NBA – Pierce gela New York. Ok Spurs e Mavs

Pubblicato: dicembre 16, 2010 da Kevin Di Felice in NBA, News

I Knicks sono in crescita, ma Paul Pierce è sempre The Truth

11 gare nella notte NBA. Paul Pierce zittisce il Madison Square Garden e interrompe la striscia di vittorie dei Knicks.

Lakers con il pilota automatico, Miami vince soffrendo mentre Ginobili segna allo scadere il canestro vincente per la ventunesima vittoria dei San Antonio Spurs.

Vediamo in dettaglio com’è andata.

LAKERS 109, PACERS 94
Altra larga vittoria per i Lakers che fa il bis e vincono anche sul parquet di Indianapolis. Decisiva la partenza sprint dei gialloviola con un parziale di 29-10 che indirizza la gara sui binari di L.A con il vantaggio che tocca le 26 lunghezze nel 3° quarto con Gasol che segna 21 dei suoi 28 nel primo tempo mentre Bryant ne infila 26 dei suoi 31 nella ripresa. Los Angeles trita a rimbalzo Indiana (52-29) con il solo Odom che ne cattura 17. Per i Pacers, in netta flessione, ci sono i 17 punti di Collison.

CELTICS 118, KNICKS 116
Pubblico e atmosfera delle grandi occasioni al Madison Square Garden dove i Celtics in un colpo solo allungano la propria striscia vincente (11) e interrompono quella sorprendente dei Knicks che s’arrendono allo step back di Paul Pierce che con soli 4 decimi sul cronometro infila il jumper della vittoria. Dopo la gemma di Pierce, c’è spazio per una tripla di Stoudemire che fa esplodere di gioia il Madison ma con il cronometro che era già scaduto prima che l’ex Suns lasciasse partire il pallone dalle proprie mani. Per il fuoriclasse dei Celtics, 32 punti, 10 rimbalzi e 10/18 dal campo, coadiuvato da un Rondo da 14 assistenze e dalla coppia Allen-Garnett, che combina per 46 punti. New York va vicina all’impresa ma deve constatare che l’88% del suo fatturato arriva da soli 4 giocatori. Stoudemire sfiora i 40 (15/22 dal campo) mentre Felton chiude in doppia doppia da 26 punti e 14 assist. Bene il Gallo (20 pts) che con un gioco da 3 punti era riuscito ad agguantare i Celtics a quota 116, prima del capolavoro firmato “The Truth”.

CLIPPERS 91, SIXERS 105
Prendono fiducia i Sixers che conquistano il 3° successo consecutivo e provengono da un positivo 7-3 nelle ultime 10 gare giocate. Fondamentale il 3° quarto di Phila (34-18) e la grande prestazione di Holiday che mette a referto 24 punti con 5 assist, una sola palla persa e 10/20 dal campo. I Sixers vanno sotto a rimbalzo ma limitano l’attacco dei Clippers (0-11, on the road) al 39%, non trovando risposte solo di fronte ad un Blake Griffin da 20 punti, 18 rimbalzi e 5 assist. Altra buona prova di Hawes (16 punti e 12 rimbalzi) e ventello di Iguodala con soli 2 errori al tiro.

BULLS 110, RAPTORS 93
Chicago sembra aver l’intenzione di unirsi al club vincente dei Celtics e degli Heat e conquista la settima vittoria consecutiva andando a sbancare l’Air Canada Centre di Toronto. I Raptors, privi di Bargnani, sembrano invece abbonati a subire almeno un quarto da 40 punti ad ogni match con i Bulls che trascinati da un dominante Boozer, hanno vita facilissima. La prestazione dell’ex Jazz è eloquente: 34 punti, 12 rimbalzi, 13/17 al tiro in soli 25’. Derrick Rose per una sera si da alla sola distribuzione (11 assist) mentre per i canadesi ci sono i 41 punti della ditta Bayless-Barbosa che non evitano la 7a settima sconfitta in casa su 13 partite. Non proprio un fortino.

CAVALIERS 95, HEAT 101
Non con lo stesso richiamo mediatico del match del 2 dicembre, Cavaliers ed Heat si ritrovano di fronte con Lebron James che deve sudare più del previsto per conquistare la 10a vittoria consecutiva contro i suoi ex compagni. Miami stenta a livello di fluidità e si serve dei 17 punti griffati nel 4° quarto da Wade per superare un ostacolo molto più alto dell’attuale portata dei Cavaliers. Fondamentale anche l’apporto di Chalmers che guida la rimonta nel 3° quarto con 11 dei suoi 14 punti. Oltre ai 28 di Wade, c’è un Lebron in doppia doppia (21 pts, 13 rebs) mentre Chalmers e Jones combinano per 7 delle 10 triple targate Heat. Per i Cavs, una reazione d’orgoglio che non basta per evitare, come i 26 punti di Gibson, il 9° ko consecutivo. Malissimo Mo Williams che chiude con 6/20 dal campo (1/10 da 3).

BOBCATS 80, GRIZZLIES 113
Passeggiata di salute per i Memphis Grizzlies che rifilano una sonora lezione ai Bobcats infliggendo loro un chiaro +33. La partita “finisce” con la sirena del 2° quarto quando Memphis va al riposo con il punteggio di 59-36 con il secondo tempo giocato in controllo ed in amministrazione. Bene OJ Mayo che segna un punto al minuto (24) e che chiude con 10/15 dal campo. 23 punti per Gay mentre Randolph sfiora la doppia doppia (19+9). Charlotte reduce dalla vittoria sui Raptors, buca completamente la gara dopo un primo quarto chiuso sul -4. Fatale l’assenza di Wallace.

KINGS 91, HORNETS 94
Furiosa rimonta degli Hornets e più in particolare di Chris Paul che è decisivo nella clamorosa rimonta da -23. Vittoria fondamentale per il morale di una squadra che ultimamente aveva perso troppe partite facendo brutte figure. Sacramento spreca l’abbondante vantaggio di metà 3° quarto e colleziona la terza sconfitta di fila di una stagione davvero pessima. Doppia doppia per Paul (22 pts, 11 asts) mentre esce dal letargo, Thornton che è decisivo con i suoi 19 punti in 23’. Sacramento segna solo 14 punti negli ultimi 12’ nonostante un Evans in crescita (22 pts, 7 asts).

