviamente è un grande dispiacere, commovente il discorso di addio del vecchio Jerry, ci mancherai.

  62. Karl “Tunz Tunz” Malone is inda house game6/98 scrive:

    Michele

    Mah, in una ipotetica ( ed assai realistica) finale di conference tra Heat e Celtics io vado con i secondi

  63. gatzu83 scrive:

    Se riusciamo a prendere hinrich sacrificando poco ben venga, ma visto il contratto che ha non vedo cosa possiamo dargli comunque!!!
    Io credo che rimarremo così, sinceramente se non muoviamo bynum non possiamo prendere nessuno e visto che quelli in discussione sono appunto artest bynum e blake, io credo che oltre ad essere difficile migliorarci sia anche materialmente difficile fare qualcosa!!!!

  64. gatzu83 scrive:

    Michele sei più scaramantico dei maya durante un eclissi di sole hahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha!!!!!!!!!!!!!!!!!

  65. inyourweis scrive:

    Mi soffermo su 3 questioni della notte

    1-complimenti, complimenti ed ancora complimenti a Ray Allen. Sono felice di questo record, felice che sia stato raggiunto da un giocatore ed un professionista che da 15 anni fa onore a questo sport. Impeccabile dentro e fuori dal campo, la faccia positiva della NBA

    2-La telenovela Melo…in questo caso bisogna vedere quali sono le sue priorità, se vincere o incassare il più possibile. Umanamente trovo assurdo che dei miliardari antepongano mettere da parte altri soldi (avendone già a palate) alla possibilità di vincere (visto che anche se ci sarà il lock-out, la prossima squadra comunque lo ricoprirà di dollari.
    Ma la NBA e lo sport sono pieni di esempi del genere, quindi nn mi stupirei, e dalle ultime dichiarazioni l’idea di rifirmare con i Nuggets nn pare più così lontana. La mia idea è che ovviamente sarebbe meglio aspettare la free agency, e poi andare dove puoi vincere (vedi Bulls o altro). Però, come dicevo qualche giorno fa, i Nuggets stessi potrebbero avere un futuro nn così pessimo…

    Il loro problema è che questa estate 3/4 del roster diventa free agent. In Colorado il massimo sarebbe poter rifirmare i FA più giovani e futuribili: pensate ad un roster con Lawson, Afflalo, JR, Melo e Nenè, più un pacco di soldi da spendere sotto il cap, più qualcosa che arriva dalla cessione di Billups. Insomma, per me sarebbe un roster eccellente, nn da titolo, ma con molti margini di crescita. Il problema sarà proprio rifirmare i giovani, ed è qui che nn c’è la minima certezza

    3-le dimissioni di Sloan. Come al solito, partono subito le puttanate ed i processi da bar. Qualche giorno fa avevo avanzato il dubbio che forse, malgrado il suo enorme carisma, malgrado l’esperienza ed il lavoro fatto, Jerry nn fosse il miglior coach per questi Jazz. Chiariamo, questi manco con Riley sono da titolo, però negli ultimi anni tante volte avevo pensato tra me e me che forse Sloan nn era giusto per fare un ultimo passo

    La verità nn so qual’è, il roster è da 50W o poco più, per il titolo serve altro, magari solo 1-2 giocatori chiave, ma comunque serve altro. Trovo davvero da imbecilli prendersela con DWill e farlo passare come un Giuda, quando la sua carriera è un esempio di impegno e correttezza. Togliamoci dalla testa che Deron sia andato a chiedere la testa di Sloan, o che abbia alzato chissà quale caciara. Ci saranno state delle discussioni, punti di vista diversi, fino ad un punto in cui (ed a 69 anni ci sta) JS non se l’è sentita di andare avanti

    Che Sloan fosse sulla panca da 23 anni o 3 giorni cambia relativamente, DWill ha giocato alla sua corte col massimo impegno per quasi 6 stagioni, senza mai fiatare. Farlo passare per un traditore o uno che nn rispetta il coach è roba buona per chi di basket nn ne sa un cazzo. Per quanto possa essere stata dura la scelta o triste, un cambio credo fosse necessario, anche se questa mossa è emotivamente la più sorprendente

    Ma nn mi aspetto troppe condivisioni. Già mi immagino i fischi a Deron dal suo pubblico alla prossima partita casalinga. D’altronde il mondo è pieno zeppo di coglioni

  66. michele scrive:

    sulla carta boston è più completa di miami ma l’anagrafe ha il suo peso e sorride decisamente ai los amigos. poi lebron è andato da wade per vincere senza avere più scuse quindi i favoriti a est sono loro ( anche se immagino, in caso di ennesima sconfitta coi celtics, che MP84 gli troverebbe mille giustificazioni pure stavolta eheheheh), noi sicuramente cercheremo di farci trovare pronti e ci giocheremo le nostre armi.

    • La Verità scrive:

      Favoriti dove? Senza un centro decente e senza una logica di squadra? Gli isolamenti con fenomeni del calibro di James e Wade vanno benissimo in regular season, ma quando ai Playoffs gli avversari si mettono a fare il “catenaccio” il gioco in isolamento non paga più. L’arma migliore su cui contano gli Heat è la difesa sugli esterni che è davvero eccellente, però sotto vengono sempre stuprati dal pivot di turno. Ma tu te lo immagini un Dwight Howard contro Ilgauskas? Non c’è storia…
      I veri favoriti a est sono ancora i vecchietti dei Celtics e i Bulls se portano a casa una guardia decente. Queste sono due squadre vere, con un ottimo gioco di squadra sia in attacco sia in difesa e con grande equilibrio nel roster. Per non contare mine vaganti ed indecifrabili come gli Hawks e i Magic. Queste ultime due non sono favorite, ma non mi fido troppo.

