NBA – Memphis passa allo Staples. Vittorie per Knicks e Celtics

Pubblicato: gennaio 3, 2011 da Kevin Di Felice in NBA, News

Nella sfida fra fratelli, a sorpresa Marc Gasol se ne va dallo Staples con la W !

Memphis sorprende i Los Angeles Lakers e sbanca meritatamente lo Staples Center.

Vittorie per Celtics (con il ritorno di Rondo), Knicks e Hawks mentre Sacramento migliora il (suo) peggior record della lega con la vittoria sui deludenti Suns.

Vediamo com’è andata.

PACERS 92, KNICKS 98
New York s’impone sugli Indiana Pacers e aumenta il proprio vantaggio in classifica sugli stessi avversari battuti al Madison Squadre Garden. Gli ospiti partono forte e segnano 31 punti nel 1° quarto. Sembra la solita partita ai 120 ma la difesa dei Knicks risponde presente anche stavolta e costringe i giocatori di O’Brien a soli 92 punti finali. E’ proprio nel finale che si decide il match con le triple di Douglas (12 pts, 7 asts) e Chandler che non sono altro che l’antipasto prima dei tre canestri decisivi di uno Stoudemire da 26 punti con 24 tiri. Bene Gallinari che infila 19 con 9/11 dalla lunetta ma esce per un infortunio al ginocchio mentre Turiaf è un muro in difesa (10 rebs, 6 blks). Ai Pacers non bastano i 21 rimbalzi offensivi e la doppia doppia di Granger (25 pts, 17 rebs).

HAWKS 107, CLIPPERS 98
Rimonta vincente degli Atlanta Hawks che conquistano il 10° successo esterno della stagione sul campo dei Los Angeles Clippers, trascinati al solito da un grande Blake Griffin che colleziona la 21a doppia doppia consecutiva. Atlanta è sotto di 13 lunghezze a 4’ dalla fine del 3° quarto ma bastano 9 punti in fila di Crawford per riportarsi a contatto. Il -4 di fine 3° quarto si trasforma nel vantaggio di metà ultimo periodo con il canestro di Johnson. Atlanta tenta la fuga nonostante un indomabile Griffin (31+15) che però deve arrendersi ai canestri di Crawford, Horford e Bibby con quest’ultimo che con una tripla chiude la gara. Il trio Smith-Johnson-Crawford segna 75 dei 107 punti di squadra mentre i Clippers tirano 4/18 da 3.

CELTICS 93, RAPTORS 79
Torna Rajon Rondo ed i Celtics sbancano l’Air Canada Centre di Toronto e riassaporano il sapore della vittoria dopo 2 sconfitte consecutive. Il rientro del play di coach Rivers è abbastanza soft (4 pts, 8 asts, 5 TO) mentre l’impatto del duo Pierce-Allen è devastante con il primo che sforna il trentello con 3/3 dall’arco mentre l’ex Sonics ne infila 23 con 10/18 dal campo. Il tutto soffrendo a rimbalzo (19 rimbalzi offensivi concessi) ma con un superbo Glen Davis che sfiora la tripla doppia (15+11+8). Per Toronto (Bargnani ancora out) ci sono i 27 punti di DeRozan che ha bisogno di 25 tiri mentre incide tantissimo l’1/14 da 3 nell’economia del 37% dal campo con il quale i canadesi chiudono la gara.

MAVERICKS 104, CAVALIERS 95
Successo importante dei Dallas Mavericks che smorzano l’effetto dell’assenza di Nowitzki e tornano a vincere dopo 3 ko di fila. Torna Marion in campo e Jason Terry in quintetto con l’assenza di Butler che dovrebbe durare un paio di mesi. Dallas s’affida al gioco in post dello stesso Marion (22 pts, 11/16 dal campo) e a quello perimetrale di Stevenson che ne piazza 21 con 5 triple ed un plus/minus di +25. La squadra di Carlisle tocca anche le 17 lunghezze di vantaggio e chiude con 10/27 da 3 con Chandler che fa il suo lavoro a centro area (14 pts, 14 rebs). Per i Cavs, ultimi ad Est, c’è la settima sconfitta di fila, la nona nelle ultime 10 e l’undicesima alla Quicken Loans Arena. Jamison è l’unico che sembra crederci e chiude con una gara da 35 punti e 10 rimbalzi.

ROCKETS 85, TRAILBLAZERS 100
Portland smorza il momento positivo degli Houston Rockets che cadono al Rose Garden. Dopo un primo tempo abbastanza equilibrato, i Portland Trailblazers producono un primo parziale decisivo a metà 3° quarto con un esiziale 12-0 che spedisce gli ospiti sul -17, grazie a 4 canestri di uno scatenato LaMarcus Aldridge. Houston prova a rientrare ma grazie alla panchina, Portland gestisce il vantaggio incrementandolo e trasformando il 4° quarto in garbage time. Per i Blazers c’è la doppia doppia di Aldridge che piazza 25 punti e 11 rimbalzi mentre Camby si prende 4 tiri per 3 punti ma con 13 rimbalzi e ben 8 assist a referto. Impatto determinante per la panchina con Mills sugli scudi (14 pts, 5 asts, 5 stls). Sull’altro fronte 15 punti ma 6/17 dal campo per Martin.

SUNS 89, KINGS 94
Sorprendente vittoria per i Sacramento Kings che battono i Phoenix Suns rimontando uno svantaggio di 14 punti. Grande protagonista del match è il rookie DeMarcus Cousins che piazza 13 dei suoi 28 punti (career high) nel 4° quarto dove i Kings limitano i Suns a soli 16 punti realizzati. Il dominio a rimbalzo di Sacramento è imbarazzante con 3 giocatori dei Kings sopra i 10 rimbalzi catturati. Il conto totale è salatissimo per i Suns (-28). Cousins condisce il suo massimo in carriera con 8 rimbalzi e 6 assist mentre Evans continua la sua stagione deludente con il 2/12 dal campo. Per Phoenix c’è il solito Nash (20 pts, 12 asts), l’apporto produttivo di Carter (17 pts) ma anche la 7a sconfitta nelle ultime 10. Ed i playoff stanno diventando un miraggio…

GRIZZLIES 104, LAKERS 85
Netto successo per i Memphis Grizzlies che battono con disinvoltura i due volte campioni uscenti dei Lakers che devono sempre rincorrere l’avversario per 48’ filati. Il parziale decisivo degli ospiti viene prodotto nella seconda metà del 3° quarto con i canestri di Gasol, Mayo e la tripla di Conley che confezionano il 13-2 che chiude il periodo e spedisce Memphis sul +17. Nel 4° quarto il trend ed il vantaggio dei Grizzlies non cambiano con Rudy Gay che ne infila 10 dei suoi 27 per una vittoria prestigiosa. Per i Lakers è la 5a sconfitta in casa della stagione che la fa scivolare a 6.5 gare di distanza dai San Antonio Spurs. Non bastano i 28 punti di Kobe Bryant che tira 1/7 da 3 mentre Memphis ne porta 5 in doppia cifra tra cui un Randolph a quota 21.

Annunci
commenti
  1. […] This post was mentioned on Twitter by Kevin Di Felice. Kevin Di Felice said: NBA – Memphis passa allo Staples. Vittorie per Knicks e Celtics: http://t.co/sZRYs0D […]

  2. massi83 ha detto:

    Bene i celtic anche se toronto non e un test molto attendibile,lakers cominciano a perdere un po troppe partite forse dopo 2 titoli un po di appagamento c’e.

  3. sergio ha detto:

    credo che per i lakers si tratti di appagamento ma anche di superficialità credendo poi di arrivare ai playoffs, premere il tasto ed iniziare a vincere…ma non funziona così. e poi, a parte questo, perdere tante partite in RS significa qualificarsi peggio e vedersela (al momento) con OKC che non è proprio un cliente semplice.
    cmq credo ci sarà un cambio di marcia dopo l’all star game credo.
    per quanto riguarda i celtics altra vittoria. Pierce cosa si è fatto dopo la schiacciata nel finale?? spero nulla di grave! chissà questi celtics sl completo cosa potrebbero fare!?

  4. Kevin Di Felice ha detto:

    Nelle ultime 4 partite in casa, i Lakers hanno subito un parziale di 346-396.

    • mirco di uboldo ha detto:

      statistica spaventosa… i numeri di adesso poi a giugno conteranno meno di niente, però indicano molto sul come stiano attualmente… la buttò lì, speriamo di non arrivare all’all star game in depressione… stern farà di tutto per evitarlo, secondo me è anche capace di far perdere apposta la “sua” squadra, sto scherzando naturalmente, però penso veramente che sia deludente soprattutto in termini commerciali un allstar weekend con un pubblico in depre….

  5. big "O" ha detto:

    Kevin
    ma perchè l’articolo non appare in Homa Page? Io ho trovato il link solo tramite facebook…

  6. Kevin Di Felice ha detto:

    non so…c’è l’editoriale che appare comunque prima. Vediamo di sistemarlo.

  7. mirco di uboldo ha detto:

    ma cosa succede ai lakers? va bene vincere quando conta, perchè il titolo secondo me (purtroppo) lo vincono ancora loro, nonostante le mie idee abbiano subito un duro colpo dopo la sfida di natale, rimangono loro i favoriti, ma stanno crollando, vedremo… i suns sono in caduta libera, va bene perdere un pò di più senza stat, ma qui hanno perso coi kings, cazzo steve vattene finchè sei in tempo, basta soffrire stacca la spina a phoenix e falli partire con la ricostruzione (de che poi, che con nash mvp e stoudemire al top della carriera la dirigenza suns non è riuscita a trovare nessuno per andare oltre alla finale di conference)… camby è un altro (secondo me poi gli esperti siete voi) che meritava citazione nel bell’articolo sui grandi vecchi dell’nba… i miei celtics vincono si, ma sono ancora in modalità pilota automatico, penso più o meno fino al rientro di kg, 5 to di rondo, quasi tripla doppia per ciccio davis e 19 (19!!!!) rimbalzi offensivi ai lake… no cazzo ai raptors. ai raptors? AI RAPTORS!!!! ma che partita era???? meno male che ci hanno pensato il capitano e ray… capitolo partita di sportitalia: new york che fa fare quello che vuole ai pacers nel 1°Q, entrato hibbert gli lasciavano fare quello che voleva sotto il ferro, se sono andati avanti all’inizio i pacers è gran parte merito suo… poi ronny ha deciso di fare vedere uno dei motivi per cui ha giocato nei lakers, anche perchè se aspettiamo che stat difenda BENE fa in tempo ad arrivare il titolo ai cavs… comunque qualche buon segnale di ny c’è, io personalmente sono uno di quelli che d’antoni non lo odia anzi forse perchè ha sempre dato carta bianca a un fenomeno vero come nash me lo faceva stare simpatico… vedremo se sti knicks troveranno un pò di continuità, anche se forse veramente d’antoni non è proprio il coach che insegna disciplina, poi se i knicks dovessero perderne qualcuna di troppo, si è proprio liberato adesso un certo signor LARRY BROWN… occhio mike lo dico per te… ciao!

    • mirco di uboldo ha detto:

      scusate capitolo “gamba del gallo”: alzi la mano chi quando l’ha vista piegarsi non ha avuto i brividi dal dolore come me… mamma mia che male… speriamo non abbia conseguenze, anche se in effetti coach peterson ha subito detto che se già riusciva ad appoggiarla non era niente di grave, sperem… ciao!!!