ROCKETS 105, THUNDER 117
Quarta vittoria consecutiva per gli Oklamoha City Thunder che grazie ad una buonissima prova offensiva hanno la meglio sui Rockets, reduci da una buona serie di prestazioni. OKC chiude il match con percentuali stellari: 57% dal campo, 64% da 3 e 97% ai liberi con il duo Green-Durant che fa segnare un totale di 53 punti, 32 dei quali provengono dalle mani dorate di KD. Fondamentale anche l’impatto di due comprimari come Sefalosha (15 pts, 9 rebs) e Harden che dalla panchina porta 16 punti con 2 triple in 31’. Per i Rockets, deficit (-13) pesante a rimbalzo e sconfitta numero 15 nonostante le triple di Martin (5/7) ed i 18 punti di Scola.

BUCKS 90, SPURS 92
E’ dolce il suono della sirena per gli Spurs che proprio alla scadere conquistano il successo numero 21 di un inizio stagione straordinario. Merito del solito sospetto, Manu Ginobili che si fa beffa delle lunghe braccia di Mbah a Moute e deposita nel canestro dei Bucks, il jumper della vittoria. 26 punti per l’argentino che tira 9/13 dal campo in soli 30’. In precedenza Ginobili aveva subito 2 stoppate da Bogut che nel solo 4° quarto ne aveva rifilate 5. Bene anche Duncan che sfiora la tripla doppia (13 pts, 11 rebs, 7 blks). Per i Bucks, vicino alla bis dopo il successo di Dallas, opaca prova di Jennings (4/18) e buona prestazione dell’ex Gooden (20+11).

WOLVES 122, SUNS 128
In un match dalle difese fin troppo allegre, i Suns vincono la battaglia di canestri contro i Wolves e restano aggrappati all’ottavo posto della Western Conference. 7 giocatori di Phoenix raggiungono la doppia cifra di un attacco con numeri roboanti tra i quali: le 7 triple di Frye, i 19 assist di Nash, i 29 punti di Richardson e di 21 di un eterno Grant Hill. Phoenix infila 15 triple mentre Minnesota supera quota 50 canestri segnati con la doppia doppia di Kevin Love (23 pts, 16 rebs) che non basta per evitare la 14a sconfitta su 15 trasferte giocate.

TRAILBLAZERS 98, MAVERICKS 103
Dopo l’inaspettato ko casalingo contro i Bucks, ripartono subito con un successo i Dallas Mavericks che superano i Blazers in un match deciso solo nel finale dove la sfida Aldridge-Nowitzki è stata da urlo. Il lungo di Portland trascina la sua squadra verso il pareggio a 2’ dalla fine ma deve arrendersi allo strapotere del tedesco che deposita 4 canestri negli ultimi 140”. Con un Roy da 4 punti e 5 tiri in 29’, l’attacco è monopolio di Alridge che arriva a quota 35 con 10 rimbalzi e 14/26 dal campo. Per i Mavs, c’è un positivo Butler da 23 punti mentre dalla panchina è di 23 punti il fatturato della coppia Barea-Terry.

commenti
  1. inyourweis scrive:

    Grande, 11 su 11 nei pronostici…dai cazzo!

    Istant Classic al Madison, Boston senza reparto lunghi, ma partita veramente meravigliosa…PP col canestro, Stat che per un decimo porta a casa la W, il Gallo cluch da campione…davvero una grande partita

    • nbaitalia scrive:

      Veramente positivo stanotte Gallinari…di solito fa grandi partite soltanto fuori casa, ma stanotte il madison era tutto per lui…e che roba quel canestro e fallo sul finale..peccato PP a rovinare la festa, e peccato mancasse 0.4 e non 0.9 sulla bomba di Stat

  2. superlacustre scrive:

    questa volta hibbert le prende e di brutto da pau.. eheheh..
    cazzo lo sapevo mi sono perso una grande partita, ny-celtics.

  3. La Verità scrive:

    Quasi ci azzeccavo. Pierce di merda…

    Lakers facili contro indiana in leggero calo.

    spurs che vincono ancora grazie al nasone contro i bucks.

    due parole sui bucks: questa squadra se al completo può dare molto fastidio a chiunque. stanotte la miglior squadra ha fatto fatica a batterli e il futuro è dalla loro parte. bogut e jennings sono da asg. anzi, secondo me bogut è il miglior centro attualmente, meglio anche di howard…

    • Giulio scrive:

      Condivido quanto hai detto sui Bucks, piacciono anche a me come squadra, ottimo gruppo e ottimo allenatore…Jennings a me piace tantissimo, è ancora troppo individualista però, mi ricorda un pò Kobe in questo…Con il tempo diventerà un fenomeno, senza dubbio un all star!

    • bronz scrive:

      Peccato mancassero 0.4 e non 0.9..gran giocatore cmq PP

  4. Giulio scrive:

    Mamma mia i miei Knicks!!! Strepitosi…Penso che nonostante la sconfitta non ci sia nulla da dire, via il cappello e applausi per loro! Certo, Boston era senza i due O’Neal e Perkins, fatto sta che con quei 3 a giocare penso la miglior partita della loro stagione e con Rondo, NY gli ha portati a giocarsela fino all’ultimo secondo…Davvero, penso sia la prima volta che posso dire di non essere dispiaciuto per una sconfitta Knicks: se la squadra continua a giocare cosi, possiamo infastidire chiunque! E la prossima è Miami, che con Cleveland non ha proprio dominato………

    Che dire di STAT: SPETTACOLARE! In corsa per l’mvp con lui ci vedo solo Nowitzki e Rose, con Love un pò indietro…Altro giocatore che si merita due parole: suuuuper Felton! Abbiamo il playmaker che ci serviva da tempo finalmente: si parla sempre di CP3 in ottica NY, Felton ancora non vale Paul, ma applausi per quello che sta facendo! Forza ragazzi, continuate cosi

  5. rui85 scrive:

    Cmq sia la 10 vittoria è arrivata….Non una grandissima prova ma è bastato che si accendesse il talento di Wade e da 9 punti a metà 3° quarto si arriva a 28 totali con 3 triple consecutive ceh chiudono la gara a metà del 4°!Ottimo Anthony con 5 bs!!
    Non è così facile disfarsi di noi tifosi Knicks anche perchè non mi pare che difendiate così bene e con il nostro attacco qualche problemino verrà fuori,come per esempio i rimbalzi ieri a NY solo 35 un pò pochi contando el assenze di Boston!

