NBA – Magia di Ginobili, Spurs corsari a Denver

Pubblicato: dicembre 17, 2010 da Kevin Di Felice in NBA, News

Ginobili batte i Bucks col buzzer beater !

3 gare nella notte NBA.

Il solito Manu Ginobili trascina gli Spurs nella vittoria di misura a Denver mentre Boston continua a vincere. 12a in fila per i ragazzi di coach Rivers.

Vediamo com’è andata.

WIZARDS 89, NETS 97
I Nets tornano a sorridere e soprattutto conquistano un successo dopo una serie di brutte prestazioni. I padroni di casa dominano a rimbalzo (52-37) catturandone ben 17 in attacco dove sfruttano la produttiva serata di Devin Harris che scarabocchia con le percentuali (7/25) ma porta alla causa 29 punti (14/17 ai liberi) e 9 assist. Bene anche la coppia Lopez-Humphries che mette insieme cifre importanti: 30 punti e 23 rimbalzi. Per i Wizards, c’è la solita defezione di John Wall alle prese con un infortunio mentre Young porta dalla panchina 22 punti in 33’.

HAWKS 90, CELTICS 102
Dopo la serata piena di emozioni del Madison Square Garden, i Celtics restano concentrati e soprattutto brillanti fisicamente e conquistano la 12a vittoria consecutiva ai danni degli Hawks, in evidente flessione. In assenza di Rondo che ne avrà per qualche settimana, ci pensa Paul Pierce che lo sostituisce alla grande con 10 assist oltre a 15 punti messi a referto. Sono 6 i giocatori di coach Rivers in doppia cifra, tra cui un Davis da 18 punti e 10 rimbalzi. Atlanta tira con il 50% che non basta per evitare il 2° ko di fila. 26 punti per Williams mentre Josh Smith è protagonista di un orrida partita da 0/8 dal campo ed un solo 1 punto a referto.

SPURS 113, NUGGETS 112
Settima vittoria consecutiva per i San Antonio Spurs che in back-to-back espugnano il difficile parquet di Denver e devono ringraziare ancora una volta Manu Ginobili, protagonista di due giocate da urlo. Prima segna il canestro del sorpasso a 4” dalla fine e poi costringe Anthony al fallo in attacco con il conseguente canestro sulla sirena annullato. Tutto il meglio di Ginobili in 4”. San Antonio conquista la 22a vittoria stagionale grazie anche ad un grande prova di Duncan che mette a referto 28 punti, 16 rimbalzi con l’aggiunta di 4 stoppate. Ai Nuggets, reduci da 10 W di fila al Pepsi Center, non bastano i 31 punti di Anthony con Lawson che sostituisce l’infortunato Billups con 15 punti e 7 assist.

commenti
  1. showstopper scrive:

    Non sarà l’MVP a fine anno ma queste 2 giocate dimostrano il perché Manu sia un vincente a 360 gradi…. a 7 secondi dalla fine, sul +1 Spurs, combina un pasticcio con McDyess (a dire il vero è Totò a fare il tutto, però la rubata JR l’ha fatta all’argentino), poi la magia per il sorpasso (in 3 vs 1 ci sarebbe anche stato il fallo di Lawson) e per chiudere la giocatina per la W su Melo (stellare pure ieri sera, alla faccia del ‘non professionismo’)…. Duncan gioca il gettone in b2b e Spurs che volano a 22-3 in stagione… e questa vittoria imho è la più importante delle prime 21 sotto molteplici aspetti…. prova di grande maturità con un Ginobili, nei minuti finali, che ora come ora lo scambierei solo con il 24 di LA e il 3 di Miami…forse.

    Celtics in automatico e Nets finalmente vittoriosi..

    • hhhivan scrive:

      Sottoscrivo tutto!
      Solo una considerazione sull’ultima giocata di Melo, secondo me “anomala” per com’è lui, abituato ad attaccare per arrestarsi e tirare su una moneta, invece cerca l’entrata (e, credo, un ipotetico fallo nel caso fosse uscita) e l’argentino prende diabolicamente posizione in tempo. Spero che gli spurs non stiano spingendo troppo, questo è l’unico mio dubbio su di loro. Non vorrei vederli arrivare a maggio stanchi, Parker a parte gli altri due del terzetto meraviglia hanno la loro età ormai.. comunque finora giù il cappello. Veramente un gran sistema di gioco. Pop è una garanzia in merito.

    • nbaitalia.net scrive:

      Manu sta giocando una delle sue migliori stagioni…leader incontrastato della squadra

  2. clutch17 scrive:

    salve a tutti!!! dopo un po’ torno a scrivere…

    hhhivan
    sull’ultima giocata melo è troppo sbilanciato in avanti dopo aver superato jefferson… non sarebbe riuscito a fare un palleggio arresto e tiro secondo me… poi el narigon davvero diabolico a prendere posizione per lo sfondo… che manu signori in questo inizio di stagione!!!

    capitolo melo
    andrà via, ormai è palese… ma il ragazzo sta dimostrando grande senso di professionismo continuando a sfornare ottime prestazioni… non sono sicuro che altri in una situazione simile avrebbero agito come sta facendo carmeluzzo… adesso tocca ai nuggets prendere una decisione: cederlo entro febbraio prendendo almeno un qualcosa in cambio oppure perderlo a fine anno senza ottenere nulla in cambio… di sicuro c’è che i nuggets della prossima stagione saranno un po’ diversi… senza dimenticarsi che anche billups è in scadenza…

  3. julius scrive:

    Vista l’etica e lo spessore del giocatore Carmelo io non lo scambierei ora ma proverei per l’ultima volta la corsa al titolo, la squadra c’è, se al completo se la giocano con tutti e quando hai gli Smith e Harrington dalla panca può succedere ogni cosa. Poi andrà via, ai Knicks con ogni probabilità, qualcosa in cambio lo puoi comunque ottenere.
    Ad esempio per quale motivo i Cavs non potevano chiedere Biesley e un po meno di eccezione salariale? Denver potrebbe chiedere A. Randolph, sparito dalle rotazioni del baffo (già ridotte a 8 giocatori come tradizione quando ingrana).
    Il rischio di perderlo gratis è concreto ma qualsiasi contropartita ora sarebbe effimera e inadeguata e farebbe precipitare la squadra nel caos e penso fuori dai PO

  4. big shot rob scrive:

    come si fa a non essere innamorati di MANU GINOBILI?!?!?!?!?!?!?!?!? lezioni di pallacanestro al pepsi center

  5. julius scrive:

    Cedendo Billups avrebbero poi un’enorme spazio salariale, peraltro inutile perchè FA decenti non ce ne sono nel 2011… insomma rischi di perdere un’anno comunque e tempo nella ricostruzione ma almeno ad aprile sei li che ci provi

  6. The Mailman scrive:

    Ragazzi, ma che mi prendete per il culo???? Ieri doveva vincere Denver!! Hanno fischiato uno sfondamento inesistente! Neanche in Lega 2 fischiano quella roba…

    Poi vabbè, il clutch dell’altra volta era una cosa abominevole… Si mette a ballare la tarantella prima di tirare…

    “Amare” un giocatore va bene, ma siamo obbiettivi, cazzo…

  7. mav scrive:

    non ci sono piu parole per descrivere il gino…vincente nato

    ma avete visto i voti per l’all star game?yao ming anke da azzoppato e senza mai giocare riesce sempre a partire in quintetto…tanto non lo giochera neppure quest’anno

  8. showstopper scrive:

    Mail

    Sfondamento inesistente? E poi parli di obiettività… ‘sticazzi…

  9. kevindifelice scrive:

    Decisione correttissima sull’azione Melo-Manu. Arbitri (una volta tanto) che rispettano il regolamento…

  10. The Mailman scrive:

    Ma per l’amor di dio showstopper!!! Arriva a 300 all’ora e mentre quello sta per saltare ci si piazza sotto. Se stavamo in Europa capivo che l’avrebbero fischiato, ma in NBA ste stronzate no…
    ps: questo non considerando il fatto che nel 90% dei casi chi subisce sfondamento è perchè si è lanciato al minimo contatto (come in questo caso). Con un contatto simile fai 2-3 passi indietro, non voli di 2-3 metri…

  11. showstopper scrive:

    Mail

    L’ho visto in diretta e ti assicuro che la decisione presa è quella giusta… Manu è lì prima che arrivi Melo… questo è un fatto… i telecronisti hanno detto che era sfondamento, pure Karl nel post partita lo ha ammesso… sarebbe stato uno scandalo se non l’avessero fischiato a mio modo di vedere….

  12. The Mailman scrive:

    Ragazzi la gente si butta! Si chiama “simulazione”! Ma c’avete mai giocato a basket??? Non caschi per terra per contatti estremamente peggiori! A me una volta mi si è incollato un ciccione di 120 kg e io non ne peso neanche 70; son barcollato, e manco poco, ma alla fine son riuscito a rimanere in piedi lo stesso.

  13. The Mailman scrive:

    showstopper

    Cioè… Tu mi stai dicendo che Ginobili non si è lanciato al minimo contatto (perchè è quello che era)??? Ma dai…

  14. showstopper scrive:

    Mail

    Io ti sto dicendo che quello è sfondamento. Punto. Che si sia buttato, che abbia enfatizzato, mi interessa relativamente poco… Melo ha sfondato? Si. Manu aveva una posizione tale da poter ricevere lo sfondamento (fuori dal semicerchio, posizione ‘non in movimento’)? Si. Quindi è sfondamento… non vedo proprio dove vedi lo scandalo sinceramente…

  15. bowen l'onesto scrive:

    minimo o massimo poco cambia, le regole son chiare: se il difensore è fermo immobile pietrificato paralizzato incrostato ( :D ) e l’attaccante a 300 km/h lo urta è fallo [punto] .

    poi se nessuno ha protestato ci sarà un motivo? ,-)

  16. spree scrive:

    fischio difficilissimo. da non guardare a rallenty perchè falsa troppo… e velocità normale sembra che manu faccia un salto alla fine e al momento della collisione sia fermo giàda una frazione di secondo. sia in europa che in nba sarebbe un fischio al limite, me non è uno scandalo fischiarlo o non… il fatto è che in nba vige una regola non scritta che nei tiri finali o succede qualcosa di veramente chiaro oppure non si fischia… mai…e nel caso si fischia per premiare l’attaccante… insomma quando ti giochi la partita all’ultimo tiro di solito ci vuole uno sfondamneto un pò più chiaro…il tipo di penetrazione di melo non era di quelle stupide a testa bassa ed ignoranti, da non premiare… manu fa la furbata (grandissimo gensto tecnico difensivo) e lo premiano… per questo mi sembraun fischio strano e non per il fischio tecnico in se se, che ci poteva stare o meno,ripeto siamo veramente al limite… ai playoffs una cosa del genere non sarebbe successa…

  17. The Mailman scrive:

    bowen

    Nessuno ha protestato nemmeno per l’ultimo tiro preso da Manu stesso qualche giorno fa. Questo non toglie che fossero dei passi clamorosi (fa un salto in avanti e poi un salto di lato, una sorta di “doppio pro-hop”…)

  18. alert70 scrive:

    Mail

    Sfondo tutta la vita come fallo di Lawson sul canestro di Gino. Come c’erano i passi dell’Argentino nella partita di ieri.

