Che succede, Lakers?

Pubblicato: gennaio 4, 2011 da xandro24 in Los Angeles Lakers Team Report, NBA

Kobe è perplesso, i Lakers non riescono ad ingranare...

Dopo un grande inizio di regular season, i Los Angeles Lakers hanno rallentato il passo.

E’ questa una delle notizie più “calde” della NBA in questo periodo: i losangelini non sembrano più gli stessi degli ultimi tre anni. Cosa è successo in questo periodo?

Quali sono le cause di questo momento difficile?

Pochi preamboli stavolta, partiamo subito con i risultati e la relativa analisi.

RISULTATI

30 novembre: Los Angeles Lakers @ Memphis Grizzlies 96-98 (L)

01 dicembre: Los Angeles Lakers @ Houston Rockets 99-109 (L)

03 dicembre: Los Angeles Lakers vs Sacramento Kings 113-80 (W)

07 dicembre: Los Angeles Lakers vs Washington Wizards 115-108 (W)

08 dicembre: Los Angeles Lakers @ Los Angeles Clippers 87-86 (W)

10 dicembre: Los Angeles Lakers @ Chicago Bulls 84-88 (L)

12 dicembre: Los Angeles Lakers @ New Jersey Nets 99-92 (W)

14 dicembre: Los Angeles Lakers @ Washington Wizards 103-89 (W)

15 dicembre: Los Angeles Lakers @ Indiana Pacers 109-94 (W)

17 dicembre: Los Angeles Lakers @ Philadelphia 76ers 93-81 (W)

19 dicembre: Los Angeles Lakers @ Toronto Raptors 120-110 (W)

21 dicembre: Los Angeles Lakers vs Milwaukee Bucks 79-98 (L)

25 dicembre: Los Angeles Lakers vs Miami Heat 80-96 (L)

28 dicembre: Los Angeles Lakers @ San Antonio Spurs 82-97 (L)

29 dicembre: Los Angeles Lakers @ New Orleans Hornets 103-88 (W)

31 dicembre: Los Angeles Lakers vs Philadelphia 76ers 102-98 (W)

02 gennaio: Los Angeles Lakers vs Memphis Grizzlies 85-104 (L)

10 vittorie e 7 sconfitte: questo è il record delle ultime 17 gare disputate da Kobe Bryant e compagni. Se non si stesse parlando dei Lakers, squadra storicamente incline agli alti e ai bassi, ci si dovrebbe preoccupare moltissimo.

Tuttavia, c’è un dato da non sottovalutare che emerge dalla griglia di risultati riportata sopra. Non appena i campioni in carica affrontano una squadra da play-off, subiscono una sconfitta. A parte la gara vinta facilmente con gli Hornets, il 29 dicembre, tutte le altre squadre che ambiscono almeno ad un posto ai play-off hanno strappato una vittoria.

Grizzlies (due volte), Bulls, Bucks, ma soprattutto Heat e Spurs, che ad oggi sembrano le due pretendenti al titolo più insidiose. Nella sfida di Natale i giallo-viola erano chiamati a lanciare un segnale agli Heat, e invece sono usciti nettamente sconfitti dal duello. Lo stesso dicasi per la sfida con gli Spurs, che hanno disputato una prima parte della stagione meravigliosa.

La squadra

Questo cosa vuol dire? Forse a Los Angeles ci sono davvero dei problemi grossi da superare? Viene in mente l’età elevata degli uomini-chiave, il possibile appagamento dopo tre stagioni esaltanti, la carenza di uomini sotto canestro, con conseguente dispendio di energie da parte di Odom e Gasol.

Solo il tempo potrà dirci che cosa stia succedendo. Certo è che stavolta sta suonando qualche campanello d’allarme in più rispetto ai “periodi-no” vissuti da questo gruppo negli ultimi tre anni.