    • Giulio scrive:

      Non sto dicendo che siamo più forti di Miami, sto dicendo che visto che ce la siamo giocata con Boston, che a mio modo di vedere e penso oggettivamente (2 vinte) è superiore a Miami, possiamo giocarcela con tutti…

      Vero, abbiamo grandissimi problemi in difesa, su questo non ci piove, nulla di nuovo! Di certo però non mi aspettavo una prova del genere contro la difesa di Boston, che personalmente ritengo la migliore del campionato…Quindi NY mi ha sorpreso, bene cosi, poi può essere che domani contro Miami perdiamo di 50 punti, ma le premesse per far bene ci sono

  6. brazzz56 scrive:

    continua il trend positivo dei sixers che sembra stian trovando la quadratura..holiday cresce e brand sembrerebbe esser tornato un giocatore..il contratto che ha resta assurdo,ma almeno..per il resto i knicks pur perdendo si confermano..restan gli ovvi dubbi su uel tipo di gioco ai po..anche io trovo che i bucks possan dar fastidio a tutti..squadra solida e ben allenata..rap come sempre ridicoli,lakers bene..al momento,comunque indicare spurs e celtici come le squadre più in condizione è pleonastico…

  7. mav scrive:

    che partita ny-boston…spettacolosa…ottimo gallo e stratosferici amar’e e doubleP…lakers facile contro indiana con un kobe da 26 punti nella ripresa…se gioca cosi easy mvp….

  8. iggy scrive:

    mamma mia ma che partita boston-new york!!!! e il gallo?!! sta crescendo bene

    in your ways
    giuro che la prossima volta li prendo i li vado a giocare tutti!

  9. iggy scrive:

    brazz
    l’ho vista ieri la gara dei sixers e noto miglioramenti.. holiday per me è uno che tra 4-5 anni sarà tra i migliori play della lega, questo è solo classe 90, ha tutto il tempo di crescere..
    iguodala sontuoso quando ruba palla e parte in transizione da solo a schiacciare, spencer hawes 4 stoppate nei primi 2 minuti di gioco e buone soluzioni in attacco.. su brand hai ragione certo non è ancora quel giocatore che ci aspettavamo quando firmò quel contratto ma così almeno è molto utile alla squadra..
    ora siamo 10-15, l’ottavo posto ad est non è così utopistico…

  10. mav scrive:

    i 5 giocatori in corsa x l’mvp a fine stagione x me saranno:stat,kobe,durant(se riprende gli standard dell’anno scorso),rose e dirk….nn ne vedo altri sincerament…boston e san antonio sono grandi squadre x la compatezza e la competitivita dell’intero roster ma nn hanno il singolo giocatore ke emerge sempre…si gino e rondo ma li vedo sotto agli altri 5…forse d-will ma il record di utah nn gli permettera di lottare x il premio a meno ke nn viaggi a 25-13 a sera…e lo potrebbe fare…il duo di miami si divide le partite..un giorno uno e un giorno l’altro:)

    • Giulio scrive:

      Non trovo che Kobe e Durant, specifico, due giocatori che adoro, meritino l’mvp…Partendo dal presupposto che è prestissimo per parlarne, secondo me STAT, Dirk e Rose meritano di giocarselo, sono senza dubbio, a mio modo di vedere, più decisivi per la propria squadra di quanto non lo siano Kobe nei Lakers, Durant nei Thunder…

      Prima di ricevere una marea di insulti, cerco di spiegarmi meglio…Come tu dici Wade e LeBron si spartiscono le partite, ma stesso discorso si potrebbe fare per Kobe che si da il cambio con Gasol, e Durant che si da il cambio con Westbrook! E Ginobili con Duncan e Parker! Per cui dico, secondo me per l’mvp anche Kobe e Durant sono leggermente distaccati, cosi come lo sono i vari Ginobili, LeBron, Wade ecc…Ciò non toglie che da Kobe a Durant, da LeBron a Wade e via dicendo, sono tutti giocatori straordinari che stanno facendo cose meravigliose…

      Dico solamente che a mio modo di vedere, per quello che stanno facendo per la propria squadra, seppur ovviamente anche loro sono coadiuvati dagli altri…STAT, Dirk e Rose sono i 3 che io candiderei all’mvp…E a seguire ci metterei proprio D-Will e Love (che però come dici te non hanno un record che gli permetta di concorrere seriamente, soprattutto per quanto riguarda Love)

      Ora lascio spazio agli insulti ;)

  11. brazzz56 scrive:

    iggy l’ottavo posto di per sè non è certo difficilissimo..poi che significhi solo l’ennesimo 4-0 e nulla più è un altro discorso..vediamo,la squadra è giovane,speriamo in turner e magari se brand continuasse così una trade lasi potrebbe anche metter su fra un annetto..certo,18 all’anno sono una cosa enorme…

  12. Matt scrive:

    Certo che Roy fa davvero impressione, e non i senso positivo.

  13. Mamba scrive:

    Se il buzzer era valido ad Amar’e potevano pure fargli già una statua, che razza di stagione sta facendo ma due parole anche per Felton, mio rimpianto di questa estate, potevamo prendere lui al posto del pur buon Blake.Gallinari che attacca il ferro è sempre uno spettacolo, deve scaffarselo nella testolina lui e D’Antoni che uno così va sfruttato per tutto il potenziale che ha, non solo come tiratore.

    Per i Lakers direi forse la miglior partita della stagione, finalmente convincenti fuori casa, l’obbiettivo mi sembra chiaro, arrivare a natale imbattuti e visto il calendario direi che non è impresa impossibile.

  14. The Mailman scrive:

    Giulio

    “STAT: SPETTACOLARE! In corsa per l’mvp con lui ci vedo solo Nowitzki e Rose, con Love un pò indietro”

    Ma tu lo sai che l’MVP lo danno anche in base anche ai risultati di squadra? E che quasi sempre è il più forte giocatore di una delle prime 2-3 squadre?
    Rose ma soprattutto Love… Ahahahhaha

  15. The Mailman scrive:

    Ragazzi siamo seri: a Derrick Rose non lo daranno mai… E dubito anche di Stoudemire dato che NY probabilmente non sarà davanti a Boston, Miami e almeno Orlando. Poi probabilmente anche Chicago, per non parlare che dall’altra parte ci saranno diverse squadre con un record migliore

  16. mav scrive:

    giulio

    è vero ciò ke dici x qnt riguarda kobe e durant,ma nelle ultime partite kobe sta trascinando i lakers…basta vedere il finale contro i nets..punti e gli ultimi 2 assist decisivi(bellissimi anke)x la vittoria negli ultimi minuti del quarto finale…cn wash e indiana mattatore assoluto…stanotte mi pare 0 palle perse…giocando sempre qlk minuto in meno dei”rivali”…se i lakers avranno tra i primi 3 record della lega lo vedo favorito…se gioca come in qst ultime partite nn dico sempre ma spesso secondo me lo danno a lui…poi mi sbaglierò:)

    • Giulio scrive:

      Infatti Mav…A parte che la stagione è appena iniziata, io non ho detto “Kobe non vincerà mai l’mvp questa stagione”…Ho solo detto che io preferireri darlo ad altri 3…Tra l’altro secondo me i Lakers al 100% avranno uno dei tre migliori record e con la squadra che hanno per me sono i favoriti al titolo pure quest’anno, c’è poco da fare!

