Continua la striscia di Boston (13W), Suns corsari

Pubblicato: dicembre 20, 2010 da Play.it USA in NBA, News

Tripla doppia per Pierce nella 13esima vittoria consecutiva dei Celtics

Nella notte NBA continuano le strisce di Boston e Lakers, si svegliano Nets e Pistons, mentre i Suns a ranghi ridottissimi dopo la trade portano a casa la vittoria da Oklahoma City.

Vediamo com’è andata.

Indiana 88 – Boston 99
Ancora senza Rondo ma col rientrante Shaq O’Neal (11p 5r), Boston vince la tredicesima in fila grazie soprattutto alla tripla doppia di Paul Pierce (18p 10r 12a). 18p a testa anche per Robinson e Davis. Non bastano, dall’altra parte, i 19p di Granger, tenuto a 5/20 dal campo, e i 17p e 14r di Hibbert.

LA Lakers 120 – Toronto 110
Senza Bargnani, è limitata la resistenza che provano ad opporre i Raptors ai campioni del mondo: si salvano Kleiza (26p 10r) e Calderon (20p 12a). Per i Lakers classica cicloturistica con 20p di Bryant in 28 minuti e 16p di Bynum in 17 minuti.

Atlanta 82 -New Jersey 89
Bella vittoria casalinga per i Nets, guidati da Devin Harris (22p 6r 8a) e Brook Lopez (16p 6r). Bene anche Vujacic con 10p 6r 3a e la prospettiva di giocare un buon numero di minuti con questa sua nuova squadra. Serata no di Atlanta che tira col 39% – si salva solo Bibby con 19p 5r 5a ma anche 5 palle perse.

New Orleans 108 – Detroit 111 OT
Vittoria col cuore dei Pistons, privi di Hamilton, Stuckey e Daye. Sugli scudi Gordon (25p 7r), Prince (28p 12r 8a) e anche Will Bynum (21p 9a). Non bastano i 32p con 9r di West e i 23p con 10a di Paul.

Houston 102 – Sacramento 93
Continua la crisi nera dei Kings, che perdono in casa anche contro i Rockets dell’ex Martin (22p). Bene anche Scola (17p 9r). Continua lo slump di Tyreke Evans (14p con 6/21 al tiro e 6r), si salva solo Cousins (19p 8r).

Phoenix 113 – Oklahoma City 110
Bella vittoria in trasferta per i Suns sul difficile campo di Oklahoma City e senza nè i giocatori appena ceduti nè quelli acquisiti (si aspettano Carter, Gortat e Pietrus). Sugli scudi il sempreverde Grant Hill (30p 11r) oltre al solito Nash (20p 10a). Non bastano i 28p del solito Durant: i Thunders tirano col solo 42% contro il 57% dei loro avversari.

commenti
  1. Rafael scrive:

    E’ sempre più l’NBA dei nonnetti, notte d’orgoglio dei campioni evergreen.
    Pierce, Prince, Hill. Che spettacolo..

  2. julius scrive:

    Grant Hill … strepitosa gara contro i rampanti Greenn e Durant a 38 anni 30pt e 11rb, solo sua maestà M. Jordan (a 40 anni) ha messo certe cifre dal 2003 a quell’età…

    Suns, in pratica hanno dato via l’inutile e svogliato Turko (e forse sopravvalutato) per Pietrus (buonissimo atleta difensore e tiratore) e Gortat (fisicità e tecnica, pick n’roll, profondità fra i lunghi, difesa)!

    Poi Carter per Richardson, equivalenti, Jason è bravo e ti fa innamorare finchè non lo vedi contro Kobe e noti che uno dei due è un fuoriclasse, l’altro no…

    Si parla tanto dei Magic ma questi hanno fatto veramente una scambio geniale: ora hanno una front line all’altezza dell’ovest, un tezetto di “vecchetti” da urlo e swingman e atleti a volontà… e Nash

    Io non tifo mai tendo a parteggiare per squadre così. Forza Suns!