  67. inyourweis scrive:

    Michele

    Io sarei meno drastico. Anche stanotte Boston poteva vincere tranquillamente, sul + 15 stavano davvero giocando da Dio in attacco ed in difesa, con il roster ridotto all’osso (ieri pure Nate si è rotto) nn si poteva fare di più. Con tutti i giocatori disponibili, sinceramente nn ci sarebbe stata storia ieri sera. E comunque giocavate contro i Lakers, l’unica squadra che è al vostro livello come profondità e talento

    Il problema è sempre lo stesso, recuperare i rotti. Perchè con tutti gli injured, rischiate di spremere i titolari oltre modo, o di fare una seconda parte di stagione tipo 2010, con tutti i PO da giocare senza il vantaggio campo. Faccio il tifo per i Verdi sotto questo punto di vista

  68. michele scrive:

    sono d’accordo con iyw. sloan è un grandissimo, un maestro di pallacanestro con pochi eguali nella storia. però gli anni passano per tutti e non vorrei che negli ultimi tempi avesse un po’ perso il polso della situazione anche dal punto di vista squisitamente tecnico: che si sia dimesso solo per un litigio con williams secondo me non è credibile….sono un grande fan sia di sloan che di deron quindi sono sinceramente affranto e combattuto..

  69. michele scrive:

    Sì, iyw però anche tutti questi infortuni non sono un buon segno, tra sfiga incredibile come nel caso di Daniels o Perkins e problemi legati all’età come Shaq. Basta che si blocchi uno dei big three, è la frittata è fatta. Comunque spero veramente che Sheed torni a darci una mano e che arrivi un esterno al posto del povero marchese.

    Poi come dici tu avere tutti disponibili è fondamentale. Non a caso gli Spurs volano anche perché hanno un roster ampio e senza infortuni, e il POP è stato bravissimo a sfruttare le potenzialità di tutti potendo oltretutto dosare i minutaggi dei big.

  70. alert70 scrive:

    iyw

    Se tu hai la stella un pò stufa del coach e se hai un coach che non sembra avere quel tocco magico per farti fare il salto definitivo è logico che qualcosa debba cambiare. Nessuno incolpa DWill ma è chiaro che se c’era maretta tra i due e parecchia secondo i rumors era ovvio che per dare una scossa all’ambiente dovevano far qualcosa. Servirà, boh.

    Williams è il pezzo pregiato del roster, se va via sono cavoli amari visto che lo Utah eccita come una nonnina in reggicalze, quindi devono salvare il salvabile.
    L’anno prossimo sarà all’ultimo anno di contratto con una player option che potrebbe non esercitare e se non ci sarà qualcosa di nuovo se ne andrà. Se per cercare di salvare il salvabile hanno chiesto a Sloan di fare le valigie non ci vedo nulla di strano. D’altronde parliamo di un 69enne. Non so se servirà.

    Penso che alla base non sia un problema di Sloan ma di organico. Con Boozer (ora Jefferson)-Okur-Kirilenko e senza una guardia efficace mi spieghi cosa cavolo poteva inventarsi Sloan? Niente.

  71. Karl “Tunz Tunz” Malone is inda house game6/98 scrive:

    In your weis

    “vedi Bulls o altro”

    Vedi altro, perchè i Bulls chiamano 64 milioni l’anno prossimo, quindi Melo da free agent se lo sognano

  72. Karl “Tunz Tunz” Malone is inda house game6/98 scrive:

    Michele

    Io su Wallace non ci conterei molto. è vecchio, st’anno ne fa 37 e dopo 9 mesi fermo è durissima. Vedere il caso Webber che fu una tragedia…

    • alert70 scrive:

      Webber era rotto. Sheed è vecchio cestisticamente parlando ma ha ancora molta mobilità. Purtroppo il buon Chris dopo l’infortunio non era in grado di muoversi lateralmente come si doveva. Inoltre non era mai stato un difensore sublime.

      Se Sheed se la sentisse di rientrare farebbe bene. Poi chissà potrebbe essere una strategia per arrivare freschi ai PO senza 82 gare sul groppone.

      • La Verità scrive:

        Vero che Sheed non ha avuto infortuni, ma più di 60 partite consecutive fuori a 37 anni pesano molto. Sheed non ha più la freschezza di un tempo per poter recuperare da tanti giorni fuori, anche se mi pare abbia continuato ad allenarsi.

  73. GiangioTheGlide scrive:

    A tutti gli esperti:
    mi fate il nome di qualche giocatore di un certo livello mai scelto da nessuna squadra?

  74. inyourweis scrive:

    Giangio

    A braccio…John Starks, Matthews (quello vostro), Manute Bol (ma nn sono sicuro), Mark Eaton (idem). Il fatto è che fino al 1987 o 1988 c’erano duecento rounds del draft, quindi ogni squadra si ritrovava una decina di giocatori in più. Ovvio che dopo il secondo giro si iniziassero a scegliere parenti, amici, idoli della Tv (calcola che fu scelto Carl Lewis un anno)…
    Altrettanto ovvio però che con 10 rounds, difficilmente qualcuno poteva sfuggire al draft, e diventare poi anni dopo una rivelazione. Più interessante sarebbe secondo me fare una lista dei giocatori scelti dal secondo giro in poi e diventati importanti…

  75. superlacustre scrive:

    Wais scusa ma tu c’eri alle litigate tra deron e slogan?? Qua si giudica per quei fatti che i giornali riportano punto.. Altra cosa, per il bene della NBA e’ bene che melo ai lakers non accada altrimenti qualcuno potrebbe prendere seriamente in considerazione l’ipotesi del suicidio..