    I numeri: 10 punti, 2 assist, uno sfondamento subito e una palla persa in coabitazione con McDyess tutti nel 4 quarto.

    Stiamo parlando di un mostro se pensiamo che le statistiche recitano un 5/15 dal campo. Ragazzo che mi fa impazzire e che ha palle di ferro. Duncan gioca 33 minuti sfornando la sua prestazione tipo quando è riposato mentre per i Nuggets sconfitta bruciante ma non hanno nulla da rimproverarsi.

    I dubbi sulla tenuta degli speroni ci sono ma c’è da fare una considerazione. Il minutaggio complessivo dei big three è molto basso tanto che TD gioca 29 minuti, Ginobili 32 e Parker 33. Con il record che si ritrovano (22/3) coach Pop può pensare di sacrificare alcune gare per far riposare i suoi gioielli nel b2b. Differenza sostanziale rispetto allo scorso anno quando la situazione era precaria tanto che furono costretti a forzare i minutaggi per agguantare i PO. PO che furono entusiasmanti nel 1° turno e pessimi nel secondo perchè arrivarono senza birra nelle gambe. Quindi a mio parere se ci arrivano sani e senza infortuni e con un kilometraggio limitato questi se la possono giocare.

    Melo
    Vuole andare via ma non si sà dove e quando. Chiaramente non crede nel progetto Nuggets e non ha voglia di rimanere sulle montagne rocciose. Peccato perchè la squadra a differenza di CLE dello scorso anno ha margini nel salary che permetteranno di acquisire FA sia nella prossima estate che nel 2012. Insomma Melo andrà via presumibilmente in una squadra da costruire, quando rimanendo li dov’è avrebbe avuto chance di ridiventare una contender. La base di partenza è una team da 50 W!

  19. bowen l'onesto scrive:

    ti giuro che non ne son veramente sicuro (non ho trovato un video decente dove si possa mettere in pausa a ripetizione per vedere la sequenza frame per frame) però da quel poco che ho capito mentre fa il primo balzo indietro la palla è ancora in posizione di palleggio e POI fa un arresto ad un tempo all’indietro… però il tutto mettendo in pausa il mini video di nba dot com….quindi bho…se sei sicuro sicuro potrei anche fidarmi ma non vedo cosa cambierebbe rispetto allo sfondamento di ieri notte :D quello c’era tutto era fermo da prima Manu….

  20. The Mailman scrive:

    Bowen

    Sui passi dell’altro giorno, ci scommetto pure il mio culo vergine :-)

  21. alert70 scrive:

    Mail

    I giocatori dei Nuggets non hanno protestato. Credo che valga più di tante parole. Che poi Gino enfatizzi il contato ci stà come ci stà che lo fanno tutto. Ma regolamento alla mano se un giocatore invade il cilindro di un altro è sfondamento. Che poi il difensore cade a teraa non importa.

    Yao

    Intanto pare che Yao abbia concluso la carriera. Altra frattura alla caviglia infortunata di recente che pare esistesse da tempo ma che solo ora hanno diagnosticato. Tempi di recupero non pronosticabili. Lo stesso giocatore ha più volte ribadito che vuole giocare con suo figlio senza le stampelle. Insomma salvo miracoli della medicina e di un recupero al 110% è finita. Peccato.

    Sui voti contano quelli provenienti dalla Cina. Un paese di 1.5 miliardi di cristiani.

  22. alert70 scrive:

    facciano tutti

  23. Mamba scrive:

    Demenziali le votazioni dell’ASG, rischiamo di vedere Bynum in quintetto che ha iniziato a giocare da appena due partite…., troppo difficile mettere le ali grandi insieme ai centri???Mah….

  24. Boom Baby scrive:

    Premettoche lo sfondo mi pare ci stia tutto. Io nel mio piccolo ho giocato fino all’allora serie B1 e a me hanno insegnato che il principio dello sfondamento è prendere la posizione e cascare al contatto indipendentemente dall’entità dello stesso, mi risulta che a basket vinca chi fa un punto in più o impedisca all’altro di segnare non chi resta in piedi e resiste meglio ai contatti..quello mi sa più da boxe.Chiunque abbia giocato un pochino a basket sa che un compagno che ti combina le robe che fa Ginobili in partita lo vorrebbero tutti e gli allenatori sbavano per gente cosi, poi dipende se si vuol giocare per vincere o per essere i più simpatici…visioni diverse…le furbate in ogni sport ci stanno basta rimanere entro certi limiti..non mi pare che con il suo gioco Ginobili abbia mai provovcato infortuni ai suoi avversari,e comunque in ognu caso questo a norma di regolamento è sfondo.

  25. alert70 scrive:

    Mamba

    I voti sono i gusti degli apassionati!!!!!! Alcuni decisamente incomprensibili.

    Secondo te Haywood (127,375) può prendere più voti di Nene e Camby per rimanere nella stessa conference? Cazzarola non sa giocare non sa tirare i liberi e nonostante tutto riceve una vagonata di voti.
    Da notare come Paul piaccia di più di Deron, quasi 200 mila voti di differenza e come Griffin sia ad un incollatura da TD. Non credo andrà all’ASG quello vero perchè davanti a lui ci sono 4 giocatori escludendo il caraibico (Durant/Dirk/Gasol/Melo).

    Rondo ha quasi 500 mila voti mentre Andrea è quarto tra i lunghi ad est. Se sfornasse qualche altro trentello da protagonista è probabile vederlo alla festa. Se poi Shaq eviterà di andarci le quotazioni saliranno di brutto. Intanto il suo amichetto Bosh non riceve più la valanga di voti.

  26. kgiuseppu scrive:

    secondo me lo sfondo tecnicamente c’è. cioè è un fischio da regolamento

    Ma (ed è un ma molto grosso)

    1 ginobili deve finirla di buttarsi. lo fa di continuo. in ogni partita. non stiamo giocando a calcio.

    e soprattutto

    2 il regolamento non può essere usato a piacimento. o si rispetta o non si rispetta. nell’nba c’è l’abitudine di fischiare poco o niente nel quarto quarto quando la partita è tirata. per avere un fallo nell’ultimo minuto devono praticamente ammazzarti. per questo motivo non hanno fischiato fallo a favore di ginobili l’azione precedente, per questo motivo ieri non hanno mandagto felton e stat a tirare i liberi. in america c’è la tradizione che la partita la devi vincere con un canestro, non con i liberi a tiro scaduto.

    personalmente approvo.

    e quindi il fischio di ieri non sta né in cielo né in terra. perchè se ginobili era in movimento (e non lo era) e melo avesse sbagliato il tiro non lo avrebbero mandato a tirare i liberi. mai e poi mai.
    quindi canestro valido e niente fischio, per me.

    • kgiuseppu scrive:

      *tempo scaduto

      • hhhivan scrive:

        Per quanto mi piace la giocata difensiva di Ginobili sto giro concordo. A meno di una chiamata CLAMOROSA io francamente non fischierei. Un fischio che è strano perchè contro i padroni di casa. Forse gli arbitri si sono voluti sbilanciare più per CHI ha fatto la giocata (lo stesso del canestro del sorpasso una manciata di secondi prima) che per la chiamata in se. Nei PO una cosa del genere NON ESISTE, questo è un fatto. Poi per carità, poteva anche starci. Meglio che lo chiamino in RS che più avanti. Melo resta un vincente (Gino anche). Punto.

  27. showstopper scrive:

    kgiuseppu

    Premesso che Manu -soprattutto in versione ‘capello lungo’- tendeva ad accentuare i contatti… Mi spieghi come fa uno a non cadere quando subisce uno sfondamento di quel tipo? Ti arriva un treno di 104 Kg, in corsa, e pretendi che l’altro non cada?

    E poi la cosa che nei momenti finali tirati si fischi poco e niente io la sento oggi per la prima volta… se per questo intendi che si lascia più spazio all’agonismo, si accettano contatti più fisici, sono d’accordo… ma se un contatto è ‘tecnicamente’ fallo, lo si è sempre punito… soprattutto se a riceverlo è un attaccante e in particolar modo se è una stella… citofonare Mavs e chiedere del trattamento di Wade nelle Finals 2006 in tal senso….

    Se quello è sfondamento -e lo è tutta la vita- lo dai ora, domani e ai Playoffs…. sia che a farlo sono Melo, Lebron o Gallinari sia che a subirlo sono Ginobili, Kobe o Belinellli….

  28. kgiuseppu scrive:

    non è vero.

    vai a rivedere i finali punto a punto. generalmente non si fischia niente nei contatti. non si da fallo sul buzzer beater (a meno di mazzata al tiratore) e soprattutto non si da sfondamento.

    mi pare strano che tu dica che non l’hai mai sentito. per gli americani tendenzialmente una partita decisa da un fischio (e dico un singolo fischio, le finalz 2006 non c’entrano perchè lì era una serie di fischi) non piace.

    non dico che gino poteva restare in piedi (nonostante accentui la caduta come d’altronde fanno tutti quelli che cercano di prendere uno sfondo).

    dico che non era da fischiare nonostante fosse fallo. ripeto, in quella situazione, a 4 secondi dalla fine, è sempre stato così: un fallo per essere fischiato deve essere molto più fallo del normale e uno sfondo deve essere super netto (tipo l’attaccante si fa largo a gomitate). mettici che siamo a meno quattro, mettici che gino accentua, mettici soprattutto che il canestro è andato dentro, a me quel fischio non piace. pace

    poi che a termini di regolamento ci possa stare non lo nego.

    e la storia che i falli vanno fischiati anche se ti chiam kobe e lebron, per quanto la condivido, non c’entra assolutamente niente qui.

  29. showstopper scrive:

    Quindi secondo te un attaccante nell’ultimo possesso ha, secondo una legge non scritta, la possibilità si commettere uno sfondamento senza che esso venga sanzionato?

    Ripeto, se la giocata è di difficile valutazione, può essere interpretata da ambo le parti, allora sono d’accordo nel premiare l’attaccante (anche se in questo caso la giocata la fa il difensore..). Ma in questo caso il fischio non è soggettivo.. è fallo in attacco, punto. Non riesco a capire (difetto mio, s’intenda) il perché non piace come soluzione.. tuttoqui.

