NBA – No Dirk, no problem. Dallas vince a OKC

Pubblicato: dicembre 28, 2010 da Kevin Di Felice in NBA, News

I Mavs vincono anche senza il contributo di Dirk Nowitzki, fuori dopo 10 minuti per una botta al ginocchio

Dallas vince anche ad Oklahoma City ma perde per infortunio Nowitzki.

Successi netti per Orlando ed Atlanta mentre Micheal Beasley mostra tutto il suo potenziale nella vittoria dei suoi Wolves sugli Hornets.

Vediamo com’è andata.

PISTONS 100, BOBCATS 105
La sfida tra due delle peggiori squadre della Eastern Conference va ai Bobcats che conquistano il 10° successo stagionale con una buona perfomance al tiro. La squadra di Paul Silas (alla prima vittoria da coach) esegue benissimo con il 52% dal campo soprattutto con il duo Jackson-Augustin che infila 8 delle 10 triple e bersaglio. Charlotte va sopra anche di 23 lunghezze e ringrazia il season high di Augustin autore di 27 punti. Ai Pistons non bastano i 13 recuperi sulle 24 TO di Charlotte ed i 25 punti di Villanueva, autore di 5/5 da 3.

MAGIC 104, NETS 88
Terzo successo di fila per gli Orlando Magic che dopo aver battuto Spurs e Celtics, vincono anche a Newark contro i Nets. A trascinare la squadra di Van Gundy ci pensa il duo Turkoglu-Howard con il primo che risulta essere il top scorer a quota 20 punti (4/7 da 3) mentre il centro dei Magic gioca una gara da 19 punti, 13 rimbalzi, 6 stoppate ed un discreto 9/13 ai liberi. Doppia doppia anche per l’ex di turno, Anderson (10 pts, 12 rebs) che con la tripla del +10 a fine 3° quarto da il via alla fuga dei Magic. Per i Nets (6-9, il record casalingo) ci sono i 44 punti della coppia Lopez-Harris.

RAPTORS 85, GRIZZLIES 96
Senza Andrea Bargnani (che salterà l’intera road trip di 3 gare) Toronto soccombe in quel di Memphis perdendo la gara numero 20 della stagione, l’undicesima fuori casa e la terza consecutiva. I Grizzlies dopo una partenza falsa, si sciolgono e giocano un buon secondo tempo con Randolph che piazza 15 dei suoi 21 punti nella ripresa. Oltre a Zach, ci sono i 18 punti di Gay che incidono nella seconda vittoria in fila di Memphis. Toronto inizialmente tocca anche le 12 lunghezze di vantaggio ma si spegne pian piano. Kleiza chiude con 22 punti e 10/16 dal campo ma non basta.

HAWKS 95, BUCKS 80
Successo netto per gli Atlanta Hawks che sbancano il Bradley Center di Milwaukee e mantengono il quarto posto della Eastern Conference, in coabitazione con gli Orlando Magic. Un attacco bilanciato (5 giocatori in doppia cifra) ed una difesa efficace sono le chiavi della vittoria di Atlanta con Horford che domina a centro area. Per l’ex Florida c’è una doppia doppia da 18 punti e 12 rimbalzi mentre Joe Johnson ne infila 15 con 17 tiri. Per i Bucks, ancora senza Jennings, solo il 37% dal campo e l’attacco nella mani di Salmons che mette a referto 18 punti con 3/3 da 3.

HORNETS 98, WOLVES 113
Minnesota conquista il secondo successo consecutivo (non accade spesso…) nel giro di 24 ore battendo i più quotati New Orleans Hornets che pagano più del previsto la stanchezza del back-to-back. Non serve il 1° quarto da 35 agli Hornets che nel corso del match vengono risucchiati dal debordante talento di Micheal Beasley che mette a referto 30 punti con 9 rimbalzi e 7 assist. Delle 11 triple di Minnesota, 6 sono opera del rookie Wesley Johnson che aggiorna il suo massimo in carriera con 24 punti. New Orleans ci prova con il duo Paul-West (45 punti in due) ma non è abbastanza. Belinelli chiude la sua gara con 11 punti in 29’.

MAVERICKS 103, THUNDER 93
Nel big match della serata NBA, i Dallas Mavericks si confermano ancora una volta come la squadra più hot della lega e vanno a vincere su un parquet difficile come quello di Oklahoma City. Il tutto senza avere Dirk Nowitzki per la maggior parte del match causa un problema al ginocchio che lo costringe ad uscire ad inizio 2° quarto (13 pts in 11’). La chiave dei Mavs è la difesa con i Thunder che segnano solo 12 punti negli ultimi 12’ e con gli ospiti che piazzano il piazzale decisivo di 12-2 ritrovandosi in vantaggio di 9 lunghezze a 4’ dalla fine. Kidd va ad un rimbalzo dalla 106esima tripla doppia mentre Marion porta 20 punti (10/15) dalla panchina. Ai Thunder, alla 6a sconfitta casalinga, non bastano i 28 punti di Durant.

WIZARDS 93, ROCKETS 100
Va male anche la seconda tappa del giro texano ai Washington Wizards che perdono anche in quel di Houston e sono sempre più giù sul fondo della classifica ad Est. Si tratta della 15a sconfitta su 15 lontano dal Verizon Center. Eppure Washington era sopra di 10 punti ad inizio 4° quarto, prima di subire la veemente rimonta dei Rockets che effettuano il sorpasso con la tripla di Battier a 6’ dalla fine. Houston scappa definitivamente con l’uno-due dall’arco della coppia Brooks-Martin che fissa il 100-93 finale. Sono 35 i punti della coppia dei Rockets (8-2 nelle ultime 10) mentre per gli ospiti ci sono 6 giocatori in doppia cifra, tra cui il ritorno di Blatche che segna 17 punti con 14 rimbalzi.

TRAILBLAZERS 96, JAZZ 91
La sorpresa (relativa) della serata arriva dalla Energy Solutions Arena di Salt Lake City dove i Blazers fanno il colpaccio conquistando il 6° successo esterno della stagione. La vittoria arriva nonostante gli ultimi spettacolari 31” di Deron Williams che cerca la rimonta ed il miracolo segnando 10 punti in un amen. Vincono i Blazers grazie ai 26 punti di Aldridge (7 rebs, 10/19) e alla buona regia di Miller, autore di una prova da 17 punti e 6 assist. Buono anche l’impatto di Fernandez che porta dalla panca 14 punti e 4 assist. Per i Jazz, oltre ai 31 punti di Williams, non basta il 10/20 da 3 con Jefferson e Milsapp entrambi a quota 11 punti giocando una partita al di sotto delle attese.

CLIPPERS 100, KINGS 99
Dopo aver cercato di mandarla in tutti modi all’aria, i Clippers conquistano il 5° successo delle ultime 6 partite e sbancano l’Arco Arena di Sacramento. Il finale è confuso e convulso. Eric Gordon (31 pts) sembra chiudere le ostilità con il canestro del +9 scagliato a poco più di 3’ dalla sirena ma i Kings piazzano un parziale di 8-0 (con due triple di Evans e Garcia) che riapre completamente il match. Dopo le due stoppate di Dalembert e Garcia, Sacramento ha in mano il pallone della vittoria con Evans (32 pts, 11/24) che però, a 8 secondi dalla fine, viene a sua volta stoppato da Davis che recupera e smista il suo 9° assist per la dunk di Griffin (24 pts, 14 rebs, 4 asts). Sul +3 Clippers arriva l’ingenuità di Gomes che fa fallo sul tiro da 3 di Evans. Il sophomore dei Kings converte i primi due ma fallisce il 3° libero e la possibilità di andare all’overtime. Sul tap in, Cousins ha una possibilità ancora più ghiotta ma non riesce a convertire il rimbalzo in canestro e vittoria.

SIXERS 95, WARRIORS 110
Vittoria a suon di triple per i Golden State Warriors che battono i Sixers al termine di un 4° quarto da 34 punti segnati. La squadra di coach Keith Smart chiude la gara con un ottimo 15/23 dall’arco e nell’ultimo periodo prende il largo grazie ai canestri e alla presenza di Lee (21 pts, 16 rebs) e alle triple di Radmanovic e Curry con il vantaggio che tocca le rassicuranti 16 lunghezze di vantaggio con la bomba di Wright a meno di 3’ dalla sirena. Lo stesso Wright è il top scorer con 28 punti e 5/7 dall’arco. Bene la coppia Curry-Ellis che combina per 39 punti, 20 assist e 6 triple. Per i Sixers, senza Iguodala fermo per un problema al tendine d’achille, c’è la doppia doppia di Holiday che mette a referto 23 punti, 11 assist ma anche 7 TO.

commenti
  1. larrok scrive:

    Griffin ancora incredibile, una continuità impressionante ed è solo il suo primo anno…pazzesco.