  76. superlacustre scrive:

    Sloan ovviamente..

  77. inyourweis scrive:

    “mi sono dimenticato… questione sloan.. altro che dimissioni dell’head coach… per una cosa del genere io deron lo avrei mandato a giocare il resto della stagione in d-league senza stipendio..”

    Invece questo si che è l’intervento di un insider, scommetto che ti sei fatto certe colazioni coi due…

  78. superlacustre scrive:

    Sentiamo sapientone, come la giudicheresti questa se fosse veramente una mancanza di rispetto da parte di deron?

  79. sasipunk scrive:

    i favoriti a est sono gli heat, e secondo me è anche ovvio…se lebron con una squadra di merda è arrivato a gara7, figuriamoci con wade e bosh se non se la gioca…poi i verdi han perso allen e sheed, che anno scorso furono a dir poco fondamentali ai PO…nota positiva il recupero a pieno di KG,ma a tal proposito poi bisogna dire che perkins deve ancora tornare in forma, perchè è lontanissimo da una ottima condizione…

    i magic sono un’incognita, dipende da come iniziano a giocare….,arenas,j-rich e il turko sembrano involuti e parechio…e manca bass

    • gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

      sasipunk

      non si può fare questo ragionamento.
      perchè allora si può dire che lebron nel 2008 senza fattore campo e con un roster più scarso arrivò fino a gara 7 contro i celtics,rischiando anche di vincere quella gara.
      mentre lo scrso anno,col fattore campo favorevole più un supporting cast superiore a quello 2008 è uscito in 6 gare…

  80. inyourweis scrive:

    Superlacustre

    Guarda, da quello che hai scritto su Deron si capisce che nn ho modo di farti capire il mio punto di vista. E sempre da quel post, si capisce anche che ho molte cose migliori da fare che perdere tempo rispondendo ad uno che scrive “Deron merita la d-league”, commento da vero esperto di basket

    Il tuo nickname ti precede, diciamo che da tutti quelli che si firmano “superkobe”, “iperlacustre”, “garnett scopami” o cose del genere mi aspetto commenti di un certo livello. Come il tuo

    Au revoir

  81. John12 scrive:

    Sloan:
    il problema non era solo deron, nei forum jazz si dice che anche con altri giocatori (in primis bell e ak) tirasse una brutta aria…diciamo che parte dello spogliatoio non seguiva più il vecchio coach e lui a 69 anni non ha più la forza e la voglia di continuare….
    senz’altro ci saranno i soliti geni che fischieranno deron stasera, ma credo e spero siano una minoranza…anche perchè tanti tifosi jazz ritenevano (ormai da 3/4 anni) che era venuto il momento di provare a cambiare head coach…boh vediamo che succede: o la squadra impolode e non fa nemmeno i play off, oppure la scossa può essere positiva per finire bene la stagione e uscire poi come al solito al 1 o 2 turno di play off…..
    cmq umanamente dispiace che la carriera di un grande come sloan si sia chiusa così.

  82. Rafael scrive:

    a chi interessa ho appena messo un pezzo su LA-Boston.

  83. superlacustre scrive:

    Sei sempre il solito povero di intelletto ma d’altronde questo blog tollera proprio tutto e tutti… Io non sono uno che per far capire udite udite “UNA BATTUTA” deve scriverti un libro.. Hai capito benissimo ma sei un provocatore e conoscendoti io non ci casco.. Resta il fatto che il mio pensiero e’ questo: che tu ti chiami kobe Jordan o deron sei un dipendente sportivo pagato da una società e per questo ti devi attenere a determinate regole e comportamenti.. Hai bisogno dell’interprete??

  84. Karl “Tunz Tunz” Malone is inda house game6/98 scrive:

    Sulla vicenda Sloan e Williams: ho letto che la causa sarebbe una contrapposizione per uno schema (deve poi essere successo dell’altro, sennò son matti tutti); uno ne ha chiamato uno e l’altro si è fatto i cazzi suoi. Non sò quale fosse lo schema e non so come è andata a finire l’azione. Se qualcuno ne sapesse qualcosa si potrebbero iniziare a tirare le somme e puntare gli indici, ma sinceramente è una questione abbastanza oziosa, tanto quello ormai ha fatto le valigie…
    Ho letto inoltre che le frizioni tra i due risalgono a più di un anno fa, ma non so il perchè

  85. superlacustre scrive:

    e’ da verificare la vicenda ma ripeto SE deron avesse fatto quello che e’ stato riportato da alcune fonti cioè un’accesissima discussione dovrebbe essere in qualche modo punito dalla società.. Se poi non fosse vero, speriamo, sarebbe meglio per tutti cioè se fossero semplici divergenze di vecchia data o se avesse avuto lo spogliatoio contro.