    • Antonello ha detto:

      Certo le assenze sono importanti, non si può negare, ma i Celtics non mi convincono da molto tempo.
      Ad uno sguardo superficiale si potrebbe pensare si siano rafforzati rispetto allo scorso anno, ma io penso non sia vero, e temo che i playoff lo dimostreranno in pieno, anche perchè, come al solito, la sfiga ci sta mettendo il suo bel contributo.
      In regular season, se non succedono altre cose strane(ieri Pierce è uscito dal campo zoppicando dopo una sciacciata uno contro zero!!!), si vincerà anche più dello scorso anno.
      E’ per la post season che le cose mi preoccupano.
      L’asse play-centro, difensivamente parlando, è da pianto, soprattutto nel pick&roll.
      In assoluto comunque, la partenza di Thibodeau si sente eccome.
      Altro problema: abbiamo perso la difesa in post di Rasheed, e non può essere sostituita nè da Shaq, che io non vedo per niente bene quando si farà sul serio(i playoff sono un altro sport!), nè tantomeno da O’Neill, che giudico uno degli acquisti più sciagurati della gestione Ainge(anche perchè ho visto tutta la serie con Miami lo scorso anno: mi domando lui dove fosse).
      Le riserve dal punto di vista della capacità di fare canestro, in teoria sono ancora più forti dello scorso anno.
      Poi però, se uno si va a vedere i plus/minus, si rende conto che, a parte Davis, molto raramente riescono ad incidere in modo decisivo sull’andamento delle partite. Anzi, è più facile che subiscano parziali.
      Questa tendenza ai playoff si farà ancora più marcata.
      I motivi principali, secondo me, sono due, collegati tra loro.
      Da una parte l’assenza di un vero sistema offensivo affidabile.
      I Celtics giocano essenzialmente una pallacanestro anni ’80. Una serie di isolamenti più le scorribande di Rondo.
      Le riserve hanno meno talento, ovviamente più difficoltà ad entrare in ritmo, e pochissimo da eseguire. Per questo i controparziali sono sempre alle porte.
      A questo si aggiunge la mania, mai abbastanza deprecata, di buttare in campo sempre e comunque il secondo quintetto o tenere in campo non più di un titolare con quattro riserve.
      Un’abitudine che per la verità è generalizzata, non solo di Rivers, ma che nei Celtics è ancora più dannosa.
      Per il futuro auspicherei un ritorno di Rasheed anche al 60%.
      Ne avremmo tremendamente bisogno soprattutto in difesa, ma anche perchè, pur tirando male, la minaccia di un suo tiro da tre l’anno scorso è stata utilissima per allargare le difese.
      La firma di O’Neill(seguono imprecazioni), mi fa pensare, però, che Ainge non ci conti per niente.

      • Alessio ha detto:

        mi mancava Antonello, il finto tifoso celtics (o, se vero, di gran lunga il più pessimista!!) che, come lo scorso anno, scrive solo per infamare la squadra e sparisce quando le cose vanno bene… eheheheheh
        per rispondere ai punti su difesa e attacco bastano le aride cifre:
        assenza di thibodeau: per adesso vedo che, rispetto allo scorso anno, le avversarie dei celtics segnano 5 punti in meno tirando col 43% invece del 45%… …e ci è sempre marcato un signor difensore come Perkins…
        quanto all’attacco: primi col 50,1% dal campo (la seconda miglior squadra tira col 47,6); ottavi da 3 con il 37,3 (i primi, i warriors, tirano con il 40,2), primi, malgrado la lunga assenza di Rondo, anche per assist (24,63 contro i 23,94 dei secondi)… beh: evviva la pallacanestro anni ’80!

        il problema di Boston, casomai (e anche l’ultima gara con Toronto lo ha evidenziato), rimane a rimbalzo visto che gli offensivi sembrano proprio non interessare e in difesa non è che siamo proprio implacabili…

        …quanto al gioco di Rondo: a me sembra, invece, che quest’anno penetri molto meno e tenda molto di più ad aspettare, appostato sulla linea dei tre punti che i movimenti smarchino Allen, Garnett o O’Neill: se poi il gioco non funziona solitamente dà palla a Pierce o a Davis (più raramente Garnett) perché giochino in uno contro uno…

        …quanto alle riserve: non è proprio così… …è ovvio che se dalla 2nd unit mancano sempre 3-4 elementi (o perché “promossi” titolari o perché infortunati) non ti puoi aspettare che il rendimento sia eccelso…

        …chiudendo con Rasheed: a me non dispiacerebbe un suo ritorno però bisognerebbe ricordarci anche di quante gare ci ha fatto perdere con tecnici, tiri evitabili, etc. alla fin fine, se in salute, il terzetto degli o’neill più Perkins mi va più che bene…

        • mirco di uboldo ha detto:

          ma scusate c’è ancora la possibilità che torni sheed? che mi sono perso? mi sembrava fosse definitivo che o rifirmava prima dell’inizio di questa stagione oppure ritiro, no?

  8. iggy ha detto:

    lakers sempre più in crisi.. kobe si sta caricando il peso della squadra da solo e sta facendo quello che può, ma non è colpa sua.. la colpa per me è di phil jackson in primis che non trova contromisure, che non dà un gioco di squadra, non coinvolge tutti i suoi elementi del suo profondissimo roster.. secondo gasol dopo un inizio tremendo è in calo, artest in attacco è un buco, e fisher gli anni continua a sentirli sempre più..
    grizzlies comunque ottima squadra, completa in ogni settore, mi piacciono tanto e spero che vadano ai playoff..

    blake griffin oramai è un all star game, fa doppie doppie sempre più incredibili, pazzesco! derozan sta continuando il trend positivo in attacco, vediamo quanto durerà e se è la buona volta che esplode definitivamente.. menzione anche per cousins che sta diventando un fattore..

  9. DonPippo ha detto:

    Per quanto riguarda DeRozan mi sa che qualunque guardia salterina avrebbe gli stessi numeri in quel roster e con Andrea out…

    • mirco di uboldo ha detto:

      d’accordo con te don pippo… non vorrei offendere nessun tifoso di toronto, ma penso che anche gerald green avrebbe tenuto i venti di media con quel roster, dirigenza che personalmente reputo la peggiore che abbia mai visto anche se seguo l’nba da pochi anni… poi felice di essere smentito, vorrebbe dire che è nato un nuovo fenomeno di nome DeMar…

  10. Mamba ha detto:

    Crisi nera, perdere di 20 in casa contro certe squadre è inammissibile, non so che cazzo si sono messi in testa questi.

    • mirco di uboldo ha detto:

      bè ma magari i 19 punti di scarto sono maturati con un pò di garbage time, occhio che non sempre i numeri sono veritieri… poi che siano in crisi con la testa questo non si toglie, hai ragione tu, non posso immaginare tu da tifoso lakers cosa provi in questo periodo… ma come ho già avuto modo di dire, secondo me a giugno kobe ti fa dimenticare tutto… ti fa il regalino… e te lo dico da fan dei celtics… ciao bello!

  11. Tex ha detto:

    Ma dell’infortunio del Gallo si sa qualcosa di piu’????

    • mirco di uboldo ha detto:

      nba.com:
      “He sprained his left knee and did not return. Gallinari will have an MRI tomorrow but there is no timetable set for his return yet”
      non so molto l’inglese ma non sembra proprio rassicurante il finale della frase… poi magari capisco male io, oppure è un comunicato standard…

  12. The Mailman "Ziggy" ha detto:

    Siamo alla frutta…

  13. big "O" ha detto:

    Macchè frutta, i Lakers in primavera non saranno certo questi. Gasol che si prende nove tiri, Bryant che gioca 30 minuti. Si stanno gestendo ed è evidente, dato che la stanchezza ovviamente c’è. ma tra qualche mese la musica cambierà, la lezione dei Celtics dello scorso anno dovrebbe essere utile a tutti.

  14. Kevin Di Felice ha detto:

    Gallo out per una settimana. Non dovrebbe essere nulla di grave…

  15. big "O" ha detto:

    Si parla di una leggera distorsione, e menomale perchè l’infortunio sembrava davvero brutto visto in diretta! Comunque aspettiamo i risultati della risonanza, col le ginocchia non si sa mai cosa può succedere

  16. mark85 ha detto:

    cousins è un giocatore incredibile… movimenti spalle a canestro, tiro, passaggi, rimbalzi, cosa si vuole più dalla vita?

    lakers che preoccupano, ma pure l’anno scorso ho scritto spesso la stessa cosa, anche se faticano a segnare, e molto direi. ho visto poche partite, e quelle che ho viste sono state disastrose.

    belle giocate di nash, però doveva andare per il pareggio, fare un passaggio per il tiro finale a carter è un suicidio ahahaha

  17. Mamba ha detto:

    Gestire o meno queste partite non le puoi e non le devi perdere, a maggior ragione se non hai particolari problemi fisici (a differenza dei Celtics dell’anno scorso…), visto che Bynum è rientrato e praticamente tranne Ratliff sono tutti a disposizione, a me sembra più che altro un problema mentale, questi con la testa non ci stanno proprio.

  18. Mamba ha detto:

    Comunque pensavo che fosse difficile vedere un Artest peggiore di quello dell’anno scorso in regular season, bè mi sbagliavo di grosso, si sta superando…

  19. iggy ha detto:

    beh insomma che gerald green faccia le stesse cifre ai raptors ci credo poco.. ok toronto è una squadra allo sbando ma fare due partite di fila 37 e 28 punti in nba male non è… poi non è che ho detto che è diventato una stella o che è fortissimo, dico solo che col fisico che ha è un giocatore che può forse esplodere definitivamente..
    è giusto riconoscere i meriti a demar!

    • mirco di uboldo ha detto:

      mi ero perso la notte da 37, così ci sta un pò di più che possa avere dei numeri… poi la mia era un pò una battuta, non che derozan sia scarso, ma che con un roster simile sia più facile fare il ventello che da altre parti questo sicuramente, penso sia innegabile… comunque resta che con derozan e bargnani, secondo me, toronto non va molto lontano, o no?

  20. The Mailman "Ziggy" ha detto:

    Big O

    Quello che vuoi, si stanno gestendo, sono stanchi, vogliono arrivare ai playoff riposati… Ma il fattore campo? Io non ci piscerei molto su, dato che diversi giocatori di LA non sono proprio dei leoni in trasferta, a partire da Gasol e Lamerdalus…

  21. Mamba ha detto:

    Lamerdalus, ahahahahaahahahaha, quell’altro cazzone adesso farà un reality con la moglie, adesso si che si concentrerà per bene!

  22. showstopper ha detto:

    6,5 partite di distacco con il calendario più facile tra le Top ad Ovest…. diciamo che la prima posizione assoluta, salvo crollo verticale degli Spurs, quest’anno LA se lo sogna…. il che comunque sarebbe una notizia di non poco conto per noi e un problemino in più per loro.. Arrivare secondi o terzi significherebbe avere, in linea di principio e se i pronostici venissero rispettati, in sequenza Mavs e Spurs…. e ad oggi un primo turno non agevolissimo vs i Thunders… Se devo essere sincero tutto mi aspettavo tranne un record del genere -calendario alla mano- da parte di Kobe&Co… le L, tranne quelle quelle in sequenza vs Indiana e Memphis (la prima in Tennessee) e vs Chicago, sono state tutte nette e con scarti importanti, che da una parte può far pensare ad una gestione e dall’altra ad una mancanza di reazione, questo è difficile da dire… ‘sta di fatto che a Ottobre, mercato alla mano, avevo pronosticato che i Lakers avrebbero chiuso con un record del tipo 60-22 o migliore….

    Portland è 18-16 senza Roy e Oden…. hanno investito, a ragione, su Matthews e la scelta Batum si è rivelata più che azzeccata… potenzialmente avrebbero un quintetto da primi 3 ad Ovest….