    Turkoglu ritrovato, finalmente ha lo spazio che merita.

    Ma questo Dorell Wright? Candidato per il MIP?

    • nbaitalia.net scrive:

      i magic continuano a salire di colpi, penso che boston si rinforzerà a sua volta con il ritorno di rasheed Wallace e miami opererà uno scambio tra mike miller e qualche play scontento (vedi andrè miller)

  2. valenba scrive:

    Dallas quest’anno non finisce di stupire..se vince anche senza Dirk..

  3. […] This post was mentioned on Twitter by Kevin Di Felice. Kevin Di Felice said: NBA – No Dirk, No problem. Dallas vince a OKC: http://t.co/x8ZiklX […]

  4. the magician scrive:

    Poi non lo ripeto più, promesso!
    Hedooo quanto ci sei mancato!!!

    Jason si sta integrando bene, ci sono rumors che lo danno in cambio di Boris Diaw, è una richiesta arrivata da MJ non da noi. Decliniamola per favore e andiamo avanti.

    Mi sembra che le cose stiano andando bene, pian piano stiamo costruendo una squadra che a me piace moltissimo.

    Cambio di Dwight? Come dice Otis, non è nelle mie priorità in questo momento!

  5. The Mailman "Ziggy" scrive:

    Tifoso Knicks

    A dirtela tutta a me le macchine mi fanno un po’ cagare, e questo in generale. Però certo, se parliamo delle Aston Martin o di auto della stessa “portata”, allora il discorso cambia

  6. bodiroga scrive:

    magician

    JRIch in cambio di Diaw? Io lo farei subito.

    Sposto Arenas in guardia e completo il quintetto con Jameer Nelson PG
    Turkoglu in ala piccola e Diaw – Howard come lunghi.

    A me sembra nettamente più equilibrato come quintetto.

  7. the magician scrive:

    Bodiroga

    Bass da 4 come fai a toglierlo?
    Finalmente abbiamo un 4 e un 5 forti a rimbalzo e che creano una front-line coi fiocchi, perchè cambiare?

    A noi serve un cambio per Howard non un Ala grande.

    Arenas e Nelson sono troppo simili per giocare assieme, troppo piccoli in difesa, oltre al fatto che giocare 48 minuti o con Nelson o con Gilbert fa la differenza.

    JRich sta ingranando, per il nostro gioco è perfetto, tiro da 3, contropiedista, muove bene la palla in attacco…

    Serve un centro da 15 minuti a partita che dia il cambio a Howard, andrebbe benissimo, lo dico così eh…un ben wallace.

    Non tradiamo Jrich non ha senso.

  8. bodiroga scrive:

    magician

    Bass è basso per giocare da 4, è un giocatore senza ruolo, altezza da guardia, gioco da lungo, non è uno starter NBA, ma un onesto panchinaro.
    Diaw è 2.06 – 2.08, va forte a rimbalzo, difende e ti facilita l’attacco perchè ha grandi doti di passatore e tira bene dalla media lunga distanza.

    Ovviamente sacrificare Richardson fa male, però devi pensare alle sfide di playoff contro i Celtics e i Lakers dove trovi in centro e alagrande due giocatori oltre i 2.10, e Bass sulla carta non è in grado di tenere un simile duello.

  9. gallo=bird scrive:

    bodiroga

    il problema dei magic è quello di voler modellare a tutti i costi la squadra a seconda delle idee cestistiche di van gundy.
    tutto ciò può andar bene quando vinci,ma quando poi i risultati non ti supportano iniziano i veri problemi.
    ad esempio turkoglu dimostra per l’ennesima volta di essere il jolly perfetto all’interno di quel sistema.
    diciamo che in altri contesti il turco non vale neanche la metà di quello che può valere oggi nei magic,già dimostrato…

    per farla breve,se anche quest’anno non vinci sono sicuro che la panchina di van gundy comincerà a tremare.
    poi se dovesse andare via van gundy e il suo concetto di pallacanestro molte altre teste rischierebbero di saltare,col rischio di rifondare la squadra…

    e howard mi sembra che ha già espresso il desiderio di vincere e anche subito,altrimenti…

    però io sto con i magic,con la squadra di prima non avrebbero fatto molta strada e si sono pure liberati di contratti scomodi…

  10. the magician scrive:

    Ha tenuto bene KG, il maestro, ovvio che ha avuto e avremo difficoltà, ma l’alternativa non c’è. In attacco inoltre lavora molto bene, l’unico suo difetto è l’altezza.

    Arenas con Nelson non può giocare…e se devo sciegliere rimango della mia…bene così, soprattutto perchè un centro di ricambio arriverà…si tratta solo di attendere.

    Scambiamo Duhon e QRich piuttosto…chissà Otis cosa avrà in mente.

  11. bodiroga scrive:

    A proposito di Bass, ma come fanno a scrivere altezza: 204 cm. Ma stiamo scherzando? Ma se da poco ho visto un’immagine che lo ritraeva assieme a Glen Davis (205 cm? Forse manco ci arriva) e pagava almeno 5 cm abbondanti.
    Bass sta sotto i due metri.

    Gallo

    Diaw se ci pensi, in quel sistema dovrebbe andar forte. Inoltre la trade prevede anche l’inserimento di Matt Carroll che è un tiratore che può sempre far comodo. Alla fine in guardia tra Arenas, Nelson, Redick, Duhon, J.Williams ecc…hai voglia che sei completo. Hai un buco in ala grande, coprilo, perchè le chance di vittoria di questa squadra non passano sicuramente da Richardson, ma da Howard e dal rendimento di Arenas che deve tornare almeno all’80%.

  12. bodiroga scrive:

    magician

    Eh ma Arenas – Nelson, JRich – Nelson, JRich – Arenas, siamo sempre là. Alla fine quei due giocatori assieme devono giocare.

  13. the magician scrive:

    Bodiroga

    Nelson-JRich

    Arenas-JRich

    Nelson-JJ

    Arenas-JJ

    Queste sono le coppie utilizzate per lo più da SVG.

  14. The Mailman "Ziggy" scrive:

    Scambiare Richardson per me è una cazzata. Arenas da guardia non ce lo vedo proprio, troppo nano; poi con Nelson accanto…

  15. Fabio sostiene la Baia scrive:

    Ragazzi, non sapete che goduria. Seguo questo blog ormai da anni, mi piace per competenza di chi scrive e per la passione di chi commenta, ma in questi ultimi giorni, si è assai parlato di questa Phila “Lazzariana” o Araba Fenice, esaltandosi per una squadra a dodici vittorie. Ieri sera nella Baia gli “amorevoli” non avevano Iguo e Turner (scelto come secondo, e non certo paragonabile come ho letto in questi giorni a Curry, scelto alla sette e con tanti dubbi sulla sua scarsa atelticità) non è stato un fattore, almeno offensivamente.

    Insomma mi pare che questi qui, che fra l’altro giocano la eastern, siano considerati più di noi che per per varie vicissitudini raramente abbiamo potuto schierare fin qui il potenziale “W con tutti”: CURRY – Ellis – Wright – Admundson – LEE.

    Io ci credo.

  16. iggy scrive:

    intanto questo è quello che succede nel college basketball… sticazzi!

  17. Fabio sostiene la Baia scrive:

    P.s. e mi sono pure dimenticato del buon “mano di legno” Biedrins…

  18. magicTommy scrive:

    bo, si parla anche di un Jeff Foster…io ce lo vedrei molto bene, tanto per quello che deve fare…poi io dico che il buco non ce l’abbiamo nel 4..semmai nel 5

  19. 8gld scrive:

    Con gli infortuni lontani dalla Baia i Warriors possono rientrare nella mischia dell’Ovest.
    Il quintetto gioca bene e bravo Smart a dare minuti consistenti già dal suo rientro a Udoh. Interessante prossima ad Atlanta.

    Bene Houston e spettacolo Micheal Beasley (da seguire Wesley Johnson che potrebbe ben fare con i già collaudati lunghi).

  20. tifosoknicks scrive:

    iggy

    mamma che roba!