A questo punto, vale la pena di analizzare la classifica: ad oggi, la Western Conference presenta San Antonio prima per distacco (29 W – 4 L), Dallas seconda (25 – 8), Utah e Los Angeles terze a pari merito (23-11 per entrambe). Subito dietro, Oklahoma City (23-12), Denver (19-13) e New Orleans (20-14). Insomma, vincere la Western Conference per il quarto anno di fila sembra davvero un obiettivo ai limiti dell’impossibile.

Se si allarga lo sguardo anche alla Eastern, troviamo altre tre squadre con un record migliore dei Lakers: Boston (25-7), Miami (26-9) e Chicago (22-10). Inoltre, anche Orlando ed Atlanta promettono di restare ai piani alti.

Il tempo sta iniziando a stringere. Gli avversari corrono, e l’obiettivo primario per i ragazzi di Phil Jackson è quello di riprendere anch’essi a correre per scalare più posizioni possibili in classifica.

I singoli

Nel corso dell’ultimo mese, diversi giocatori hanno reso al di sotto delle aspettative. Gasol ha avuto i suoi momenti di pausa dopo due mesi giocati ad altissimo livello, e anche lo stesso Bryant è incappato in giornate storte dal punto di vista realizzativo. Ma in fin dei conti ci si poteva aspettare qualche calo da parte loro.

Davvero clamoroso è stato, invece, il calo di Derek Fisher, il quale sembra aver perso la consueta confidenza con il tiro. Nel periodo considerato ha tirato 112 volte e ha segnato appena 39 tiri, per un poco lusinghiero 28% dal campo. Poi si sa che nei play-off tira fuori il meglio di sè, ma il suo momento di difficoltà è evidente.

Lo stesso Ron Artest non sta beneficiando del rendimento alterno dei suoi compagni. Ron è un giocatore che dà il meglio di sè quando i suoi compagni lo supportano e di certo, negli ultimi tempi, sia l’attacco che la difesa giallo-viola non sono state il massimo.

L’unico titolare che sta rendendo davvero alla grande è Lamar Odom. Il ragazzo di Rhode Island sta tenendo delle statistiche davvero notevoli, con 15.6 punti, 9.5 rimbalzi, 3 assist ed un altissimo 57% dal campo. Ora che è rientrato Andrew Bynum il suo utilizzo diminuirà, ma comunque Odom sta dimostrando di essere davvero un lusso per questa squadra.

A proposito di Bynum, ha già giocato 10 partite e c’è la speranza di vederlo in forma per il finale di stagione. Infortuni permettendo, ovviamente…

Curiosità

1) Kobe guida la classifica All-Star, anche Gasol e Bynum sono in corsa: è Kobe Bryant il giocatore ad aver ricevuto, finora, il numero maggiore di votazioni per l’All-Star Game. Kobe ha ottenuto 1 milione e 153.694 preferenze, ma non è l’unico giallo-viola in corsa. Gasol dista appena 5 mila voti da Carmelo Anthony, e se riuscisse a sopravanzarlo diventerebbe titolare. Andrew Bynum, invece, è secondo tra i centri, dietro al solo Yao Ming, che ha ben 260 mila voti di vantaggio.

2) Anche Odom a Londra 2012?: Odom, co-capitano insieme a Chauncey Billups della Nazionale americana che ha vinto gli ultimi Mondiali, ha dato la sua disponibilità per le Olimpiadi di Londra 2012. Il suo contributo è stato sicuramente apprezzato da coach Mike Krzyzewsky, ma gli verrà riconfermata la fiducia? Ad oggi, ci sono buone possibilità.

3) Obama riceve i Lakers: anche quest’anno, in virtù del titolo vinto, il presidente degli Stati Uniti ha ricevuto i Lakers alla Casa Bianca. Foto di rito, iniziative per i bambini, regalo di un banner della franchigia al presidente…il tutto in un clima molto informale.

commenti
  1. mat scrive:

    Yao primo tra i centri????? per fortuna che è infortunato e non giocherà….