    Suns male male…. dopo la trade con i Magic in tanti avevano pronosticato che i maggiori beneficiari fossero proprio Nash&Co…. in realtà stanno facendo una fatica del diavolo… e la causa è soprattutto da ricercare nella non evoluzione dei giovani… R-Lopez, Dudley e Dragic non stanno confermando ciò che hanno fatto intravedere 12 mesi fae pure Frye e Childress sono anche loro molto sotto le aspettative… gli unici che stanno trascinando la squadra sono i 2 nonnetti, Nash e Grant Hill… anche Carter e Gortat sembra si stia inserendo bene… troppo poco comunque per una squadra che l’anno prima ha fatto finale di Conference spazzando via gli Spurs in semifinale…

    • mirco di uboldo ha detto:

      non vorrei offendere, ma lopez, dudley e childress cos’è che avrebbero fatto intravedere? dudley ha beccato una partita di playoff buona sì ma il resto dell’anno erano più tiri avventati e palle perse, no? lopez non vale la metà di suo fratello, per me se la gioca con gortat, ma a essere il centro titolare di una buona squadra nba ce ne vuole di pane… su childress è meglio stendere un velo pietoso…

  23. The Mailman "Ziggy" ha detto:

    Appagamento? Ragazzi ma scherzate? Cioè questi dopo due titoli si sarebbero riuniti in spogliatoglio e si sarebbero detti: “Vabbè ragazzi, gli ultimi due titoli li abbiamo portati a casa, adesso ci possiamo pure far prendere a calci in culo da chiunque, tanto il nostro l’abbiamo dato…”
    Ma seriamente pensate che gente come Kobe o Artest pensino di essere appagati? Bynum che è stato sempre mezzo sfasciato ai playoff? E pure l’ultimo arrivato Barnes?
    Gli unici dubbi ce li potrei avere su Odom e Gasol che, con tutto il rispetto, io tutti sti progressi in “cattiveria” non l’ho mica visti…
    Spiacente. ma non l’ho mai amati e il fatto che siano dei Lakers e che abbiano portato 2 anelli non mi fa cambiare di sicuro opinione…

  24. inyourweis ha detto:

    Beh, una cosa è dire che a primavera i Lakers nn possono essere questi, una cosa è pensare che dopo 30 partite si stiano già gestendo. Specie con un record che al momento dice 23-11, anni luce dietro gli Spurs, con Mavs, Celtics ed Heat davanti, ed altri come Jazz e Thunders lì accanto…

    Il fatto che Kobe faccia collezione di tecnici come io ne potrei fare di conchiglie, credo renda bene l’idea del nervosismo generale, e di come le cose stiano andando peggio di come si pensava. La panchina infinita al momento sta rendendo sotto le aspettative, l’età media è alta ma nn tale da giustificare un gestirsi così spinto, e tanta gente sembra aver finito la benzina

    Nn ho dubbi sul fatto che ad Aprile nn possono essere così brutti, e che una giocattolo che ha funzionato fino a pochi mesi fa, ora sia improvvisamente rotto. Ma rimane il fatto che un three peat conquistato in trasferta, contro squadre probabilmente molto più motivate e fresche atleticamente, con giocatori che per quanto siano migliorati nel corso degli anni ancora risultano fragili in certi frangenti (Gasol ed Odom), sarebbe una impresa davvero titanica

  25. The Mailman "Ziggy" ha detto:

    Mamba

    Lo chiamo così dal lontano 2004. Al tempo me ne fregava molto di più e vederlo arrivare al posto di Shaq scatenò una vera e propria tempesta di bestemmie…

  26. Alert70 ha detto:

    I Lakers hanno perso! Sopravviveranno!!!!! Tanto si dira’ che premeranno il fatidico bottone nei PO come i Celtics……..
    Pero’ una domanda me la faccio: spingeranno sull’acceleratore dopo l’ASG o si limiteranno ad entrare nelle prime 8? Nel primo caso lo starting five dovra’ giocare tanti minuti nel secondo si riposeranno. Vedremo P-Jax cosa optera’.

    Kings
    Hanno vinto la seconda gara nelle ultime tre con Cousins sugli scudi. Il ragazzo e’ meno pubblicizzato di Griffin ma al momento e’ piu’completo. Non salta come Blake ma il suo repertorio e’ di altissimo livello. Saro’ smentito ma mi sembra che l’approccio dei Kings alle gare sia cambiato. Non mi stupirei di una seconda parte di stagione positiva.
    A gallo gli e’ andata bene.

  27. calabrone66 ha detto:

    E’ vero che la passata stagione dei Celtics,insegna che la Rs ha un’importanza relativa.Ma alzi la mano chi prevedeva che , a questo punto dell’anno i Lakers, si sarebbero trovati in questa situazione di classifica.Soprattutto in considerazione di un calendario che, era tutt’altro che proibitivo.Inoltre, mentre i Celtics dello scorso anno, si sono trovati a dover fare una scelta obbligata, dettata principalmente dall’età avanzata di alcuni uomini cardine e dagli infortuni,i Lakers, aldilà di Bynum, hanno sempre avuto il roster al completo.A mio modo di vedere, e lo dico da tifoso di Boston,i Gialloviola saranno ancora lì a dire la loro per il titolo.Certo è che, una serie di sconfitte di questo tipo, con avversari di certo non trascendentali, può far suonare un piccolo campanello d’allarme.Non so se è solo una mia impressione.Ho visto diverse partite dei Lakers quest’anno.E mi danno l’idea di una squadra che gioca in maniera slegata.In alcuni frangenti senza voglia e senza idee.Può darsi che , dopo tre finali consecutive, sia subentrata una sorta di appagamento, anche inconscio.E che decidano di fare sul serio, quando comincerà a contare.Ma l’esperienza dei Pistons dei bei tempi, dovrebbe insegnare che quello di accendere e spegnere la luce a proprio pacimento può essere esercizio dannoso quanto controproducente.E anche molto pericoloso.Sono dell’idea, che la tensione andrebbe tenuta sempre alta…
    Un’ultima considerazione riguarda Memphis che, a mio parere , resta una squadra molto sottovalutata.Hanno un roster di tutto rispetto, con individualità di un certo livello.Primo tra tutti quel Rudy Gay, che a me è sempre piaciuto tanto.Possiede movimenti e una tecnica sopraffina e se imparerà ad essere agonisticamente più cattivo, potrà diventare davvero una stella di questa lega.

  28. Alfredo ha detto:

    Buahhahahahahha: lamerdalous…postino al solito illuminante…!
    Bella figura di merda, non è la prima quest’anno, non sarà l’ultima, capita in nba, non si può vincere sempre! vediamo a maggio, chiaramante non sono in missione, non guardano al record e fisicamente sono a terra, francamente il fattore campo io continuo a vederlo determinante solo con i verdi, ma se la condizione fisica non migliora vanno fuori con chiunque e al primo turno, fattore campo o non fattore campo, questi han perso di 20 con squadracce in casa

    • clutch17 ha detto:

      il fattore campo determinante solo con i verdi??? bè non ne sarei così convinto… beccare una serie di PO con fattore campo avverso con squadre come san antonio o dallas non mi sembra una passeggiata…specie se le due texane sono in forma ad aprile-maggio…

      • mirco di uboldo ha detto:

        bè però i mavs hanno dimostrato nel 2006 un’inconsistenza, una fragilità e una scarsa cattiveria agonistica da vergogna, contro gli heat in finale nba, e il nucleo della squadra è abbastanza simile, anzi addirittura più vecchio… se fossi in phil jackson tra i thunder, i mavs e gli spurs in un ipotetico tabellone di playoff (ma andrà meglio, i mavs li superano in classifica di rs…) i mavs sarebbero sicuramente quelli che mi fanno meno paura, gli unici che non mi porterebbero a gara 7, no?

        • clutch17 ha detto:

          mavs 2006
          harris(terry)
          terry(stackhouse)
          howard(daniels)
          dirk(van horn)
          dampier(diop)

          mavs 2011
          kidd(barea)
          terry(stevenson)
          butler(marion)
          dirk
          chandler(haywood)

          non vedo molto di simile tra le due versioni… anzi se mi permetti:

          -kidd decisamente più esperto di harris, il che è un vantaggio non da poco nelle sfide che contano;
          -butler è un 3 violino più affidabile rispetto ad howard, nonostante difensivamente il jh5 del 06/07 fosse molto più tosto;
          -marion come ala dalla panca è un lusso che in pochi hanno. sarà pure sopravvalutato ma non è assolutamente un brocco;
          -chandler rappresenta il centro che nelle finals mancò: quello difensivo, difensivo, energico che sapesse fare da spalla al tedesco;
          -haywood-diop… penso ci sia poco da dire;

          se poi aggiungi un dirk formato mvp come quello di quest’anno ed una AA Arena che nei momenti caldi esplode…

          • mirco di uboldo ha detto:

            io non volevo offendere, mai avuto intenzione, forse ho sbagliato a dire che il nucleo potesse essere simile, hai ragione tu, però ora ti dico che:
            kidd varia leggermente il livello della squadra, è sicuramente più esperto, ma mi sembra che la sua esperienza non gli abbia mai fatto vincere un titolo, e gli anni sono tanti per reggere ad alto livello sia il resto della RS che i playoff, no? inoltre nella prima stagione di harris al di fuori di dallas alcuni dissero che potesse essere stato un errore cederlo così frettelosamente;
            non ho mai citato marion, nè ho mai pensato che sia un brocco;
            butler e marion sono buoni giocatori, ma permettimi di dire che contro artest (in veste playoff chiaro, ho sentito dire che per ora sta facendo pietà) e barnes la vedo dura;
            gasol vs nowitzki è una bella sfida, ma c’è una differenza tra i due: nowitzki è un super scorer, ma in quanto a difesa in post, da gasol (ottimo sia offensivamente che difensivamente) le prende tutta la vita, a inizio stagione si diceva anche che le prestazioni di pau fossero da mvp, poi quello che conta sarà la serie di playoff, non il titolo di mvp, scusa ma a dallas mi sembra sia già successo qualcosa di simile, anzi fossi un tifoso mavs non vorrei mai che dirk venisse eletto miglior giocatore della stagione, anzi in ottica playoff meglio un titolo di miglior difensore che un titolo di mvp, e a dallas non vedo ottimi difensori, kobe artest e gasol sono meglio dei loro pari ruolo di dallas, soprattutto in difesa, soprattutto nei playoff;
            chandler vs bynum: se si facesse uno scambio, è chiaro che così com’è ci guadagnerebbero i mavs, quindi sarà si un buon difensore tyson, ma non è da squadra DA TITOLO (penso sia questo l’obiettivo), e di fianco a nowitzki non è assolutamente sufficiente, forse con un trio chandler-j.o’neal-ben wallace, anche se tutti e tre vecchi, avreste una buona copertura costante sotto canestro, ma così…
            kobe poi batte tutta la vita sia terry che stevenson, non penso ci sia discussione…
            permettimi: non sono all’altezza dei lakers. poi sull’altra texana, gli spurs, è tutto un altro discorso… vedi minutaggi minimi e innalzamento di livello di giocatori come gary neal. oltre al confronto duncan/nowitzki

            • clutch17 ha detto:

              ehi io non ho mai detto che mi hai insultato ;)

              la parte sotto dei mavs non era un riferimento a te ma semplicemente una considerazione personale tra le due squadre… logicamente come hai detto tu tra mavs e lakers (a parità di intensità e forma) i gialloviola vincono… solo che non sappiamo in che situazione saranno a maggio e lì tutto può succedere… per questo avere il fattore campo dalla propria è fondamentale… poi ti sottoscrivo in tutto…

              p.s. non avevo neanch’io intenzione di offenderti!!! ;)
              p.p.s non tifo mavs… ma tifo per i mitici (non in questo periodo purtroppo) phoenix suns

  29. alert70 ha detto:

    calabrone

    I Grizzlies sono buoni in 6 ad essere magnanimi. Poi le illuminate scelte hanno fatto il resto. Con una panchina del genere saranno costretti a spremere lo starting five per cercare di arrivare nelle prime 8 pagando lo sforzo e l’alto minutaggio a marzo/aprile. Infatti non mi stupirei se fossero in linea per un posto ai PO e scoppiassero fisicamente nelle ultime 10/15 gare. Sfiga loro e essere nella conference sbagliata.

  30. Giulio ha detto:

    I Lakers in effetti qualche problemino ce l’hanno, su questo non si discute…Di certo non si stanno gestendo, e come dice INW se ne ha traccia dalla sfilza di tecnici che prende Kobe…Vabbè che siamo a Hollywood, ma Kobe non è cosi bravo a recitare! Ciò non toglie che resto convinto che ai playoff faranno cacao anche quest’anno, sinceramente non riesco a pensare a una squadra in grado di battere i Lakers su 4 partite! Forse i Celtics…Senza dubbio si stanno complicando le cose in ottica playoff, cosi come è senza dubbio che non continueranno a giocare cosi male a lungo! Maaah, cmq Lakers sempre favoritissimi per me…

    Ho visto i Knicks, partita veramente brutta, Felton non mi è piaciuto per niente…Sull’infortunio del Gallo, in effetti vedendolo dava qualche preoccupazione però poi il Gallo ci ha camminato quidi speriamo niente di grave! Quel che c’è di grave invece, e lo ribadisco, sono gli 8 tiri che ha preso in partita…Felton continua a passargliela il meno possibile, addirittura in certe occasioni in cui il Gallo era libero ha preferito non passargliela…Passaggi che poi nella medesima situazione ha fatto a Chandler o a Douglas! D’Antoni dovrebbe far voce grossa in spogliatoio! Cmq complimenti al Gallo per quel che riesce a tirar fuori, e complimenti anche a Turiaf, 10 rimbalzi e 6 stoppate sono tanta roba!