  3. onic76 scrive:

    tutti in piedi per applaudire Mr Hill.

    Sullo scambio che dire abbiamo aumentato il valore della front line (attenzione che Gorat è si un bion giocatore ma bisogna valutarlo quando sarà costretto a giocare molti minuti)
    Carter vs Jrich sulla carta ci guadagnano i Magic. Mentre Pietrus aggiunge atleticità e sostanza..Vediamo se in Arizona tentano un ultim giro di valzer oppure smantellano tutto dando via ache sua signoria Nash..

    scusate ma il contratto di Carter scade quest’anno o anno prossimo?

  4. alert70 scrive:

    Per Carter c’è un team option per il prossimo campionato di 18 mln. Significa che i Suns possono decidere se firmarlo o meno.

    Kings

    L’unica nota positiva è che rimangono in partita fino ai 2/3 minuti finali per poi gestire la palla in modo osceno. E’ ormai palese che Evans, al di la delle %li al tiro, non possa gestire i palloni. Non è in grado di farlo. C’è bisogno di un play che sappia farlo. Diciamo che al prossimo draft si punterà su questo.

    Sorprendente la W dei Suns con i soliti “vecchietti” sugli scudi e dei Pistons ai danni di NO. Per il resto risultati scontati.

    Stasera vedremo la versione rinnovata dei Magic al cospetto degli Hawks.

  5. Alfredo scrive:

    Immenso Grant Hill, un campionissimo che avrebbe meritato ben altra fortuna! suicidio New Orleans che francamente non ho mai visto da play-off e continuo a vedere dietro molte squadre ad ovest, ma hanno un buon vantaggio sulle inseguitrici e possono provare a gestirlo! lakers e celtics con il pilota automatico, in particolare lacustri contro il nulla più assoluto, sembrava un allenamento contro i Raptors ridotti all’osso! stanotte occhi puntati sui nuovi Magic e sui Mavs a casa di Wade, inizia una settimana che ci darà molte risposte su diverse contender o presunte tali

  6. TracyMcGrady scrive:

    Alert

    Che ne pensi della megatrade dal punto di vista dei Magic?

  7. gatzu83 scrive:

    MAMMA MIA CHE CASINO hahahaahahahahahahahahahahahaha.
    Vorrei dire anche io la mia sull’incredibile trade fra magic-suns-wizard!!!

    Penso sia molto difficile analizzare già ora questa trade, secondo me servono almeno 3-4 mesi e almeno un’altro movimento per quel che riguarda i magic!

    VERSANTE MAGIC
    Io non l’avrei fatta, ma non perchè non possa portare miglioramenti anche nell’immediato, ma perchè al livello nel quale navigano i magic da tre anni per me aveva senso cambiare il giochino solo per una stella vera, appunto i cp3 o i melo di cui si parlava e non per giocatori magari ottimi ma che realmente non sai dove ti portano ( e sinceramente ho più dubbi che certezze). Io non so se davvero melo fosse irraggiungibile, secondo me se si fosse trovata una contropartita adatta( la butto lì, gortat-pietrus-reddick+ scelta) melo non avrebbe mai rifiutato l’opportunità di giocare con howard, ma ormai è andata e per me non si scoprirà la verità!!!
    Adesso si pongono diversi quesiti in casa magic e io se fossi allenatore e dirigenza, una volta deciso di fare la rivoluzione( perchè di questo si parla) la farei totale e non rimarrei in una via di mezzo fra vecchio e nuovo che potrebbe dissolvere l’entusiasmo che questo tipo di trade si portano dietro.
    Quindi via anche nelson( che sarà capitano, che mi piace anche come giocatore, ma che non ti farà mai e poi mai mai vincere un titolo e che era casualmente l’assente nell’anno in cui la squadra ha raggiunto il miglior risultato) per un lungo sicuramente e sinceramente se fosse vera l’opportunità di scambio coi bobcats la farei di corsa cercando di inserire mohammed invece di thomas, ma l’acceterei comunque soltanto per avere jackson che potrebbe permettermi anche quintetti piccoli molto interessanti.
    Tanto parliamoci chiaro, la scelta del ritorno del turko è dettata dal fatto che sia che giochi nelson, sia che giochi arenas, come play lasciano a desiderare e serve qualcuno che soprattutto in certi momenti dia ordine al gioco ed è la qualità migliore di Turkoglu.
    A livello di quintetto attualmente è difficile fare pronostici finche non smuovono qualcos’altro, io comunque giocherei così
    nelson
    reddick
    jrich
    bass
    DH12