  2. Willkoss scrive:

    Ho la sensazione che ai Lakers serva uno scossone… che mi sembra possa arrivare solo da una Trade importante, anche se non vedo grandi possibilità al momento in questo senso…

  3. kallicrate scrive:

    una trade importante HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAAAAAA ma chi vuoi prendere ancora?????
    Ma quale trade importante!! Blake e fisher si devono ritrovare e al limite si da piu responsabilita’ a brown….Gasol Kobe ecc son sicuro che ritroveranno il ritmo e magari qualche allenamento straordinario (non troppo fisico ma per crear coesione) farebbe bene…
    ma la TRADE haha no la trade no.

  4. Lebron mi ha spappolato il cervello scrive:

    Gia’ una trade, perche’ non cercano di prendere o Howard oppure Durant? Tanto cosa cambia x i Lakers spremere al massimo il monte salari e farlo schizzare via sui 200 milioni? Dai dai che Kobe deve fare 6 con le manine ahahaha..

  5. JAILBLAZER scrive:

    fanculo lakers. prima o poi dovevano smetterla!!
    il re pescatore è troppo vecchio,dovevano prendersi un play..
    gli va bene che c’è lamarvelous

  6. Mamba scrive:

    Fino a giugno non si cambia, si va con questi nella buona e nella cattiva sorte, scordiamoci fantomatiche trade, poi a giugno con Phil che saluta potrebbero saltare parecchie teste a partire da Odom, Bynum e Artest, la mano sul fuoco la metterei solo su Kobe…

  7. fabio r scrive:

    @ lebron mi ha spappolato il…

    intanto kobe può benissimo fare 5 con le manine, mentre lebron può al massimo scaccolarsi o mangiarsi le unghia con le sue.

  8. Kreetz scrive:

    X Lebron mi ha spappolato il cervello..

    ahahah mi sto sganasciando dal ridere, effettivamente alcuni ( per non dire tanti..uhmm.) quando sentono o leggono la parola Lebron gli va in pappa il fegato e cominciano ad impazzire, perche’ rappresenta una minaccia da sopprimere con forza. La suggestione e peggio della malattia..

    Su Howard e Durant non ti seguo, altro che manine, con uno squadrone del genere il 24 rischierebbe di vincere il titolo come un Horry qualsiasi, gia’ adesso siamo quasi a quei livelli se il santone con le ciabatte non gli tira il collo.. ma poi siamo seri..trade? con lo squadrone che hanno? Alcuni bagattologi dicevano di cancellare il 72 uscito sulla ruota dei bulls..

  9. Lebron mi ha spappolato il cervello scrive:

    Fabio erre, io in quella manina vedro’ sempre tre ditoni piu grossi rispetto agli altri due, e quei ditoni sono del signor Shaquille O’Neal!! Insieme a Duncan a mio avviso, vero giocatore dominante del dopo Jordan..

  10. gatzu83 scrive:

    Deve essere brutto tifare perchè si spera che qualcuno fallisca e non perchè si vuole vincere, molto brutto………………..

  11. Yippie ki-yay, figlio di ... scrive:

    Bravo gatzu, in pratica hai narrato la storia del lebron…

    – i fans Knicks gli tifano contro x la delusione post the decision..

    -i fans bulls perche’ credevano che seguisse le orme di jordan ed invece una volta rimasti scottati han cominciato a buttargli merda addosso..

    – i fans Lakers ovviamente gli tifano contro perche 1) Lebron puo’ dare fastidio e surclassare colui il quale venerano dalla mattina alla sera suon di pippe. 2) Perche’ potrebbe essere di intralcio al 3 peat dei giallo viola.

    – i fans dei celtics poverini un attimo prima ammettono che lebron sia il miglior giocatore del pianeta per andare contro alle opinioni dei rivali Lakers, per poi sclerare perche Lebron anche per loro potrebbe privarli della possibilita’ di arrivare in finale e poter dire… tuttosommato abbiamo trascorso bene le nostre nottate di merda..