    No ma scusate, Cousins che giocatore è?! A me fa impazzire, se solo riuscissero a dargli disciplina il record dei Kings sarebbe diverso…Come centro per caratteristiche tecniche si può già inserire tra i top eh! Evans male, o si opera o si opera, perchè continuare a vederlo giocare cosi non si può…Il talento c’è e non si discute! Phoenix male, moolto male, e non vedo soluzioni dietro l’angolo…Nemmeno con una trade, a meno che non coinvolgano Nash e si preparino a qualche anno buio per dare inizio alla ricostruzione

  31. julius ha detto:

    Le crisi in corso sono per me strane e inspiegabili
    quella dei Suns dopo la trade che ha portato Pietrus-Gortat e Carter al posto di Richardson (il turco nenche lo conto perchè ai suns non è mai pervenuto) non me la spiego, le partite le si vincono o perdono per dettagli che non vanno nel boxscore, ed evidentemente Jason Rich conticchiava anche difensivamente, o per coesione e organicità di squadra (vedi Spurs) ma è strano …
    Dopo 82 gare comunque i valori vengono fuori, se i Mavs si infortunano LA portrà arrivare alla 2
    Spurs e Mavs da battere senza il fattore campo sarebbe durissima
    Vedo bene in prospettiva Denver che con Carmelo e finalmente tutti a disposizione può fare molto bene

  32. michele ha detto:

    beh di sicuro i lakers a maggio saranno diversi. anche perchè con tutte queste sconfitte con quindici o più punti di scarto c’è sempre tanto garbage time e non si stancano troppo. non mi preoccuperei troppo, quando conta loro ci saranno. il fattore campo lascia il tempo che trova, basta perdere una sola partita in casa e hai passato la rs a farti il mazzo per nulla ( cleveland docet).

    ho letto paragoni coi celtics dell’anno scorso. ci può stare solo per alcuni elementi ( ad esempio sheed fece una regular scandalosa, poi ai playoff fu sublime, si era chiaramente riposato per i problemi alla schiena per quella che sapeva sarebbe stata l’ultima stagione). ma i celtics avevano pierce e soprattutto garnett in condizioni fisiche penose causa ginocchia, ricordiamo quando KG giocava fasciato tipo fantaccino e veniva deriso dai tanti sciocchini che affollano questo forum quando subì una penetrazione decisiva da rashard lewis ( il chirurgico lewis che poi ai playoff, con un garnett rimesso in sesto ma appena al 60% ,fu annullato).

    Oggi i lakers sono al gran completo con un roster stellare, panchinari che sarebbero titolari in qualsiasi altra squadra, e non ci sono nemmeno più i soliti capri espiatori tipo vujacic, walton, jordan farmar per il povero Kobe ( che però ès empre un autorevole candidato all MVP ovviamente).

    Ieri vittoria sofferta per Boston anche per le sofferenze di quel che resta del nostro reparto lunghi, con i due O’ Neal un incrocio tra un reparto geriatrico e uno ortopedico: ma abbiamo iniziato bene una settimana tosta con 5 partite e due back-to-back, speriamo di non prenderne troppe mercoledì contro gli Spurs. Rondo ieri si e non al 30% ma con lui siamo tornati a tirare decentemente finalmente con Pierce e Ray segnatamente.

    Ah, il rookie Luke Harandony è ufficialmente un mio nuovo idolo, proprio un giocatore da celtic pride, assieme al Marquese!

  33. alert70 ha detto:

    Nash deve andare ai Kings!!!!
    La dirigenza ha detto a chiare lettere che vuole spendere i 20/30 mln di salary che hanno “risparmiato” quest’anno. Visto che in regia latitiamo un Nash al 70% sarebbe oro che cola. Lasciare al saggio canadese la palla e far sbizzarrire Evans e gli altri sarebbe bello. Immaginatevi Cousins con uno così. I trentelli si sprecherebbero.

    Non ci verrà mai, ma è uno spreco che lui insieme al mitico Hill stiano lì. Non credo che un singolo tifoso Suns si arrabbierebbe se Steve e Grant andassero via.

    • mirco di uboldo ha detto:

      ma anche molte altre squadre nba avrebbero bisogno di steve… poi ai kings va anche bene, però io personalmente non penso che faccia in tempo a vincere un titolo… magari venisse ai C’s, a fine contratto, a fare la riserva di lusso al minimo salariale… ok mi sveglio, basta sognare… se se ne andasse da phx non si incazzerebbero i tifosi semplicemente perchè ha speso (per non dire buttato via) una (quasi) intera carriera e 2 (dicasi 2 consecutivi) titoli di mvp senza che la signora dirigenza gli affiancasse nessuno di livello per vincere un titolo, stat se non sbaglio arrivò col draft… massimo rispetto per steve qualunque cosa faccia, anche se si mettesse a giocare a calcio…

  34. spree ha detto:

    la chiave della stagione dei lakers non è se saranno o meno così brutti ad aprile-maggio (lì ci arriveranno pronti), ma come giocheranno da qui a marzo… perchè se dovessero arrivare tra il 3 e l’8 posto nei playoffs, prima o poi verranno eliminati o cmq perderanno in finale… va bene che sono i più forti, ma farsi 2-3 turni senza il vantaggio campo… beh… in nba di squdre forti ce ne sono eh, mica esistono solo i gialloviola…

  35. kgiuseppu ha detto:

    “cousins buono buono”

    (lo sto scrivendo dall’inizio della stagione. finalmente arrivano le prove)

  36. big "O" ha detto:

    Cousins buono buono ma anche scemo scemo. Da questo ci si può aspettare di tutto nei prossimi anni, un po’ come per Beasley. Sta a loro decidere cosa fare della loro carriera.

    Secondo me, ripeto, i Lakers sono stanchi e un po’ appagati; l’appagamento da RS è difficile da curare, la stanchezza sì ed è in questo modo che perdono e si gestiscono un po’. Ma ripeto che se una squadra è più forte dell’altra il fattore campo lo può far saltare, dato che quello può decidere sì una serie, ma solo quando i valori sono comunque molto simili. I Lakers se recuperano energie fisiche e mentali sono la squadra più forte della Lega, il punto è che non è detto arrivino in Primavera al top: la storia è piena di squadre sulla carta più forti ma che non portano a casa l’anello. Quindi occhio.

  37. GiangioTheGlide ha detto:

    Come l’anno scorso
    sempre più commosso dai miei Blazers!!!
    Ieri mi aspettavo una sconfitta, ed invece abbiamo dominato i Rockets, che a dir il vero, paradossalmente stanno messi peggio di noi…
    Aldridge è da All-Stars Game, e se non ci va quest’anno è quasi uno scandalo!
    E Camby? Non fa dei punti il suo biglietto da visita, ma ieri 13 Rimbalzi e 8 Assist!!!
    Fernandez, forse perché costretto a giocare, sembra divertirsi anche lui, fa sempre degli assist incredibili!!!
    Go Blazers!!!

    • mirco di uboldo ha detto:

      aldridge non andrà mai all’all-star game perchè non schiaccia come dwight howard, anche se un’analisi fredda e oggettiva non metterebbe molta distanza tra i due, anzi aldridge ha tutti quei movimenti da post che howard dovrebbe imparare ma non imparerà MAI, troppo spettacoloso per lavorare seriamente, meglio andare avanti così e non vincere mai nulla. 7 anni nella nba, e non ha neanche la metà dei movimenti spalle a canestro di lamarcus. punto. poi anche io se devo scegliere una partita da vedere in tv preferisco orlando perchè mi diverto, ma se devo insegnare il post offensivo ai bambini del minibasket (non lo faccio però insegnare basket sarebbe un sogno) NON gli faccio vedere howard mai nella vita, MOLTO meglio i movimenti e il TIRO LIBERO (fondamentale nei lunghi) di aldridge.
      camby lo stimo tantissimo, e simili statistiche sono solo un riempimento “di referto” di un difensore eccellente, da squadra da titolo.
      su rudy ti dico solo una cosa: a fine estate, sognavo ogni giorno che il “nostro” danny ainge ce lo regalasse per rafforzarci ancora di più anche nel reparto guardie, ma ve lo siete tenuto, maledetti…
      una nota su roy: ho sentito dire che qualcuno lo abbia paragonato a tmac (l’immenso tmac, i 13 punti in 35 sec ancora oggi sono da brividi col commento di tranquillo) per via del grande talento (forse non al livello di tmac, vabbè…) e soprattutto per la grande fragilità fisica rischia di rimanere un grande incompiuto: una tua impressione sulla questione?

  38. alert70 ha detto:

    big O

    Cousins è scemo scemo ma meno di Beasley. Ad oggi non mi pare che flirti con marjuana e affini. Quindi da tifoso spero che i problemi di gioventù si superino con l’età e col gruppo che lo circonderà.

    Se tutto dovesse andare bene i Kings avrebbero preso negli ultimi due anni un bel trio Evans/Cousins/Casspi su cui lavorare. Insomma niente male, aspettando il prossimo draft. Non sia mai che ne peschino un altro buono buono. Poi se i fratellini Maloof mantenessero la parola di spendere 20/30 mln probabilmente un valido free agent potrebbe venire. Insomma al di là del record (bugiardo) le basi ci sono.

  39. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    in italia gli avrebbero urlato:
    “andate a lavorare”…

    altra imbarazzante prestazione dei gialloviola.
    chiamate qualcuno(un ispettore),perchè raramente ricordo una trasformazione del genere.
    un mese e mezzo fa ai grizzlies in casa gli avevano già segnato 70 punti nel solo primo tempo,con un vantaggio già di più 30 nei primi due quarti.
    ieri gara completamente opposta…

    una squadra che inizia la stagione alla grandissima,soprattutto per la qualità della sua pallacanestro,come può ritrovarsi a distanza di poco tempo in una simile situazione dove fatica a superare gli 80 punti contro 6 squadre diverse nell’arco di due settimane…

    gara di ieri che mi ha ricordato quella in casa contro i pacers e quella in casa contro i bucks.
    partenza rilassata,avversari che ad un certo punto allungano,kobe e compagni che pensano di colmare il gap quando vogliono e invece quel famoso bottone danno la sensazione che non riescano più a schiacciarlo…

    comunque è la qualità della loro pallacanestro che mi lascia senza parole.
    attacco statico,fluidità zero,energia zero,pochissimo ritmo,così non vai da nessuna parte…

    anche in una serata del genere provo a vedere qualcosa di positivo.
    ad esempio il primo tempo di bynum,da 7 punti,7 rimbalzi e ben 5 stoppate.
    sono sempre più convinto che questo ha fatto il giusto salto a livello mentale.
    oggi è più pronto,legge meglio le situazioni e rimane più aggressivo in ogni zona del campo.
    averlo sano ai playoff sarà un vantaggio enorme rispetto agli ultimi anni…

    detto questo,inutile continuare a fare previsioni,si rischierebbe di essere nuovamente ripetitivi.
    perchè il roster fa paura,sulla carta non esiste in questa lega squadra più forte,però solo i playoff potranno darci le giuste risposte.
    questa lega resta imprevedibile,quante volte ci siamo scottati a dar per finita,o quasi,una squadra e poi…

    soprattutto questa squadra resta imprevedibile.
    lo scorso aprile sembrava a pezzi e poi ha trionfato a giugno.
    quest’anno sembrava che stesse volando verso un record strepitoso,invece da dicembre in poi viaggia sul 50%.
    mai sottovalutare il cuore di un campione,lo dicevo lo scorso anno per i celtics lo dico quest’anno per i lakers…

    la storia della gestione che cozza contro l’atteggiamente fin troppo nervoso di kobe ha poco senso a mio avviso.
    puoi giocare più rilassato ed essere lo stesso incavolato quando poi esci sconfitto.
    se una squadra si vuole gestire lo fa soprattutto per non perdere energie che potrebbero tornare più utili più avanti,ma non per questo si deve accettare la sconfitta senza reagire…

  40. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    mamba

    io invece lo scorso anno ricordo un artest molto positivo in regular season.
    anche le sue cifre confermano questo,più che positive…

    se vuoi ti faccio una lista infinita di quanti giocatori riuscì a limitare/cancellare lo scorso anno durante la stagione regolare….

  41. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    poi che in questa stagione fino a questo momento sia stato pessimo è realtà,ma non mi sembra il solo…

    ma l’anno scorso non fu così…

  42. mirco di uboldo ha detto:

    hai ragione gallo, ecco le parole giuste per ribadire il mio concetto che porterò avanti fino a giugno (da tifoso celtics): never understimate the heart of a champion. ecco perchè la finale sarà Lakers-Celtics, poi si vedrà anche se kobe come mj (almeno a titoli, non voglio fare polemica) mi fa paura solo a pensarci, perchè temo si possa avverare…

  43. alert70 ha detto:

    Beh, la prossima gara la vincerete. Affronterete gli irresistibili Pistons!!!!