      Comunque secondo me se ti devo dare una previsione, o meglio, se ti devo dire a chi darei io l’mvp per quanto visto finora, rispondo WunderDirk!!!

  17. The Mailman scrive:

    Qualcuno ha visto l’ultimo tiro di Ginobili? Una roba vergognosa… Manco la gente al campetto dell’oratorio fa quella roba…

  18. Giulio scrive:

    Non so se hai letto cosa ho scritto sopra…

    “STAT, Dirk e Rose sono i 3 che io candiderei all’mvp…E a seguire ci metterei proprio D-Will e Love (che però come dici te non hanno un record che gli permetta di concorrere seriamente, soprattutto per quanto riguarda Love)”

    “soprattutto per quanto riguarda Love”…Quindi come vedi avevo già specificato…In primis…In secondo luogo, io non ho detto “lo danno” o ho detto a chi lo darei io…E secondo me STAT, Dirk e Rose lo meritano più di Kobe, Durant, LeBron, Ginobili, Wade&co che hanno in squadra un aiuto ben maggiore di quanto non abbiano quei 3 che ho citato

    • Mamba scrive:

      Se parti da questo presupposto comunque negli ultimi 7-8 anni sarebbero in discussione almeno 4-5 MVP perchè di fatto è andato sempre al miglior giocatore della squadra con miglior record.

      • Giulio scrive:

        Ma infatti non ho MAI detto che i criteri con cui assegnano l’mvp siano giusti o siano i migliori eh…Non vedo il perchè di tutte queste polemiche, appena si parla di Kobe, seppur senza togliergli alcun merito, ogni volta si rischia il linciaggio dai tifosi Lakers! Oh mamma…

        Per quanto riguarda diciamo, gli ultimi 5 mvp assegnati…

        2010 lo do a LBJ tutta la vita
        2009 lo do a LBJ tutta la vita
        2008 lo do a Kobe tutta la vita
        2007 lo do a Dirk tutta la vita
        2006 lo ha vinto Nash, lungi da me dire immeritatamente, però io lo avrei dato a Kobe

  19. iggy scrive:

    la bancatercas teramo ha proposto un contratto ad adam morrison che ha rifiutato..

  20. GiangioTheGlide scrive:

    Dico la mia…stupida.
    Celtics, Spurs Mavvs e Lakers sopra a tutti!!
    Celtics e Lakers senza commento…
    Spurs solidi con tutti i giocatori che scendono in campo, impressionanti per il gioco.
    Mavs che hanno un Dirk in formato stellare, Kidd che se comincia a combinare con Chandler diventano inarrestabili!

  21. The Mailman scrive:

    Ma guarda che non è una gara a chi si fa più il culo nella propria squadra… Sono altri i criteri che vengono usati per scegliere l’MVP…

    • Giulio scrive:

      Mailman: non ho detto “lo vincerà”, ho semplicemente detto a chi lo darei io!!! …Penso sia chiaro a tutti che Love non lo vincerà mai (questa stagione almeno), io ho detto che anche lui come D-Will sta facendo una stagione meravigliosa e che mi piacerebbe che lo vincesse! Non ho detto “sta giocando divinamente, l’mvp lo deve prendere lui”…

  22. gatzu83 scrive:

    Bellissima partita fra ny e boston, vista in diretta e nonostante l’orario non me ne sono pentito!!!!!!!!

    Detto che boston fa sempre paura per come gioca, io però non sono daccordo su tutto quello che è stato detto, soprattutto in ambito ny, che per me sono un ottima squadra soprattutto a livello di quintetto, mentre invece la panchina ha lasciato un èò a desiderare.
    Per me ieri nonostante abbiano giocato bene, l’hanno un pò buttata, soprattutto con scelte un pò scellerate da parte di felton, che o fa grandissime cose o fa grandissimi disastri, diciamo che un pò più di equilibrio almeno ieri gli avrebbe permesso di portare a casa la w perchè sembravano abbastanza in controllo!
    Soprattutto quando facevano dei bei parziali ( e ce ne sono stati tanti) si poteva ragionare un pò di più, invece troppe volte si è voluto affrettare i tempi concedendo a boston di recuperare palle e fare punti veloci che spezzavano l’inerzia della partita!!!
    Altra cosa che non concepisco è il motivo per cui gallinari non venga coinvolto di più in attacc, ieri ha fatto un secondo tempo cinque stelle exta lusso con soluzioni incredibili e di tutti i tipi, magari invece di dargli 7-8 tiri concedergliene un pò di più non sarebbe stato male.
    STAT in attacco fa letteralmente paura, in assoluto il miglior lungo offensivo della lega, giocare così contro garnett e i celtics è fantascienza, veramente impressionante, e ieri ci ha provato anche in difesa, ma oggettivamente è un pò piccolo e soprattutto in difesa nel finale i celtics hanno banchettatto a rimbalzo

    Conclusione: diciamo che ny è una bella squadra e sinceramente se fossi la dirigenza non prenderei melo ma cercherei altro, benchè felton sia un buon giocatore, riuscire a prendere cp3 sarebbe il salto di qualità per la squadra, altra qualità nel gestire i possessi chiave di una partita, che poi secondo me è stata la differenza fra le due squadre ieri.
    In aggiunta cercherei un lungo che in certi momenti della partita mi dia un pò di sostanza e cm sotto l’area, perchè anche se difendi bene, se dopo non prendi i rimbalzi le squadre forti della lega ti massacrano, almeno ieri i celtics hanno avuto troppe seconde occasioni!!!!
    Per il resto io mi terrei il trio fields-gallinari-chandler, cavolo questi sono giovani e bravi, se acquistano ancora un pò di fiducia e personalità non vedo il bisogno di prendere melo, ieri non sono andati assolutamente sotto anzi……

  23. dwyanewade32008 scrive:

    occhio ragazzi..ok che ora siete tutti fissati con Williams(secondo me ancora inferiore a Paul in forma) però paragonare Felton a Paul lo metto nella cartella “amenità”..un minimo di buonsenso..Poi per stat MVP…..allora anche Bosh l anno che Toronto è andata ai playoff l avrebbe dovuto prendere,cosi come l’anno scorso in ordine Durant,Ginobili,Kobe,Gasol,Jennings,Rose,Gordon,Nowitzky,Nash,Howard,Roy,Pierce ecc ecc..non spariamole ragazzi..non siamo nemmeno a metà stagione..
    L’ mvp è affare Kobe-Wade con Durant e Nowitzky al seguito(al momento,con l’andare della stagione si vedrà).