    • kgiuseppu scrive:

      te lo spiego.

      innanzitutto non mi piace la discrezionalità. preferisco una “legge non scritta” come quella di cui parlo io (e che ti assicuro che esiste), piuttosto che la possibilità che questo fallo venga fischiato una volta sì e una no. se da domani li fischiano tutti già avrebbe più senso. e non mi piacerebbe comunque

      il principio dello sport (e parlo di principio, non di regolamento) è che un fallo è qualcosa che ti avvantaggia a scapito di un avversario attraverso un comportamento scorretto. nella frazione di secondo in cui melo carica il salto gino non è davanti a lui. un secondo prima che melo salti (e quando non può più evitare di farlo) gino appare.

      come già detto da altri oggi, “demoniaco”, “furbo”, “scaltro”. che tra l’altro sono tutti contrari di “sportivo”.

      è una furbata. e a me le furbate nello sport non piacciono. soprattutto quando decidono una partita. e secondo me la logica che sta dietro la “legge non scritta” di non fischiare praticamente niente nell’ultimo minuto è proprio questa. lasciamo giocare ed evitiamo che le “furbate” decidano l’esito dell’incontro.

      spero di essermi spiegato. naturalmente il tuo parere contrario è ben accetto.

      e come diceva un grande filosofo “ball don’t lie”.

  30. hhhivan scrive:

    DISCORSO ALL STAR GAME (poi basta, promesso)
    Mi piacerebbe che la gente essendo una partita per fare spettacolo ragionasse un minimo in termini di spettacolo. Invece di votare con il culo. Kaboom Griffin per me se ci andava erano 20 punti con 10 giocate sopra il ferro. Ci sono giocatori da All Star Game e giocatori non consoni per questa gara (All Star, senza nulla togliere, ma senza lo spettacolo nel loro dna). Io personalmente se ci finisse Shaq me lo godrei e stop :) anche se come giocatore è più che discutibile [vale lo stesso per Dwight, ma haq fà più ridere]. Che ci vada titolare Rondo invece di Rose per esempio è una bestemmia, sono il primo a dire che Rajon è una bestia (e tra i C è quello che più si merita l’all star game), ma Rose finora è l’MVP della lega (ex equo con un altro paio di giocatori, ma sopra Rondo e anche sopra Wade se devo essere sincero, giusto per citari chi gli stà davanti). Così pure mi sembra SCANDALOSO che KG sia davanti ad Amar’e. Kg super, senza nulla togliere ma quell’altro sta giocando il miglior basket della sua carriera e trascina New York a forza di trentelli (e bombe allo scadere, anche se fuori tempo per 1/2 secondo). Deron Williams addirittura nemmeno tra i primi 3 nel ruolo (è uno degli ex equo per l’mvp di cui sopra) mi lascia indignato. E non commento oltre. Il miglior play ad ovest senza mezzi termini se consideriamo i 2 lati del campo [ Nash è immortale ma la parola DIFESA non sa cosa sia ]. Votazioni strane. Ma capisco che ci sono i FAN e basta e chi è FAN e capisce di basket [ ahimè una minoranza ].. Da qui a febbraio magari qualcosa cambia ma spero che almeno gli addetti ai lavori rendano giustizia con le convocazioni “plus”.

    N.B: ho volontariamente omesso le mie considerazioni su:
    Russell Westbrook (Thunder) 140,519 ( Durant si e Westbrook no? State scherzando spero.. questo se la gioca con i PRIMISSIMI del ruolo senza mezzi termini)
    Eric Gordon (Clippers) 113,510 (annata super ma i Clips non vincono MAI, però dai…)

    Yao Ming (Rockets) 430,984 (i cinesi cos’hanno nei neuroni? Pigne? ma se è rotto cosa lo voti a fare? mah..)
    Andrew Bynum (Lakers) 198,044 (se sei più rincoglionito di un cinese che vota Yao sei uno che vota Bynum dopo che quest’anno ha giocato 2 partite)
    Brendan Haywood (Mavericks) 127,375 (questo non dominerebbe nemmeno in Lega2…)

    Se questi sono i primi 3 centri per votazione a ovest mi immagino il livello ALTISSIMO dei votanti. Fermo restando un concetto, Yao è un all star con una tecnica eccelsa, Bynum uno da 20 e 10 facili tutte le sere (tutto da dimostrare ma il potenziale c’è), Haywood è.. uno che non dominerebbe nemmeno in Lega2. Ma è l’all star game 2011 non il premio alla carriera. Cazzo! Tutti quelli sotto di loro stanno giocando meglio. E probabilmente non ci andranno. MAH..

  31. big "O" scrive:

    Eh già Mailman, purtroppo la giocata difensiva l’ha fatta Ginobili e non Artest o Kobe. L’avesse fatta Ron adesso staremmo sbavando per il più grande difensore di tutti i tempi o il più grande giocatore di sempre. L’ha fatta l’argentino e quindi è simulazione. Mamma mia, a volte viene voglia anche a me di fare sfoggio del linguaggio di In Your Ways, però mi trattengo…

    Ragazzi, ma quanto è dimagrito George Karl? L’ho visto stanotte, davvero impressionante, avrà buttato giù 40 kg

  32. The Mailman scrive:

    Big O

    Io invece non mi trattengo: ma che cazzo vuoi? Mai difeso i Lakers da quel punto di vista. Dare a me del poco obbiettivo è veramente patetico…

    • big "O" scrive:

      Non ti scaldare più di tanto, che sei poco obiettivo è evidente. Fattene una ragione, e non offenderti, non ti ho mica dato del deficiente in fondo

  33. kgiuseppu scrive:

    allora, io la vedo così

    te lo spiego.

    innanzitutto non mi piace la discrezionalità. preferisco una “legge non scritta” come quella di cui parlo io (e che ti assicuro che esiste), piuttosto che la possibilità che questo fallo venga fischiato una volta sì e una no. se da domani li fischiano tutti già avrebbe più senso. e non mi piacerebbe comunque

    il principio dello sport (e parlo di principio, non di regolamento) è che un fallo è qualcosa che ti avvantaggia a scapito di un avversario attraverso un comportamento scorretto. nella frazione di secondo in cui melo carica il salto gino non è davanti a lui. un secondo prima che melo salti (e quando non può più evitare di farlo) gino appare.

    come già detto da altri oggi, “demoniaco”, “furbo”, “scaltro”. che tra l’altro sono tutti contrari di “sportivo”.

    è una furbata. e a me le furbate nello sport non piacciono. soprattutto quando decidono una partita. e secondo me la logica che sta dietro la “legge non scritta” di non fischiare praticamente niente nell’ultimo minuto è proprio questa. lasciamo giocare ed evitiamo che le “furbate” decidano l’esito dell’incontro.

    spero di essermi spiegato. naturalmente il tuo parere contrario è ben accetto.

    e come diceva un grande filosofo “ball don’t lie”.

  34. superlacustre scrive:

    sfondamento mooooooooooolto dubbio… mentre gino si posiziona melo aveva già iniziato il movimento… si può dare o non dare..

  35. mav scrive:

    lo sfondo mi sembra evidente su…

  36. superlacustre scrive:

    si è brutto da dirsi ma probabilmente questa decisione arbitrale non è più di tanto criticabile. lo sò c’è una regola e dovrebbe essere rispettata ma questa è una situazione limite, dove l’arbitro va ad interpretazione: sicuramente il rinculo di gino è stato evidente e di primo impatto l’arbitro si sentito di giudicarlo charcing.. rivedendo il replay e applicando la regola è fallo di gino.

  37. superlacustre scrive:

    ripeto era quasi impossibile da vedere ma melo inizia il 3 tempo e gino è sempre in movimento che sta alzando le braccia e si posiziona…
    ma ripeto non è una decisione clamorosa.

  38. The Mailman scrive:

    Pensa te, per quanto mi lascio “trasportare dai sentimenti”, nel 2005 speravo vincesse Detroit, nel 2006 Miami, nel 2007 o Detroit o Phoenix e nel 2008, prima che i Lakers diventassero competitivi, Boston… Ma fammi il piacere…

  39. The Mailman scrive:

    Big O

    “Non ti scaldare più di tanto, che sei poco obiettivo è evidente. Fattene una ragione,”

    Guarda che sei stato te il primo a rompere i coglioni. Poi da uno che è un anti-lakers spudorato non sento prediche, tante stronzate si, ma non prediche

  40. alert70 scrive:

    kgiuseppu

    Cerchiamo di fare chiarezza. Il basket ha delle regole che valgono per 48 minuti non 45/44 o 36. Se Melo sfonda è giusto fischiarli fallo contro. Chi se ne frega se era all’ultimo secondo. Se uno accentua il contato è legittimo perchè appunto c’è il contatto. Che gli arbitri non fischiano e che gli spettatori vogliono un Rambo sul campo segnare nonostante gli avversari gli sparino addosso mi sembra una follia.

    Il gioco e le regole vanno rispettate. Non mi sembra per nulla disdicevole vincere con uno sfondamento, anzi è un gesto tecnico degno del miglior buzzer beater. Perchè avere la lucidità di ricevere uno sfondamento implica una conoscenza del gioco notevole. Anzi se fossi in Stern sarei ancor meno flessibile nei finali di gara. Non si possono vedere i quarti tempi in contropiede, come il clamoroso passi di Ginobili l’altro ieri.

    • kgiuseppu scrive:

      non mi pare che ci sia alcuna necessità di fare chiarezza. non mi pare di essere confuso e di averne bisogno.

      rispetto il tuo parere (perchè è un parere, non le tavole di mosè) ma non lo condivido

      1 “Il basket ha delle regole che valgono per 48 minuti non 45/44 o 36”. si, e poi c’era la marmotta che impacchettava la cioccolata. a parte lo scherzo (non te la prendere). un conto è la teoria un conto la realtà. e comunque le regole nello sport vanno interpretate, quasi sempre. è un pregio/difetto dello sport. e non solo. una regola non interpretabile del regolamento ad esempio è che nessuno vieta di fare fallo quando sei sopra di 3 per mandare l’avversario in lunetta e vincere comunque di 1. ma c’è una regola non scritta (purtroppo in declino) che considera questa eventualità disprezzabile. una furbata, insomma.

      2 “Chi se ne frega se era all’ultimo secondo.” permetti che a me me ne frega? una partita punto a punto la voglio vedere decisa da un gesto tecnico-atletico. e siccome non sono il solo (tutta la base del mio discorso è proprio che c’è una tendenza generale – infranta ieri e poche altre volte – a sostegno di quello che dico) non credo che ci sia niente di male. (come non ci sarebbe niente di male lo stesso se fossi l’unico a pensarla così)

      3 “Che gli arbitri non fischiano e che gli spettatori vogliono un Rambo sul campo segnare nonostante gli avversari gli sparino addosso mi sembra una follia” infatti è una follia e né io né nessun altro abbiamo mai detto una cosa del genere. la verità è che questi atleti sono ingrado di reggere contatti ben peggiori, quindi lascia stare il discorso farsi male che non c’entra. e nemmeno rambo, mi sa.