  21. julius scrive:

    Magic: torveranno qualche veterano con cm e un pò di esperienza e atletismo da mettere in panca, si è parlato di Tony Batie ad esempio…
    nell’Nba c’è sempre una soluzione, guardate il contratto di Lewis sembrava il più incedibile delle lega e invece…
    ad esempio si parla di Troy Morphy dei Nets in odore di taglio, cazzarola sarebbe perfetto, non sa difendere ma ha kg e cm, va a rimbalzo e tira da fuori: perfetto dalla panca ma anche titolare per i magic!
    Vedrete tifosi dei magic si accaserà qualcunaltro! e Richardson non si muove

  22. michele scrive:

    bella w di dallas a OKC, speriamo che brazz non continui a dire che hanno avuto un claendario facile ( dopo aver incontrato miami e OKC due volte, boston, sas, orlando…).

  23. julius scrive:

    Jason Rich, mentro Quentyn sembra piuttosto inutile

  24. alert70 scrive:

    J-Rich per Diaw. Non male come scambio. Un pensierino lo farei. Sul duo Nelson/Arenas mi pare evidente che i due non possano giocare insieme ma dividersi i minuti.

    Bella W di Dallas senza Dirk. Stanno correndo come gli Spurs, a 1000 all’ora.

    Blazers psicopatici, Jazz che mi sembrano sempre i soliti, inconcludenti.

    Magic sul velluto, Hawks che macinano vittorie per arrivare alle consuete 50W mentre i Warriors bacchettano i Sixers.

    Memphis facile su Toronto, Minnie sugli Hornets in b2b, Rockets al 50% come record e a mezza gara dall’ottavo posto mentre i Clippers sono alla terza W. In teoria non sono così lontani dall’ottava piazza.

    I miei Kings ne perdono un’altra anche con un filino di sfortuna. Insomma nelle ultime 5 gare stanno giocando. Prima o poi la W arriverà. Ottimo il duo Griffin/Gordon mentre un Evans riposato ha giocato come sa. Peccato per il buzzer non riuscito.

    Nota a margine: in casa Kings erano e sono talmente incaxxati che volevano spedire Cousins in d-League per punirlo!!!!
    Ci hanno ripensato.

  25. brazzz56 scrive:

    michele
    ne han giocate 20 su 30 in casa..e comunque,negli ultimi anni son sempre andati benissimo in regular salvo scoppiare quando conta..vedremo quest’anno se son diversi..

  26. brazzz56 scrive:

    ah..diaw sinceramente non lo prenderei mai..a parte un ano con bffino,per il resto non mi pare sia mai esploso,anzi,ha avuto una simpatica tendenza all’involuzione..credo effettivamente che ai magic serva un cambio x howard,più che altro..vero anche che bass è gnomo per il ruolo,e non è certo barkley..

  27. brazzz56 scrive:

    a parte un ANNO..dio cosa ho scritto..eheh

  28. Alfredo scrive:

    Cacchio se Kidd non va sotto con Westbrook le speranze per Oklahoma contro Dallas saranno sempre pochine, anche senza Dirk! bravissimi i Mavs, non ci avrei messo un centesimo ad inizio anno e invece viaggiano forte! a me l’allenatore non piace, e non li vedo per il titolo, però ad oggi, poco da dire, complimenti

  29. MackieMesser scrive:

    bodiroga

    Bass è senz’altro una PF undersized, ma Diaw è un 6-8 esattamente come Brandon che in compenso ha una decina di kg di muscoli in più.
    A me Boris Diaw piace molto, lo ritengo uno dei giocatori più completi della NBA ora che è in grado di segnare anche da dietro l’arco, però un playmaker aggiunto in PF non serve se già giochi con 2 PG (Arenas-Nelson) ed una point-forward come Turkoglu.
    Dal basso dei suoi 2.03 Diaw non risolve il gap di centimetri contro le front line dei Lakers, dei Celtics o dei Mavs, in compenso se già hai un nanetto come Nelson in PG non puoi giocare a lungo anche con una SG di 1.92 qual è Arenas. J-Rich è al momento una delle migliori guardie della lega ed è a tutti gli effetti una big guard.
    Serve un po’ di profondità nel reparto lunghi, ma un semplice scambio J-Rich / Diaw non mi sembra conveniente.
    Se hai già punti in post basso (e con DW12 ce li hai) una PF sottodimensionata non è il peggiore dei tuoi problemi. Quest’anno ho visto sia Reggie Evans che Chuck Hayes mettere in seria difficoltà Stoudemire e Gasol. Reggie se l’è cavata egregiamente anche contro Shaq così come Hayes ha messo la museruola a grandi giocatori di post basso quali Jefferson e Randolph.

  30. moronbrothers scrive:

    Salve a tutti, vi seguo da un bel po’ ma è la prima volta che posto.
    Una domanda: qualcuno sa quanto è grave l’infortunio a Nowitzki?

  31. michele scrive:

    quello che combinano nei playoff è un altro paio di maniche, si parlava di regular…hanno vinto a miami, OKC, Utah, San Antonio, quindi trasferte difficili ne hanno fatte: quando poi faranno il giro di tutti i campi di squadre con record sotto il 50& non penso che avranno un bilancio misero….cmq NOwitzki dovebbe essersi preso una distorsione al ginocchio, speriamo non stia troppo tempo fuori, forza wunder dirk.

  32. michele scrive:

    moron brothers

    deve ancora fare la risonanza magnetica, speriamo sia “solo” una distorsione e che non ci sia interessamento dei legamenti.

  33. moronbrothers scrive:

    michele

    ok grazie

  34. Flash scrive:

    si parla sempre troppo poco di Eric Gordon che anche stanotte ha fatto registrare un’ottima gara da 31 punti,6 rimbalzi e 4 assist. In stagione stà viaggiando a quasi 24 punti di media con quasi 5 assist e il 46% dal campo. Migliorasse le percentuali da tre punti potrebbe diventare da All-star a tutti gli effetti.

  35. tifosoknicks scrive:

    pensare a tutti quelli che mi offesero quando dissi che preferivo gordon a gallinari(che cmq mi piace) e che mi dissero che gordon non era niente di che…

  36. Flash scrive:

    E auguri a Nowitski, si spera l’infortunio non sia grave e possa tornare sul parquet il prima possibile. Saltare un paio di gare gli farebbe ricaricare meglio le batterie in vista del proseguio della stagione

  37. alert70 scrive:

    tifoso

    Che preferisci Gordon (suppongo Eric) a Gallinari ci stà. Comunque hanno due ruoli diversi e non vedo come si possano comparare.

    Tanto la coppia Gordon/Griffin durerà poco. Ci penserà il “l’owner” a separarli. Mi sembra di vedere Zamparini…..

  38. alert70 scrive:

    Yao

    I Rockets cercano di scambiare Yao. Hanno telefonato in California, a Sacramento per l’esattezza, per offrire il cinesone in cambio di Cousins. Ovviamente i Kings rifirmerebbero Yao con un contrato a breve.

    Se accadesse sarebbe giusto dare alle fiamme la residenza dei Maloof!!!!!!! Scherzo ma sarebbe follia pura.

    Per i Rockets sarebbe una manna. Non so perchè ma Cousins ai Rockets “maturerebbe” subito.

    Dirk

    Pare che il ragazzo abbia tranquillizzato i compagni sulla sua salute. Vedremo.

  39. mark85 scrive:

    cose interessanti nella notte, specialmente giocate. un paio discrete nella partita a oklahoma, la stoppatona di ibaka su chandler,ed il passaggio di kidd per marion… che giocatore straordinario jason…

    minnesota ha fatto un bingo clamoroso con beasley, ed hanno una frontline che lli mette a posto per anni… io vedo un altra squadra pronta per esplodere. però hanno sprecato un paio di draft, hanno speso due scelte con rubio e flynn e nessuno dei due non parte in quintetto (rubio nemmeno vestira quella maglia)

  40. iggy scrive:

    alert
    purtroppo son d’accordo.. peccato che i clippers hanno sterling come proprietario perchè altrimenti avrebbero davvero un futuro roseo.. gordon+griffin significa che per i prossimi anni hanno un asse affidabilissimo senza contare i vari aminu, bledsoe,jordan e compagnia..

    fabio sostiene la baia
    mi sa che parli un po’ troppo da tifoso frustrato.. qua nessuno dice che i sixers sono più forti dei warriors, qua io dicevo solo che sono in ripresa, che al completo per me rimangono da ottava piazza ad est, e che turner va ancora inserito..
    sui warriors son sempre incantato da monta ellis e dorrell wright, mentre ho avuto sempre molti dubbi su stephen curry per me troppo sopravvalutato.. bravo per carità ma non al livello dei vari paul,deron,nash,rose,rondo e compagnia..
    che turner sia più debole di curry è ancora tutto da vedere comunque lo diranno i prossimi anni.. certo ora sta un po’ deludendo però tecnicamente sembra già ad ottimo livello..