    Come vedi in croce gia’ c’e’ qualcun altro, gia’ e’ davvero molto brutto. Sarebbe bene impiegare il proprio tempo per cose piu utili!

  12. gatzu83 scrive:

    Yippie ki-yay

    A me sembra il contrario, lebron è osannato da ancor prima di entrare nella lega, è un fenomeno, ma diciamo che certe sue cose lasciano perplessi, quello che non capisco, o meglio ho spiegato prima, è l’accanimento contro i lakers e i suoi tifosi, che commentano un articolo su di loro, in un momento un pò delicato, comunque fate pure, vuol dire che le rosicate degli ultimi due anni sono ancora brucianti……………

  13. Yippie ki-yay, figlio di ...(JohnMcclane vol2) scrive:

    Sara osannato da Stern e da tutti quelli a cui riempie le tasche, non da tutti …e bene precisarlo!

    Rosicare? ah ah… io se proprio costretto a rosicare posso rosicare per l’odioso vicino di casa che si e’ comprato una villa al mare, per il mio migliore amico che mi ha fregato la ragazza ecc.. Non certo per delle squadre che giocano in posti e citta’ che non vedro’ mai nella vita, peraltro essendo che i miei giocatori “preferiti” o si sono ritirati oppure incidono meno del passato, questo sport lo seguo sempre meno..Me ne frega meno di zero di quei due e di chi arriva primo nella storia..

    Poi cmq a me mi sembra che siano stati scritti dei commenti dove si puntualizzava qualcosa, non che si rosicasse su qualcosa..

    Sarebbe triste vedere della gente probabilmente pure adulta che si copre di ridicolo per queste amenita’, ma purtroppo la realta dei fatti ci dice che ci sono certi elementi dal cervello poco sviluppato che impiegano il loro tempo a rosicare su cose astratte, a gufare come imbecilli e scrivere baggianate o cose trite e ritrite con lo scopo di proteggere il loro eletto dalla minacciosa tripla doppia effettuata nella notte dal Lebron di turno..

  14. Black Dok scrive:

    Kobe 5 Lebron ZERO

    Tutto il resto è aria fritta.

  15. give yourself to horseracing scrive:

    da primo violino..e non cito nemmeno quelli della preistoria ( i russell, i Jabbar/magic, i Bird) altrimenti qualcuno piange.

    Vabbe jordan 6

    Duncan 4
    Shaq 3
    Kobe 2
    Olajuwon 2

    Se la metti cosi tutta quella gente sta sopra. E’ gente come Shaq e Tim stanno sopra senza scomodare altre legende. Tutto il resto e’ aria frittissima. morto di figa

  16. gatzu83 scrive:

    allora non dovresti gettare fango con tanto astio se fossi così disinteressato……………..

    Ma perchè da un articolo sui lakers vengono fuori deliranti classifiche sui migliori del gioco……….. Ribadisco, qualcono rosica e pure tanto!!!!!!!!!!

  17. Kreetz scrive:

    “Questo sito prima che arrivassero certi personaggi pullulava di persone competenti” ( Citazione recente di un povero inetto)

    Perche’ le persone competenti devono smontare le cifre e le prestazioni monstre di tutti tranne che del 24…

    muahahahahah !!! Sempre piu’ a sud..

  18. Albert scrive:

    Quindi i primi tre titoli non contano un cazzo vero?Mi fate pisciare dalle risate, per la cronaca nel titolo contro i Cavs il primo violino fu Parker che vinse pure l’MVP quindi semmai saranno 3 e non 4 da leader quelli di Duncan ma qui già si nota la profonda obbiettività dei Lebron lovers/Kobe haters, rinfacciano Shaq nei titoli di Bryant mentre Duncan che su 4 ne ha vinti 2 grazie soprattutto a Ginobili e Parker niente di niente, spettacolo!