      4 i quarti tempi i contropiede senza avversario io li tollero eccome. quello che non si può sentire è che quello che a fatto ginobili ieri è degno del miglior buzzer beater. non sono per niente d’accordo. ginobili ha giocato d’astuzia contro un avversario impotente. melo no può fermarsi e quando inizia il movimento ginobili non c’è. poi ginobili appare. secondo me non ha senso parlare di conoscenza del gioco, ma di situazione di vantaggio e intelligenza (ginobili ha il vantaggio di sapere che melo non potrà fermarsi e l’intelligenza per rendersene conto in tempo e agire di conseguenza). che ti devo dire? non mi piace, non sono d’accordo. se ginobili è così furbo vada a giocare a scacchi contro deep blue.

      poi ripeto, rispetto la tua idea.

  41. tifosoknicks scrive:

    e vai nevica di brutto,non si va a lavorare!

  42. Procionide scrive:

    Ok, finalmente sono riuscito a vederlo. Secondo me era un contatto da non fischiare. Ci sta lo sfondamento, non è scandaloso ma era più corretto lasciar correre.
    Riguardo il discorso di non fischiare sulle ultime azioni, anch’io lo sentito dire da Buffa e Tranquillo, ovviamente in un’altra occasione simile di fischio contestato.

    Sull’All Star Game e le votazioni… dai, parliamo di cose serie, tipo di pallacanestro! =)

  43. alert70 scrive:

    A Gaeta che non è abituata alla neve sta fioccando per la seconda volta quest’anno dopo 26 anni!!!!!
    Sfiga vuole che sono a Londra. Quando si dice avere culo.

  44. tifosoknicks scrive:

    parliamo tanto di ginobili,ma duncan è il giocatore più importante per gli spurs,(anche ginobili è importnte ci manchebbe),28+16 con 12/18 dal campo…

  45. tifosoknicks scrive:

    il fischio ci poteva stare,ma non avrei mai fischiato per come la vedo io…

  46. alert70 scrive:

    tifoso

    Sono entrambi importanti. Però la palla nelle azioni decisive c’è l’ha l’argentino che ne fa un buon uso anche quello di darla ai compagni, come bonner o lo stesso TD. Sono perfettamente complemetari. Un pò come il duo Gasol/Kobe e forse Wade/James.

    ASG

    Non so chi andrà a parte i soliti noti ma vorrei “conoscere” i fan di Haywood!!!!!!!!

    Scommetto che la casacca sia tra le più vendute…….

  47. gatzu83 scrive:

    x big O e tanti altri

    Non è che se uno la pensa diversamente da voi e tifa lakers deve per forza essere fazioso o sempre di parte o vedere tutto giallo-viola. Avreste anche stancato con questa storia, anche perchè poi vi lamentate che si parla sempre di lakers, di kobe o di argomenti simili e poi in un giorno in cui i lakers non giocano, nessuno nomina loro o kobe, ma si parla di una situazione tecnica che ognuno può vedere in qualsiasi modo arriva qualcuno a scrivere la solita stron…a dicendo che la si pensa così perchè si tifa lakers. Forse sarebbe il caso di smetterla, così almeno il 50% delle volte non comparirebbero discussioni su gialloviola, kobe e affini.

    Detto questo per me è sfondamento, perchè melo perde un pò il controllo del corpo e la volpe argentina è subito lì a farlo notare!!!!!

    Altra considerazione è quella di kgiuseppe, che è reale ma non condivido, perchè se c’è un fallo che sia il primo o l’ultimo minuto, che lo faccia lebron o il belinelli di turno deve sempre essere fischiato, e non lasciato all’interpretazione degli arbitri.

    Già lo scorso anno dissi che gli arbitraggi nba sono scadenti e pure tanto, ma non perchè gli arbitri siano scarsi( o almeno non tutti) ma perchè si lascia troppa discrezionalità di decisione a loro, invece di seguire un regolamento alla lettera e rendere più omogeneo l’arbitraggio in tutte le partite, è questo è un limite grandissimo secondo me perchè lascia sempre mille dubbi e mille possibili polemiche.

    C’è poi da dire però che in america non sono italiani e comunque si tendono a sottolineare molto meno gli errori degli arbitri come determinanti per una vittoria o una sconfitta, quindi forse pure per questo si lasciano tante libertà!

    Io tutt’ora non capisco perchè le superstar debbano avere trattamenti di favore rispetto agli altri, ma cavolo questi già sono più forti, se gli diamo pure gli aiutini è ridicolo!!!
    E la stessa cosa vale per l’ultimo minuto, se c’è fallo è fallo punto. Non ha senso non fischiare perchè così sì che si va contro lo spirito del gioco, punendo il giocatore che fa una bella giocata e che magari non segna o subisce un canestro perchè certi contatti non li si fischia in quel frangente mentre nel resto della partita sì.

    • kgiuseppu scrive:

      comunque il mio discorso sui fischi all’ultimo minuto vale per tutti. non solo per kobe o lebron. non ho mai detto che le star devo avere un trattamento privilegiato.

      ho detto che l’ultimo minuto di una partita punto a punto deve avere un trattamento privilegiato. tutto qui

      e ho anche detto che la regola dello sfondamento così com’è no ha senso.

  48. calabrone66 scrive:

    Per quanto riguarda le convocazioni all’ASG, non voglio e, probabilmente non ne sono in grado, stabilire se un giocatore meriti più di un altro.Ma una cosa mi sento di dirla.Non sono d’accordo con la teoria secondo la quale, Amare debba essere preferito a KG, solo perchè, da un pò di tempo , mette un trentello a partita.Per carità.Stoud stà disputando una grande stagione.Favorito anche dal gioco Run and gun dei Knicks.Ma siamo onesti.Se giudichiamo i due giocatori , dal punto di vista della completezza e del carisma, non esiste confronto.Dal punto di vista difensivo KG è distante almeno tre pianeti..Stanotte ho visto i Celtics contro gli Hawks.Garnett, insieme a Davis, è stato il vero dominatore del pitturato,lasciando a Smith e Horford, le briciole e, riducendoli ai minimi termini.In una squadra che, giova sempre ricordarlo, gioca con una rotazione ridotta all’osso,e che tolto un discreto Erden, scende in campo , da tempo, senza uno straccio di centro.

    Ritorno un istante su Big Baby..per me , insieme a CJ Miles e George Hill è, indiscutibilmente, il miglior interprete del ruolo di sesto uomo.Ha fatto progressi incredibili e per i Celtics è un fattore…
    Prende falli , sgomita in area , cattura rimbalzi e segna punti spesso decisivi.Giocatore di importanza notevolissima.

    • hhhivan scrive:

      Non era una considerazione fatta discutendo i giocatori a 360 gradi, ma contestualizzandoli ad ora. Kg è super (lo era anche a Minnesota ma predicava nel deserto) ed è perfetto per il sistema celtics. Non è il primo violino però, tuttavia è INEQUIVOCABILMENTE il leader difensivo. Ma gioca in un sistema con 4 all star in quintetto base. Amar’e non è in questa condizione a NY, però i Knicks vincono (molto, moltissimo rispetto all’anno scorso, due anni fà ecc..). Ed è (anche) merito suo. Che è il leader indiscusso e il principale terminale. Questo và riconosciuto e premiato (tant’è che credo lo vedremo ugualmente all ASG, votanti o non votanti). Non sono sicuro che Kg a NY saprebbe fare lo stesso. A pari età probabilmente si (anche meglio) ma ora come ora non credo. Poi non ho detto che Kg non vale l’all star game (anzi) ma personalmente quest’anno lo merita di più Amar’e (che ti dico non convinceva mai del tutto nemmeno me).

  49. kgiuseppu scrive:

    @alert

    non mi pare che ci sia alcuna necessità di fare chiarezza. non mi pare di essere confuso e di averne bisogno.

    rispetto il tuo parere (perchè è un parere, non le tavole di mosè) ma non lo condivido

    1 “Il basket ha delle regole che valgono per 48 minuti non 45/44 o 36″. si, e poi c’era la marmotta che impacchettava la cioccolata. a parte lo scherzo (non te la prendere). un conto è la teoria un conto la realtà. e comunque le regole nello sport vanno interpretate, quasi sempre. è un pregio/difetto dello sport. e non solo. una regola non interpretabile del regolamento ad esempio è che nessuno vieta di fare fallo quando sei sopra di 3 per mandare l’avversario in lunetta e vincere comunque di 1. ma c’è una regola non scritta (purtroppo in declino) che considera questa eventualità disprezzabile. una furbata, insomma.

    2 “Chi se ne frega se era all’ultimo secondo.” permetti che a me me ne frega? una partita punto a punto la voglio vedere decisa da un gesto tecnico-atletico. e siccome non sono il solo (tutta la base del mio discorso è proprio che c’è una tendenza generale – infranta ieri e poche altre volte – a sostegno di quello che dico) non credo che ci sia niente di male. (come non ci sarebbe niente di male lo stesso se fossi l’unico a pensarla così)

    3 “Che gli arbitri non fischiano e che gli spettatori vogliono un Rambo sul campo segnare nonostante gli avversari gli sparino addosso mi sembra una follia” infatti è una follia e né io né nessun altro abbiamo mai detto una cosa del genere. la verità è che questi atleti sono ingrado di reggere contatti ben peggiori, quindi lascia stare il discorso farsi male che non c’entra. e nemmeno rambo, mi sa.

    4 i quarti tempi i contropiede senza avversario io li tollero eccome. quello che non si può sentire è che quello che a fatto ginobili ieri è degno del miglior buzzer beater. non sono per niente d’accordo. ginobili ha giocato d’astuzia contro un avversario impotente. melo no può fermarsi e quando inizia il movimento ginobili non c’è. poi ginobili appare. secondo me non ha senso parlare di conoscenza del gioco, ma di situazione di vantaggio e intelligenza (ginobili ha il vantaggio di sapere che melo non potrà fermarsi e l’intelligenza per rendersene conto in tempo e agire di conseguenza). che ti devo dire? non mi piace, non sono d’accordo. se ginobili è così furbo vada a giocare a scacchi contro deep blue.

    poi ripeto, rispetto la tua idea.

  50. kallicrate scrive:

    Alert 70 ”le regole sono regole per 48 minuti”
    e quindi la tarantella di ginobili ieri andava fischiata….
    insomma o si fischia tutto o non si fischia niente!