    • Giulio scrive:

      Wade??? Mi sa che scherzi…Chiariamoci, è il mio giocatore preferito, ma quando bisogna essere obiettivi bisogna essere obiettivi, e secondo me Wade al momento, nonostante stia facendo un’ottima stagione (seppur con qualche alto e basso), non lo merita…

      Per quanto visto finora secondo me lo merita senza ombra di dubbio WunderDirk, tutti gli altri si mettano in fila…STAT, Rose, Kobe, Durant ecc ecc…Ma Wade, mi spiace perchè lo adoro, no…Ne lui, ne LeBron, ok che sono 10 vittorie di fila, ma vi siete dimenticati l’inizio di stagione degli Heat?!

      • Giulio scrive:

        PS aggiungo una cosa perchè penso che il discorso sia legato al mio elogio su Felton…Non intendevo dire che Felton vale CP3, lungi da me, tant’è che ho proprio scritto “Felton ancora non vale Paul”! Su questo non ci piove…

        Però sta facendo un’ottima stagione, NY aveva bisogno come il pane di un playmaker come lui, e finalmente l’ha trovato! Ciò non significa che i due possano essere paragonati, perchè è chiaro che CP3 è superiore! Comunque se devo prendere un playmaker, scelgo D-Will…Scelta difficilissima, però se devo tener conto anche del fisico, con D-Will ho maggiori certezze

  24. showstopper scrive:

    MVP…è presto raga, è presto… ad oggi però, dando un’occhiata a record e prestazioni, il titolo dovrebbe essere assegnato ad uno tra Dirk, Manu, D-Will, Rose, Stat e Kobe… con Wade in rimonta in “acqua 5″….

    Bella partita tra Celtics e Knicks… ottimo il Gallo e Stat da una parte (ma in generale tutta la squadra.. della serie “quanto conta essere in fiducia”), Ray Allen e Pierce dall’altra… problemino per Rondo nel finale, speriamo non sia niente di grave….

    5 punti di fila di Manu hanno portato la W agli Spurs… buzzer sulla sirena di cui non ho capito la meccanica: ma prima di tirare cazzo fa, finge uno scarico? Boh… 21-3 con quel minutaggio dei Big3 è oro colato….

    Vista a sprazzi Phila e sinceramente non capisco il non utilizzo di Turner… come miliardi di casi insegnano, la cosa fondamentale da dare ad un rookie è la fiducia, la possibilità di sbagliare, di migliorare.. soprattutto se non si è una contender e se si è scelto alla 2…. bah… sicuramente l’ex Ohio State ci starà mettendo pure del suo ad ambientarsi, però occhio a dimenticarlo in fretta perché questo è veramente forte ragazzi….

    E per finire, la peggior squadra della Lega non sono i Kings, ne i Raptors… ma i Cavs… stanotte hanno disputato una delle migliori partite e hanno perso…. non credo supereranno le 18-20 W….

  25. The Mailman scrive:

    Giulio

    Ma è la stessa cosa, non puoi usare dei criteri tuoi circa un premio cui ne vengono usati altri. Se mi dici “per me quelli che stanno giocando meglio nella lega sono questi 3”, allora ok. Ma l’MVP è un’altra cosa, non è dato necessariamente a chi ha giocato meglio o semplicemente al più forte.

  26. Mamba scrive:

    Comunque di questi tempi gli ultimi due anni si sapeva già che l’avrebbe vinto James, la novità di quest’anno è che probabilmente con Lebron fuori da giochi sono almeno in 5-6 a giocarsela.Un’idea più chiara l’avremo dopo l’ASG, alla fine sarà sempre il record di squadra a determinare….

  27. gatzu83 scrive:

    Sinceramente io spero che l’mvp lo vincano tutti tranne che kobe, ultimamente è un trofeo paragonabile a un gatto nero attaccato alle palle!!!!!!!

  28. The Mailman scrive:

    gatsu

    ahaahahahahahha!!

  29. Mamba scrive:

    Certamente meglio fare il tris per il finals MVP, magari in finale contro Shaq…;)))

    Nel frattempo tegola sui Bulls, Noah fuori 2 mesi e mezzo.

  30. Giulio scrive:

    GATZU

    Trovo perfetto il discorso che hai fatto su Felton e su NY in generale…Volevo dire una cosa a riguardo: in effetti fino alla tripla di Allen siamo stati davanti e senza dubbio potevamo giocarci meglio gli ultimi possessi e le ultime difese…Su questo non si discute! Però NY è una squadra giovane, i Celtics volendo potrebbero vendere esperienza a tutta la lega…Ci sta secondo me che una partita del genere venga decisa da due veterani come Allen e Pierce, NY è giovane e sta muovendo i primi passi in mezzo ai “giganti”…Sono anche queste situazioni, sconfitte, che ti portano a fare esperienza…Verissimo il discorso su Felton che fa 1 cosa bene e una cosa male: anche qui però, se posso permettermi di dare un giudizio, secondo me è un discorso legato alla poca esperienza…Anche lui non è abituato a giocare a certi livelli, secondo me ci sta che faccia ancora qualche cavolata! Però ti dico, da tifoso Knicks sono contento per la sconfitta di ieri sera, poi magari domani perdiamo 50 punti e svogliati, però stanotte la squadra mi è piaciuta…Comunque vedrai, è una sconfitta che servirà, ne faranno tesoro (i giocatori, spero anche D’Antoni)