    • Karl “Tunz Tunz” Malone is inda house game6/98 scrive:

      Marquis Daniels non è stato eletto. Nel 2003 quando iniziò si considerava fosse una vera e propria promessa.
      Neanche Brad Miller e Ben Wallace sono mai stati draftati (il secondo fu addirittura scartato da una squadra italiana, che non ricordo, poichè “troppo scarso in attacco”)

  86. tracymcgrady1 scrive:

    Kobe Bryant may be willing to return to his Italian roots if he doesn’t agree with the terms of a new collective bargaining agreement. According to one of Bryant’s teammates, the Lakers All-Star recently threatened, “I’ll play in Europe” when they were discussing the potential of an NBA lockout this summer and the ramifications of a new CBA.
    New York Daily News

    “Kobe understands what the players before him did and he feels a responsibility to do the same to the younger guys,” said the Lakers player, who did not want to be identified.
    New York Daily News

    “If he goes to play in Italy I will go with him,” joked Danilo Gallinari, the Knicks’ Italian-born forward. Bryant spent part of his childhood in Italy, where his father, Joe Bryant, played professional basketball.
    New York Daily News

  87. GiangioTheGlide scrive:

    @inyourweis
    Ma come sai ste cose?
    Quella di Carl Lewis proprio non la sapevo!!!
    Boll era prevedibile, visto che faceva il pastore…
    Starks mi sorprende, e penso sia stato lui il più forte di tutti in un certo senso…
    Naturalmente la mia ricerca era incentrata su Matthews, perché sta giocando veramente bene. Non è un fenomeno, non farà la carriera di John, ma può dire la sua.

  88. Garnett-scopami scrive:

    Adesso credo di essere al pari livello di nickname con waiss. Lol

  89. Karl “Tunz Tunz” Malone is inda house game6/98 scrive:

    Marquis Daniels non è stato eletto. Nel 2003 quando iniziò si considerava fosse una vera e propria promessa.
    Neanche Brad Miller e Ben Wallace sono mai stati draftati (il secondo fu addirittura scartato da una squadra italiana, che non ricordo, poichè “troppo scarso in attacco”)

  90. superlacustre scrive:

    Bando agli scherzi.. Dico l’ultima su questa questione poi e’ salutare passare ad altro: molte volte gli sportivi la rabbia repressa se la dovrebbero cacciare in quel posto.. Ma vi immaginare che anarchia sarebbe lasciar passare questi fattacci privi di senso.. Che bisogno c’era di prendersela con il povero Sloan? Con lo spogliatoio contro e’ solamente una questione di tempo e il buon jerry avrebbe dato le dimissioni in ben altro modo.. E considerando che i jazz non sono l’Inter della situazione cioè non hanno ambizioni questa pagliacciata e’ proprio stato un brutto episodio e di cattivo gusto

  91. Mamba scrive:

    Kobe sotto la guida del coach Peterson, ahahahahaa ve lo immaginate?

  92. bodiroga88 scrive:

    Guardatelo, è nato per stare nel mondo americano.

    Per quanto riguarda gli undrafted mi vengono in mente Ben Wallace, John Starks, Brad Miller, Raja Bell, Udonis Haslem, Bruce Bowen, Andres Nocioni, Avery Johnson, Cucky Atkins, Darrell Armstrong, Carlos Arroyo, Kelenna Azubuike, Jose Calderon, Jamario Moon, Reggie Evans, Chuck Hayes, Jannero Pargo, Mike James, Wesley Matthews, Earl Boykins, Anthony Carter, Marquis Daniels, Ime Udoka, Fabricio Oberto, Sarunas Jasikevicius, Jorge Garbajosa.

    Piano, piano mi vengono in mente altri nomi, comunque ci sarà qualche lista, prova a googlare qualcosa.

  93. bodiroga88 scrive:

    ex Mailman

    Si, ricordi bene, la squadra era la Viola Reggio Calabria, nessuno è perfetto, a volte ci vedi giusto (Manu Ginobili), a volte prendi abbagli (Ben Wallace).

  94. michele scrive:

    mailman

    meglio uno sheed in pantofole di germano riattaccato col bostik. anche solo 10 minuti a partita.

    la verità.

    Il modo in cui Miami gioca è affar loro. Chi ha fatto tutto quel chiasso mediatico a luglio è naturalmente al centro delle attenzioni loro hanno due dei tre migliori giocatori al mondo, logico che siano favoriti rispetto a una squadra di stelle over 30, punto. Esattamente come i Celtics dopo l’arrivo di garnett avevano tutta la pressione e dovevano vincere l’est nonostante ci fossero i pistons che erano nettamente superiori come alchimia ( non per vincere il titolo, dato che nove analisti su 10 li davano perdenti nelle finals nel 2008).

  95. fabio r scrive:

    Oh! Finalmente si batte un colpo!

    Una vittoria a Boston, a mezzo servizio, non dice nulla sulle reali potenzialità dei lakers. Forse non dice nemmeno che quelli brutti fin’ora sono stati i veri lakers e che quando si farà sul serio si potrebbe davvero cambiare marcia come fatto al Garden.

    La prendo solo come una vittoria, importante, ma sempre 1 vale nelle caselle delle W.

    Per i “pompini a vicenda” (cit) aspetterei….

    eheh!!

  96. michele scrive:

    comunque sul caso melo va dato atto al proprietario magnaccia russo di essere stato l’unico ad aver fatto una cosa sensata togliendo i suoi dirigenti dalla corsa. una telenovela veramente squallida ed eccitante quanto una puntata di beautiful, l’approdo a hollywood sarebbe la degna conclusione eheheh.

  97. bodiroga88 scrive:

    Ma Artest ha giocato così male stanotte?