  51. The Mailman scrive:

    Gatsu

    “Non è che se uno la pensa diversamente da voi e tifa lakers deve per forza essere fazioso o sempre di parte o vedere tutto giallo-viola. Avreste anche stancato con questa storia, anche perchè poi vi lamentate che si parla sempre di lakers, di kobe o di argomenti simili e poi in un giorno in cui i lakers non giocano, nessuno nomina loro o kobe, ma si parla di una situazione tecnica che ognuno può vedere in qualsiasi modo arriva qualcuno a scrivere la solita stron…a dicendo che la si pensa così perchè si tifa lakers.”

    Ma lascia perdere che è solo un coglione…

  52. big "O" scrive:

    Concordo con Alert in pieno. Le regole ci sono e vanno fatte rispettare fino in fondo. Questa flessibilità in nome dello spettacolo, o della superstar di turno per cui mettiamo da parte il regolamento e facciamo esaltare i tifosi del palazzetto e i telecronisti dell’ESPN non mi va. Sarà che sono un purista, e che per questo sotto molti aspetti preferisco l’Eurolega all’NBA, ma le regole sono sacrosante e vanno fatte rispettare, altrimenti non se ne esce più. E questo vale per gli sfondamenti, i passi di partenza e i quarti tempi.

    Mailman: faccio ammenda, ho sbagliato a tirarti in causa. pace fatta?

    • kgiuseppu scrive:

      posso fare una domanda? ma perchè continuate a tirare in ballo la storia che le superstar vengono privilegiate?

      nessuno ne ha parlato.

      è una brutta tendenza quella di mettere in bocca agli altri cose che non hanno detto. davvero brutta e pericolosa.

      io ho detto che nell’ultimo minuto si deve salvaguardare il senso della partita (non lo spettacolo, mai parlato di spettacolo) e non metterla a rischio premiando una furbata. e non ho mai parlato di favori alle superstar.

      • big "O" scrive:

        kgiuseppe
        non volevo metterti in bocca proprio niente, ho solo ampliato un po’ il discorso. Poi non capisco cosa intendi per furbata. Il punto forse è che non dobbiamo parlare di furbata/non furbata, quanto di sfondamento/non sfondamento. La mia posizione è che se lo sfondamento c’è va fischiato. punto. Poi può essere frutto di una furbata del difensore quanto di una fesseria dell’attaccante, ma se è sfondamento è sfondamento. Se mi contesti il fatto che lo sfondamento non c’è e che quindi per questo l’arbitro non doveva fischiare, ok; invece se mi dice che lo sfondamento c’era ma che l’arbitro non avrebbe dovuto fischiare perchè è meglio che vinca chi fa un bel gesto atletico piuttosto che uno che compie una giocata esteticamente più brutta ma intelligente, allora scusami ma dissento al 1000%

        • kgiuseppu scrive:

          non ho detto niente di tutto questo. ho scritto 5 post oggi. se non l’hai capito fino ad ora o non mi so spiegare io o non vuoi capire.

          facciamo che non mi so spiegare e chiudiamola qui, dai.

          ma poi scusa che vuol dire “non volevo metterti in bocca proprio niente, ho solo ampliato un po’ il discorso”.

          allora se io dico “questa idea di voler applicare il regolamento a tutti i costi e di sostenere che Hitler era una brava persona e che bisogna uccidere i negri non mi piace” sto ampliando il tuo discorso e non te la devi prendere?

          mah…

  53. big "O" scrive:

    Per inciso, quelli di Ginobili contro Milwaukee erano passi, quindi il canestro andava annullato.

  54. tifosoknicks scrive:

    ragazzi dai state calmi,è inutile incazzarsi,si tratta sempre di basket…
    intanto stagion (e ormai carriera) al 90% finita per yao,frattura da strees alla caviglia

    http://realgm.com/src_wiretap_archives/70618/20101216/yao_out_indefinitely_with_stress_fracture_in_ankle/

  55. The Mailman scrive:

    Big O

    Scusa tanto, ma me ne sbatto il cazzo del tuo “contentino”. A me da fastidio che qualcuno mi inizia a dire che sono di parte solo perchè tifo per Kobe Bryant. Poi come se me ne fregasse qualcosa dei San Antonio Spurs…

  56. gatzu83 scrive:

    Kgiuseppe
    Da quel che dici sembra che tu non consideri una giocata o una parte del gioco, prendere uno sfondamento, fare una bella azione difensiva o nel caso dell’attaccante fare una bella entrata o un bel tiro!!!!
    Come la metti se io sono un difensore quando vedo che uno tira gli vado addosso, ma per fortuna non si fa questo ma si gioca normalmente e si spera si fischi normalmente!!!

    x kallicrate
    Infatti ieri è stato scandaloso non fischiare il passi a ginobili come oggi è stato giustissimo fischiare a melo lo sfondamento preso!

    • kgiuseppu scrive:

      non ho capito la seconda frase

      “Come la metti se io sono un difensore quando vedo che uno tira gli vado addosso, ma per fortuna non si fa questo ma si gioca normalmente e si spera si fischi normalmente!!!” me la spieghi meglio?

      per quando riguarda la prima, io non considero una giocata valida una giocata come quella di ginobili. e mi sembra di aver espresso le mie ragioni. il che non vuol dire affatto che no considero una giocata valida “prendere uno sfondamento, fare una bella azione difensiva o nel caso dell’attaccante fare una bella entrata o un bel tiro!!!!”.

      che vi devo dire, o il mio italiano è peggiorato o non so cosa pensare.

      ripeto per la centosessantesima volta

      1 quando melo inizia il movimento finale (quando cioè non ha più nessuna possibilità di fermarsi) ginobili non ha posizione

      2 melo non può fare niente per evitare quel contatto

      3 ginobili accentua la caduta

      4 siamo nell’ultimo minuto di gioco e questa azione decide la partita

      considerando questo quattro punti, che altrove ho spiegato dettagliatamente e non mi va di ripetere, non mi piace la giocata di ginobili. e seppur valida da regolamento (non conosco tutto il regolamento sullo sfondo) vorrei che non lo fosse.

      chiaro?

      è possibile non sentirsi mettere in bocca cose mai dette?

      grazie…

      • gatzu83 scrive:

        1- non c’èntra niente che ginobili non è fermo al momento dell’ultimo movimento di melo, deve risultare fermo sul contatto e in quel momento è fermo.

        2-sì perchè ha perso il controllo del corpo, è in aria e non ha appoggi per cambiare traiettoria, quindi è un’aggravante

        3- e che c’è di male, penso sia giusto e normale accentuare un contatto se c’è per evidenziarlo, il problema è un’altro e cioè che il contatto c’è, ginobili è piantato al momento del contatto, è fuori dal semicerchio, quindi è sfondamento

        4-se siamo nell’ultimo minuto e l’azione decide la partita non centra nulla, c’è un regolamento scritto che deve essere rispettato dal primo all’ultimo secondo, se è sfondamento il fischio ci deve essere, e qui riprendo l’ultima frase che non hai capito, se i giocatori la pensassero come te, sull’ultima azione, e nell’ultimo minuto dovrebbero giocare a football americano pur di segnare o impedire il canestro, cosa che non accade perchè per fortuna il regolamento dura fino all’ultimo secondo di gioco ed è chiaro, che poi sia permessa un pò di aggressività in più è visibile, ma sempre nei limiti di un regolamento, altrimenti sì che si va contro lo spirito del gioco!!!

        Tranquillo, nessuno ti mette in bocca cose che non dici, probabilmente in tanti non ti avevamo capito!!!!!

        • kgiuseppu scrive:

          ma infatti io, non conscendo il regolamenteo, ho espresso un concetto in quattro punti.

          le tue risposte, accettabilissime, partono dal presupposto che è così perchè il regolamento dice così.

          io non sono d’accordo, tutto qui.

          quando si salta il 99 per cento delle volte non si ha controllo del corpo. vedi uno spazio vuoto e ci salti per avvicinarti a canestro. se quando ormai no puoi più tirarti indietro appare dal nulla un argentino nasone tu che devi fare? mi sembra un regolamento assurdo.

          il fatto dell’ultimo minuto l’ho spiegato altrove. il regolamento dice una cosa e la consuetudine nba ne dice un’altra. come in mille altri contesti.

          in questo caso specifico io sto con la consuetudine e no con il regolamento.

  57. big "O" scrive:

    kgiuseppe
    non volevo metterti in bocca proprio niente, ho solo ampliato un po’ il discorso. Poi non capisco cosa intendi per furbata. Il punto forse è che non dobbiamo parlare di furbata/non furbata, quanto di sfondamento/non sfondamento. La mia posizione è che se lo sfondamento c’è va fischiato. punto. Poi può essere frutto di una furbata del difensore quanto di una fesseria dell’attaccante, ma se è sfondamento è sfondamento. Se mi contesti il fatto che lo sfondamento non c’è e che quindi per questo l’arbitro non doveva fischiare, ok; invece se mi dice che lo sfondamento c’era ma che l’arbitro non avrebbe dovuto fischiare perchè è meglio che vinca chi fa un bel gesto atletico piuttosto che uno che compie una giocata esteticamente più brutta ma intelligente, allora scusami ma dissento al 1000%

    • kgiuseppu scrive:

      non ho detto niente di tutto questo. ho scritto 5 post oggi. se non l’hai capito fino ad ora o non mi so spiegare io o non vuoi capire.

      facciamo che non mi so spiegare e chiudiamola qui, dai.

      ma poi scusa che vuol dire “non volevo metterti in bocca proprio niente, ho solo ampliato un po’ il discorso”.

      allora se io dico “questa idea di voler applicare il regolamento a tutti i costi e di sostenere che Hitler era una brava persona e che bisogna uccidere i negri non mi piace” sto ampliando il tuo discorso e non te la devi prendere?

      mah…

  58. Procionide scrive:

    Giusto il discorso sulle regole che devono valere per 48 minuti. Se però non è così, è comprensibile che l’eccezione faccia discutere. Mi spiego meglio: se di solito nell’ultimo minuto gli arbitri tendono a mettere via il fischietto (io la sapevo così, però ammetto che non vedo molte partite quindi fatico a dare un giudizio personale) e in un’unica occasione applicano il principio “le regole valgono per 48 minuti”, la faccenda può dare fastidio. Tutto ciò indipendentemente dall’azione Anthony-Ginobili.