  19. give yourself to horseracing scrive:

    peee” gatzu risposta sbagliata.
    Mi sembrava si parlasse di come certi individui utilizzano il loro tempo nei commenti sopra.. sono quelli che mettono Lebron nel mezzo quelli che rosicano, cazzo c’entro io. Io come altri ho solo puntualizzato una fregnaccia, di cosa dovrei rosicare.. eh eh..

  20. give yourself to horseracing scrive:

    Albert datti al tre sette col morto. Lo spettacolo e leggere un commento idiota come Kobe 5 e lebron 0.. allora ecco che ti rendo pan per focaccia. Shaq e duncan sopra ( che siano 3 o 4 poco importa aria fritta ahahaa).. ridi, ridi pure albert..

  21. Albert scrive:

    Infatti continuo a ridere, però mi raccomando quando James vincerà il primo titolo non ti azzardare a dire che non era il leader, lui si che vincerà da solo, non con la guardia più forte della lega che un titolo l’ha già vinto quasi da solo, aspetterò con ansia quel momento per vedere quanto sarete obbiettivi, a sensazione piscerò dalle risate, sai che cazzo me ne frega se gli ferma il three peat, i suoi anelli li ha vinti, è qualcun altro che deve iniziare a riempire la mano….

  22. give yourself to horseracing scrive:

    peeee’ altra risposta sbagliata. Quando James vincera’ il titolo e se lo vincera’, mi siedero’ accanto a te a ridere, perche’ sinceramente dello scimmiesco lebron non me ne puo’ fregar di meno. rispetto il suo immenso talento, ma non sono per nulla ne un lover ne un haters di qualcuno. Semplicemente mi limito a rispondere in modo idiota ad un commento idiota. Se qualcuno se ne esce con un Kobe vale 5 e Lebron 0 ( ripeto credimi, non sono un fans degli heat o un lover di lbj) allora mi tocca ricordargli che Shaq ne ha uno in piu’ da primo violino, cosi come duncan. oppure potrei farlo rosicare dicendogli che il suo problema ( visto che a quanto pare i kobe lovers hanno le fisime e vedono hater dappertutto ahahah) non e’ il solo lebron ma anche Wade che potrebbe andare x i due titoli da primo violino e che ad occhio potrebbe seriamente rovinare l’immagine santificata del 24. Al di la di questo non preoccupatevi non c’e’ un aumento di utenti in quanto due nick li ho utilizzati io ( ma dovrebbero essere portati da qualcuno), di kreetz e la sua “corciata” invece non e’ sono a conoscenza ma mi fa’ piacere anche perche’ ci sono milioni di persone che la pensano in questo modo. Ciaus Einstein..

  23. Albert scrive:

    Per fortuna ce ne sono altri di milioni che la pensano in maniera opposta…

  24. give yourself to horseracing scrive:

    Gia’ una bella fortuna altrimenti come le passeresti le giornate…

  25. Albert scrive:

    Io le passerei benissimo, forse sei tu che hai qualche problema visto che ste parole (mi fa’ piacere anche perche’ ci sono milioni di persone che la pensano in questo modo) le hai scritte te, stammi bene genio.

  26. give yourself to horseracing scrive:

    Per i problemi mentali rivolgiti a black dok e a tutti quelli che hanno spento il conduttore della vita per stare qui a scrivere cose simili e fottersi il cervello ogni santo giorno su Lebron, sugli heat e dinastie pericolose. Tra l’altro non vedo cosa ci sia di cosi problematico nel testo dentro la parentesi… mah, evidentemente hai raggiunto uno stato di ebolizzione e la tua materia grigia sta evaporando.. Stacca un attimo, riattacca alle 6 di domani mattina su’..

  27. Albert scrive:

    Ma se sei te che mi rompi il cazzo dicendo “chissà come passeresti le tue giornate”….

  28. Tifoso Lakers scrive:

    Bambini all’asilo grazie…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...