  41. TracyMcGrady scrive:

    Innanzitutto un saluto a moronbrothers, spero vivamente dal nome sia un fan dei NOFX che intitolarono cosi una canzone del loro mitico album Ribbed, nei primi anni novanta.
    Punk is still alive! Yeah! \w/ ;-)

    Detto questo, mi unisco assolutamente al coro dei tifosi di Orlando: J-Rich non si scambia per nulla al mondo!
    Ma non ho grossi dubbi a riguardo, sono molte le voci che spiegano come Otis Smith volesse assolutamente prendere Richardson da Phoenix, decidendo di riportare a casa Turkoglu soprattutto per avere la certezza di poter mettere le mani sul 23. I Suns infatti nn vedevano l’ora di sbarazzarsi del turco.
    Figuriamoci se ora lo da via per Diaw.
    Oltretutto Richardson ha 14 mln in scadenza a fine anno che possono alleggerire un pò il cap e permettere nuove mosse, nonostante restiamo abbondantemente in zona luxury tax.
    Diaw nn sarebbe male nel nostro contesto, ma nn in cambio di un giocatore importante della rotazione. Per questo nn arriverà. Gli scambiambili sono Quentin Richardson, J-Will e Duhon per un centro di riserva, stop.

    Ma come si può mettere in discussione Bass?!?
    Questo ha già fatto ottime cose a Dallas giocando da CENTRO!!! In ala grande sta facendo benissimo: energia, rimbalzi, punti in area e tiro dalla media affidabile, chi se ne frega se rende 5 cm agli avversari, non mi sembra che ne risenta molto!
    Io continuo a paragonarlo a Paul Millsap. Sottodimensionato anche lui, ma chi non lo vorrebbe nella propria squadra?
    Andiamo bene cosi, puntelliamo il roster con un lungo di riserva e vediamo cosa succede ad Aprile…

  42. magictommy scrive:

    Tracy

    oh finalmente un pò di ottimismo!!!

    Nient vado a sfidare i ghiacci al campetto…ciao ragazzi

    Let’s BE MAGIC

  43. Mamba scrive:

    Scambiare J-Rich con Diaw sarebbe una follia, J-Rich è una sentenza dall’arco, è l’unico difensore decente che hanno tra gli esterni, poi giocano con Gilberto e Nelson insieme???Intanto il turco non azzeccava tre partite di fila da quando se ne era andato da Orlando, se non dico tornasse lo stesso di due anni fa ma si avvicinasse soltanto bè Celtics e Heat dovranno fare i conti anche coi magici, anche a me piace Bass, classico undersized ma non si fa mangiare in testa facilmente.Di fatto manco un buckup credibile per Howard ma per arrivarci non scambierei mai J-Rich, al limite uno tra Nelson e Arenas.

    Dallas tra le contender è quella che ha avuto il calendario più difficile, praticamente tranne LA le ha affrontate tutte, magari si squagliano come solito ai playoff ma quest’anno mi sembrano veramente tosti, Chandler in mezzo a dare una mano al tedescone è tutta un’altra cosa rispetto ad Erika….

    • leletor scrive:

      ciao a tutti orlando deve scambiare uno tra nelson e arenas perchè sarebbe x loro deleterio tenere uno in campo e l’altro in panchina devono rischiare e affidare la squadra nelle mani di uno dei 2 e credo proprio optino x hibachi. devono prendere un lungo e leggendo i nomi sopracitati quello che si completa meglio con dh12 è proprio troy murphy che col jumper che ha aprirebbe ancora di più il campo esattamente ciò che faceva prima con lewis.
      backup di howard io andrei su big ben
      ma che giocatore è eric gordon?? secondo me ad oggi è proprio lui il vero MIP
      altra analisi c’è qualcuno che è tutt’ora deluso da mayo?
      sembrava dovesse diventare un grande scorer invece mi sembra involuto forse ha già fatto la sua aria a memphis e soffre del contratto e dello status di gay all’interno della squadra che ne dite?

  44. alert70 scrive:

    tracy

    Nel mio primo post ho scritto che avrei pensato ad una trade tra J-Rich e Diaw dimenticando Richardson Quentin e J-Will. I Magic devono prendere un centro di riserva. Intanto pare che cioccolatino bianco voglia cambiare aria.

  45. bodiroga scrive:

    Pare che Washington abbia messo sul mercato Blatche, intendono puntare sulla coppia McGee – Lewis.

    Comunque Diaw è 2.05. Bass è meno di due metri, fidatevi, le misure NBA sono sbagliate. Comunque è questione di gusti personali, a me il francese piace tanto tanto, diciamo che ho la fissa degli all – round.

  46. inyourweis scrive:

    moronbrothers

    Ma per caso il tuo nick deriva dalla canzone (fantastica) dei NOFX?

    Sui Magic

    Io credo che un cambio per Dwight sia obbligatorio, nn si è mai vista una squadra da titolo senza un back up per il centro. Specie se il tuo 4 nn lo puoi reciclare da 5 per una decina di minuti a partita. Bass è basso (scusate il gioco di parole) da power forward, pensate da centro…vista poi la tendenza ancora diffusa di Dwight a fare falli, nn puoi rischiare di trovarti 16-18 minuti a partita senza un centro di ruolo, fosse anche un Tony Battie (che a me fa cagare comunque)

    Arenas Vs Nelson…in una squadre che, Turco a parte, ha solo passatori mediocri, avere come unico point man Arenas (chi è che lo dava 1.92? Magari…) è secondo me un suicidio, specie se il 2 titolare, JRich, è fondamentalmente un finalizzatore, con doti di passaggio mediocri. Nelson nn sarà Kidd, ma un minimo il senso di come deve girare una squadra ce l’ha, Arenas lo puoi anche mettere da 1, ma vicino gli devi mettere un 2 diverso, alla Joe Johnson, alla Ginobili, che abbia delle doti di passatore superiori alla norma, e gli tolga un minimo il peso di creare per i compagni

    Io in realtà (e lo dico dopo una settimana), le mosse Magic le ho capite fino ad un certo punto. Nessun dubbio che ci fosse bisogno di muoversi. Lewis andava eliminato, certo è che prendersi il contrattino di Agent Zero…improvvisamente sul forum si sono tutti scoperti fans di JRich, e Carter è diventato una pippa…ma dubito che il prodotto di M.State sia migliore di Vince, nn credo che la sua produzione offensiva sarà migliore. Inoltre Vince era un ottimo passatore (cosa che nn si può proprio dire di Jason), ed il suo difetto era solo ed esclusivamente di nn essere la prima punta che serviva ai Magic nei PO. Qualcuno pensa che tale prima punta sia Richardson? Io no

    La prima punta sarà quindi Gilbert (o meglio, l’altro polo dell’uno-due con DH12), questo significa che Smith deve tornare sul mercato e vedere cosa si può avere per Nelson. A meno di nn voler giocare con un back court di nani, o lasciare Arenas da 6° uomo (rimarrebbe comunque un buco allo spot di 2)

    Insomma, al momento nn vedo i Magic da titolo, nn ancora. Onore a Stan Van Ron Jeremy per aver cambiato in corsa strategia, rinunciando ai 4 esterni per inserire un 4 vero, buona la panca e maggiore equilibrio, ma contro Boston, e forse contro una Miami rodata (nn parlo della west coast), nn li vedo per niente vincenti

  47. leletor scrive:

    ciao a tutti orlando deve scambiare uno tra nelson e arenas perchè sarebbe x loro deleterio tenere uno in campo e l’altro in panchina devono rischiare e affidare la squadra nelle mani di uno dei 2 e credo proprio optino x hibachi. devono prendere un lungo e leggendo i nomi sopracitati quello che si completa meglio con dh12 è proprio troy murphy che col jumper che ha aprirebbe ancora di più il campo esattamente ciò che faceva prima con lewis.
    backup di howard io andrei su big ben
    ma che giocatore è eric gordon?? secondo me ad oggi è proprio lui il vero MIP
    altra analisi c’è qualcuno che è tutt’ora deluso da mayo?
    sembrava dovesse diventare un grande scorer invece mi sembra involuto forse ha già fatto la sua aria a memphis e soffre del contratto e dello status di gay all’interno della squadra che ne dite?