  59. Procionide scrive:

    Ah, un’altra cosa: considerare una furbata l’azione di Ginobili secondo me è sbagliato. Lui ha difeso, ha preso posizione e non ha fatto resistenza al contatto. E’ semplicemente difesa. Furbata è, ad esempio, andare sotto i piedi del tiratore quando ricade a terra…

  60. lakers91 scrive:

    alert70

    davero sei di gaeta??? io sono di terracina anke qui sta nevicando……

    cmq era nettemente sfondamento subito da manu infatti i giocatori di denver nn hanno neanche protestato e anke karl l’ha detto nel post-partita…

  61. The Mailman scrive:

    “Furbata è, ad esempio, andare sotto i piedi del tiratore quando ricade a terra…”

    No, quello è essere stronzi, che è un po’ differente…

  62. fabio r scrive:

    @ postino

    “Ragazzi, ma che mi prendete per il culo???? Ieri doveva vincere Denver!! Hanno fischiato uno sfondamento inesistente! Neanche in Lega 2 fischiano quella roba…
    Poi vabbè, il clutch dell’altra volta era una cosa abominevole… Si mette a ballare la tarantella prima di tirare…Amare un giocatore va bene, ma siamo obbiettivi, cazzo…”

    ti quoto. Come sempre

    ;-)

  63. The Mailman scrive:

    Fabio r

    Grazie, ti sono molto obbligato ;-)

  64. michele scrive:

    Vedo un po’ di tensione montante e la vecchia rivalità tra lacustri e speroni riaffiorare come un fiume carsico. Gli utenti in your weis, bodiroga e gallobird sono desiderati alla cassa. A proposito, ma quando ci sarà la prima sfida dell’anno tra SA e LA ?

    Intanto altra vittoria di Boston, in back to back e nonostante l’assenza di Rondo ad aggiungersi a quelle note. Da un lato sono felice ma spero che i nostri vecchietti non si stiano spremendo troppo, confido sul solito calo di marce dopo Natale.

    Per quanto riguarda le polemiche su Garnett e Stoudemire, sinceramente un ASG in più o in meno non cambia la vita al Bigliettone e alla sua leggendaria carriera, mentre magari per un Knickerbocker tornare titolare in quella gara dopo tanti anni potrebbe avere un significato simbolico importante. Spero invece che Rondo alla fine la spunti su Rose. Poi vabbè, 200000 mila voti in più per Chris Paul rispetto a Deron fanno ridere: per carità, ci può stare che uno preferisca il funambolo degli Hornets ma non certo con questo scarto, qui l’attendibilità è la stessa del televoto di Amici, del resto Paul con quella faccia da primo della classe piagnone è un po’ il Marco Carta della NBA ahahahah

  65. fabio r scrive:

    Ginobili ha fatto 5/6 passi (anche piuttosto brutti) sul buzzer dell’altra sera e ieri ha fatto fallo sul buzzer di melo che era un classico “and one”.

    Invece gli è stato dato canestro buono la scorsa partita e sfondamento ieri.

    Bravo lui per carità, visto anche che ad inizio carriera gli fischiavano tutto contro, ed ora invece gli arbitri lo trattano da stella, tipo wade o lebron, ma detto questo entrambe le giocate erano e sono viziate da passi prima e sfondamento in evidente movimento la seconda.

    Comunque sia stì spurs fanno sul serio. Sui dubbi “tengono, non tengono”, “età” etc… avrei i miei dubbi. La squadra gioca bene e TD gioca il giusto. Semmai dovessero presentarsi infortuni allora il discorso cambia, ma questo in linea di massima vale per tutti.

    Anche i Celtics erano vecchi lo scorso anno e senza il centro titolare a gara 7 sono arrivati ad un soffio dal vincere l’anello. Non so voi, ma io celtics e spurs le metterei sullo stesso piano.

  66. Rafael scrive:

    omfg. l’hombre vertical.

  67. superlacustre scrive:

    premetto, non conosco per filo e per segno il regamento ma, mi volete dire che se uno inizia il movimento di terzo tempo e il difensore è ancora in movimento viene fischiato lo sfondamento? cioè è una follia…

  68. alert70 scrive:

    kallicrate

    Se tiriferisci ai passi di Gino contro Milwaukee l’ho sottolineato. Erano passi da fischiare tutta la vita.

    Ieri ha subito uno sfondamento e da regolamento andava tolto il canestro come è stato. I Nuggets non hanno protestato ben consci dell’accaduto.

    kgiuseppu

    In nome dello spettacolo si soprassiede su molti passi in partenza, quarti tempi sfondi subiti, simulati etc…. Non accetto che non si puniscano i quarti tempi che valgono due punti e che nell’economia di una gara possono essere decisivi. Ti pare sensato che un James, un Wade, un Kobe, un Iguo tanto per fare esempi debbano poter segnare camminando solo per fare contenti gli spettatori? E’ insensato dare questa libertà perchè a questo punto sarebbe giusto cambiare la regola e così saremmo tutti contenti. E’ sbagliato a mio modesto parere pensare che uno per il solo fatto che sia da solo in contropiede possa essergli abbonato un passo in nome del gesto tecnico.

    Insomma come sono due punti un tap-in lo sono una schiacciata in contropiede. Poi sti cazzi se non controllano il movimento è un loro problema.

    Perchè pensi che sia astuzia quella di frapporsi tra il giocatore e il canestro? Se fosse accaduto a tre minuti dal termine lo avresti tollerato? Per me è intelligenza cestistica perchè ha capito un’attimo prima cosa sarebbe accaduto.

    Opinioni

    Lakers91

    Si sono di Gaeta anche se vivo a Londra da un pò. Pensa ho desiderato tanto farle una foto imbiancata, cosa che come ben sai non capita spesso ed invece mi trovo a 2000 km di distanza. Devo chiedere a mio fratello il favore anche se lui vive a Formia. Cet la vie (spero sia corretto, non conosco il francese!!!!)

    • kgiuseppu scrive:

      ancora con questa storia di lebrone kobe privilegiati!

      ma quando mai ho detto una cosa del genere?

      ho detto che per me una schiacciata in contropiede da solo senza avversario se fai cinque passi non cambia niente, tanto segni lo stesso. che ti chiami wade o price o sefolosha.

      è un’astuzia frapporsi tra giocatore e canestro quando il giocatore ha già iniziato il movimento e non può più fermarsi. infatti il regolamento è impreciso. perchè dice che se se il giocatore è già in volo e il difensore non ha posizione non è sfondamento. ma secondo me dovrebbe essere la stessa cosa se il giocatore, non ancora in volo, ha già iniziato il movimento. perchè non può più fermarsi.

      chiaro?

      (c’est la vie)

      • kgiuseppu scrive:

        a 3 minuti dal termine lo avrei tollerato (sottolineato). il che non vuol dire che lo avrei considerato giusto. ma che sarebbe stato meno influente che su un buzzer beater.

        non dico che una cosa è giusta in un momento e sbagliata.

        per me in questo caso non è mai sfondo, ma siccome in una partita ci sono 100000 chiamate al limite non è importante se viene fischiato a 6 dalla fine.

        se lo fischi all’ultimo secondo pregiudichi il risultato della partita.

        ecco perchè nell’ultimo minuti si tende a non fischiare.

        • big "O" scrive:

          Finalmente capisco precisamente cosa intendi. Ora posso risponderti chiaramente che:
          – secondo me i passi vanno fischiati anche in contropiede solitario. Bisogna essere intransigenti, perchè se si comincia a fare uno strappo alla regola uno tira l’altro e non se ne esce più
          – io credo che l’attuale regolamento per gli sfondamenti vada più che bene, anche perchè altrimenti sarebbe praticamente impossibile prenderne uno! Credo che anche nel gesto del terzo tempo l’attaccante non debba perdere il controllo del corpo, e prevedere le mosse della difesa.

  69. fabio r scrive:

    dipende da quanto bravo tu sei nel buttarti e fingere. Ecco, in questo il gino NUMBER 1!

  70. fabio r scrive:

    sopra in risposta a “superlacustre”.

  71. superlacustre scrive:

    ahhhhh ok fabio. ok sono sempre più convinto che era fallo….

  72. superlacustre scrive:

    se non sbaglio il 28 del cm diamo una ripassatina agli speroni. vero?

  73. mark85 scrive:

    ma stiamo scherzando? stat non dovrebbe mai essere davanti a garnett in nessuna classifica! si vabbe, fa 30 punti a partita, anche l’altro ieri ha fatto i suoi punti, ma nei 3-4 possessi finali garnett lo ha annnullato, e ha pure fatto dei canestri decisivi. garnett è uno dei giocatori piu incredibili che io abbia mai visto.

    michele

    vabbe ma pure mcgrady ed iverson partirebbero in quintetto se fossero votabili. tanto deron credo che sara nei primi 3 per l’mvp

  74. kevindifelice scrive:

    si può essere d’accordo o meno sulla chiamata degli arbitri ma non mi sembra obiettivo guidicare l’azione in base alle presunte abitudini di un giocatore.

    Se uno come George Karl dice che la decisione presa è stata quella corretta allora non credo ci siano dubbi sulla natura della chiamata.

    Ripeto, giudichiamo l’azione con una X e Y. E non perchè c’è Ginobili di mezzo.

  75. alert70 scrive:

    kgiuseppu

    Grazie per il francese.

    Non mi riferivo a te sui nomi (James…) ma sul concetto del 4/5 tempo in contropiede. Permettimi è proprio sbagliato concettualmente e praticamente dare un canestro a seguito di un’infrazione.
    Forse non ricorderai ma Ewing in una serie di PO contro gli Heat sbagliò un layup da solo sotto canestro al punto che lo corresse toccando il pallone mentre era nel cilindro. Il risultato fu infrazione e due punti i meno. La partita i Knicks la persero e quell’errore fu sanguinoso.

    Ho appena rivisto l’azione e da regolamento Gino era perfettamente nel cilindro un’attimo prima dell’arrivo di Melo.
    Si può discutere la regola ma il fischio è sacrosanto.

    Intanto come ho già scritto il povero Yao si appresta ad appendere le scarpette al chiodo anche per amore di suo figlio. Preferisce finire qui che rischiare di rimanere zoppo per il resto della vita. Non ha torto. Mi auguro solo che si possa fare un miracolo medico tale da riportarlo in campo.

  76. alert70 scrive:

    kevin

    Approvo appieno. Gran gesto tecnico. Gran signorilità di un certo Karl che di partite ne ha bazzicate parecchio.

  77. alert70 scrive:

    Kevin

    Che ne pensi del 4 tempo in contropiede?

  78. gatzu83 scrive:

    x superlacustre

    conta il momento del contatto, ma è anche chiaro altrimenti non ci sarebbe mai sfondamento, su una penetrazione nessuno andrebbe addosso a uno fermo da un secondo, lo sfondamento premia il difensore che con la sua azione capisce prima la giocata che vuole fare l’avversario, e in pochi sono così intelligenti da saperlo fare, è un’arte, e non è un caso che i migliori in questo campo siano i nash, i kidd e iginobili e ci metti pure bigbaby, che oltre ad essere molto bravo ed intelligente ha anche una velocità di piedi clamorosa in proporzione alla mole!!!

    Per il discorso che molti sono in aria e non hanno il controllo del corpo è tutto vero, ma se sei bravo o rimani nel tuo cilindro o ti aspetti il possibile posizionamento del difensore, altrimenti è solo un’aggravante!!!

