NFL – NFC Wild Card Games

Pubblicato: gennaio 7, 2011 da simonmp1 in NFL

Riusciranno i Seahawks a colpire duro i Campioni in carica di New Orleans?

A questo punto, rivolgiamo l’attenzione alle sfide che metteranno in campo le quattro squadre della NFC qualificate al turno preliminare di questi playoffs 2010/2011.

Dalla “fusione” voluta nel 1970 tra AFL e NFL, che ha correlativamente creato le due Conference. Alla nascita di questo preliminare allineamento, le due Conferences presentano tre division: Eastern, Central, Western. Inoltre, il line-up della NFC presenta le squadre che facevano parte della NFL. Mentre nella AFC confluiscono i team della annessa AFL.

Per equilibrare la situazione, Steelers, Browns, Colts vengono spostate nella AFC. Fino al 2001 viene mantenuta la tripartizione delle Divisions. Tutto cambia dal 2002: viene riorganizzata la suddivisione, anche in virtù dell’arrivo di expansion team-Texans, gli ultimi arrivati, o di spostamenti di città-Rams, Oilers diventati Titans, Browns diventati Ravens, tanto per citare alcuni esempi. Quindi, vengono create le 4 odierne division, ognuma con quattro squadre. La formula dei playoffs invece non cambia.

Ciò premesso, andiamo al nocciolo: presentiamo anche le due Wild Card Games della sempre molto forte, competitiva National Football Conference. Come prima sfida di Conference – e anche prima per calendario, avremo la possibilità di vedere i “vincenti con record perdente” (doppio record, nella stessa stagione e nella stessa parola) Seattle Seahawks, che ospiteranno i Saints.

New Orleans Saints – Seattle Seahawks

Balza subito all’occhio che, a parità di record, sarebbero i Saints a dover usufruire del fattore campo-i Saints hanno finito 11-5, i Seahawks a 7-9, ma come impone la regola, le vincenti di Division hanno il fattore campo favorevole, e Seattle è capofila della West Division. Ecco, i Seahawks.

Ci sarebbe un libro da scrivere, ma mi limito al nocciolo: i Seahawks vengono accolti nella NFL nel 1976, come i Buccaneers. Solo che vengono inizialmente inseriti nella AFC Western. Dal 1977 al 2001 fecero parte della AFC West. Dal 2002 vennero “riallineati” nella NFC West. 11 volte hanno partecipato ai playoffs; per 7 volte si sono imposti nella West Division: 2 nella AFC, 5 nella NFC. L’unica Conference conquistata è la NFC nel 2005, quando raggiunsero gli Steelers al Super Bowl, al Ford Field di Detroit, dove vennero sì sconfitti 21-10, ma onestamente non demeritarono-MVP della gara fu un Ben Roethlisberger che, eufemisticamente, aveva le “polveri bagnate”. Comunque, la precedente partecipazione ai playoffs risale al 2007. Il record totale è 7-10.

Record poi, è un’altra parola chiave per Seattle: quest’anno infatti il neo coach Pete Carrol ha svolto un egregio lavoro. Tuttavia, i numeri non mentono: 7-9 non può essere considerato “record vincente”. Infatti “vincente” è un record sopra il 50%; perdente è sia sei si finisca 8-8, che… tipo… 7-9.

Guardando le statistiche, comunque non è la prima volta che una squadra raggiunge i playoffs con un record non superiore al “50%” tra vittorie e sconfitte. Cito il caso più eclatante: nel 1982, la stagione venne tagliata perchè i giocatori chiedono alcune sicurezze, soprattutto contrattuali. Veniamo ai numeri: la stagione fu di sole 9 partite, e vennero ammesse ai playoffs squadre con record perdente, per un totale di sedici team. Il Super Bowl venne vinto dai Redskins – e a differenza che nel soccer, non esistono “Super Bowl di cartone”. Nessuna polemica.

Tornando a noi, Pete Carrol comunque può ritenersi soddisfatto: ha riportato Seattle ai playoffs. Di fronte, però, si troverà i campioni in carica, i New Orleans Saints.