  31. mav scrive:

    in effetti è presto ahahah…ma è sempre bello parlare di mvp:)

    i criteri ke l’nba adotta x l’mvp sono:
    °record in regular season(almeno 53-55 vittorie);
    °giocatore migliore delle prime 3 squadre
    °statistiche

    se anke qst anno sarà cosi allora amar’e,rose,love,d-will,paul,carmelo(trade permettendo) ecc ecc possiamo gia scartarli…

    capitolo boston:nel 2008 avevano piu di 60 vittorie e l’mvp è andato a kobe cn il lakers che avevano il secondo miglior record…anke qst credo ke nessun giocatore possa essere in lotta x il premio

    capitolo san antonio:stesso discorso di boston,grande squadra,panca profonda ma con un duncan nn piu dominante a livello individuale..anke in qst caso nessuno in lotta x l’mvp

    durant:sicuramente le statistiche saranno da mvp…ma sarà penalizzato dal record della squadra…arrivare terzi o quarti a ovest nn basta

    kobe:se i lakers guadagnano posizioni e lui continua a giocare cm nelle ultime apparizioni è il mio favorito…può contare anke sull’eccezionale carriera…rimane il giocatore piu forte,piu odiato e piu amato dell’nba

    james-wade:li ho messi insieme xke secondo me sono inscindibili ora come ora…da loro dipende il record di miami…se il record sarà importante allora ci sono pure loro in corsa…tuttavia stanno giocando alla pari praticamente,una volta james,la sera dopo wade…a meno ke di un coMVP stile kobe-shaq a phoenix x l’all star game nn penso lo diano a uno di loro

    dirk:insieme a kobe potrebbe essere il favorito…leader indiscusso dei mavs…se la squadra continua cosi,cn qst record,potrebbero ridarlo a lui dopo qll vinto nel 2007

    howard:anke lui in corsa…rimane il centro piu dominante dell’nba

    • Giulio scrive:

      Se posso permettermi…So che srà linciato poichè il 50-60% degli italiani che segue l’Nba tifa Lakers…Ma io da imparziale (tifo Knicks e adoro entrambi Kobe e LBJ anche se il mio giocatore preferito è Wade) posso dire che trovo LeBron il migliore?

      Secondo me nessuno è decisivo come lui, ne tanto dominante: un chiaro esempio sono i Cavs 2010…Via LeBron e tornano ad essere la squadra peggiore della lega! E poi non solo punti, ma rimbalzi e assist…Io lo trovo il migliore in questi anni, questa è la mia opinione, stravedo per Kobe che mi sta mooolto più simpatico di LeBron, ma secondo me come LBJ non c’è nessuno! Si può criticare quanto si vuole sto ragazzo, sarà un arrogante tutto quello che volete, vi do ragione…Ma come gioca: mostruoso!

  32. gatzu83 scrive:

    sicuramente dopo gli ultimi anni molto bui, si vede finalmente la luce in fondo al tunnel per ny, però si deve continuare così e migliorare anche con innesti specifici e di qualità che portino grande entusiasmo o che almeno lo mantengano sul livello attuale!!!!!!
    è importante anche per STAT dimostrargli che il progetto cresce, in modo che mantenga sempre questa voglia, giocare n un madison come quello di ieri sera è una grossa spinta e va cavalcato!!!!!
    Quindi se c’è la possibilità di muoversi in modo oculato, la società lo deve fare, ribadisco che un lungo con cm che si adatti al gioco del baffone e cp3 metterebbero questa squadra nella top four dell’est per i prossimi 5 anni!!!!

  33. calabrone66 scrive:

    discorso MVP… i nomi fatti in precedenza sono tutti papabili.Anche se i miei preferiti, in questo momento sono Dirk e Deron.D’accordo anche con chi sostiene che CP3 in piena forma è ancora il più forte…

    Ah..un’ultima cosa.Partita bellissima tra Knicks e Celtics.E’ vero che New York ha lottato fino all’ultimo secondo.Ma vorrei ricordare che i Celtics giocano da almeno 4 partite senza un centro di ruolo, se si esclude la riserva delle riserve Erden.
    Secondo me,al completo, i Bostoniani sarebbero andati in Garbage alla fine del terzo quarto.Basti pensare che senza Shaq e JO, sono riusciti a raccogliere 2 rimbalzi in più dei Knicks.Garnett , difensivamente, sembra il mostro di 2 anni fà.PP e Ray fanno il resto.

    Concludo il breve commento a questa partita, ritornando al discorso MVP.Ripeto, tutti giusti i nomi che ho letto nei post precedenti.
    Ma un Rondo che, anche stanotte, con una sola caviglia, va ancora in doppia doppia e sforna 14 assist, sarebbe proprio da scartare a priori?Considerando la grande visibilità di cui potrebbe godere di qui alla fine.Visto che i Celtics, sono indicati ,da molti, come probabile finalista ad Est…

    Un saluto a tutti.

  34. Mamba scrive:

    A proposito di NY ma Mason e Azubuike che fine hanno fatto???

  35. mav scrive:

    giulio

    linciato impossibile xke come dici tu ke lbj è sicuramente mostruoso,su qst nn ci piove che se ne dica:)..anke a me sta antipatico ma cm giocatore nn si discute…sono semplicemente gusti:)…è vero cio ke dici x qnt riguarda il livello attuale dei cavs…tuttavia
    qll ke probabilmet fece l’analisi migliore sukobe-lebron sia van gandy qlk anno fa…alla domanda su ki sia migliore lui rispose”da 0ai 47 minuti il migliore è lebron…nell’ultimo minuto il migliore è kobe”…poi x finire disse”prendetevi uno dei 2 ke a me va bn qll ke lasciate”….mi sembra una spiegazione impeccabile:)

    • Giulio scrive:

      In effetti hai detto tutto perfettamente te, o meglio van Gundy!!! :D

      Giusto anche dire che è una questione di gusti, io preferisco LBJ, altri Kobe, normalissimo! Solo volevo dire la mia…Una cosa però: Kobe al momento ha molte più soluzioni offensive di LeBron, su questo non discuto nemmeno io…Gli va riconosciuto! Poi ovvio, uno ha 32 anni, l’altro 26, ma dubito cmq che LeBron tecnicamente arriverà mai ai livelli di Kobe! E una piccola parte del merito il buon Kobe la deve al lavoro sui fondamentali fatto qui in Italia! ;)

      Però che dire, due giocatori straordinari, su questo non ci piove!

  36. alert70 scrive:

    Bella gara tra NY e BOS con i verdi che alla fine vincono anche senza Rondo per infortunio. Gara da RS con i giocatori a correre e tirare ogni 5 secondi. E qui Boston ha dimostrato che può battere chiunque segnando 118 punti come batterti facendone 85.

    Tutta questa euforia per i Knicks non la condivido non foss’altro che questo gioco porta spettatori ma non risultati. Andranno ai PO per essere asfaltati dall’avversario di turno.

    MIL perdono per “colpa” di Gino che al solito se ce da tirare fuori le palle non si tira indietro. Bucks che sono sempre senza Delfino, ieri anche di Salmons e di Redd che se tornasse al 60% sarebbe una bella addizione. Squadra tosta che darà molto fastidio ai PO.

    Spurs alla grande con Pop che si è permesso di far giocare Duncan un minuto di troppo, 31 min totali.