  79. lakers91 scrive:

    alert70

    anke il ragazzo di mia cugina è di gaeta…..loro è un anno e mezza ke vivono a londra…

  80. Lakermania scrive:

    Signori, sbagliate voi.
    Il punto non è se E’ FERMO al momento del contatto.
    Il punto è SE HA POSIZIONE (cosa ripetuta centocinquantamila volte da Flavio Tranquillo).
    Ergo, sarebbe fallo di Ginobili, che non ha posizione e si piazza davanti a movimento di Melo già iniziato.
    Ma fosse anche che era sfondamento, per me ha ragione kgiuseppu. Nell’ultimo minuto vige il “no blood no foul”, lo sanno tutti e lo sapete anche tutti voi, lo si è sempre detto.
    Che sia Manu o Jodie Meeks cambia poco.

  81. michele scrive:

    fabio, se non era sfondamento quello di melo ieri notte allora non era sfonda neppure quello di Pierce su Artest nella scorsa RS, occhio! ( poi pure il tuffo è stato simile, anzi quello di ron ron decisamente più plateale) . lì ha ragione BIg O, se ieri uno sfonda co l’avesse subito Artest i commenti sarebbero stati i soliti “Ron Ron idolo, Kupchak genio del mercato, grazie coach zen per aver placato la bestia” etc etc

    mark 85, d’accordissimo su quello che dici su KG e Stat, ma davvero dell’ASG non me ne può fregare di meno, anzi preferirei che Kevin restasse a Boston a far riposare i suoi preziosi muscoli.

    • gatzu83 scrive:

      michele ma perchè ci metti sempre dentro i lakers pure tu????? che hai gli incubi gialloviola la notte?????? che ti hanno fatto??????? non fare il moccioso polemico che non lo sei e se vuoi hai argomentazioni molto più valide delle provocazioni!
      Come vedi tifo lakers e dico che è sfondamento, altri tifano lakers e dicono che non lo è, quindi non ti attaccare alle solite stron…e

  82. gatzu83 scrive:

    LAKERMANIA

    Scusa ma ginobili è o non è fermo di fronte(in posizione) al momento del contatto?????
    direi proprio di sì, ergo è sfondamento, è normale che se sta mezzo metro più a destra o a sinistra non è sfondo, ma lui è in posizione corretta e fermo al momento del contatto!

  83. Lakermania scrive:

    gatzu

    E’ fermo.
    Ma, appunto, non conta che tu sei fermo AL CONTATTO.
    Non mi sembra funzioni così.
    Quello che conta è se tu HAI POSIZIONE, che non vuol dire che sei fermo. Tant’è vero che SPESSO si vedono sfondamenti fischiati con il difensore anche in lieve movimento.
    Ora, Ginobili arriva quando Melo ha GIA’ iniziato il movimento. Quindi, come dice kgiuseppu, NON HA POSIZIONE. Che poi quando arriva il contatto lui sia fermo non conta. Si è messo dopo, in ritardo.

    • gatzu83 scrive:

      guarda che il problema è che la posizione la devi avere al momento del contatto, non al momento dell’ultimo movimento, altrimenti certi atleti dell’nba che schiacciano dalla linea del tiro libero lo farebbero sempre e non ci saremme verso di prenere sfondamento a meno di non essere posizionato 1 sec prima, cosa impossibile perchè si è sempre tutti in movimento durante il gioco!

      poi per posizione cosa intendi???? io che il giocatore deve essere sulla traiettoria dell’attaccante e fermo, perchè se sei in movimento lì si che l’aggiusti la posizione, però per gli sfondamenti deve essere valutata al momento del contatto, altrimenti a bigbaby non lo fischierebbero mai perchè lui aspetta sempre il momento dell’ultimo passo per muoversi in traiettoria e farsi trovare fermo al momento del contatto, lo fa sempre così e quest’anno ne prende uno a partita!!!

  84. superlacustre scrive:

    ok ragazzi ma è una cosa veniale piantiamola qua… come ho detto non è una chiamata arbitrale da gridare allo scandalo. ed era pure difficile da vedere.

  85. showstopper scrive:

    Quindi, dal vostro punto di vista, nemmeno questo è sfondamento…

  86. kevindifelice scrive:

    alert70

    Il 4° tempo è figlio di una pigrizia (non so quanto volontaria…) degli arbitri di voler lasciare andare un azione di gioco un pò troppo spesso. Credo incida anche il logorio di una RS da 82 partite…

    In situazioni di contropiede è un vantaggio abbastanza relativo per un attaccante ma è pur sempre un vantaggio, sopratutto rispetto ad difensore che si ritrova costretto a difendere una situazione atipica (anche se ormai non è più cosi…)

    A volte sembrano soffermarsi molto sulla parte superiore del corpo di un giocatore e poco sulla parte inferiore.

  87. superlacustre scrive:

    per me no… praticamente nash gli si mette davanti dopo che delonte ha fatto due passi e mentre sta saltando.

    • gatzu83 scrive:

      ma lui si mtte davanti perchè ha capito cosa vuole fare, e al momento del contatto è in posizione da una vita.
      Nel caso melo-ginobili inoltre decade anche l’ipotesi del posizionamento dopo l’ultimo movimento, perchè ginobili è già posizionato prima che melo stacchi i piedi, quindi prima che finisca il movimento, quindi per me grandissima giocata difensiva, melo sfortunato perchè è veramente arrivato dal nulla e solo lui n quella partita poteva capire cosa avrebbe fatto, anticipandolo.
      Ribadisco, giocata fenomenale di ginobili!!!!

  88. big "O" scrive:

    Kgiuseppe, riporto qui il commento di prima nel caso non l’avessi letto:

    Finalmente capisco precisamente cosa intendi. Ora posso risponderti chiaramente che:
    – secondo me i passi vanno fischiati anche in contropiede solitario. Bisogna essere intransigenti, perchè se si comincia a fare uno strappo alla regola uno tira l’altro e non se ne esce più
    – io credo che l’attuale regolamento per gli sfondamenti vada più che bene, anche perchè altrimenti sarebbe praticamente impossibile prenderne uno! Credo che anche nel gesto del terzo tempo l’attaccante non debba perdere il controllo del corpo, e prevedere le mosse della difesa.

    E con questo chiudo, parlare tutto il giorno di uno sfondamento in fondo è anche un po’ palloso…

  89. superlacustre scrive:

    kevin ok tutto giusto quello che dici, ma o si usa il regolamento o non si usa e diventa un fatto soggettivo da arbitro ad arbitro….

  90. showstopper scrive:

    Buon… ho capito cosa intendete finalmente.

    Quindi non sarebbe sfondamento, secondo voi, il 75% di quelli fischiati…. Sarebbero da sanzionare solo quelli in cui il difensore, dopo 2-3 passi di scivolamento, riesce ancora a frapporsi fra attaccante e difensore… mi spiace ma così gli attaccanti avrebbero un vantaggio troppo grande dei difensori…. se poi ci sommiamo quello schifo di semicerchio ecco che i difensori hanno più che le mani legate…

  91. showstopper scrive:

    “riesce ancora a frapporsi fra attaccante e canestro”. Pardon

  92. mark85 scrive:

    a me stava sul cazzo il tiro contro i bucks di ginobili e penso che sia orribile anche farlo vedere in giro ne video, per spargerlo come una bella giocata. ma devo dire che questo è sfondamento, ed è giusto che venga fischiato. sinceramente se voi foste dei tifosi spurs avreste rosicato se l’arbitro non avesse fischiato!
    non vale nemmeno questo nuovo regolamento che vi state inventando perché melo fa l’ultimo palleggio mentre gino prende posizione.

    e poi sta storia che all’ultimo tiro non si fischia è assurda. se non si fischiasse gente come james o lo stesso anthony spazzerebbe via tutti all’ultimo tiro, come del resto ha fatto con ginobili.
    e poi queste regole non scritte sono anche pericolose, perché permette agli arbitri molta discrezionalità

  93. mark85 scrive:

    p.s. x showstopper

    quello di nash è fallo tutta la vita. anzi penso che sia pure pericoloso! delonte stava in area mentre nash si è praticamente infilato sotto. mica bisogna premiare per forza nash per la sua velocità!

  94. gatzu83 scrive:

    xmark
    che colpa ne ha nash se west è in grado di saltare da 6 metri dal canestro e stare in aria una vita????
    nessuna lui deve essere in posizione al momento dell’impatto e c’è, rischiando pure una ginocchiata sul naso, molto prima del contatto, quindi anche questo è sfondamento, normale che caschi al momento dell’impatto, altrimenti rischi la vita!!!

  95. alert70 scrive:

    Le regole sono regole. La discrezionalità è la peggiore cosa che si possa accettare perchè spinge un’arbitro a gestire le regole a modo suo a detrimento del gioco e della tecnica.

    Tanto sono discorsi puramente accademici e vedrete che già da stasera se non domani ci sarà la chiamata/non chiamata che medita vendetta.

    In fin dei conti lo spettacolo nella NBA non mancherebbe se fossero più fiscali. Di sicuro i big avrebbero comunque modo di mostrare il loro talento.

  96. Boom Baby scrive:

    Una semplice domanda: se uno fa passi e non vengono fischiati è una furbata o è l’arbitro che non ha fischiato?No perchè a me pare una cosa diversa dal simulare uno sfondo…nel caso in questione poi lo sfondo a norma di regolamento c’è tutto, poi se si vuol parlare di quello che gli arbitri fischiano e non fischiano negli ultimi secondi in base alle regole non scritte dell’nba si va per forza a cadere nel fazioso perchè ognuno porterà ad esempio i casi a favore/danno dei propri beniamini o di quelli che gli stanno antipatici, dato che essendo regole non scritte quindi praticamente non sono regole l’uniformità va a farsi fottere.

  97. mark85 scrive:

    x gatzu

    che colpa ha west che non è superman e che non si può fermare in aria? e stai tranquillo che nash non rischia nulla perchè comincia a cadere prima dell’impatto, infatti west rimane per terra come se gli avessero fatto una mossa da wrestling.
    uno quando si lancia a canestro bisogna solo guardarlo, oppure cercare una stoppata improbabile.
    mi rifiuto di credere

  98. The Mailman scrive:

    Showstopper

    Ma mai nella vita. Non è ne fallo in attacco ne in difesa

  99. The Mailman scrive:

    Ragazzi, la realtà è che, circa lo sfondo, si fischiano dei contatti inventati… E da che mondo è mondo quello di ieri sera era un “fiato”… Se si mettono a fischiare quella roba, allora non si può più neanche scorreggiare in campo…

  100. gatzu83 scrive:

    west ha fatto una scelta sbagliata, ecco qual è la sua colpa, perchè non ha tenuto presente che nash poteva prendere posizione su quel suo movimento, quindi poteva fare altro, tipo fare arresto e tiro o continuare la penetrazione palleggiando visto che nash prende solo gli sfondamenti in difesa.Nash invece ha fatto la cosa giusta al momento giusto e con i tempi giusti, quindi per me è fallo, altrimenti togliamoci tutti e facciamo fare sempre canestro.
    Per me questo è fallo di sfondamento come quello di melo su ginobili.
    E nash fa molto bene ad anticipare la caduta perchè altrimenti il ginocchio alzato di west( cosa che tutti fanno ma non si potrebbe) lo centra sul naso, e west fa questa giocata non perchè la consideri la più efficace ma perchè voleva mandare un segnale di aggressività, nash che non ha solo testosterone nel cervello, fa quello che deve fare e porta a casa il fallo che per il regolamento vigente a livello mondiale nel basket ci sta tutto!!!