  48. TracyMcGrady scrive:

    inyourwais

    Anche tu fan dei NOFX? Ho ancora qualcuno dei primi CD, gli ultimi li ho un pò persi di vista, cmq questi a 40 anni suonati fanno ancora musica alla grande e fanno scuola alle nuove generazioni di punkettari…

    Anche secondo me Arenas da sesto è uno spreco enorme. Ma tant’è, Jameer è valido e sarebbe rischioso per tanti motivi darlo via.
    In questo momento c’è troppa abbondanza di talento nei due che si giocano il ruolo di PG, ci sono altre due PG di troppo, un’ala piccola inutile (Q-Rich), tre giocatori a spartirsi due ruoli (Turkoglu, J-Rich, Redick), pochissime alternative alla frontline titolare.
    Ecco Otis, bene ma nn benissimo… C’è un pò di confusione e sarebbe utile mettere ordine per quel che si può fare a stagione iniziata.
    Cmq rispetto a prima siamo globalmente migliorati…

  49. TracyMcGrady scrive:

    P.S. Ho sbagliato il pronostico su Cleveland ai playoff e su Chris Paul MVP, ma mi sa che Beasley MIP lo indovino! ;-)

  50. alert70 scrive:

    leletor

    A Mayo non è andato giù il contratto nuovo al duo Gay/Conley. Passi per Gay ma Conley che guadagnerà 8 mln di media fino al 2016 mi sembra una stronzata assurda. Ovviamente lui vorrebbe firmare un prolungamento anche per paura di perdere soldini. Certo che a Memphis dovranno risolvere le questioni Gasol e Randolph.

    Magic

    Non vedo come possano giocare insieme Arenas e Nelson. Bassi entrambi senza eccezionali doti di passatori. Gilberto sa crearsi il tiro, Nelson non è malaccio ma non staimo parlando di un duo che possa intimorire nei PO soprattiutto se giocassero insieme. Quindi cosa serve ai Magic?

    Un lungo in primis. Quindi se per arrivarci possono limitarsi a mettere in una trade giocatori come Duhon/Quentin/Williams bene altrimenti devono inserire Nelson.

    iyw

    Personalmente preferisco J-Rich all’attuale Carter. Carter passa meglio però è l’ombra dell’atleta di 3/4 anni fa ed ha fallito negli scorsi PO. J-Rich è un catch and shooter e sugli scarichi è micidiale. Poi se fallisse non avrebbero problemi visto il contratto in scadenza.

  51. inyourweis scrive:

    Tracy

    Fan di lunga data, ho visto penso almeno 6-7 concerti dei NOFX…anche io li ho persi di vista, a 20 anni erano il max, a 33 magari ho scelto altre direzioni…ma tante canzoni sono comunque nella mia play list…album preferito: so long and thanks for all the shoes

  52. TracyMcGrady scrive:

    IYW

    Io nn sono mai riuscito a vederli dal vivo per varie ragioni. Li ho ascoltati tantissimo dai 16 ai 20 anni, poi come te mi sono spostato su altro restando cmq su un genere molto rockeggiante.
    A me piace moltissimo White Trash…
    Ho visto in concerto a Piacenza gli Strung Out, sempre punk-hardcore melodico, sempre etichetta Fat Wreck Chords: mamma mia che animali !!!

    alert

    Arenas e Nelson insieme si sono visti per qualche minuto contro i Celtics e nn siamo andati benissimo. Vedrai che nn giocheranno mai contemporaneamente nei momenti che contano.
    La tua idea è sostanzialmente la stessa mia: abbiamo quei 3 panchinari di troppo? Bene, se si resce, sommiamo il loro valore e diamoli via per un buon centro.
    Sai meglio di me però che vista la penuria di lunghi nella lega nn sarà facile.
    Io proverei a bussare alla porta dei Bobcats.

    Ah, tra l’altro a Charlotte sono pronti a privarsi di Wallace e Jackson…

  53. alert70 scrive:

    tracy

    Peraltro non capisco la strategia di MJ. Perchè provare a tradare Wallace e Jackson che sono i due big della squadra. Mah….

    Ho paura che dovranno inserire Nelson in qualche trade. Mi auguro per lo spettacolo che sia sufficiente inserire i tre sopracitati ma la vedo dura. Poi come mi dirai tu, sono riusciti a liberarsi di Lewis perchè non prendere un centro di riserva con Duhon?

  54. TracyMcGrady scrive:

    alert

    Assolutamente d’accordo con te sulla strategia di MJ.
    Ok ricostruire…ma su chi?!?
    Il roster di Charlotte è pessimo, eccezion fatta per quei due e Tyrus Thomas.
    Se li danno via devono prendere qualcosa di veramente valido in cambio, altrimenti rischiano di mettere su uno splendido gulag cestistico per diversi anni a venire…

  55. Fabio sostiene la Baia scrive:

    Iggy

    Non mi sento tifoso frustrato, o almeno, magari lo sono ma più per questioni calcistiche. Il basket è una passione più tarda della mia vita e la seguo con maggiore leggerezza di spirito, non mi frustra non essere andato ai playoff con 48 W, non mi frustrano le 29 e 26 W nei due anni successivi.
    Mi dispiace però sentir parlare sempre di quelle squadre che per ovvi motivi, per altro non criticabili, hanno avuto popolarità nella storia recente… cioè, capisco l’amore per AI (prima) o per Iguo (oggi), però noi saremmo lì come loro, anzi meglio di loro e non se ne parla molto.

    Per quanto riguarda Curry, mi sembra che tu voglia semplicemente darmi contro, grazie al piffero che è inferiore a Paul, Williams, Rose e compagnia bella, paragoni un sophmore all’elitè di un ruolo che per altro non è suo (non è un play ma una guardia sottodimensionata che gioca play). Neanche Jennings o Evans sono al livello di questi. Neanche Taj Gibson è al livello di Garnett. e se proprio devo fare lo stro…o Turner è ad anni luce da essere Brandon Roy, Kobe ecc… non solo! è una delusione anche rispetto allo stesso Wall, che è sempre rotto, ma quando gioca almeno qualcosa lo fa.

    P.s. di Turner parlamene quando farà una tripla doppia

  56. fabio scrive:

    In your weis che lavoro fai?scusa la mia curiosita ma sei a budapest?

  57. marco scrive:

    In your weis che lavoro fai?scusa la mia curiosita ma sei a budapest?

  58. alert70 scrive:

    Turner

    Ero uno dei sostenitori accaniti. Dicevo che se i Kings avessero avuto la prima scelta dovevano puntare su di lui. Invece ad oggi sembra un pacco clamoroso. Migliorerà, ne sono certo, ma è difficile capire quanto sia realmente forte. Fossi ai Sixers ci penserei su prima di affidargli la squadra. Poi su quali presupposti.

    Fabio sostiene la Baia

    L’anno scorso c’era la “lotta” tra Evans e Curry per il ROY. Per come la vedo io, Curry sarà un ottimo giocatore ma nulla di più. Su Evans e non parlo da tifoso Kings, ci si aspetta di più. Con tutti i distinguo del caso, sembra LeBron in miniatura, e i margini di miglioramento sono enormi. Se migliora dalla media e lunga distanza e imparasse a vedere un pò di più i compagni questo diventa forte. Curry lo vedo come un buonissimo secondo violino.

    Il ROY ad Evans è figlio della defezione di Griffin come il mancato ROY a Wall è per “colpa” di Blake.

    Si aprirà la caccia al ragazzo tra due anni, tanto quello psicopatico di Sterling lo metterà sul mercato o spingerà Blake a chiedere la cessione.

  59. Fabio sostiene la Baia scrive:

    Hai detto poco: “ottimo giocatore”. Secondo me per l’intelligenza che ha pure per lui ci sono margini di miglioramento, soprattutto nella comprensione del ruolo. Chiaro che i limiti fisici sono lì davanti a tutti, non è e mai sarà un armadio a muro come Evans.

    Siamo d’accordo sul fatto che se c’era il buon Griffin (quello visto fin’ora è + che buono) nè il tuo cavallo, nè il mio potevano avere speranze per il ROY, anche se Evans l’anno scorso ha fatto davvero bene.