    Lakers in carrozza, Miami pure, Dallas con il solito Dirk (pietoso Roy) e i Bulls passeggiano a Toronto senza Andrea. La sparatoria tra PHO e MIN ha visto Nash prevalere mentre OKC si sbarazza dei Rockets. Intanto notiziona del giorno: ha giocato il duo Haddadi/Thabeet da solo vale il biglietto.

    Sixers che battono i temibilissimi Clippers con il solito favoloso apporto di Turner che è imbarazzante. Forse ha un fratello gemello.

    Brazzz

    Odierari Toronto però se loro sono imbarazzanti che dire di Clippers/Kings/Pistons? Insomma massacri i canadesi ma le squadre sopracitate hanno molto più talento e guarda come sono messe. Tifo Kings e vedere come giocano mi fa incazzare come una bestia mentre sui Rapt c’è poco da dire visto che sono obiettivamente deboli.

    L’MVP non lo darei mai a Stat. Bravo, segna come un dannato ma non sa difendere. Quindi se lo dobbiamo incensare incensiamolo ma chiunque gioca contro di lui fa sempre un figurone (41 di Andrea). Poi per me l’MVP deve migliorare la squadra e i compagni. Lui è tutto meno che un MVP mi par chiaro.

  37. mark85 scrive:

    ginobili sembra che cammini col pallone in mano…

    stat ha fatto una partita clamorosa, ma vedendo la partita si nota perché stat rimane stat, e perché garnett rimane uno dei lunghi piu forti in questi 20 anni. negli ultimi 2-3 possessi hanno gettato via la partita quelli di new york, con ha stat che ha sbagliato il tiro precedente al tiro di pierce che era abbastanza facile. in questi possessi decisivi si vede la differenza fra questi due lunghi, andate a rivedergli. certo, segna quella tripla inutile, ma non cera tempo di aggiustare i piedi cosi bene, erano solo 0.4 s!

  38. Ventu scrive:

    MVP a Rondo?

  39. mark85 scrive:

    dite quello che volete su d’antoni, ma non ho visto tante squadre mettere i celtics cosi in difficolta nella loro area (anche se mancavano i loro centri però cera sempre garnett). se stat non si fosse cancellato dalle due meta campo a 1.30 min dalla fine non è colpa sua.

    e poi a me non pare che corrano cosi tanto, fanno tanti pick & roll, quello si

  40. michele scrive:

    “cmq new york vince stasera”

    yaya toure, grazie per il tuo pronostico di ieri sera, ormai le tue gufate sono una sicurezza di vittoria per noi. vedo che hai trovato una nuova squadra per cui tifare ( la sest o settima? boh), o forse tifi solo chi gioca contro i celtics…….

    “ma quando i Celtics sono cosi e hanno questo culo c’è poco da fare..”

    eh già rafael, bisogna proprio avere un culo clamoroso per andare a giocare al MSG contro lo Stoudemire di questi tempi senza i tre centri di ruolo del nostro roster e con Rondo menomato da un infortunio alla caviglia ( stasera non giocherà contro Atlanta, quindi animo, gufi anti celtics, potrebbe arrivare finalmente una L a lenire i vostri tormenti). Fossi in Rivers giocherei al lotto, con un culo così farà un terno sicuro…..

    Ovviamente invece quando sono i tuoi Lakers a spuntarla a fil di sirena ( come l’altro giorno contro i temibili rivali di division dei Clippers), il refrain è sempre : showtime lacustre, Kobe con queste statistiche è da MVP, anzi ormai il paragone con Jordan gli sta pure stretto…..

    Vittoria pulitissima e meritata grazie a uno stupendo buzzer beater di PP: il jolly della disperazione i Knicks lo avevano già giocato col tiro di Felton prima della pausa, per non parlare di come era finita la gara coi Raptors qualche giorno fa ( ma non era culo quello, no!). Complimentissimi a D’Antoni, tanto criticato ma alla fine è riuscito a creare una bella squadra, il futuro per New York è decisamente roseo.

    “ok che ora siete tutti fissati con Williams(secondo me ancora inferiore a Paul in forma)”

    Io personalmente sostengo da quando sono in questo forum ( tre anni circa) che Williams è il miglior play della Lega, all’epoca ti assicuro che tutti sbavavano per Paul. vedo che adesso in tanti hanno cambiato idea perché i fatti sono lampanti e oggettivi, così come quelli che mi deridevano quando preconizzavo che Rondo sarebbe diventato una star si sono rimangiati tutto…..

  41. julius scrive:

    mav ma come cazzo scrivi…
    MvP si decide sempre, come percezione, nei mesi di gennaio e a cavallo dell’all star game, i principi delle scelte sono quelli che hai detto nel post precedente… la domanda: è così importante? Io credo di no e penso sia l’ultimo dei pensieri dei papabili protagonisti citati.
    Altri argomenti:
    R.S. tante grandi partite e squadre che passano dalla polvere ad intravedere le stella nel giro di una settimana (76’rs)
    Rientrano e Webster e i Flinn per Minnie, non cambierà molto ma fa piacere e la squadra non è male con loro e con questo Milicic (?)
    L’aspetto difensivo per alcune squadre è secondario, non per i Celtics, però quando giochi con loro finisci per farlo a modo loro (specie se non hai Shaq) cioè a fare il loro gioco, come succedeva contro i Suns, questo è segno che NY finalmente è uscita dal fango, merito anche al baffo certo, la trasformazione di Felton è li da vedere. Brown lo vedeva come il nuovo Eric Snow, il baffo ci ha visto il suo nuovo S. Nash, lui non è ne l’uno ne l’altro… ne Poul, ma non va sotto contro nessuno ed è decisivo! Qualcuno si ricorda chi c’era al suo posto e a quello di Amar’e lo scorso anno?

  42. mav scrive:

    julius

    nn rileggo le cose che scrivo…nn è mica un tema..l’importante e far capire il concetto…poi decidi tu su cosa parlare?nn mi pare…parlo di cio ke voglio…

  43. mav scrive:

    poi se x poul intendevi cp3 si scrive paul

  44. Mamba scrive:

    Qualcuno sa qual è il record di doppie doppie consecutive?

  45. Will scrive:

    Bravo Mailman… come hanno fatto a dare la vittoria a San Antonio con quel tiro???
    è molto oltre il limite dei passi…. !!!

  46. La Verità scrive:

    MVP quest’anno a Nowitzki. No doubt.

  47. alert70 scrive:

    will

    Sono passi tutta la vita. Purtroppo c’è sempre quella fastidiosa sensazione che se lo avesse fatto nel terzo quarto l’arbitro l’avrebbe fischiata mentre allo scadere no.