  101. fabio r scrive:

    Premetto che Manu non l’ho mai amato e che per me era fallo su melo perchè non è arrivato in tempo utile a riempire lo spazio prima che l’attaccante tirasse. Arriva veloce e fa una sorta di “scontro” con melo che era già in aria col terzo tempo e col tiro già scoccato.

    In ogni caso, questo fallo non è mai facile per gli arbitri da fischiare ,e se loro hanno deciso così ben venga. In America tra l’altro gli sconfitti al massimo storciono un po’ il naso per un secondo e tutto finisce li (Karl non mi pare abbia fatto il diavolo in 4…tutt’altro).

    Il punto è che Ginobili in queste cose è veramente bravo, una pista d’avanti a tanti. La fortuna te la devi anche andare a cercare e se lui ieri notte non avesse tentato, la sua squadra avrebbe perso. Quando è in forma di queste cose ne fa a centinaia, cose che appunto ai playoff risultano decisive. Ecco perchè lui è un animale da playoff!
    Poi il fatto di odiarlo è una cosa personale, che penso fosse in ritardo per prendere sfondamento è una mia inutile interpretazione da profano ed ignorante. La cosa certa è che quando c’è lui in campo devi sempre aspettarti cose del genere e stare molto attento.
    Persino Kobe una volta, stanco delle “attenzioni” dell’argentino, gli ha rifilato una gomitata in pieno volto….e per far saltare la mosca al naso di kobe ce ne vuole……
    Ed oggi manu è considerato da bryant uno dei giocatori più forti nell’intera nba. Con kobe è così, se lo metti a dura prova SUL CAMPO, lui poi ti stima (vedi artest, bell, gino, barnes…).

    @ michele

    ma perchè vai a riprendere cose dell’altro GEO. Manco mi ricordo di quale fallo parli tra artest e pierce…il mio era un semplice commento sull’azione tra melo-gino di recente disquisizione. Tutto quà. Gli sfondamenti difficilmente risultano tutti uguali e molti sono al limite. Gli arbitri sono li per prendere quelle decisioni. Da tifoso avvolte ti va bene, avvolte meno.

  102. alert70 scrive:

    Mailman

    Sfondo è sfondo. Non ha importanza se a subirlo e Shaq e se a farlo è Boykins. Se un giocatore invade il cilindro del difensore fermo anche 0.5 secondi prima è fallo. Non mi importa se poi volano a terra.

    Vorrei farti notare un particolare: quando l’attaccante vuole prendere posizione il difensore gli può mettere le mani addosso senza esagerare ma dal momento in cui la palla è nelle mani del primo il contatto se pur veniale non viene tollerato. Questo esempio è per dire come sia incoerente il metro arbitrale: da una parte deve scorrere “sangue” per fischiare un fallo nei minuti finali e ci si scandalizza per ieri, dall’altro un contatto lieve viene sanzionato.

    Altra porcheria che va di moda è la finta di tiro con conseguente contatto fisico cercato dall’attaccante anche se il difensore ha i piedi attaccati al suolo. Un conto se abbocca alla finta un conto se è fermo.

    Insomma in soli 24 ore abbiamo visto un canestro della vittoria viziato da passi e uno sfondamento subito che lo fischieranno (seppur giustamente) una volta su 100.

  103. toure yaya scrive:

    dopo la favolosa giornata di nevicata,vedo che l’argomento del giorno e lo sfondamento o meno di melo su ginobili.

  104. blocksteal scrive:

    manu e tim 1) ma hanno gli anni di durant e westbrook o cosa? 2) back to back 3) buzzer sui bucks ostici per tutti e vincanti coi mavs 4)duncan vicino 2 tripla doppia della stagione con quanti pt,rb,as,bl? continuiamo a dirlo: sono vecchi, da rifondare, non andranno oltre secondo turno dei p.o.,sono l’ombra di loro stessi. continuiamo a dirlo visto che porta pure bene!

  105. tifosoknicks scrive:

    gli spurs vinceranno il titolo,andranno in finale contro i raptors…

    • blocksteal scrive:

      ci sono più possibilità per spurs raptors che per i knicks e poi ce ne sono già 4 a ny quanti? 10 no 1 o 2 … un pò poco per la megalopoli sopratutto in confronto ai deserti texani!

  106. The Mailman scrive:

    Alert

    Eh no, cazzo. Invece conta, perchè è un fallo tipico di contatto “eccessivo”. Se Boykins va contro Howard, pur invadendo il cilindro, non glielo daranno mai sfondo, a meno che quello non faccia il fintone e non si butti, faceondo coglioni gli arbitri…

    • Alessio scrive:

      questo è verissimo…
      …ricordo negli anni ’80 a Utah il centro titolare è stato tale Mark Eaton, lento bestione di oltre 220 centimetri a cui non credo abbiano mai fischiato sfondamento a favore malgrado ricordi chiaramente almeno 3 casi in cui lui era immobile (anche perché prima di muoversi ci metteva parecchio!) e l’attaccante gli franava addosso rimbalzando indietro a un metro di distanza…in quel

  107. Alessio scrive:

    Oggi ho scoperto che secondo qualcuno di questo sito se l’attaccante prende la palla in mano e va a canestro dovrebbe essere dotato dei sacri poteri dell’invincibilità e fare quello che vuole del malcapitato difensore…

    …io invece trovo l’azione finale di ginobili qualcosa che, da sola, vale il prezzo del biglietto… …è uno sfondamento cristallino e farlo col tempo che scade a me, che pure odio gli spurs quasi quanto i lakers, ha lasciato veramente una sensazione piacevole addosso… …il fatto che uno quando inizia il terzo tempo non può più fermarsi non è una giustificazione: impari ad attaccare meglio piuttosto… …lo stesso vale quando è il difensore che salta a vuoti: se l’attaccante sfrutta la cosa per farsi far fallo bravo l’attaccante (e in questo Bryant e Pierce sono due superspecialisti) e pollo il difensore…

    …che poi non mi ricordo da parte di questi tifosi dei lakers tutto questo accanimento contro i falli in attacco nell’ultima azione quando a Pierce lo scorso anno fu annullato un buzzerbeater perché tenne lontano con una mano il difensore dei lakers… eheheheheh

    • gatzu83 scrive:

      ribadisco che per argomentare non serve mettere sempre dentro i lakers o affini, qui i lakers non centrano niente quindi smettetela di abusarne per fare polemica che poi vi lamentate se si parla di loro

      Alessio se per te è sfondo dillo e argomenta, come stanno facendo tutti perchè ognuno ha scheletri nell’armadio delle proprie squadre e se iniziamo non si finisce più.
      Se non è chiaro tifo lakers e per me è sfondamento tutta la vita, quindi la tua tesi decade sul nascere!!

      • Alessio scrive:

        oh… …era solo una battuta… ..se ho tirato fuori i lakers era perché mi sembrava che i maggiori fautori pro-fallo in attacco fossero, quantomeno, simpatizzanti gialloviola… …fossero stati, per dire, tifosi dei magic mi sarei sforzato di ricordare qualche episodio dei magic nei quali non la pensavano in quel modo…
        …e poi era solo per sottolineare che non mi piace che quando fa comodo si tirino in ballo tutta una serie di ragionamenti filosofici su sfondamenti e ultima azione per poi dimenticarsene, magari!, alla prima furbata di Fisher (uno veramente bravo in queste cose), Pierce, Lebron o Howard o quando il fallo in attacco avvantaggia la propria squadra…
        ok essere tifosi ma un minimo di coerenza non guasterebbe…

  108. alert70 scrive:

    Mail

    Scusa ma non è possibile per Boykins fischiargli fallo di sfondamento su Howard? Dai non dici sul serio.

    Lo sfondo è sfondo se invadi il cilindro e non importa se il difensore è grosso o meno o se enfatizza. Ovvio che Howard non si sposterebbe di un cm ma quello è sempre sfondo per cui va sanzionato.

    Per stanotte prevedo:
    Mia su NY
    Ind su Cle
    Lal su Phi
    Tor su NJ se torna Bargnani
    Atl su Cha
    Det su Lac
    Noh su Uta
    Okc su Sac ci sarà la goleada
    Hou su Mem
    Dal su Pho
    Min su Por

    • Alessio scrive:

      in astratto io sarei d’accordo con te però è un dato di fatto che a Howard (o shaq o bynum, etc.) di sfondamenti a favore ne fischieranno sempre molti meno di quanti non sarebbe giusto… …e il motivo è sempre quello: la stazza predominante sull’avversario…

  109. The Mailman scrive:

    Alert

    Guarda la pratica, non la teoria. Si a Boykins non fischieranno mai fallo di sfondo su Howard, ma e poi mai, ma e poi mai, ma e poi mai, ma e poi mai, ma e poi mai…

  110. alert70 scrive:

    Mailman

    Lo so eppure il regolamento parla chiaro. A questo punto lo modificassero in base alle fattezze fisiche!!!!!!!

  111. gatzu83 scrive:

    MAMMA MIA GALLINARI CHE PRIMO TEMPO!!!!!!!

    SECONDO ME FA PAURA SE GLI DANNO UN Pò DI FIDUCIA E LUI DIVENTA UN Pò PIù PREPOTENTE!!!!!

  112. Fly to the moon scrive:

    Lebron versus Gallinari.L’oceano è diventato piccolo piccolo durante il primo quarto di NY MIA

  113. bowen l'onesto scrive:

    grande Gallo!

  114. sasipunk scrive:

    miami vince, lebron tripla doppia, bene bosh e anche wade….stat che è a 24 punti a 3 minuti dal termine, ma ha sparacchiato oggi…ottimo gallinari

    ps

    NY ha bisogno disperatamente di :

    un lungo che non sia turiaf o mozgov..randolph è il classico oggetto misterioso, questo sembrava u lungo atletico ottimo per d’antoni e invece si fa la tribuna…

    manca azabukie, che è un giocatore che mi piace , è un tuttofare utilissimo…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...