    Non posso credere che Kobe voglia perdere dal cuginetto di Vince.

  44. alert70 ha detto:

    C’è una sicurezza nella vittoria Lakers o perlomeno il raggiungimento della Finale NBA che trovo eccessivo. Poi sarò smentito in maniera netta e incontrovertibile…..

  45. michele ha detto:

    comunque sarà solo un caso, ma appena tornato Bynum ( il mitico centro titolare, il cui status di titolare di solito viene ricordato quando c’è da giustificare una sconfitta in sua assenzae che viene sempre inserito in tutte le trade on quanto elemento sacrificabile) i Lakers hanno perso 4 partite con scarti di 15 punti di media…mah. forse è il tanto vituperato odom il vero lungo titolare? ai posteri l’ardua sentenza…..

  46. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    michele

    già prima che arrivasse bynum questa squadra si era spenta…

    poi onestamente hai poco da giustificare una sconfitta aggrappandosi a lui,visto che senza un bynum al top questa squadra ha vinto gli ultimi due titoli…

    io ero uno di quelli che dubitava della sua importanza all’interno di questa squadra.
    negli scorsi playoff mi sono ricreduto.
    soprattutto contro di voi ha dimostrato che lui per i lakers è importante eccome…

  47. alert70 ha detto:

    Michele

    Non buttare fango sul centro migliore della NBA!!!!!! Non ti azzardare.

    Farò la figura dello scemo, ma dagli 2 anni e vedrai che Cousins sarà più decisivo e dominante del bambino.

    Intanto aspettamo il filotto OKC/DAL/DEN/UTA/SAC/BOS/HOU/SAS prima del viaggetto ad est per giudicare i gialloviola. Prima dei Thunder del 17/01 avranno 8 partite per rigenerarsi. Ovviamente quel filotto può rilanciarli alla grande a spingerli verso la 3/4 piazza.

    • kgiuseppu ha detto:

      però senza polemica, non eri tu che mi avevi detto che cousins era discreto e nulla più quando ho detto che mi entusiasmava più di evans? forse però ricordo male ed era qualcun altro.

  48. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    alert70

    pensa che anch’ io mi faccio la stessa domanda per quanto riguarda gli spurs.
    troppa sicurezza per una squadra che lo scorso anno non ha entusiasmato anche se ad un certo punto qualcuno aveva pensato che lo potesse fare…

    i lakers sono i campioni del mondo,sulla carta rinforzati,io trovo piuttosto normale il fatto di considerarli nettamente i favoriti ad ovest.
    non può questo periodo far dimenticare tutto ciò.
    la regular season conta ma fino ad un certo punto…

  49. Alfredo ha detto:

    Alert: meno male che ci siete voi in quella serie di partite, altrimenti era un altro filotto completo di L…

  50. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    ecco che arrivano i famosi commenti inutili del tipo “bynum miglior centro della nba”…

    parli con una persona che ha sempre rifiutato qualsiasi paragone con howard,nonostante in molti qui dentro lo davano(o lo danno) potenzialmente superiore,cosa che io ritengo assurda…

    ma questo non toglie che bynum è un giocatore in crescita che diventa sempre più importante per questa squadra…

    quindi a cosa servono questi commenti?

    forse bisogna che uno scrive quello che pensate voi…

    ad esempio spurs che fanno paura e lakers che diventano all’improvviso super vulnerabili ad ovest.
    quando qualche settimana fa sempre le stesse persone consideravano l’ovest come una conference già segnata e i lakers come una squadra che in scioltezza avrebbe superato il muro delle 60 vittorie…

    poi si può benissimo cambiare opinione.
    anch’io dopo soli due mesi di regular season ho sempre più paura di una squadra.
    ma quelli non sono gli spurs,ma gli heat,che trovo fin troppo avanti rispetto alle previsioni…

  51. GiangioTheGlide ha detto:

    GRANDE Mirco,
    ti rispondo subito, da tifoso dei Balzers che bene o male prova a vederne parecchie di partite, e grazie alla promozione, mi sono visto 3 delle ultime 4 con il League Pass! E in più ho qualche campionato di serie D alle spalle…:-)
    1)Secondo me Aldridge quest’anno ci va, primo perché se lo merita, secondo perché anche i telecronisti americani continuano a dirlo (ad esempio quelli di Utah…li ho sentiti Io) e la pubblicità fa sempre bene, terzo perché non essendoci Roy è diventato lui l’uomo simbolo della squadra (anche il “polacco” è rotto…), e quarto perché come dici Tu, non schiaccerà COME Howard, ma almeno QUANTO lui si, perché dovrebbe essere al quarto posto per numero di schiacciate in stagione. E poi grazie agli assist anche dei già citato Rudy e Camby ne fa anche di spettacolari. Contro Denver abbiamo perso ultimamente anche perché ne sbagliò un paio facili in momenti chiavi della partita…
    Quello che può non mandare LaMarcus al All-Stars è la competitività dell’ovest in fatto di ali: deve vedersela con Dirk, Melo, Durant, Gay, Duncan, Scola, Griffin…
    Per i suoi movimenti, che dire? Prima di quest’anno qualcuno lo chiamava LaMorbidus, perché si affidava solo al tiro da fuori; quest’anno, anche perché quasi costretto, gioca molto più sotto canestro, e anzi, molto poco tira da fuori…
    2)Camby è chiaramente un ottimo difensore, è indiscutibile, e Nate l’ha voluto per questo motivo…Però non ha mantenuto le promesse dei suoi esordi, di gran talento offensivo, ma ha comunque delle mani ottime secondo me, soprattutto per gli assist di cui si giova lo stesso Aldridge, che spesso giocano a 2 con post alto e medio, con virata di LaMarcus che ruota verso il canestro e prende il passaggio alto per schiacciare.
    3)Rudy è la “mia” e nostra croce e delizia: secondo me può fare ancora molto ma molto di più. Però Nate, forse giustamente, vede molto di più Batum. Voleva andarsene, e più che altro tornare in Europa, però per fortuna, devo dire per fortuna, visto come sta andando, è rimasto, e spero che questo momento favorevole faccia bene a lui e alla squadra!
    Ma anche Rudy volete? Siete già fortissimi così, anzi, secondo me siete i favoriti per la finale!
    Io quando arrivò scomodai, quasi bestemmiando, The Glide, ma come eccitamento nel gioco a me faceva pensare molto a Clyde…fa degli assists assurdi, ultimamente uno al volo ad Aldridge quasi da fantascienza, tipo alzatore di pallavolo!!! Per non parlare dei suoi passaggi tra le gambe degli avversari…
    4)Roy: allora…non avrà il talento di TMac, ma secondo me come giocatore di basket è migliore! Un certo Kobe Bryant ha detto che è il più difficile giocatore da marcare perché non ha punti deboli nel suo gioco, ed infatti credo che la metà dei suoi tiri vincenti allo scadere li abbia segnati sia con la mano destra che con la sinistra. Che potesse essere un incompiuto lo dicevano anche prima del draft, ed infatti il nostro è stato quasi un furto. Fino a quest’anno avevano torto, 3 all-star game lo confermano, però spero che adesso non abbiano ragione…Io non sono un medico, quindi non lo so, ma secondo me, secondo me, non facendo dell’atletismo la sua arma migliore, come T-Mac, ci può rimanere nella lega anche a grandi livelli. Poi se sarà un incompiuto questo non posso saperlo, ma non me lo auguro e spero proprio di no!

    • mirco di uboldo ha detto:

      si ma non è che all all-star game ci va il migliore di una squadra scusa… ci va il giocatore tra tutte le squadre che prende più voti, vabbè penso tu sappia come funzioni… e sulla pagina
      http://www.nba.com/2010/news/12/30/allstar-ballot-results-2/index.html
      non mi sembra neanche sia scritto il cognome di lamarcus, con tutto il rispetto… come ho detto per un all star game preferisco howard, non che me ne freghi più di tanto, però resta il mio discorso sul minibasket… poi è anche vero che effettivamente all’ovest di concorrenza ne ha fin troppa, poveraccio, vabbè si riposerà e la prima partita di RS dopo l’ASG sfornerà il trentello abbondante, tra l’altro se non sbaglio ho visto che è contro i lakers…
      scusa siamo i favoriti per la finale de che? all’est forse si, perchè io pensavo che a meno che non ritornasse riley, ma a sto punto la vedo dura la mia previsione, spoelstra si sarebbe sciolto come un ghiacciolo al sole con la pressione dei PO sulle spalle, anche se dopo aver saputo di tutti gli anni che ha da assistente e soprattutto dopo la partita di natale forse forse… un pò di caghetta ce l’ho…
      poi roy spero possa avere una carriera sfolgorante, spero che la coppia roy-aldridge essendo completissima possa spadroneggiare, ma i suoi continui infortuni sono un serio campanello d’allarme per la sua carriera.. sperem…

  52. big "O" ha detto:

    Mamma mia Giangio, qui hai rubato a Gallo la prima posizione assoluta come post più lungo nella storia di playitusa…

  53. blocksteal ha detto:

    le % di tiro e la difesa fanno pensare ad un appagamento, ma paradossalmente queste sconfitte possono rimetterli sul giusto binario mentale. mi aspetto che siano + compatti nelle prossime uscite. l’unico vero dubbio è costituito dal fatto che molte perse sono avvenute a los angeles dove la spinta del pubblico dovrebbe sopperire a qualsiasi appagamento mentale per cui mi viene un dubbio : o sono in appagamento e possono quindi resuscitare o sono cotti ma nessuno ha il coraggio di dirlo?

  54. alert70 ha detto:

    Gallo

    Sono i campioni del mondo del 2010 e non del 2011. Ogni stagione fa storia a se. Se una squadra ha deluso lo scorso anno non è detto che debba per forza deludere quest’anno. Quindi che i Lakers sulla carta siano i migliori ci posso stare ma devono dimostrarlo.

    Dimostrarlo nei PO e in parte nella RS.

    Su Bynum sono sempre stato critico. Non mi piace come giocatore e in qualche modo lo vedo simile a Howard, ovvero giocatori che hanno tanto ma non lo sanno sfruttare a dovere. Poi mi dirai che contro i Celtics ha fatto la sua porca figura, vero ma io da lui mi aspetterei molto ma molto di più. Per forza fisica, intimidazione e tecnica dovrebbe essere superiore a Gasol ma ad oggi non è così.

    Ti dirò che è più “facile” per i Lakers vincere con lo spagnolo che con il bambino. L’assenza del bambino si assimila meglio di quanto accadrebbe se fosse Gasol ai box.

    Quando guardo Cousins, un pazzo, un bambino e alle prime partite NBA vedo uno forte per davvero. Oggi con tutti i limiti che ha sforna prestazioni notevoli. Repertorio tecnico completo, fatto di assist, movimenti in post basso già buoni, tiro dai 4/5 metri e capacità di segnare nei finali. Tutto questo a 19 anni con un solo anno di NCAA. Se migliorerà come tutti questo sarà dominante.

    Bynum, tra infortuni e progressi lenti non mi pare che stia per esplodere ma sembra sempre quello che domani farà il salto di qualità.

  55. alert70 ha detto:

    Alfredo

    Non è mica detto!!!! Magari vi sbanchiamo anche noi con Evans sugli scudi.

  56. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    alert70

    guarda che hai fatto tutto te…

    nessuno dice che i lakers vinceranno al 100% anche questo titolo,nessuno dice che bynum ai lakers è più importante di gasol,nessuno dice che bynum è il miglior pivot nba,nessuno dice che bynum non ha difetti.
    chiedilo ad alfredo cosa pensavo di bynum?

    quindi,di cosa stiamo parlando?

    semplicemente ognuno ha le proprie opinioni.
    gli spurs stanno facendo cose impensabili in senso positivo,i lakers in senso negativo,eppure io resto, almeno fino ad oggi, sempre dell’idea che dei lakers pronti ai playoff vincono sicuro l’ovest.
    poi è ovvio che i lakers di oggi escono al primo turno,ma io sono sicuro che da aprile in poi vedremo ben altra versione…

    una squadra campione nba in carica che prende blake al posto di farmar,barnes al posto sostanzialmente di walton,ha un brown evoluto,ha un ratliff in più e un mbenga in meno.
    potrebbe finalmente avere anche un bynum sano ai playoff.
    se stanno bene vincono di nuovo l’ovest,poi in finale vediamo.
    le vere squadre da temere stanno sempre ad est,celtics e heat…

  57. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    come dico da inizio anno,per me il titolo quest’anno al 99,9% lo vince una tra lakers,celtics e heat…

    lo 0,1% solo perchè nella vita mai dire mai,d’altronde dopo che la grecia ha vinto un europeo di calcio e difficile pensare che sia tutto scontato al 100%…

    magari una delle tre potrà anche deludere,ma non certamente tutte e tre contemporaneamente…

  58. GiangioTheGlide ha detto:

    big “O”
    scusa, hai ragione, e scusate tutti!
    Me ne sono reso conto solo dopo aver postato.
    Ma se qualcuno mi fa delle domande sui Blazers, beh dopo è difficile che mi trattenga…!!!