    con dalla panchina arenas e turklogu più tutti gli altri in modo da formare due blocchi abbastanza distinti, da una parte squadra in mano a nelson, dall’altra in mano ad arenas con unico collante howard, però come detto se fossi nei magic scambierei aanche nelson per ripartire da un nuovo corso e dargli l’opportunità di giocarsela al 100%
    VERSANTE SUNS

    Per me sono i vincitori immmediati della trade, non nel lungo periodo( perchè carter è sul viale del tramonto) ma sicuramente ora hanno ottime possibilità di fare i playoff, e sinceramente con nash li metto da subito dietro alle tre attuali regine dell’ovest(lakers, spurs,mavs) alla pari dei thunder e diciamo che a maggio quando conta se la giocheranno con tutti anche se i gialloviola sembrano di un altro pianeta.
    Secondo me anche in questo caso si potrebbe prospettare un’altro scambio perchè il reparto guardie è affollato, e in questo caso non ho idea di quello che potrebbe servire, però è un eventualità da non scartare!
    Potrebbe risultare ottimo l’acquisto di gortat, anche se aspetterei per giudicarlo, però è un lungo vero che da maggiori opzioni fra i lunghi visto che lopez salta spesso delle partite!

    VERSANTE WIZARD

    Hanno fatto bene!
    dovevano lasciare spazio a wall, ormai arenas non centrava nulla con loro, inoltre il contratto di lewis scade un anno prima e quindi libererà molto spazio per il momento in cui dovranno diventare una vera squadra. Lewis non è un giocatore che gli darà chissà cosa, ma sicuramente farà benino se avrà stimoli e potrebbe inserirsi bene nella squadra!

  8. Sandrokan scrive:

    ma voi non vi rendete conto di cosa abbiano fatto a orlando: hanno messo in un spogliatoio Howard l’uomo cristiano devoto e arenas che santone no è anzi tutt’altro; chissà che rapporti in spogliatoio! XD

  9. julius scrive:

    Insomma i Magic hanno potenzialmente l’asse play/centro più forte dell’Nba questo è il senso della trade dal loro punto di vista, Nelson non ti portava il titolo e credo che abbia mercato e sia cedibile, se fai il finimondo devi andare fino in fondo: Nelson ai Bobcats in cambio di un lungo esperto (Nazr) e Jack, che nel sistema ci stà a pennello anche dalla panca!
    Allora si che ci siamo, Arenas e Nelson insieme non ha senso, dare a Gilbert le chiavi, è un fluiriclasse punto!
    A parte le due corazzate che Celtics e Lakers che fanno storia a se ditemi voi chi ha un asse play/centro migliore…
    ora Arens da quasi tre anni scazza o è infortunato, ma oggi è sano e ora è motivato.
    Ci samo scordati che razza di giocatore era e personalmente credo sia ancora?
    Nelson non serve più ci vorrà un pò di tempo di assestamento e poi saranno li a giocarsela

  10. julius scrive:

    O a Sacramento per Dalembert coinvolgendo un’altra squadra nella trade… i Kings devono levare la palla dalle mani di Evans in certi momenti, Jameer sarebbe perfetto (o vogliono diventare la barzelletta dell’Nba)

  11. TracyMcGrady scrive:

    Cmq ragazzi la notizia di uno scambio tra Nelson e un lungo dei Bobcats + Captain Jack è assolutamente priva di fonti attendibili, non so chi e dove l’abbia sentita…

  12. magicTommy scrive:

    julius

    ma con che coraggio dare via Nelson quando Arenas si può rispaccare domani???CALMA, Jameer via mai!!