Lo scorso anno sono stati obiettivamente una favola: nel 2006 Katrina aveva distrutto New Orleans, costringendo i Saints e gli Hornets a traslocare in Oklahoma, ma fu una stagione drammatica, molto difficile. Quindi, proprio come nelle migliori favole, i Saints mietono vittime illustri, arrivano al Super Bowl e, in rimonta, portano a casa il titolo.

Dal 1966, quando entrarono nella NFL come expansion team, sono approdati solo 8 volte ai playoffs, e hanno finora totalizzato un record di 5-6. 4 volte hanno conquistato la Division: 2 volte la NFC West, 2 la South. Nel 2009, sono arrivate la NFC e più importante, il Super Bowl.

Sabato, i Saints potranno quasi sicuramente contare su Shockey, Thomas, Colston. Da valutare invece ancora Graham, Jenkins. I pronostici danno per grandi favoriti i Saints – e ne hanno ben donde. Tuttavia, si gioca a Seattle, e i padroni di casa vorranno far come minimo sudare le proverbiali sette camice agli illustri ospiti.

Match: 01/08/2011, 4.30 p.m. Seattle

Green Bay Packers – Philadelphia Eagles

Green Bay, una delle “original team” del pro-football, nella sua storia ha conquistato ben 12 titoli-9 Nfl Champsionships, e modernamente, 3 Super Bowls. Quindi, abbiamo a che fare con una grande e tradizionalmente protagonista dei playoffs. Tuttavia, l’ultima vittoria, fuori casa, risale al 1997-quando conquistò il suo ultimo anello, contro i Patriots, per 35-21.

Per 8 volte, i Packers si sono aggiudicati le Conferences: 6 NFL Western, 2 NFC North. Per 8 volte hanno vinto le Divisions. 26 le partecipazioni ai playoffs. Il record totale parla di 25 vittorie, a fronte di 16 sconfitte. Questa stagione all’inizio è stata un po’ travagliata-anche perchè il Qb Rodgers ha subìto alcune commozioni cerebrali che ne hanno obbligato la messa in panchina. Quando però è potuto scendere in campo, ha dimostrato di essere un vero leader.

Impressionanti le ultime due prestazioni in regular season: contro i Giants ha ridato vita ai suoi, contro gli arrendevoli-ma sicuri del Divisional-Bears ha portato a due cruciali vittorie, che così ha permesso ai Packers di ritornare alla post season. Lasciando Giants e Bucs con un palmo di naso.

Domenica, per l’ultima sfida di Wild Card del week end, GB farà visita ad una Philadelphia, vincitrice, abbastanza facilmente, della sempre competitiva NFC East, ma dopo la rocambolesca, pazzesca, vittoria contro i rivali Giants, gli uomini di coach Reid hanno perso il recupero contro i Vikings, e l’ultima partita, contro gli altri arcirivali Cowboys. In questa partita però Reid ha deciso di lasciar a riposo i titolari, tuttavia, la partita non era così difficile da vincere….

A livello di record, anche gli Eagles sono in attivo: 20-19 l’attuale record in post season. Inoltre, gli Eagles, pur non avendo ancora conquistato alcun Super Bowl-ma tre Championship, nel ’48/’49/’60; e sebbene vi siano arrivati nel 2005, gli Eagles hanno finora vinto 3 Conferences: 1 NFL Western, 2 NFC. 11 volte si sono imposti nella Division.

Per quanto riguarda l’avvicinamento alla partita, è Green Bay a dover ascoltare con attenzione le news dalla infermeria: i titolari Matthews, Woodson, Jenkins, Pickett, ad oggi, si sono allenati limitatamente. Per Philadelphia, i maggiori dubbi riguardavano Vick e Samuel, ma a leggere le news, si sono allenati pienamente. Quindi, bisogna sperare che anche Green Bay recuperi tutti al più presto.

Sebbene GB arrivi da un ottimo finale, è ora che deve dimostrare la sua forza. Ma prima però dovrà trovare le giuste contromosse ai fenomeni Vick, Maclin, Jackson. A questo punto, però, dobbiamo solo attendere il kick-off.