    Cioè Bagatta, sta parlando di partita pessima di Ron Ron, totale assenza dal campo.

    Mah, in attacco avrà prodotto soli 4 punti, però in difesa è andato bene con Pierce.

    • Rafael scrive:

      sinceramente no. ho visto la gara in diretta stanotte e ne ho rivisto uno stralcio oggi.
      sicuramente offensivamente non è stato eccezionale, anche perchè servito il giusto e l’onesto, ma dietro ha limitato discretamente pierce.
      c’è anche da dire che non è stata una partita difficilissima per lui.
      i celtics sono andati principalmente dal perimetro o con jumper dalla media dei loro lunghi. poche penetrazioni. pochi isolamenti. ho visto solo rondo (nel secondo tempo) andare fino in fondo.

      in sintesi, bagatta è il solito minchione che valuta le partite dai numeri o dagli highlights, e Ron per quella che è stata la partita un 6 se lo merita ampiamente..

  98. Antonello scrive:

    Booooh!
    Va bene il tifo, ma qui nessuno sembra rendersi conto che i Celtics non erano in grado di competere alla pari visto che avevano circa mezzo roster fuori, con l’aggiunta di Robinson in corso d’opera.
    Sono arrivati nell’ultimo periodo con la lingua a penzoloni, in particolare Pierce, che non si è allenato nei giorni precedenti la partita.
    Io sinceramente sono più ottimista oggi di quando ho visto i Celtics passeggiare ad L.A.
    Ciò non toglie che il ritorno di Sheed, di cui purtroppo non sento più parlare, diventi di giorno in giorno più urgente, se si vogliono contrastare sotto canestro certe squadre.

  99. Big Shot Rob scrive:

    Ragazzi che quarto quarto ha giocato odom. Dai oggi i lakers sanno cosa fare quando gioca di merda come nei primi 36 minuti: una bella botta in testa e passa la paura. Giocatore inspiegabile se ce ne è uno.
    Comunque oggi a LA hanno avuto la dimostrazione che avere una tale batteria di lunghi paga. Con bynum in campo i celtics non hanno mai attaccato il ferro, si sono accontentati di tiri dalla media/lunga distanza e questo negli ultimi due quarti lo paghi. Bryant pazzesco per tutta la partita. Primo tempo chiaramente di risposta al quarto quarto di qualche settimana fa, mentre il secondo tempo è di quelli che ti fa pensare che questa squadra guidata da questo qui non può non arrivare in finale.
    Riguardo ai celtics che dire. Grandi nel primo quarto e mezzo poi via via scemando. Rondo ogni volta che lo vedo giocare l’impressione sempre più; su ogni palla vagante il primo ad arrivare è sempre lui. Onore a ray Allen il più grande tiratore della storia PUNTO! Forse dopo la tripla del sorpasso era un po’ scarico mentalmente e ha giocato così così ma comunque un grande

    • Rafael scrive:

      avere quel reparto lunghi paga, soprattutto contro i celtics (che sono 29° nella lega in fatto di rimbalzi. il che significa meno possessi e meno seconde chance.).
      c’è da dire che giustamente erano “corti” di rotazioni, ma farsi rimontare un -15 ed essere annullati nella ripresa al garden, senza mai dare l’impressione di poter vincere non è comunque un bel segno..
      oh, questa è RS. conta poco o niente, se non a livello mentale.

  100. Big Shot Rob scrive:

    Su celtics ho dimenticato di dire che stanotte erano davvero contati.
    Aggiungo però che tendono a farsi rimontare spesso, aspetto da non sottovalutare

  101. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    michele

    ma come?
    i lakers per te non possono muoversi perchè sono già forti,quindi si devono sostanzialmente accontentare di quello che hanno,altro che piangersi addosso,ma allora voi?
    volete un ritorno di sheed quando sottocanestro oltre a davis,kg e perkins avete aggiunto un certo shaq che qualcosina è ancora in grado di dare.
    poi se non bastasse avete come quinto lungo un certo jermaine o’neal,un lusso che in pochi si possono permettere.
    tra gli esterni avete rondo-allen-pierce,con robinson riserva di rondo e west riserva della coppia allen-pierce,un giocatore che per anni ha fatto la guardia titolare ai cavs…

    quindi teoricamente anche per voi dovrebbe valere lo stesso discorso che tu fai ai lakers…

    ma la realtà dice altro.
    se ti puoi migliorare giusto farlo.
    cercare di prendere hinrich significa cercare di coprire un buco nel ruolo di playmaker,dove i lakers,nonostante certi eroismi di fisher ai playoff,fanno tremendamente fatica,in più blake per ora si è rivelato una delusione,altro che ricambio di lusso.
    voglio dire,cercare di prendere hinrich significa cercare di prendere un buon giocatore,non un fuoriclasse.
    cercare di sostituire fisher significa cercare di farlo senza fare i salti mortali,perchè ci sarebbero tanti playmaker superiori a lui in questa lega.
    anche perchè per sostituire un artest se vuoi migliorarti devi prendere un fuoriclasse,perchè nel ruolo meglio di artest ci sono solo i fuoriclasse.
    quindi qui nel caso si chiederebbe la luna.
    ma non con hinrich,che ripeto,resta un buon giocatore…

    sul caso melo,poco da fare,se i lakers vogliono(volevano) arrivare a lui devono mettere sul piatto bynum,non mi sembra un sacrificio da poco,considerando potenzialità,età e ruolo…

    quindi un pò di coerenza,perchè se i lakers non si devono piangere addosso,lo stesso discorso vale per i celtics che hanno un roster profondissimo e di incredibile qualità.
    quindi se un tifoso lakers non può sperare nell’arrivo di un hinrich,allora anche un tifoso biancoverde non può sperare in un ritorno di sheed o in un eventuale arrivo di un giocatore alla battier.
    discorsi inutili naturalmente,che non interessano ai gm di lakers e celtics,che sono pagati per migliorare il roster…