  13. gatzu83 scrive:

    Ma magic tommy, mi spieghi qual’è il senso si prendere arenas se non gli metti la squadra in mano?????
    Secondo: ma poi nelson che vi avrà mai fatto per essere considerato incedibile???? l’Unico intoccabile da voi è howard, gli altri possono essere scambiati in qualsiasi momento e poi ribadisco, che l’anno migliore l’avete fatto senza lui e io qualche domanda a riguardo me la farei!!!

  14. Sl3v1n K3l3vr4 scrive:

    ma porca miseria abbiamo un buco sotto canestro grande quanto una casa: lasciando stare quei 2 fenomeni di nash e hill, chi ci ha devastato è stato lopez che quest’anno stava letteralmente facendo cagare,ma per i centri in crisi o per quelli sconosciuti basta incontrare i thunder per passare una serata di gloria. io mi chiedo che diavolo stiano aspettando presti o chi per lui a riempire sta falla che ci porterà a fondo prima del previsto. non so se se ne accorgano ma ibaka da solo non basta e tra l’altro visto che è anche un pò undersize come cm, servirebbe uno spilungone per contrastare i centri più lunghi (alla gasol, alla hibbert ecc…) altrimanti qui si fa notte. altro che squadra del futuro, si ritorna nel limbo pre 2007 quando c’erano i miei sonics e senza speramze di successo!

  15. gatzu83 scrive:

    Il problema del lungo è di mezza nba e chi ce l’ha di sicuro non lo cede a meno di guadagnarci molto!!!!
    Difficile trovare giocatori sul mercato che in quel ruolo farebbero fare il salto di qualità, sinceramente non ne vedo.
    Quindi dovete provare a svilupparne uno voi, anche se con le scelte che avrete d’ora in poi difficilmente ci riuscirete!!
    Se poi alla carenza di lunghi aggiungiamo che due dei migliori hanno finito quasi certamente la carriera(yao e oden) e che a breve i 3 che hanno segnato gli ultimi 15 anni smetteranno( duncan,garnett, shaq) la situazione lunghi in nba è veramente critica e di questo ne trarranno sempre pià beneficio i lakers( odom,gasol,bynum che lusso incredibile!!!!)

  16. Sl3v1n K3l3vr4 scrive:

    dici giusto gatzu…la penso come te.
    certamente ci sono squadre con qualche lungo di troppo che magari potrebbero anche cedere alla tentazione di una trade attraverso qualche giocatore e prime scelte future al draft.
    sembra una cosa un pò assurda da dire ma al momento mi accontenterei anche di dalembert dei kings (tanto loro hanno cousins che sembra si stia riprendendo dopo una flessione) almeno porta tanti centimentri ed intimidazione in area. poi a rimbalzi non è messo neanche male, insomma io proverei di tutto, anche la mossa della disperazione, purtroppo nelle condizioni dei Thunder si ha vita breve in nba!

  17. fabio r scrive:

    Grant Hill. Un grande, solo questo, un grande.

    Il resto oggi passa in secondo piano.

  18. gatzu83 scrive:

    x Sl3v1n K3l3vr4

    ti capisco, però prendere un giocatore tanto per nella vostra posizione non ha senso, tanto non penso che quest’anno la situazione cambi, non sareste comunque contender!
    Meglio aspettare l’occasione che prima o poi arriverà, non fate gli errori di altre franchigie che si sono bruciate per troppa fretta( portland, phila e in parte i magic con carter) meglio attendere e far sviluppare green e ibaka a dovere!