Match: 01/09/2011, 4.30 p.m. Phialdelphia.

commenti
  1. Brett scrive:

    simonmp1, giusto una correzioncina, non per fare il bacchettone, ma solo perchè ho seguito i Packers talmente a lungo nella mia vita che conosco abbastanza bene la loro storia: l’ultima vittora fuori dal Lambeau nei PO è del 1998, l’anno dopo l’anello (la stagione del SB perso per intenderci) quando Favre e C. sconfissero 23-10i 49ers al Candlestick Park.
    Comunque per me Eagles-Packers sarà sempre segnata dall’incubo del ricordo di quel 4&26 nel gennaio 2004.
    Chi se lo ricorda alzi la mano.

    • simonmp1 scrive:

      Caro Brett, grazie. Non sei per niente bacchettone, anzi, se anche voi, “mi date una mano”, ben venga. Io mi documento, qualcosa me la ricordo a memoria, ma spesso capita che mi confonda o dimentichi qualche dato…Infine, io sono cmque “giovane”: è dal 1994 che seguo la NFL….Quindi, ben vengano le correzioni!!!!!! Infine, auguro a te come a tutti i tifosi, BUONE PARTITE!!!!!! E CHE VINCA IL MIGLIORE!!!!

    • Phillyeagle76 scrive:

      Alzo la mano amico! Eccome se la alzo!!!

  2. atorre scrive:

    Altro pronostico. 2 vittorie in trasferta. New Orleans spazzerà via Seattle. Green Bay, dopo una partita super equilibrata, riuscirà a fermare le aquile.

    • Philly Green scrive:

      Da 29 anni tifoso di Philadelphia…..
      Packers Vs. Eagles….un match denso di significati tecnici e agonistici.
      Da osservatore quasi trentennale direi Green Bay, difesa cattiva e molto ben bilanciata tra i reparti, attacco con un gran Passing Game.
      Ma il cuore spera…. dopotutto DeSean Jackson, Jermy Maclin, LeSean McCoy e Michael Vick giocano per i ‘B-I-R-D-S’…. !

      • Phillyeagle76 scrive:

        Dal Superbowl contro i Raiders del Polish Rifle??? Fratello, qua la mano! Il mio cuore biancoverde ha cominciato a sanguinare da quella notte!

        • Philly Green scrive:

          Verra’ il nostro turno…. servono innesti pesanti in difesa…. con i Packers ho visto una D-Line incapace di atterrare 5 suore con la tonaca!!
          Se poi confronto i ns. LBs con Bishop, Hawk e Matthews…… I KEEP VERY SILENT!!!

  3. gerki scrive:

    Io ricordo quel 4th & 26….partita tiratissima, tipica battaglia da playoff! Cmq, venendo al presente, tra Saints e Seahawks vado coi campioni in carica, il record parla chiaro. Ma se i Saints sono quelli che ho visto domenica scorsa (messi sotto dai Bucs), non mi sento di escludere nulla. E occhio all’orgoglio di Seattle, in una gara secca per fare l’upset non ci vuole molto……
    Eagles-Packers: sulla carta è da scintille. Due bellissimi attacchi, dipenderà da come la difesa gialloverde contrasterà Vick e soci, sulla carta i mezzi per farlo li ha. Ma alcuni pezzi grossi della difesa non sembrano al 100%, per questo mi sbilancio e dico Eagles.
    Cmq questa sfida è proprio imperdibile!

  4. p-square scrive:

    New Orleans penso che non dovrebbe avere grossi problemi contro Seattle anche se in una partita secca l’upset è sempre dietro l’angolo quindi direi 70% Saints e 30% Seahawks
    Molto più equilibrata ed imprevedibile l’altra sfida ovvero Green Bay-Phila
    spero passi Green Bay in quanto mi piace come gioca e poi ci sarebbe il derby con Chicago
    dico 55% Packers e 45% Eagles

  5. p-square scrive:

    grande partita dei Seahawks e stupenda meta di Lynch che chiude la gara

  6. valenba scrive:

    Non gli davo 2 lire a Seattle, che grande upset! E poi l’ultima meta di Lynch è fuori da ogni logica..per un backs che ha preso sportellate dall’inizio della partita fare una meta così..rompendo quanti, 7 placcaggi?? Monstre.

  7. GiangioTheGlide scrive:

    Sembrava Elden Campbell!!!!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...