  102. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    il mio voto ad artest è 7…

    questo ai lakers è “pagato” per limitare un certo tipo di avversari.
    quando ci riesce ha fatto il suo lavoro.
    se poi contemporaneamente anche in attacco riesce a produrre molto,allora diventa un lusso pazzesco…

  103. bodiroga88 scrive:

    Gallo

    A proposito di Blake, io farei l’esperimento di farlo partire in quintetto, magari le sue difficoltà sono dovute al fatto che entra a partita iniziata.

  104. Alfredo scrive:

    Sulla gara avete detto tutto voi, mi associo ai complimenti a quello straordinario e troppo spesso sottovalutato giocatore (oltre che gran signore) che è ray allen e a quel grande allenatore che è stato sloan, a utah lo rimpiangeranno presto…

  105. michele scrive:

    I due O’Neal sono uno vecchio e che perde diverse partite per acciacchi e l’altro perennemente rotto mentre Perkins, dopo una DOPPIA rottura al crociato, è tornato ma si vede che per adesso ha l’esplosività di un palo della luce. Poi ci sono due matricole come Erden ( anche lui spesso in infermeria) e Harangody. Praticamente gli unici due lunghi sani e affidabili sono Big Baby e KG ( che ha perso anche lui dieci partite). Il ritorno di Sheed è solo in quella ottica, oltre ovviamente al fattore affettivo perché non si può non amare un simile personaggio. Un esterno ci serve adesso che il Marchese è fuori non si sa ancora bene per quando. E se torna, dopo un incidente come quello che gli è capitato, dubito sia in condizioni ottimali…….già non abbiamo praticamente mai avuto West per l’infortunio al polso, quindi adesso che torna dovrà di nuovo ambientarsi etc etc. Insomma, uno Sheed 37 enne ( carne fresca insomma eh) o un Battier ( magari, ma mi accontenterei anche del ritorno di Posey) sarebbero addizioni dettate dalla contingenza non da capricci per puntellare, migliorare, affinare il roster ( cosa ovviamente legale, poi se riuscite a prendere OJ Mayo rifilando Brown o Blake alla vostra succursale di d-league nel Tennesse buon per voi eheheheh)…insomma, noi siamo pieni di infortunati e di punti interrogativi, voi invece siete sani come pesci e potete permettervi di cesellare il giocattolo, beati voi. anche per questo i lakers sono nettamente i favoriti.

    Rafael, ho visto almeno che nel tuo articolo ( equilibrato quanto un editoriale di Minzolini) non hai menzionato uno dei tuoi cavalli di battaglia, “il solito culo dei celtics”, stai facendo progressi eheheheh

  106. Alfredo scrive:

    Ho come l’impressione che da domani ritroveremo Peterson a sportitalia…ahahahahah

  107. michele scrive:

    milano ha perso con avellino? oh my god…..

  108. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    la minestra riscaldata non è mai buona…

    dan peterson non doveva tornare.
    ha fatto bene all’ambiente il suo ritorno,ma tecnicamente parlando il basket di oggi è diverso da quello degli anni 70/80,in più lui ha 75 anni,troppi per poter ancora allenare una squadra con una certa lucidità.
    il solo carisma non può bastare…

  109. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    michele

    non solo voi avete problemi…

    ricordiamoci sempre che la scorsa estate sia kobe che bynum si sono operati.
    lo stesso bynum resta sempre a rischio.
    in più barnes non è proprio un assenza da poco,visto che ad oggi la rotazione è a soli 8 uomini,7 considerando che blake ultimamente fa più danni che altro…

  110. Alfredo scrive:

    Ma poi con quella 1-3-1 nel quarto finale cosa pensava di fare?? è rimasto trenta anni dietro, del resto che si fosse rincoglionito lo avevamo capito tutti ascoltandolo a sportitalia…!

  111. tifosoknicks scrive:

    tutte ste critiche per me dan peterson non se le merita,io aspetterei la fine della stagione per dare un giudizio definitivo,insomma le prime 5 gare le ha pure sempre vinte e perdere in coppa italia in una partita secca ci può stare

  112. sasipunk scrive:

    sheed a questi celtics sarebbe di una utilità pazzesca…shaq a me sa tanto di giocatore finito, o comunque a certi ritmi è francamente ridicolo(vedi gara vs lakers di 3 settimane fa)….perkins non è al meglio, erden lasciamolo stare, JO è morto….garnett ha comunque una certa età, e big baby a me piace tantissimo ma è bassino e difende maluccio…speriamo si riprendano per vedere dei grandi PO….west ormai è morto anche lui

    sui lakers che dire, sono gia alle finals e voi ancora che parlate di spurs, io ribadisco che kobe con questo cast in finale ci va per forza…
    blake effettivamente sembra il fratello scemo di calderon, il culo di LA è che hanno firmato( non si sa come) brown che quest’anno nonostante qualche passo a vuoto è un signor panchinaro…ha detto bene gallo, si toglie da solo il ritmo

  113. sasipunk scrive:

    bagatta squallido, ha parlato di sloan come se fosse solo un alcolizzato…che merd@

  114. inyourweis scrive:

    Sasi

    Siete pronti ad asfaltarci domani sera si?