  59. Alfredo ha detto:

    Gallo: sono lecite le posizioni di chi ha dei dubbi sui Lakers, come sono lecite le nostre che ne abbiamo meno, magari siamo spinti dall’affetto ma non credo! sono lecite le posizioni di chi dice spurs ingiocabili, sono lecite le nostre che magari chiedamo controprove nei playoff! il tempo dirà chi avrà avuto ragione! io resto con la mia posizione: se i lakers non hanno infortuni e non raggiungono la finale è uno dei suicidi sportivi maggiori degli ultimi anni a livello di nba…
    Alert: sbancherete facile lo Staples, ormai è terra di conquista :)

  60. GiangioTheGlide ha detto:

    Comunque prima, per il passaggio da pallavolo, mi riferivo a questo:

    DITEMI VOI!!!

    • mirco di uboldo ha detto:

      santo dio che bomba… posso solo immaginare quanto sia difficile da fare sul parquet, non ci riuscirei mai nella vita, bella rudy, e vieni a boston….

  61. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    alfredo

    il discorso è un altro.
    ognuno dovrebbe rispettare l’opinioni altrui,non mi sembra che qui dentro si faccia sempre così…

    se uno oggi dice che gli spurs sono i favoriti ad ovest,io non sono d’accordo,ma va rispettata,d’altronde hanno pur sempre un record che parla da solo…

    ma la stessa cosa andrebbe fatta se uno continua a scommettere su un ovest chiuso nonostante una partenza mediocre dei gialloviola.
    era quello che si diceva ad inizio anno,non trovo ridicolo il rimaner della propria idea anche dopo un inizio tutt’altro che positivo…

    il fatto di essere tifosi non cambia niente,almeno per me.
    se gli heat fossero ad ovest non direi che la western conference è segnata,anzi.
    semplicemente penso che i lakers siano troppo più forti delle loro rivali ad ovest,punto…

    non credo agli spurs da titolo,così come non credevo nei cavs da titolo due anni fa,nonostante un record mostruoso.
    credo ancora nei lakers,così come credevo nei celtics lo scorso anno…

  62. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    piuttosto,stanotte gli heat vanno a trovare i bobcats,squadra che quest’anno sta deludendo.
    però storicamente lebron ha sempre sofferto questo campo e questa squadra.
    certo che oggi non vedo chi possa fermare la striscia di questi qua…

    vinceranno la regular season perchè sono freschi e motivati,una combinazione letale.
    lebron e wade vogliono quel titolo,sono al top da il punto di vista psico/fisico quindi non vedo perchè dovrebbero avere dei cali adesso che hanno finalmente trovato la giusta intesa…

    adesso se giocano male in due segnano 50 punti,se giocano bene ne possono fare 70 e prima o poi arriverà anche il doppio 40ello.
    hai due giocatori del genere che finalmente si completano,quindi ogni avversaria degli heat deve sapere che qualsiasi vantaggio avranno nell’arco del match, la partita non sarà mai chiusa.
    forse era dai tempi dei bulls di jordan che non si avvertivano certe sensazioni…

  63. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    mamba

    nooooooo…

    speriamo che non prenda bagatta come suo assistente…

  64. Keiser Soze ha detto:

    Ma ho capito bene Dan Peterson a Milano al posto di Bucchi………….hihihi

  65. mav ha detto:

    grande il the coach

  66. LOVE THE GAME ha detto:

    grande coach!!!

  67. Alfredo ha detto:

    Guarda Gallo, sfondi una porta aperta, ad inizio anno anch’io (anzi direi il 90% del blog) indicava 3 possibili vincitrici, Thunder e Magic erano le outsider! ora i risultati hanno cambiato un pò tutte le valutazioni dei più, ed è rispettabilissimo! se ricordi, dopo le prime partite tutti a sputar veleno sugli Heat, io ti dissi che vedevo il bicchiere mezzo pieno, perchè senza praticamente conoscersi avevano si perso dai Celtics, ma erano rimasti in partita fino alla fine, e quei celtics (soprattutto quelli alla prima stagionale) sembravano giocare gara 8 delle finals più che una gara di regular! in controtendenza con molti, a mio avviso il livello delle ultime finals è stato alto, almeno se guardiamo all’ultimo decennio direi uno dei più alti! le due finaliste si sono entrambe rafforzate dunque a parte Miami (che con quei 3 può insidiarsi) le altre non mi sembravano aver fatto miglioramenti tali da poterle impensierire! poi magari Lakers e celtics si dimostrano a maggio inferiori a quanto hanno mostrato nello scorso giugno, ma se anche mantengono quel livello (e hanno roster anche per alzarlo) l’unica outsider è in Florida, non c’è fattore campo che tenga…

  68. Giulio ha detto:

    Io sul discorso Western conference e Eastern Conference sono d’accordo con Gallo…Sinceramente a Ovest non vedo una squadra migliore dei Lakers, ok ora come ora hanno problemi ma saranno sicuramente risolti prima dell’inizio dei playoff! E con il roster che hanno, con l’allenatore che hanno, per me restano nettamente i favoriti…Mi rimane infatti qualche dubbio sia sui Mavs che sugli Spurs, che sono le due squadre che daranno più fastidio ai Lakers nei playoff…I Mavs sono ad alti livelli da 5-6 anni e anno dopo anno ci “sorprendono” quando si fanno eliminare: quindi viene spontaneo domandarsi se quest’anno sarà diverso o sarà come gli anni passati in cui ai playoff li si vede sparire! Gli Spurs mi fanno più paura, però è da vedere se i vari Neal e Hill ai playoff si confermeranno su questi livelli…Detto che i Thunder diranno la loro, ecco perchè secondo me i Lakers, una volta risolti questi problemucci, torneranno a essere semi-imbattibili (soprattutto nei playoff)

    A Est invece vado controcorrente, per me gli Heat non sono questo granchè, gran record soprattutto considerando la partenza, neanche io non pensavo di vederli subito cosi bene, ma non dimentichiamoci che contro Boston su due partite ne hanno perse…due! Il punto debole di questa squadra è la panchina e soprattutto il reparto lunghi, finchè non vanno sul mercato mi rifiuto di considerarli la squadra da battere…I 3 amigos giocano troppo, col rischio di arrivare ai playoff stanchi, e tutt’ora mi viene da ridere al solo pensiero di vedere vincere gli Heat con Ilgauskass e Bosh contro Garnett e Shaq, contro Noah e Boozer, contro Gasol e Bynum! Per me è utopia, anzi secondo me faticheranno anche ad arrivare in finale di conference, Chicago secondo me è ad una guardia (JR Smith, OJ Mayo?) da diventare una contender…Per cui Boston la vedo in finale di conference con relativa tranquillità, se Miami incontra in semifinale Chicago per me i Bulls li fanno fuori!!! Poi è chiaro, da una squadra con LeBron, Wade e Bosh puoi aspettarti di tutto, ma per me gli Heat il titolo non lo vincono, non con questo roster!

    PS cosa vinco per il commento più lungo? :)

    • mirco di uboldo ha detto:

      non è il più lungo, mi dispiace… il superpremio megasfavillante era la telecronaca di nets-timberwolves al fianco di bagatta… forse è meglio così no?

  69. big "O" ha detto:

    Sìììììììì Peterson allenatore è un sogno!!!!

  70. Alfredo ha detto:

    Buahaahahahahah, mi sa che Milano quest’anno manco la finale raggiunge…! speriamo che si prende davvero Bagatta come assistente, ci togliamo due rincoglioniti in un colpo solo

  71. Alfredo ha detto:

    Bellissimi i commenti dei tifosi dell’Olimpia che dicono che il loro presidente si è fatto le canne, o che di peggio c”era solo Bagatta…ahahahahaahah

  72. Alessio ha detto:

    Comunque la cosa più sorprendente della notte (a parte il mitico schiaccione di Pierce giusto un paio di minuti prima di infortunarsi: ecco… hai 33 anni… …evita di fare la gara delle schiacciate a partita finitia che poi all’azione dopo senti male) è la partita dei lakers…

    …me la sono guardata tutta nella profonda convinzione che, giochicchiando, alla fine i lakers avrebbero vinto facile ed invece succede questa cosa incomprensibilissima nel terzo quarto, proseguita nel quarto…

    …non saprei proprio che dire: non avessero vinto due titoli in fila parlerei di squadra completamente bollita…
    …personalmente ho trovato in grande crescita Bynum: l’appesantimento che vedevo nelle prime gare probabilmente era dovuto ad una semplice mancanza di condizione…
    …per il resto grande nervosismo (ennesimo tecnico a Bryant per proteste) e squadra completamente slegata…

    …ovvio che ad aprile non saranno questi ma se nelle ultime 20 gare sono 11-9 (6-4 le ultime 10 con la squadra al completo) vuol dire che ci sono tantissime cose che non funzionano…
    peraltro se le prime sconfitte erano avvenute tutte di misura (massimo 10 punti ma solitamente intorno ai 5-7), le ultime 4 sono qualcosa di clamoroso: tutte per 15 o più punti (e le tre con punteggi più rotondi con l’aggravante delle mura amiche)…
    …segno di una squadra che invece che trovare una soluzione sembra sempre più confusa…
    …mai lo avrei detto dopo le prime gare, dove i lakers sembravano voler continuare il discorso da dove lo avevano interrotto… …mi piacerebbe veramente poter essere dentro il loro spogliatoio e sentire cosa si dicono e capire quali sono i veri problemi…

  73. big "O" ha detto:

    Io sono curiosissimo di vedere il mitico Peterson all’opera! Chissà se è davvero così rincoglionito come sembra in telecronaca hahaha. Però bisogna ammettere che come simpatia è al top, e poi anche Bagatta sarà vero che non capisce na mazza, però insieme sono molto affiatati e, personalmente, mi fanno molto ridere. Comunque mi sa che da ora in avanti tiferò Olimpia, il che per un tifoso della Virtus Roma non è certamente facile!

  74. GiangioTheGlide ha detto:

    Peterson la notizia del giorno!!!
    Probabilmente dell’anno!!!
    Per fortuna Bagatta resta al suo posto…per l’Armani, non per noi…

  75. jjhickson ha detto:

    Alfredo

    non dire bestemmie, che bagatta sia un grande coglione, questo e un dato di fatto…ma dan peterson e stato allenatore della milano degli anni 80 che ha vinto tutto!!!!ha allenato varie nazionali nel mondo…come allenatore e stato in passato un numero uno in europa….bagatta invece e un coglione di prima categoria….

  76. bodiroga ha detto:

    Wow il coach torna al timone…W Armani fino a fine stagione.

  77. Giulio ha detto:

    Concordo con BIG O!!! Anch’io sono super curioso di vederlo di nuovo in panchina, la scelta è davvero incomprensibile, non tanto per i 74 anni, ma 23 anni senza allenare sono davvero tanti tantissimi…Da tifoso Benetton sono contento di vederlo di nuovo in panca, mi sa che i tifosi di Milano lo sono di meno! Di certo è uno che sa il fatto suo, a me sta stra simpatico quindi gli auguro tanta fortuna! Poi è da vedere se Milano ha fatto bene: ok dare la scossa, ma se si rivelasse una “cappella” la squadra rischirebbe di sprofondare in un baratro!!! Con Scariolo libero poi, è una scelta veramente super azzardata!

  78. Alfredo ha detto:

    Ma io spero lo sostituiscano a sportitalia, cioè non resterà mica Bagatta da solo a spadroneggiare??? già se trigar viene promosso in telecronaca ci sarà un miglioramento! comunque mi sa che Pianigiani può già iniziare a pensare alla Nazionale, a questo punto Siena non perde il titolo neanche se la alleno io…

  79. inyourweis ha detto:

    Big “O”

    Ma sei di Roma?