  60. moronbrothers scrive:

    IYW e T-MAC

    sì, sono un fan dei NOFX, pure a 30 anni! anche se, come dite voi, con gusti un po’ più differenziati rispetto all’adolescenza… e ci mancherebbe! Gli ultimi album non sono male, sempre divertenti. Il nick però mi è venuto proprio per caso (in inglese storpiano sempre il mio nome in moron)

  61. moronbrothers scrive:

    Non è che i magic stanno valutando come è messo fisicamente e verificando come si inserisce nel sistema Arenas, per poi scambiare Nelson prima della deadline per uno- due panchinari di livello?

  62. inyourweis scrive:

    fabio/marco

    Ma, siete due miei ammiratori, o siete solo della Digos? Comunque no, al momento sono tornato nella Capitale…

    Fabio sostiene…

    In realtà dei Warriors se ne era parlato abbastanza nelle prime settimane, un po’ perchè avevano un record vincente, un po’ perchè per una volta sembravano una squadra con un senso (compresi dei lunghi decenti come Lee e Biedrins), un po’ perchè hanno unos tile di gioco che da sempre è accattivante…poi però penso sia normale parlare più delle squadre che hanno un momento di forma migliore…e nn è il caso dei Warriors

  63. inyourweis scrive:

    Moron

    I NOFX sono senza età…anche se, dovendo scegliere tra gruppi similari come genere, forse al momento i LagWagon sono quelli che ascolto con maggior piacere…poi certo Rancid, No Use For a Name, Ramones, etc…

  64. moronbrothers scrive:

    IYW

    I Lagwagon li ho un po’ trascurati, recupererò. Ultimamente mi piacciono un sacco pure gli Strike Anywhere, sempre Fat Wreck.

  65. julius scrive:

    rock n’ roll ragazzi…

  66. julius scrive:

    Il nuovo disco dei Massimo Volume è clamorosamente bello… ma è un’altro genere

    Arenas mi pare sia (dal forum) un passatore sottovalutato, il fatto che abbio 20-25 pt nelle mani non significa che non sappia passaare la boccia, è un play punto, uno spreco daccordo come riserva ma dopo gli utlimi anni ci può stare
    uno spreco o un extralusso, Morphy o Battie o tutti e due e la squadra è completa e forte per me può farcela a tornare in finale

  67. bodiroga scrive:

    Ma cos’è questo problema di amalgama Nelson – Arenas. Nelson ha senso perchè nonostante non sia il tuo play ideale la da via discretamente ed è capace nel costruire gioco, prende tiri di qualità, ha delle percentuali carriera clamorose per un giocatore di 185 cm, sempre tra il 47 e il 50% dal campo e attorno al 38-40% da tre.
    Arenas è una SG che ha bisogno di un giocatore che costruisca a suo fianco, dev’essere libero di segnare, segnare e segnare, è questo il suo mestiere.

    Arenas e JRich assieme prendono troppi tiri, a mio avviso si tenderà a lasciare a secco Howard che è il giocatore che va sfruttato più di tutti.

    Allora perchè non scambiare JRICH visto che Arenas è l’unico giocatore che potenzialmente è in grado di cambiare la stagione dei Magic per prendere un numero 4 che possa definirsi ALA GRANDE, poi che sia (Murphy, Diaw) non cambia NULLA. Ma Brandon Bass non è uno starter da contender, al max è uno della rotazione che ti da un bell’impatto dal punto di vista fisico e atletico.

  68. larrok scrive:

    grandissimo julius che mi cita i Massimo Volume, l’ultimo album è stupendo ma “Lungo i Bordi” resta inarrivabile

  69. kgiuseppu scrive:

    perchè poi tra nelson e arenas chi difende? chi lo marca wade? per non parlare dei celtics. allen e rondo contro due nani…

    è una questione di fisico e di difesa. se già devi giocare con bass da 4 (contro garnett e bosh) non puoi permetterti due piccoli così piccoli.

  70. inyourweis scrive:

    Ma, avete mai visto giocare Arenas? Come si fa a definirlo un playmaker? Boh…avrà una media carriera di 5 assists (forse), e se anche fossero 10, comunque è uno che definire accentratore mi sembra poco…e se gli facciamo fare il play, lo snaturiamo perchè è uno scorer, quindi verrebbe a mancare il secondo violino…

    • moronbrothers scrive:

      però con Turkoglu sui livelli di 3 anni fa, il gioco lo crea lui e puoi rinunciare a Nelson. Arenas a quel punto lo schieri finto-play. Devi convicerlo però a dare la palla al Turko passata la metà campo…

  71. inyourweis scrive:

    Si, col Turco da point forward…però ancora nn mi convince…insomma, Bass e DH12 a passare la palla sono negati, JRich idem, possibile che l’attacco di una squadra debba basarsi su un duo (AgentZero + Hedo) che messi insieme fanno 10 assist a partita (forse)?

    Prendiamo le contenders, e come sono messe a livello di buone mani per il passaggio…Miami: Wade+LBJ+Miller Boston: Rondo+PP+Allen+KG Dallas: Kidd+Butler (passatore migliore di JRich)+Dirk+Terry Spurs: TP+Manu+TD+Jefferson Lakers: Kobe+Blake+Odom+Gasol+Bynum…

    Orlando mi sembra molto indietro da questo punto di vista, specie se decide di scambiare Nelson…

  72. bodiroga scrive:

    iyw

    Sta centrando perfettamente il mio discorso, Nelson per quanto sia limitato come play, però è abituato a stare in quella posizione e i suoi 6-7 assist a partita è in grado di darli.

    Poi è anche una questione di % al tiro, Arenas anche nei suoi anni migliori era assieme ad Allen Iverson il realizzatore che aveva le più basse percentuali al tiro, 40-42%, non di più, quindi deve avere al suo fianco una guardia meno talentuosa, però in grado di prendere tiri ad alta percentuale e segnarli, Nelson in questo è molto sottovalutato e le sue percentuali lo dimostrano.

  73. toure yaya scrive:

    al momento arenas viene giustamente usato come sesto uomo proprio per evitare l’accoppiamento con nelson che e problematico a livello difensivo cio non toglie che possono anche giocare diversi minuti assieme a seconda degli avversari.
    bass sara anche sottodimensionato pero e perfetto per giocare accanto ad howard,e un buon difensore,forte fisicamente oltre al fatto che puoi segnare tranquillamente una decina di punti a partita,insomma merita ampiamente il suo posto nel quintetto base visto che van gundy ha rinunciato di fatto al 4-1 con la partenza di lewis che era un giocatore perimetrale,adesso si gioca con un assetto piu tradizionale che ancora un cantiere aperto visto che 3/5 del quintetto e stato modificato solo una settimana fa.

    i jazz invece mi sembrano la classica squadra da piu o meno 50 vittorie e nulla piu.andranno probabilmente ai po,nella miglior delle ipotesi al secondo turno per essere eliminati.
    il colpo principale del mercato al jefferson sta deludendo e non poco,boozer puoi non piacere pero e un giocatore nettamente superiore ad al jefferson.

    i mavs invece sembrano aver trovato un equilibrio tra attacco e difesa che non aveva mai avuto in passato e non a caso dirk paragona l’impatto difensivo di chandler a quello di garnett,ovviamente non e cosi pero da un’idea della nuova mentalita e filosofia dei mavs.

  74. moronbrothers scrive:

    iyw e bodiroga

    in effetti, vista così, la partenza di Nelson sarebbe deleteria. Rimane il rebus difesa se giocano con Nelson-Arenas. Attendiamo il mercato

    Grande impatto di Chandler sui mavs, da Al Jefferson ci si aspetta di più ormai da anni…

  75. bodiroga scrive:

    moronbrothers

    In effetti in difesa sono un pò debolucci, però mi rifiuto veder giocare Arenas e Richardson nello stesso quintetto, sinceramente è un pò troppo.

    Ovviamente se riescono a prendere un play Kirk Hinrich perfetto per equilibrarsi con Agent Zero, tecnico, ordinato e discreto difensore sarebbe meglio, fermo restando che è difficile accoppiare un giocatore a Gilbert Arenas, non ci sono più i Gary Payton, i playmaker che possono marcare molto bene le guardie avversarie nonostante la differenza di altezza.

    • moronbrothers scrive:

      ci vorrebbe una guardia che crea gioco e difende, ma non me ne viene in mente neppure una che non sia una superstar… ripeto, attendiamo a giudicarli, questi tornano a breve sul mercato (ovviamente questo non succederà!)