  115. GiangioTheGlide scrive:

    Comunque grande il Gallino come insegnante di Italiano!!!
    Magari anche Bargnani facesse cose un po’ divertenti…

    Kobe a MIlano in vacanza…non lo sapevo, anche se sapevo che veniva spesso in Italia, anche se non ricordo dove, non credo fosse Milano…
    Però non sarebbe male vederlo giocare qui da noi!
    Una voltà sentì una voce anche su MJ…

  116. big shot rob scrive:

    giangio hai ragione…5/6 anni fa per un paio di giorni si parlò di MJ a milano. non so perchè ma credo fosse una bufala xD.
    comunque è vero kobe viene a milano. mio cugino qualche tempo fa lo vide a piazza duomo

  117. Alfredo scrive:

    Tifosoknicks
    Ne ha perse anche due in campionato e con tutto il rispetto se hai quel roster e sei fuori dall’europa la coppa italia è un obiettivo, almeno la finale la devi centrare! per amor di Dio, nessuno nega che non sia stato un grande allenatore e che non abbia aiutato il movimento pallacanestro, però ha fatto il tuo tempo, devi lasciare spazio a chi è più giovane di te! cantù ha un allenatore giovane e molto preparato, in italia nessuno se lo fila e ne parla, da un mese i media stanno a rompere i coglioni con coach peterson e il suo ritorno! insomma siamo il solito paese di vecchi…
    In your weis
    Domani vincete voi e anche facilmente

  118. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    in realtà kobe nell’estate 2007 è stato visto anche a reggio emilia…

  119. sasipunk scrive:

    iyw

    guarda, se vinciamo siamo in champions sicuro, lo scudetto non è per noi(mancano almeno 3 elementi forti per essere da 1 posto)….cmq, ho amici romani romanisti ovviamente(la lazio la odio da anni), e in questi anni ho tifato sempre per voi…un pizzico di rispetto c’è!

    cmq, domani mi gioco l’1 in bolletta cosi in caso di vittoria ROMA almeno ho possibilità di vincere qualcosa, se invece vince il napoli e perdo la bolletta va bene lo stesso…
    ps loria a cavani e lavezzi li soffrirà da morire, almeno 1 gol lo facciamo

    alfredo
    ma quando parte o surdat nnammurat non ti scende la lacrima ? :D e nn fare lo scaramantico!!

  120. sasipunk scrive:

    intanto l’esperimento dei miei pistons con t-mac play è RIUSCITO!!!! a chicago si staranno mangiando le mani, un t mac avrebbe sempre fatto comodo…cmq, novità su rip hamilton?qualcuno lo vuole cazzo?

  121. redbull scrive:

    gallo

    pensa che il figlio di una mia ex professoressa delle medie aveva il figlio che era un suo grande amico…e che quando è venuto a reggio un mio amico gli ha pure parlato..

    e io che ero al mareeeeeeeeeee

  122. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    redbull

    pensa che io ho fatto il provino con gli allievi di reggio emilia,le stesse giovanili di kobe.
    era il 2002,l’avrei dovuto fare con gli juniores visto che avevo l’età da primo anno juniores.
    solo che erano in trasferta,quindi lo feci con gli allievi.
    peccato che anche tra gli allievi il più basso della squadra era più alto di me…eheh

    comunque tutti si sognavano la mia tecnica di tiro.
    chissà se uno di quegli allievi ha fatto carriera.
    onestamente non ricordo gente davvero forte,però è anche vero che le giovanili di reggio emilia qualche talento interessante anche negli ultimi anni l’hanno tirato fuori…

  123. Alfredo scrive:

    Ahahahahaha, sasi lo sai che preferisco mantenere il profilo basso! quest’anno le partite in cui potevamo fare il salto di qualità sono state un fallimento: milan: primi 20 minuti eravamo bloccati fino al loro gol, e abbiamo perso un’occasione, a san siro con l’inter eravamo secondi e ci siamo gentilmente concessi, a verona con il chievo idem e abbiamo giocato da schifo! la squadra è giovane, certe pressioni forse ancora non riesce a reggerle, insomma domani il pareggio sarebbe un risultato ottimo…

  124. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    comunque la cosa ridicola è che mi presentai con la maglia di shaq,fascia sull’avambraccio stile kobe e cicca in bocca con sguardo di sfida…

    solo a pensarci mi vergogno ancora oggi…eheh

  125. alert70 scrive:

    Intanto Cantù raggiunge le semifinali contro la sorprendente Avellino. Giocato alla grande dominando facile facile. E’ un piacere vedere del basket corale ben strutturato da Trinchieri. Erano anni che non vedevo Cantù giocare così.
    Spero vadano in finale per sfidare Siena. Oggi sono le due migliori del campionato. Sarebbe una finale perfetta. Magari la coppa la portiamo a casa visto che è l’unico trofeo che ci manca.