  19. Julius scrive:

    magictommy
    Chiunque si può spaccare domani, anche Nelson è avvezzo all’infortunio, è avvio che Arenas è una scommessa, hanno avuto coraggio, O. Smith conosce e lo stima e la cosa è reciproca, aspetteranno un paio di settimane ma non possono esimersi dal cercare di rinforzare il reparto lunghi. Serve esperienza-centimetri-atletismo… l’Nba non è stracolma di lunghi di livello ma lo è di atleti

  20. Mummo scrive:

    orlando ha richiesto Battie a Phila proponendo Orton.

  21. alert70 scrive:

    Tracy

    I Magic hanno avuto coraggio oltre a trovare chi si prendesse il contrattone di Lewis.

    Le acquisizioni sono ottime con due punti interrogativi. Il primo è la convivenza tra Arenas e Nelson. SVG può farli giocare insieme ma avrebbe due “piccoli” con la voglia matta di avere il pallone oppure far giocare uno con l’altro in panca e viceversa. Il secondo punto interrogativo è il backup di Howard. E li ci sono dei problemi: infatti o mette Bass, oppure Clark e Orton ma ci credo poco.

    Quindi credo che i Magic testeranno la squadra per un mese fino alla fine di gennaio per avere delle risposte. Tradano uno tra Nelson/Redick/Q-Rich per un lungo di scorta, rimangono così come sono perchè Orton/Clark/Bass danno delle garanzie oppure scelgono di andare fino in fondo alla stagione e vedere come va. Poi se i risultati non fossero lusinghieri andrebbero sul mercato con l’incognita salary.

    Il ritorno di Hedo l’arrivo di Richardson mi sembrano ottimi. Certo perdere Pietrus e Gortat pesa ma d’altronde non c’era altro da fare.

    La squadra acquisisce un mix di talento ed esperienza e ha uomini che hanno gli attributi di emergere ai PO. Insomma si è voltata pagina. Hanno bisogno di un centro di scorta. Va capito se attraverso una trade o ce l’hanno in casa.

    Sull’eventuale centro da affiancare a Howard non credo che l’obiettivo sia Dalembert. Lui costa 12 mln e se fossi il GM punterei su Mohammed. Il punto è che i Bobcats difficilmente prenderebbero un altro play. I Kings ci potrebbero pensare salvo che si ritroverebbero con un trio composto da Nelson/Jeter/Udrih insomma troppo.

    Sul discorso Howard versione vangelo e Arenas versione diavolo credo che il buon Gilbert abbia la grande chance di redimersi e di puntare al titolo. Sono certo che farà di tutto per lavorare sodo senza creare casini. Poi se è pazzo è pazzo.

  22. magicTommy scrive:

    povero Orton intendo…come ho già detto credo che il minutaggio Arenas se lo guadagnerà partendo dalla panca…è chiaro che se dovesse fare bene, e intendo BENE BENE allora si penserà seriamente a tradare Jameer.

    Cmq, come avevo previsto, stanotte la lineup sembra proprio:

    nelson
    jrich
    turk
    bass
    howard

    non vedo l’ora di sentire il palazzetto come riaccoglierà il turko :_|

  23. alert70 scrive:

    Kings

    Offresi Dalembert per play di talento disumano.

    Accettiamo anche un’eventuale offerta per Evans purchè arrivi un play o una star. Citofonare alla sede oppure chiamare il numero di tel. del GM Petrie!!!!!!!