  76. jimbojambo83 scrive:

    ciao ragazzi…è vero che ieri non hanno giocato i lakers, ma vorrei avere un vs. parere anche perchè in questi giorni non ho potuto postare e perchè giocano stanotte contro s.antonio: secondo voi, kobe non avrebbe fatto meglio ad operarsi alle dita prima di iniziare la stagione?

    e non lo dico solo alla luce della stagione sua e della squadra sin qui disputata

    grazie

  77. iggy scrive:

    grandi ragazzi anche io dei nofx ho già visto 3-4 concerti, l’ultimo questa estate alla festa di radio onda d’urto a brescia… uno spettacolo puro! gran bel concerto soprattutto contando che hanno già 45 anni e sono in gir0 da 25 anni..

    sugli strung out poco d’aggiungere è uno dei miei gruppi preferiti.. altri nomi di bei gruppi ultimamente visti dropkick murphys, propagandhi e social distortion…

  78. iggy scrive:

    fabio sostiene la baia

    guarda il semplice motivo per cui si parla dei sixers piuttosto che di warriors è che hanno almeno in questo forum più tifosi.. essendo “tifoso” dei sixers è chiaro che la prima cosa che scrivo qua dopo aver visto una loro partita riguarda sempre loro.. e poi non sono l’unico che tiene phila qua dentro..
    qua si parla di philadelphia come di golden state o come chenneso dei bucks.. cioè son squadre più o meno sullo stesso livello, se però in questo forum ci sono 3 tifosi sixers e 0 delle altre due credo sia naturale che si parli dei sixers..
    poi ovviamente si parla di più di magic, di lakers, di spurs, di miami, delle squadre più forti ma come è giusto che sia così..

    su stephen curry non lo faccio per darti contro, l’ho scritto solo perchè te enfatizzavi il fatturato di questo giocatore, e leggendo altri commenti certamente non solo il tuo credo che curry sia sopravvalutato rispetto al pensiero di molti.. così come penso che di monta ellis se ne parli sempre troppo poco e sia sottovalutato.. (come tra l’altro mi pare che ho scritto sul post di ieri!)..

  79. iggy scrive:

    ad orlando comunque è evidente che mancano cm sotto canestro.. l’ideale sarebbe un juwan howard o un battie.. un veterano che vada bene per quei 10-12 minuti..
    ovviamente il pezzo grosso da cedere sarebbe nelson che con arenas diventa di troppo.. quindi dare via nelson più q-rich per un 4 titolare e un 5 di riserva credo che di acquirenti si possano trovare..
    anche solo in cambio di tyrus thomas e desagana diop…

  80. tifosoknicks scrive:

    pronostici della notte

    cavs-magic magic
    pacers-celtics pacers
    heat-knicks heat
    bulls-bucks bulls
    mavs-raptors mavs
    spurs-lakers lakers
    nuggets-blazers nuggets

  81. LOVE THE GAME scrive:

    Partite della notte non irresistibili….. stanotte diretta su skysport san antonio-los angeles vedremo se ci sarà una riscossa dei losagelini e soprattutto di bryant,che a mio avviso sta giocando la peggior stagione della sua carriera da quado è bryant. ho un dato abbastanza eloquente,il 24 tira 47 su 131 (35.9%!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!) nelle sei partite contro le squadre sopra il 50%….sicuri che sia sempre colpa di gasol artest e bynum?

    • jimbojambo83 scrive:

      l’ho scritto e chiesto prima, non x giustificarlo: siamo sicuri che non faceva meglio ad operarsi alle dita, primna di giocare e tirare così?

      detto questo, quest’anno passa ancora di più la palla secondo me (anche l’altra sera 7 assist), ma i compagni non lo assistono moltissimo

      dimostrazione palese che come si è detto molte volte, i lakers senza bryant vanno ai playoff si, vincono no…

      senza il miglior bryant questa squadra non farebbe grandi cose…e in questi periodi te ne accorgi alla grande

      nonostante tutto, forse non è al massimo come altri della condizione atletica…non ndifende mai contro nessuno…l’alatra sera avrebbe dovuto essere stimolato dalla presenza di wade, invece niente…solo il fatto che andava a piantarsi cpontro ogni blocco, rendeva palese che non è ancora lui

      • LOVE THE GAME scrive:

        quest anno aldilà dei 25 punti a partita è davvero sottotono,in difesa,nelle giocate clutch, ricordo qualche tiro di troppo sul ferro che l’anno scorso sarebbe entrato netto,gli asssist, stando ai freddi numeri sono in ribasso,anche se di poco(4.6 contro i 5 dell anno scorso).vedere il + grande giocatore in queste condizioni dispiace,se dipendesse dal dito e ginocchio direi saltati anche tutta la regular per operarti decentemente ma torna al 100%.

    • Alessio scrive:

      a me invece sembra che ci siano diverse partite interessanti: lakers-spurs su tutti ma anche heat-knicks la vogliamo buttare via??? sono due gare nella quale potremo misurare un po’ le aspirazioni delle 4 squadre… …trovo interessante anche pacers-celtics a cui è tornato Jermaine O’Neal (oddio: tornato, visto la condizione mostrata a natale è un parolone) e mancherà il turco Erden (oltre ai “soliti” Rondo, West e Perkins)…

      • LOVE THE GAME scrive:

        @ alessio

        non irresistibili era riferito a quelle di ieri notte… san antonio lakers se il sonno permette sarò il primo a vederla in diretta

  82. michele scrive:

    per nowtzki sembra una semplice distorsione e basta per fortuna, dovrebbe saltare solo un paio di partite.

  83. bodiroga scrive:

    Comunque la situazione Blazers non è arginabile, oggi si è scavigliato Camby, cioè ma stiamo scherzando?

  84. Mamba scrive:

    In effetti quella statistica è abbastanza inquietante ma va estesa anche a Gasol, pure lui nelle partite più difficili finora ha steccato.Rispondendo all’utente di sopra sul dito, non penso sia quello il problema, il dito andava operato l’anno scorso, se questa estate non si è intervenuti avranno avuto i loro buoni motivi Kobe e lo staff.Penso che il vero problema sia stata l’operazione al ginocchio che non gli ha permesso di lavorare questa estate, Kobe di solito l’estate lavora come un matto, basti pensare la scorsa estate a lezione da Hakeem.Che stia giocando la peggior stagione della sua carriera concordo anch’io, fa fatica a spaccare le partite, il jumper non gli entra più con regolarità però nella primavera scorsa era messo in condizioni ben peggiori quindi confido migliori in vista dei playoff, certo che è ora che si sveglino, se perdiamo pure stanotte (cosa probabile…)l’aria a LA incomincerebbe a farsi un pochino pesante…

  85. dontrythis@home scrive:

    Blazers No Way…

    Adoro la franchigia.. specie in periodo ‘sheed.. ma mi sembra giunto il momento di cambiare Logo e Città!! altrimenti questi qualche anno ed estinguono i giocatori Nba.. :0

  86. gallo=bird scrive:

    io invece penso che kobe è uno che si sa gestire.
    l’ha dimostrato anche nella scorsa stagione.
    ai playoff non stava benissimo eppure ha fatto per l’ennesima volta dei playoff di altissimo livello.
    ricordo che prima di quei playoff si diceva che era in calo e che non riusciva più ad attaccare il ferro con continuità.
    non è stato proprio così a maggio/giugno…

    stanotte mi aspetto una grande gara a san antonio,quindi una bella vittoria.
    la devono vincere proprio sottocanestro.
    artest prenderà come al solito ginobili,bel duello.
    ma i lakers se vogliono avere il miglior record della conference non possono sbagliare questa partita,che potrebbe anche rilanciarli visto che fino a fine gennaio non mi sembra che abbiano davanti un calendario proibitivo,tutt’altro…

  87. LOVE THE GAME scrive:

    esatto mamba,il tuo omonimo quest anno proprio non da l’impressione di controllare le partite,e quel jumpshot e quantomai discontinuo quest anno. ps cambiando (in parte)discorso, avete seguito lo scambio verbale tra i due dove kobe ha esplicitamente detto “im a fuck champ” a lebron?

  88. moronbrothers scrive:

    i lakers hanno giocato quante, 300 partite negli ultimi tre anni? sono veramente tante, sarebbe strano se non avessero un calo. Certo che l’hanno scorso sembravano più in controllo anche nei momenti più delicati, forse si fidano troppo dei loro mezzi e a corto di energia poi non riescono più a rientrare?