    Comunque questa cosa di Peterson è un cesso di colpo pubblicitario, degno di Berlusconi. Sarebbe come richiamare il cadavere di Auerbach ad allenare i Celtics, roba da film dell’orrore. Detto sinceramente, spero che faccia bene, ma credo che sarà al max una macchietta (tipo Maradona questa Estate), ed il lavoro vero lo faranno altri, lui metterà la voce…

    Mi aspetto solo di vederlo motivare i suoi urlando “mamma butta la pasta”, “inversione”, “magico Lipton (Chattanooga – Tennessee, quando il sole ti spacca in 4)”, “housecall”, “chiave articolare (dal wresling”, e chissà quali altre amenità…

  80. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    tutto da vedere se oggi dan peterson è rimasto un grande coach…

    i tempi cambiano,in più lui per forza di cose non avrà più la stessa lucidità di una volta…

    paragone calcistico.
    trapattoni negli anni 80 era il miglior allenatore italiano.
    in quest’ultimo decennio,ha fatto anche benino in qualche sua avventura all’estero,però ha scoperto sulla propria pelle che il calcio è cambiato…

  81. Alfredo ha detto:

    jj: ma si è rincoglionito ormai! cioè con tutto il rispetto per l’uomo, ma come fai a prendere uno che non allena da una vita?

  82. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    alfredo

    ha detto bene in your weis,”colpo pubblicitario”…

  83. jjhickson ha detto:

    alfredo

    sul fatto che sia rincoglionito e probabile….pero come allenatore e stato un numero uno, in passato non era un rincoglionito…hai ragione non allena da una vita…pero non e paragonabile a bagatta, il quale e un coglione adesso ed e stato un coglione prima

  84. Alfredo ha detto:

    Gallo: il trap ha studiato per sua stessa ammissione altri allenatori, e ha vinto in periodi più recenti di Peterson, ma soprattutto non mi sembra completamente andato! comunque con la squadra che ha Milano la finale si raggiunge tranquillamente, il problema è vincerla quella finale…

  85. big "O" ha detto:

    E se Milano vincesse? no ragazzi, il titolo alla Olimpia con Peterson coach sarebbe un sogno! D’altra parte, concordo che Armani abbia pensato più che altro ad una mossa pubblicitaria, e d’altronde parliamo di Armani.
    In Your Ways: sono precisamente di Bracciano, se sei di Roma sicuramente lo conosci. però attualmente studio in Inghilterra. Tu, che zona?

  86. tifosoknicks ha detto:

    dan peterson allenatore di milano!
    ora farà di tutto per portare marbury all’olimpia :-D
    gli auguro di vincere il campionato,peterson spacca il culo a tutti!ehehehe

  87. paxmania ha detto:

    ma! 74 anni gli stessi di silvio ,è un paese per vecchi

    • alert70 ha detto:

      Sei un grande!!!!!!

      • sasipunk ha detto:

        cristiano ronaldo andava a roma a trombare da manchester, qualcosa vorrà significare!

        cmq, roma stupenda, nel complesso molto meglio della mia napoli, però esteticamente la mia città è la più bella d’italia con venezia…peccato per l’immondizia che rovina tutto

  88. GiangioTheGlide ha detto:

    Comunque giorni fa Peterson in trasmissione, scherzando, aveva detto che non escludeva un ritorno in panchina…mi stupì un po’, ma neanche tanto. Si vede che lui sapeva già qualcosa.

  89. GiangioTheGlide ha detto:

    Per quelli di noi di Roma che hanno visto Nba News: come si dice da noi “la Vecchia”? La “nocchia” per caso?

  90. Vetriolo ha detto:

    Oddio cercano un colpo alla Hubie Brown, lui riuscì a fare grandi cose dopo essere stato fuori una vita…a me però Peterson sembra rincoglionito e da un pezzo, speriamo che come coach abbia più lucidità.

  91. inyourweis ha detto:

    Giangio

    Io la nocchia nn lo mai sentita…magari la vecia, che però mi sa che è del nord…

    Big “O”

    Io abito in Zona Castro Pretorio…si, ovviamente conosco Bracciano, a dire il vero d’estate passo molte giornate a Martigano. Mi fa piacere che stai in Inghilterra, che studi di bello? Ed in quale città? Comunque nn fare la cazzata di tornare, finchè puoi restare fuori restaci…

  92. Hanzo ha detto:

    Ma perchè a noi di Roma piacciono tanto gli Spurs? Di solito sono sempre maltrattati da tutti,nessuno li sopporta…Sarà qualcosa nell’aria?

  93. Hanzo ha detto:

    Ah,altra tendenza…Cristo siamo di Roma e voi che fate? Ve ne andate per fratte…Uno in Inghilterra,l’altro con le cavallone dell’Est…e che cazzo…Vabbè,non che facciate male vista la situazione,eh!

  94. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    voi romani siete incontentabili.
    avete la fortuna di stare nella città più bella e affascinante del mondo,quindi di cosa vi lamentate?

    non penso che a roma si stia peggio che in altri posti.
    io ci sono stato la prima volta lo scorso maggio e come immaginavo mi ha conquistato…

    poi vabbè,ognuno sa il fatto suo…

  95. inyourweis ha detto:

    Ragazzi, guardate che cazzo ho trovato su youtube…

    • mirco di uboldo ha detto:

      FANTASTICA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      il fallo che spacca, non tira, si ribalta la situazione, uhuhuhuhuhhu…. FANTASTICA!!!!!!

  96. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    ahahahahahah…

    come sta…

  97. Giulio ha detto:

    Ragazzi Gallo ha ragione, al di la del fatto di Roma, che sicuramente è una delle 5 città più belle del mondo, in Italia si sta molto meglio che in altri paesi…

  98. michele ha detto:

    gallobird

    dopo la serie di 4 L di fila a inizio dicembre ci fu chi scrisse “vedrete che appena torna bynum non ci saranno più questi black out e i lakers torneranno in testa alla WC”, a me sembra un po’ peggio la situazione adesso che tutti sono a disposizione di coach zen, almeno quelle sconfitte furono punto a punto, mentre ora ci vuole il pallottoliere. mi riferivo a quello insomma, poi certamente uno come bynum in rotazione fa comodissimo, anche se i fatti dicono che la coppia di lunghi titolare dei lakers è gasol-odom.

  99. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    michele

    in quel periodo gasol su tutti,sembrava stanco per il troppo minutaggio,quindi era prevedibile che con il rientro di bynum avrebbe avuto un minutaggio diverso.
    poi che i fatti dimostrano che anche con bynum la situazione è cambiata poco o niente a livello di risultati,questo è un altro discorso.
    oggi gasol gioca quasi 10 minuti in meno rispetto a prima,quindi può arrivare ai playoff molto più fresco,chiamalo vantaggio da poco…

    poi,premesso che questa crisi dei lakers è generale,quindi non dipende da un singolo.
    però aspettiamo ancora qualche gara,ovvero quando bynum avrà raggiunto la massima forma fisica,o almeno vicina al suo top,poi vediamo se avere quel bynum sarà cosa da poco.
    io dico che un bynum in forma con questa testa può fare grandi cose…

  100. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    l’alto minutaggio…

  101. big "O" ha detto:

    Ragazzi, concordo su Roma: indiscutibilmente la città più bella del mondo, anche se non posso dirlo con certezza. personalmente ho visto Parigi, Praga, Londra, Amsterdam.. ma Roma è davvero di un altro pianeta. Non è certo per quello che me ne vado, ma per il livello ignobile delle università, soprattutto nel mio campo, e per le prospettive desolanti che ci sono di lavoro. Se non conosci, non entri; spesso altrove è il contrario: se hai parenti in determinati enti o organizzazioni, il tuo curriculum non lo leggono neppure…

    In Your Ways. conosco abbastanza Castro Pretorio, quante ore passate nella Biblioteca Nazionale… Ora, finita la triennale, sto facendo la specialistica nell’Essex, in Diritti Umani. Esperienza fantastica. inutile dire che se trovo un buon lavoro, Oltremanica ci metto le tende. L’italia sarà pure bellissima, ma non ho alcuna intenzione di stare qui a fare la fame o leccare il culo

  102. inyourweis ha detto:

    Giulio

    Ti sbagli, Roma nn è una delle 5 città più belle, per quello che mi riguarda è la più bella, l’unica con cui la posso paragonare è Parigi. E te lo dico da amante di molte altre città europee. Sono orgoglioso di essere nato e cresciuto qui, e mi sento da sempre romano, nn certo italiano

    Ma dopo che uno ha visto quello che succede fuori, e dopo che ti sei scontrato per anni con i 1000 problemi organizzativi-burocratici-pratici (scuole ed università caotiche, traffico, difficoltà nel trovare lavoro, disorganizzazione, inciviltà, mentalità, etc), ti inizi a chiedere se sia il caso di passare gli anni migliori della tua vita qui.

    Tutto il mondo è paese ed ogni posto ha i suoi problemi, diciamo che qui ce ne sono decisamente troppi, rispetto alle potenzialità, e considerando che è la città più importante d’Italia

  103. GiangioTheGlide ha detto:

    Ma che razza di video ha fatto il buon vecchio Peterson???
    Ma dove l’hai trovato???
    La vecchia è del nord, ma secondo me a Roma si dice in un altro modo.
    Io sono della provincia, ma vado spesso a Roma per lo studio…Secondo me, per viverci, c’è di meglio, e non poco.
    La città è stupenda, ma è una vera e propria giungla, quasi invivibile per tanti motivi…Infatti molti romani sono venuti ad abitare nella mia cittadina, preferendo fare i pendolari!!!

  104. sasipunk ha detto:

    in your weis

    dopo quel video che hai postato 6 ufficialmente il mio idolo…ahah

  105. sasipunk ha detto:

    cristiano ronaldo andava a roma a trombare da manchester, qualcosa vorrà significare

    cmq, roma stupenda, nel complesso molto meglio della mia napoli, però esteticamente la mia città è la più bella d’italia con venezia…peccato per l’immondizia che rovina tutto

    in europa direi londra parigi lione malaga e barcellona sono almeno alla pari con le nostre migliori città(napoli, roma, venezia, milano solo se sei miliardario)

  106. Giulio ha detto:

    Si si IYW, non discuto su Roma perchè io l’ho vista solo da turista quindi sicuramente sei più competente te!!! Io mi riferivo al fatto che spesso si tende a denigrare l’Italia in generale per qualsiasi cosa, atteggiamento che a me non piace affatto…Non sto dicendo che è il vostro caso, però spesso l’Italia viene paragonata all’inferno! Sicuramente non è il paradiso, ma ogni paese ha i propri problemi, proprio come dici te…

    Sai che a me Parigi invece non mi ha entusiasmato affatto!!! :)

    PS Siccome mi sembra che il discorso stia finendo sulla politica, cosa di cui ODIO parlare, preferirei tornassimo a parlare di basket! ;)

  107. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    sasipunk

    tutta l’italia è bella,questo fa la differenza…

    ad esempio anche parma ti posso assicurare che come città non è brutta,tutt’altro…

    le dolomiti sono uno spettacolo pazzesco.
    la costiera amalfitana?
    agrigento e la valle dei templi?
    il vostro golfo?
    città come firenze?
    genova poi è davvero stupenda…

    roma poi fa semplicemente paura.
    vedere di notte l’altare della patria è uno spettacolo indescrivibile…
    invece devo dire che la fontana di trevi a vederla in tv sembrava molto più grande…

    non dobbiamo essere modesti,perchè al mondo non esiste nazione più bella.
    anche per questo all’estero sono molto invidiosi…

  108. alert70 ha detto:

    iyw

    Il video è fantastico. Vedrai che coach Peterson lo rispolvererà all’occorrenza!!!!!!

    E’ strano vedere che sia stata la “mia” Cantù a favorire il ritono del The Coach.

    Est

    Celtics/Magic/Heat/Bulls, la vedo così la gerarchia ad est. Ovviamente basta un rinforzo per cambiarla. Ai Bulls serve una guardia vera come il pane i Magic un lungo di riserva mentre per gli Heat un centro dalle spiccate doti difensive. Se rimanessero così i Celtics li vedo favoriti anche se mi intrigano i Magic in questa nuova veste. Hanno molto talento e un leader vero.

    Ovest

    Lakers/Spurs/Thunder/Mavs in ordine.
    I Mavs devono impazzire e dimenticarsi di essere i Mavs. I Thunder sono giovani ed imprevedibili. Chiunque li soffrirà, specie ad aprile quando le fatiche della RS si faranno sentire. A loro manca un centro vero. Krstic/Collison/Ibaka non sono adeguati ma hanno dalla loro il duo delle meraviglie veramente tosto che può far saltare il banco.