    Intanto ci sarà la pratica Avellino tutt’altro che facile. Forza Cantù

  126. redbull scrive:

    gallo

    fino all’anno scorso ho giocato anche io nelle giovanili di reggio emilia, poi ho finito visto che gli under21 quest’anno non gli hanno fatti, per cui ho deciso di smettere

    melli e campani sono stati miei compagni di squadra, mi ricordo che nicolò era già 196 a 14 anni eheheh

  127. Alfredo scrive:

    Alert cantù mi sembra superiore ad Avellino e oggi ha speso la metà delle energie rispetto alla banda di ercolino! se giocate come stasera anche siena dovrà fare qualcosa in più del semplice compitino domenica…

  128. sasipunk scrive:

    redbull

    quando si dice nel posto giusto al momento giusto!

    alfredo
    quest’anno io sono troppo ottimista invece…il chievo è sempre una merd@ di squadra, ci odiano(la cosa è reciproca ), poi personalmente il chievo la reputo una signora squadra di operai, ad esempio il barcellona lo vorrei vedere a chievo, altro che 6-7 a zero, su quel campo di merda con dei criminali al posto degli avversari..
    scudetto NO, però cazzo in champions ci dobbiamo andare…e spero che essendo una delle poche società che rispetta il fair play, platini ci aiuti in europa
    ps mascara è quello che ci voleva dalla panca

  129. alert70 scrive:

    Forse abbiamo trovato il centrone della nazionale: si chiama Cuccarolo. 2.22 m da Treviso. Gioca con Biella e mia ha destato una buona impressione. E’ un ragazzo di 23 anni ma se cresce un minimo sarà migliore di quella pippa di Crosariol.

  130. Alfredo scrive:

    Alert
    Lo vidi già contro Milano e giocò bene, però un pò troppo macchinoso, c’è tanto da lavorare, anche se per arrivare al livello di Crosariol non è che ci voglia sto grande sforzo
    Sasi
    Su mascara sono perfettamente d’accordo, certo che invece di prendere ruiz e fernandez per giugno io lo sforzo lo avrei fatto per inler ora, quel nano a centrocampo non lo sopporto più…

  131. sasipunk scrive:

    ruiz sembra(e sottolineo sembra) buono buono…gargano lo odiano tutti, io ho il sospetto che mazzarri ancora non lo manda a fare in cul0 perchè è amico fraterno di hamsik…cmq è una merda, sbaglia tutto in campo, ma proprio ogni passaggio…e col milan al 90esimo lui ha sbagliato il gol del pareggio(adesso eravamo primi caxxo!)

  132. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    red bull

    ma sei di reggio emilia?

    se si,è vero che a montecavolo vanno a pellegrinare? eheh

  133. redbull scrive:

    gallo

    si sono di reggio emilia, cioè abito in uno di quei paesini sulle colline tipo montecavolo, a 25 minuti circa dal centro..

    comunque non lo so se ci vanno a pellegrinare eheheh tu mi pare di capire che sei di parma giusto?

  134. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    si!

    grande rivalità…eheh

  135. redbull scrive:

    guarda sinceramente a me non importa nulla, anzi credo che parma sia più bella di reggio e ho anche degli amici simpaticissimi che abitano li e a sorbolo :D

  136. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) scrive:

    ma infatti anche a me non importa nulla…

    infatti del parma calcio a me proprio non è mai interessato…

    la città è bella,ma se ti vuoi divertire conviene uscire dalla zona di parma…

    poi va da se che cestisticamente parlando questa città e completamente idiota.
    non ha cultura cestistica,dovuto anche al fatto che una squadra parmigiana di buon livello non è mai esistita.
    massimo fidenza,che da anni si aggira in zona b1…

    meglio il basket femminile,dove parma è forte.
    ma come dice giustamente buffa,quello è un altro sport,non è basket…

  137. redbull scrive:

    ahahah si conosco qualcuna che gioca o ha giocato in una qualche squadra femminile li a parma, ma non so di preciso che squadra..

    comunque livello molto basso credo, non segnano mai poverine eheh

  138. bodiroga88 scrive:

    Corsa all’MVP su NBA.com

    Tutto invariato per la top 5.

    1) Rose
    2) James
    3) Howard
    4) Durant
    5) Bryant

    Comunque, Rose non vincerà l’MVP, ne sono quasi sicuro.

    50% LeBron
    30% Durant
    5% Rose
    5% Howard
    5% Bryant
    5% Nowitzki

    Questo è il mio pronostico.

  139. Michael Philips scrive:

    Io in questo momento per l’MVP metto:

    1) james
    2) kobe
    3) rose
    4) dirk

    Pronostici:

    New Jersey (30%) at Charlotte (70%) CHA

    LA Clippers (70%) at Cleveland (30%) LAC

    Miami (74%) at Detroit (26%) MIA

    Minnesota (26%) at Indiana (74%) MIN

    Milwaukee (32%) at Memphis (68%) MIL

    LA Lakers (60%) at New York (40%) LAL

    New Orleans (33%) at Orlando (67%) NOH

    San Antonio (61%) at Philadelphia (39%) SAS

    Portland (61%) at Toronto (39%) POR

  140. kallicrate scrive:

    ahajahaja quanto CAZZO e’ scarso Artest santo cielo mozgov lo ha gia’ stoppato due volte piu’ una gallinari credo mamma mia….Io capisco che difenda ma almeno un po’ di decenza…

  141. kallicrate scrive:

    SANTO dio che quarto kobe….santo dio….

  142. kallicrate scrive:

    gallinari servito pochissimo gioca molto bene,….Ma in generale tutti i kniks non stan giocando male quando ragionano e non si prendono sti tiri da tre a caso con ancora 20 secondi da giocare di douglas o williams…
    boooom brown mamma mia e’ decollato…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...