  89. alert70 scrive:

    Kobe

    Non può essere che semplicemente stia calando? Non può essere che al di là dei problemi fisici ci sia un calo nelle prestazioni, visto che giochicchia dall’età di 18 anni? Poi mi sbaglierò ma non vedo impossibile il suo lento ma inesorabile declino. Declino fatto di %li al tiro più modeste, meno incisivo nei finali, più difficoltà a difendere contro i Wade di turno.

    Con questo non voglio dire che segnerà 15 punti a gara invece di 25/27 ma neanche così immarcabile come lo è stato fino allo scorso anno.

    Gallo

    Sicuro che vinceranno stasera?

    Magic

    Tra un mese vedremo se SVG il pornodivo darà indicazioni per una nuova trade. Tradare Nelson significa privarsi di 6/7 assist di un discreto/buon play e quindi dare le chiavi della squadra al duo Arenas/Hedo. Duo che dovrebbe produrre assist e palloni giocabili per il super eroe.

    Potrebbero cedere J-Rich (ho dubbi al proposito) o il trio “inutile” Duhon/Richardson/Williams per un centro di riserva.

    Inoltre se mantenessero il duo Nelson/Arenas mi pare difficile vederli assieme nei finali di gara con Wade/Allen/Rondo/Rose farsi delle grasse risate. Ovvio che se rimarranno con la stessa maglia dovranno giocare separati. L’idea di Arenas sesto uomo, stile forno a microonde non mi pare insensato. 20 minuti di catch and shoot non li disdegnerei.

    Se proprio dovessero fare a meno di Nelson, non vedo perchè Duhon/Williams non potrebbero sostituirlo. Se questo portasse ad un centro….

  90. toure yaya scrive:

    per un centro da 15mn a partita non penso che valga la pena sacrificare nelson.

  91. alert70 scrive:

    Stavo leggendo un’articolo sui coach in difficoltà tra cui Triano. Leggevo che Triano ha problemi maggiori visto che allena in Canada e che nessun giocatore americano vuole andare ai Raptors.

    Qualcuno mi sa dire il motivo/i per cui un giocatore americano si rifiuta di andare a Toronto? Neanche stessimo parlando di Minneapolis/Sacramento/Salt Lake City…. Ci sono città peggiori e Toronto oltre che bella è vivibile.

    E’ solo un discorso di tasse?

  92. gallo=bird scrive:

    alert70

    se fosse in calo non sarebbe uno scandalo,come dici giustamente te.
    però ricordiamoci i vari problemi fisici che ha avuto nell’ultimo periodo.
    per me un giocatore in calo è quello che anche quando sta bene fisicamente non riesce più ad avere lo stesso rendimento di prima…

    poi chiaramente kobe non ha più l’esplosività di una volta,ma io continuo a pensare che si stia gestendo e quando si farà sul serio giocherà come ha sempre fatto in questi ultimi anni.
    lo stesso kobe a titolo vinto disse che gli diedero fastidio quegli articoli che lo davano in declino,semplicemente non stava bene fisicamente tra dito e ginocchio…

    sulla gara di stanotte,penso che i lakers vinceranno,non possono fare altrimenti visto la classifica e visto le ultime due prestazioni che gioco forza vanno riscattate.
    in più hanno le giuste armi per mettere in seria difficoltà la squadra di popovich.
    sottocanestro devono far male agli spurs.
    recentemente quando i lakers hanno sfidato gli spurs con il trio odom-gasol-bynum disponibile i neroargento sono andati in crisi e ci hanno capito poco.
    mi impressionò molto una gara allo staples del gennaio 2009 dove gasol e bynum stravinsero il duello contro duncan…

  93. The Mailman "Ziggy" scrive:

    Su Kobe in calo non ci credo molto. Un periodo sotto-tono può capitare, vediamo come prosegue

  94. alert70 scrive:

    Al 99,99999999999% mi sbaglierò ma Kobe è un essere umano e come a tutti il tempo passa anche per lui. Ovviamente sempre pronto ad essere smentito a partire da stanotte.

  95. mark85 scrive:

    è ovvio che sta invecchiando se no non si gestirebbe vi pare? poi le percentuali basse sono dovute al fatto che non attacca piu il canestro

    come gioco penso che non sia calato, anzi, adesso è piu tecnico, e quando si fara sul serio lo dimostrera, un po come faceva duncan ogni anno

  96. LOVE THE GAME scrive:

    quindi c’è chi pensa che è un calo fisiologico dettato dall età e dai km e chi dice che si sta preservando…mmm potrebbero essere entrambe le cose phil recentemente ha detto che prima voleva primeggiare anche in allenamento mentre ora a volte si riposa proprio…in ogni caso non sarà la partita di oggi a svelare quale tra le due teorie è più giusta.

  97. inyourweis scrive:

    Pronostici stanotte

    Boston
    Magic
    Miami (Lebron o Wade attorno ai 40, magari tutti e due)
    Chicago
    Mavs
    Lakers
    Denver

  98. dwyanewade32008 scrive:

    Ragazzi ragazzi..non tendiamo alla tendenza che oserei definire “bagattiana” all’osannare sconsideratamente e oltre misura Danilo..se son rose fioriranno,ma come giocatore nba ancora non ha dimostrato niente,ha dato segnali altalenanti,di sicuro non ha mostrato di poter esser una superstar di questo gioco.
    Ho sentito paragoni azzardati con LeBron,stiamo molto calmi..Per ora il Gallo non è nemmeno paragonabile (come valore generale si intende) nemmeno ad Eric Gordon,e NY dovrebbe star ancora a mangiarsi le mani..
    Irritante Dan quando se la prese (una delle tante volte) con Al Harrington in DEN-NYK..continuava ad insultarlo dimenticando che le poche gare vinte le scorse stagioni sono state frutto proprio dei punti di quest’ultimo,che a Gallinari ancora (per talento) sta due spanne sopra.
    Io proprio non capisco queste esagerazioni bah..
    mi piacerebbe sapere che ne pensate

  99. […] NBA – No Dirk, no problem. Dallas vince a OKC Dallas vince anche ad Oklahoma City ma perde per infortunio Nowitzki. […]

  100. sasipunk scrive:

    bryant non ha mai attaccato troppo il ferro, anche quando segnava 35 punti…non ho dati alla mano, ma credo che tirasse molto di più(e un po meglio) da 3 punti…poi ovviamente andava di più in lunetta…le % sono sempre state bassine
    probabilmente deve recuperare, non credo sia diventato uno da 25 punti e basta…

  101. sasipunk scrive:

    ho visto i primi 2 quarti di knicks heat e adesso sto evdendo spurs lakers…i knicks non vinceranno mai contro miami allo stato attuale, lebron e wade con loro sono ancora piu immarcabili, e se stat concede ad ilgauskas una doppia doppia non si vincerà mai

    su lakers spurs, nel primo quarto 5 minuti assurdi di bryant e poi 5 minuti giocati in maniera orrida dal 24, con tipo 0/3 al tiro e 3 TO con forzature inutili…benissimo parker e jefferson, ridicolo splitter…nei lakers maluccio il supporting cast, mentre bene bynum che sta recuperando

  102. Rafael scrive:

    Da quando facciamo il run&gun? Pessimi. Inguardabili.
    Fortuna che agli spurs non sta entrando niente e siamo ancora li a -9.
    Bryant osceno. Troppo nervoso per giocare.
    Ci tiene in piedi il bambinone, che ora come ora è l’unico che vorrei vedere sempre in campo.
    Ditemi voi….

  103. Lakermania scrive:

    Osceni.
    Pessimi.
    In questo momento perderemmo da chiunque (cosa che avviene) per come andiamo in campo.
    Facciamo ridere.
    Gasol non sta in piedi.
    Odom al momento non è il fattore che spesso è.
    Bryant nervosissimo forza in continuazione, tira con percentuali da campetto e basta un George Hill (buono per carità ma insomma…) per farlo andare in tilt.
    Supporting cast… stendiamo un velo. Blake è lo stesso di Portland e Clippers?
    Uniche note positive: Bynum che recupera bene e secondo me Artest, intendiamoci niente di strepitoso ma il suo lo fa.
    Morale: squadra in grossa emergenza, fisica sì ma mi sembra anche mentale.
    Voglio sperare che si stiano semi-amministrando e comunque si sa che ad aprile tendono a cambiare passo, ma se la post season iniziasse adesso non sono troppo sicuro che passeremmo il primo turno. Qualunque sia l’avversario.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...