  24. Michael Philips scrive:

    pronostici di oggi:

    Orlando (48%) at Atlanta (52%) ORL

    Utah (78%) at Cleveland (22%) UTA

    Houston (58%) at Golden State (42%) GTW

    New Orleans (47%) at Indiana (53%) IND

    Minnesota (31%) at LA Clippers (69%) LAC

    Dallas (34%) at Miami (66%) MIA

    Milwaukee (39%) at Portland (61%) MIL

    Phoenix (16%) at San Antonio (84%) SAS

    Charlotte (53%) at Washington CHA

  25. Michael Philips scrive:

    Ora, evans starà pure deludendo le aspettative(altissime) ma questo ha solo 21 anni, e se uno è capace di mettere quei numeri(20+5+5) da rookie a soli 20 anni, certamente non ha perso il suo talento.

    Ricordo anche in passato, che, gente come melo da rookie mise 21pts a gara, a soli 19-20 anni, e la stagione successiva deluse confermando 20.8 invece che 24-25 come si pensava avrebbe fatto, delusione che fu amplificata dagli enormi progressi che fecero al loro secondo anno james(27+7+7) e wade(24+5+7).
    Iverson fece una stagione da rookie pazzesca da 23pts a gara, e le 4 o 5 gare consecutive con almeno 40pts, e la stagione successiva quando si parlava di candidato miglior realizzatore della lega, mise “solo” 22pts…
    poi sia melo che iverson hanno mostrato nelle stagioni successive il loro vero potenziale.
    Evans per me può essere davvero un giocatore super, un piccolo lebron.

  26. abitatodaltragente scrive:

    buona trade per Orl secondo me, certo se riuscissero a spedire Nelson da qualche parte per un lungo di livello equivalente sarebbero la squadra da battere.
    Se non si muovono più, pur condividendo molte delle vostre osservazioni, vi faccio una domanda: come reagiranno i backcourt avversari a dover fronteggiare un duo sempre di altissimo livello? sia arenas+JJ che nelson+Jrich sfiancherebbero per 48 minuti i backcourt delle altre favorite. ORL forse può puntare a vincere le gare con le riserve e limitare i danni coi titolari

  27. alert70 scrive:

    Michael

    Il punto è che senza un play lui va nel pallone. L’anno scorso riusciva a sorprendere gli avversari in penetrazione che era ed è il suo forte. Ovviamente è un capitale su cui investire però si capisce che non deve iniziare lui l’azione. Il meglio lo da se è servito in uscita dai blocchi dove la sua capacità di penetratore emergono alla grande.

    Quindi non capisco perchè Westphal si ostini a dargli il pallone visto che tende a commettere errori. Sarebbe saggio darla a Udrih che lo possa servire in movimento, allora si che sarebbe difficile da fermare.

    Che diventi il piccolo LeBron non so certo che fisicamente è una bestia.

    Per dire: se avesse un play alla Paul/Wall/Billups…. avrebbe meno la palla in mano e sarebbe servito con i tempi e modi giusti.
    La realtà odierna è una quantità di isolamenti che lo porta a sbagliare moltissimo visto che il jumper non è il suo forte. Insomma dovrà lavoraci sopra sperando che nel frattempo dal prossimo draft arrivi il regalo.

  28. Alfredo scrive:

    Alert: Wall non credo sia adatto al suo gioco, un Billups sarebbe perfetto per lui! comunque sia in estate non ha lavorato sul jumper, come Westbrook o S. Brown ad esempio, probabilmente i troppi complimenti gli hanno dato alla testa, resta comunque un patrimonio dei Kings e non va svenduto

  29. sasipunk scrive:

    arenas e nelson non potrebbero in teoria giocare assieme, a mio parere, non perchè siano bassi(arenas è come wade, nelson qualche cm meno di chalmers o rondo) o perchè siano due play(arenas secondo me è una guardia , e comunque la sa anche passare molto bene), ma per ils emplice fatto che in difesa ci sarebbero problemi notevoli, visto che nessuno dei due è un mastino…

  30. michael philips scrive:

    heat orribili in questo primo quarto, tenuti a galla dal solo bosh, arrojo è scandaloso come sempre, james pare svogliato, vediamo che fa wade alla sua 500sima gara in nba.
    dirk per ora primo candidato per l’mvp.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...