    Spurs pericolosi per davvero. Se arrivano relativamente sani e poco affaticati sono caxxi per tutti. Lakers in pole position ma quest’anno avranno vita molto meno facile.

    Peccato per i Rockets che vedevo tosti ma l’assenza di Yao ha spento le velleità. Un roster con Yao/Scola/Miller mi sembrava molto adeguato.

  109. big "O" ha detto:

    Diciamo che non meritiamo le bellezze che abbiamo, e che dovremmo fare molto meglio per preservarle (vedi Napoli, Pompei, la stessa Roma, anche Venezia). Comunque sì, all’estero siamo molto invidiati.
    Con Giulio concordo su Parigi, bella ma un po’ monotona nei suoi viali e i palazzi. Londra esteticamente è proprio brutta, poi potrà piacere per mille altri motivi. Praga è un gioiello, Amsterdam non sembra neanche una capitale.
    Roma è la sintesi di tutto.. Anche Napoli è bellissima, ma con Roma francamente non c’è paragone. Solo Roma ha talmente tante bellezze che potrebbe adirnare le capitali di mezzo mondo.
    però vabbè, torniamo a parlare di basket, mi sa che stiamo andando un tantino fuori tema.. :-)

  110. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    giulio

    la politica è un altro discorso.
    il vero cancro di questo paese…

    ma non riusciranno mai a rovinarci la nostra reputazione che “ci siamo” fatti in tanti anni di storia.
    fra 100 anni di berlusconi all’estero ricorderanno solo i suoi successi che ha avuto col milan(eheh)chi vuoi che si ricorderà di lui…

    i veri personaggi italiani che resteranno nella storia sono altri…

  111. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    delle città più “moderne” da sempre mi affascina tremendamente new york…

    spero di andarci una volta nella vita.
    per i miei gusti preferisco mille volte new york a los angeles…

    a parte che per quel tipo di città solari,dei miei amici mi hanno detto che miami è 1000 volte meglio di los angeles…

  112. tifosoknicks ha detto:

    quando uno dice che l’italia è un paese i merda non si riferisce tanto alle città,ai paesaggi ma sopratutto a quelle cose di cui ha già parlato iyw e big o.
    firenze è bella bella,ci vao parecchie volte perchè sono abbastanza vicino,però ‘estate è veramente una buca i calo e umidità,a volte è una cosa insostenibile.
    preferisco roma però,anche se l’ho visitata solo da turista

    • Alessio ha detto:

      Firenze l’estate è invivibile per il troppo caldo, purtroppo (lo dico da fiorentino innamoratissimo della mia città): Roma però è addirittura peggio…
      …ancora ho il terrore di quando sono stato un anno e mezzo fa ai mondiali di nuoto, soprattutto nei vicolini del centro dove non si respirava nemmeno per sbaglio…

      …comunque Roma è veramente bella: anche se, devo ammetterlo, la prima sensazione non fu così positiva (mi sembrava tutto esagerato, quasi una specie di enorme caricatura della città perfetta)… ho cominciato ad apprezzarla piano piano…

      …il bello dell’Italia è che, al di là delle città famose (Roma, Firenze, Siena, Venezia, Napoli, etc.), è sempre possibile imbattersi in qualche posto sconosciuto ma non per questo meno bello…

  113. tifosoknicks ha detto:

    tastiera di merda…

  114. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    san francisco?

  115. alert70 ha detto:

    Gallo

    D’accordo sulle bellezze del bel paese purtroppo governata da imbecilli e fannulloni. Solo con il turismo potremmo vivere nell’agiatezza. E’ incredibile come non si sfrutti quello che i nostri avi ci hanno lasciato.

    Ma si sà, si da il pane a chi non ha i denti.

  116. tifosoknicks ha detto:

    gallo

    san francisco è stupenda,ci è stato mio fratello…
    ny è pure il mio sogno,the city game…
    se avrò l’opportunità voglio girarmela un pò tutta l’america

  117. tifosoknicks ha detto:

    alert

    il tuo discorso sarebbe da appendere e incorniciare…
    forte questo cousins ;-)

  118. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    sui discorsi politici può essere difficile farsi un opinione quando in altrii posti non ci sei mai stato.
    noi sappiamo tutto di noi,ma chissà cosa dicono gli spagnoli dei loro o i francesi,ecc.

    quello che mi ha sempre infastidito è che la loro invidia va oltre.
    fosse solo una questione politica.
    ma in spagna mi sembrano i più felici di tutti quando ad esempio vedono un nostro fallimento sportivo,tanto per fare un esempio…

    noi critichiamo i nostri,loro criticano i nostri.
    noi esaltiamo i loro,loro si autoesaltano…

    fortunatamente le cose stanno venendo clamorosamente a galla,quello che ho sempre previsto.
    fuentes ha contagiato l’intero movimento spagnolo,non ci resta altro che aspettare che lui confessi.
    se lui parla, potrebbe venir fuori uno scandalo che in confronto farebbe sembrare la nostra calciopoli una barzelletta…

    loro sono i numeri 1 al mondo nel nascondere i loro casini,infatti i casi valverde e contador sono stati aperti da quale federazione?

  119. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    sportivamente parlando gli spagnoli definiamoli i mafiosi dello sport…

  120. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    infatti,anche da milanista ho goduto da matti nel veder l’inter eliminare il barcellona…

    come bruciavano in quel dopo partita,mamma mia.
    forse per quello avevano acceso gli idranti…

    5 anni di domino sportivo non potranno mai cancellare 100 anni in cui sono sempre stati sotto a noi e alla francia.
    ma un bel giorno arrivò fuentes…

  121. alert70 ha detto:

    Gallo

    E’ solo questione di tempo prima che il marcio emerga. Poi ci faremo delle grasse risate.

  122. tifosoknicks ha detto:

    gallo
    per favore gallo,calciopoli è una tra le più grosse puttanate mai fatte qui in italia,chiamare una cosa del genere giustizia è una barzelletta.
    un processo concluso nemmeno in un mese,dove le principali prove erano le puttanate di quel giornale rosa quale gazzetta dello sport è una cosa ridicola.

    tanti francesi(soprattutto le minoranze etiche) ce l’hanno propriodel paese in cui vivono,vidi un servizio su vanguard,nel 2005 le periferie a parigi vennero messe letteralmente a fuoco.
    in francia molte volte si sente parlare i rivolte.

  123. alert70 ha detto:

    tifoso

    Sto già godendo. Cousins è una scommessa che se risulterà vincente (credo di si) sarà un All Star per anni con tutti i pregi del caso.

  124. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    tifoso knicks

    calciopoli è un altro discorso.
    un caso interno che riguarda solo noi stessi.
    poi sicuramente si poteva far meglio.
    ma almeno qui da noi questi casi escono fuori…

    in certe federazioni sportive governate da mafiosi stai sicuro che non uscirà mai niente.
    questo prima che un certo fuentes si decida a parlare…

    “se parlo io addio mondiale”

    chissà perchè qualche mese fa avevo la sensazione che potesse saltare fuori una frase del genere…

  125. sky hook ha detto:

    ULTIME DI MERCATO COACH:
    GIGI RADICE AL TORO.PETISSO PESAOLA AL NAPOLI,MAIFREDI ALLA JUVE,MAZZONE ALL’ASCOLI E GIANNI DI MARZIO AL GENOA…

  126. Matteo ha detto:

    Ciao a tutti, intanto buon anno to everybody…e cosa mi dite di questo Dan Peterson allenatore dell’Armani Jeans?!?!?!

  127. LOVE THE GAME ha detto:

    per gli amanti delle statistiche, a scanso di prestazioni epocalmente brutte,nella prossima partita Kobe Bryant raggiungerà un prezioso traguardo,con 14 punti entra nella TOP 10 all time e con 15 sorpassa wilkins.

  128. inyourweis ha detto:

    pronostici stanotte

    Magic
    Heat
    Boston (però una sorpresa Minny secondo me ci potrebbe stare…)
    N.O.
    Denver
    Jazz

  129. michele ha detto:

    iyw

    io la vedo molto male stanotte, con love-milicic-beasley soffriremo tantissimo sotto canestro. shaq i back to back di solito non li gioca, quindi avremo solo big baby e germano……

  130. Mamba ha detto:

    Allora perdiamo sicuro, ultimamente quando Bryant raggiunge un traguardo importante ci scappa sempre la sconfitta…

  131. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    tornando al basket…

    speriamo che almeno dan peterson dia più spazio e fiducia a melli…

    sentivo l’intervista a casalini.
    un pò di parte.
    chiaramente parliamo di una leggenda del nostro basket,ma è tutto da vedere se riuscirà anche oggi ad avere lo stesso carisma sui giocatori che poteva avere negli anni 80…

    già l’esser stato il partner di bagatta è un punto a suo sfavore…eheh

    a parte gli scherzi,preferivo il dan peterson personaggio televisivo,anche perchè ho la sensazione che il suo concetto di pallacanestro sia un pò sbiadito.
    il tempo passa per tutti,anche per il piccolo grande uomo di dan…

    come sacchi che ogni giorno fa il maestro sulla gazzetta.
    vive di rendita,ma in realtà a mio avviso esiste gente molto più competente…

  132. gallo=bird (1-12-2008) BAOGB (24*-15-7-16-17) ha detto:

    alert70

    su cousins poco da dire.
    felice di vedere lunghi di grande prospettiva.
    oggi dopo due mesi di nba i suoi pregi e i suoi limiti restano sempre gli stessi…

    ha un talento che può portarlo ad altissimi livelli.
    bisognerà vedere come lui sarà in grado di gestire questo suo grande talento naturale…

    secondo me questo draft viene troppo sottovalutato.
    ma io penso che gente come wall,turner,favors e cousins faranno molta strada…

  133. sky hook ha detto:

    JAMES NAISMITH ALLA VIRTUS!!!

  134. Alessio ha detto:

    non so se qualcuno l’ha letta (ma la si trova anche da altre parti):
    http://www.slamonline.com/online/nba/2011/01/phil-jackson-kobe-screwed-up-the-game-with-1-on-1-play/

    in pratica jackson ci va giù pesante con kobe… …dicendo che mettendosi a giocare da solo nel terzo quarto ha messo i compagni fuori partita…

    boh: con tutte le considerazioni che si possono fare su bryant che gioca da solo mi sembra decisamente eccessivo… …tattica di attaccare il capo branco per riportare tutti sulla retta via???

  135. inyourweis ha detto:

    Queste sono carezze rispetto alle cose che disse PJax dopo il 2004, riguardo Kobe…diciamo che sono solo dei “mind games”, come piace definirli al coach

  136. alert70 ha detto:

    gallo

    A Sacramento stanno cercando di proteggerlo dalle caxxate che sono sempre dietro l’angolo. Il gruppo non è composto da impasticcati, fuorilegge o peggio, quindi da questo punto di vista si è tranquilli. Poi c’è la testa del bambino.

    Un aspetto positivo è che reagisce alle “sculacciate”. Il coach lo ha punito facendogli fare la panca e lui ha reagito giocando al meglio. Quando gli chiedono un commento sul ragazzo lui non lo incensa più di tanto. Insomma lo sta maneggiando con cura. Speriamo per il basket che vada tutto liscio.

  137. bodiroga ha detto:

    Gallo

    Le idee di calcio predicate da Sacchi funzionano anche oggi, perchè era lui avanti ai tempi. Le idee di pallacanestro di Dan Peterson vanno assimilate, però lui stesso ha dichiarato di non voler stravolgere nulla.
    Solo questo, Milano può uscire dal momento di difficoltà perchè i giocatori saranno in un primo momento contenti, però quando inizieranno gli esercizi “stupidi ma non troppo” da bambini di 6 anni, là sarà la svolta, se riusciranno a seguirlo, ad accontentarlo, tutto andrà bene, altrimenti sarà il caos.

  138. alert70 ha detto:

    sky hook

    Ti sei dimenticato di Oronzo Canà. Fonti non ancora ufficiali lo danno come il prossimo allenatore della Juve. Agnelli è affascinato dalla bi-zona!!!!!

  139. bodiroga ha detto:

    alert sky hook

    C’è anche il Colonnello Golmesky e la mitica Mezzaluna…

  140. sky hook ha detto:

    VIVA LA PALLA AL CESTO…

  141. sasipunk ha detto:

    dopo zeman al foggia peterson a milano ci sta tutto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...