    Peccato. Il gesto tecnico ovviamente è stato notevole.

  48. Lyer scrive:

    Grandi Knicks..secondo me il loro difetto(legato a D’Antony…già a Phoenix) è una poverissima rotazione…oggi il quintetto era tt sopra i 40….a aprile sono cotti….

    Guardando NO ho notato che Green e Thorton(19 p.) hanno avuto più minuti di Beli….occhio…

    Clamorosa stoppata di Sefolosha…e nella partita dell’Alamo la stoppata di Douglas-Roberts….

    Solito oblio Clippers…aihme

  49. Julius scrive:

    Mav scusa…
    è che non sopporto il linguaggio da Sms (Qllke ecc… ma ti si sono rotti i tasti delle vocali?) nel post prima non lo fai poi te ne esce queste dislessie da giovane smanettone quale probabilmente sei.
    Volevo lanciare altri argomenti, ovvio che poi oogniuno scrive di ciò che gli pare

  50. kallicrate scrive:

    mossa della serata dopo il buzzer di pierce quell’imbecille grillo umano di robinson che prova a saltarci sopra e si arroccola per terra di faccia davanti a tutti HAHAHAHAaajahahAHAHAHHAHHAAHAHAHAHAHAHAHAHaaaaaa

  51. mav scrive:

    si velocizza:)…

  52. mad-mel scrive:

    A prescindere di chi andrà l’mvp, non so se qualcuno lo ha detto nel forum , ma durante la partita lakers-bulls kobe bryant ha sorpassato il mitico john havlicek balzando all’11 esima posizione nella classifica all time leaders points.
    Se continua con questa media per tutta la regular season supererà la soglia dei 28 mila punti arrivando al 6 posto all time dietro a shaq per qualche centinaio di punti.
    Non male per un 32 enne.
    Già per questa statistica, aggiungengo 5 titoli nba 2 mvp delle finali trovo scandaloso che abbia solo un trofeo mvp delle regular season però storicamente kobe cambia ritmo ai playoffs quindi ogni parere è valido.
    Cmq questo trofeo negli ultimi anni è diventato puro merchandising come il pallone d’oro, non ha piu quel valore degli anni 80 o 90.
    Secondo voi il record di kareem abdul jabbar può essere battuto?

  53. Rosenkrantz scrive:

    Boston-NY partita da urlo!!!! Concordo che era una partita che NY poteva vincere con un gestione piú intelligente dei possessi. Stat strepitoso!
    Credo che quello che puó rincuorare i tifosi dei Knicks sia il fatto che questa squadra ha un gioco e un identita e questo é merito del baffo.
    Poi il suo gioco puó piacere oppure no. puo essere vincente oppure no peró adesso NY ha un’identitá! Vedremo cosa succederá in futuro!
    Sul discorso MVP io dico Dirk senza alcun dubbio!

  54. Mamba scrive:

    Se qualcuno batterà il record di Jabbar certamente non sarà Kobe, vero Kobe ogni volta batte i record per l’età ma ricordiamoci che non ha fatto il college, record che poi sono stati di volta in volta aggiornati da James.

    Secondo me bisognerebbe valutare chi ha raggiunto quei traguardi nel più breve tempo possibile come numero di partite non di età, comunque penso che Bryant arriverà agevolmente a quota 30.000 punti, e sarà un traguardo eccezionale perchè sarebbe appena la seconda guardia a riuscirci, quello di Jabbar penso sia impossibile da battere per Bryant, sono 12.000 punti circa, ha 32 anni, dovrebbe fare altre 6 stagioni alla media di 2000 punti a stagione, francamente mi sembra improbabile.Lebron e Durant hanno più possibilità, casomai entro l’anno prossimo dovrebbe levare il record di punti nei playoff a sua maestà.

    Allora, nessuno sa il record di doppie doppie consecutive???

  55. The Mailman scrive:

    Ma Wade si è lasciato contaggiare da quel coglione di LBJ? Con quelle buffonate che agitano le braccia… Era pure un tipo distinto

  56. kgiuseppu scrive:

    a me le buffonate di wade e lbj non dispiacciono. mi piacciono molto meno quelle di garnett che sfida gli avversari e gli va sotto (ieri con turiaf che lo voleva ammazzare).

    c’è stato un momento della partita in cui il gallo è stato commovente. dopo la schiacciata si è incendiato e ha piazzato due triple e un fade away completamente fuori equilibrio. non so di chi sia la colpa, se sua o del baffetto, ma secondo me è assurdo che in questi momenti non venga cavalcato. mentre lui era on fire felton ha improvvisamente deciso di non dargli più la palla e ha cominciato ad andare pick and roll con stat. risultato, tre palle perse in fila e boston che torna su.

    comunque tra gallinari e gli altri due c’è un abisso. penso ancora che gli possa saltare il tappo dela timidezza e potrebbe diventare uno da 20 o più a partita fisso. deve solo cominciare a prendersi i suoi tiri. vedremo.

    comunque c’era un fallo grosso quando una casa sul felton nel terzultimo possesso, ma gli arbitri hanno arbitrato come fosse una gara 7 di playoff quindi ci sta.

    orrendi gli ultimi due possessi di stat, offensivo e difensivo.

    sul primo prende un tiro forzato in attacco con gallo libero e mi pare anche chandler. sull buzzer beater di pierce fa una cazzata madornale perchè si separa subito e poi non riesce a recuperare. cazzo è ovvio che pierce cerchi il piazzato, con il fisico che si ritrova mica va al ferro. mancano 2 secondi e in ogni caso stat alle spalle aveva l’aiuto.

    gran giocatore ma come intelligenza cestistica siamo a livelli di un babbuino.

  57. dwyanewade32008 scrive:

    michele

    Ora sono tutti fissati con Williams non perchè si siano basati sui fatti (un giocatore non si giudica dal momento di forma,bensi nel suo complesso)..Ed i fatti dicono che Paul è andato più avanti nei playoff di Williams,lo ha fatto con cifre più alte e addirittura con compagni più scarsi (inequivocabilmente) nonchè allenatori che,con tutto il rispetto per Byron Scott,non son certo Jerry Sloan..
    I fatti di cui parli tu sono basati su momento di forma attuale- passatemi il termine “scimprorio”(momento di idiozia) del momento da parte delle solite bandieruole..
    Non giudico il tuo considerare migliore Williams,perchè sei coerente..io stesso giudico Williams più completo,ma assolutamente non più forte..
    Detto questo i fatti dicono ancora che Williams non ha ancora raggiunto i picchi nelle cifre di CP3 nè le semifinali di conference..

  58. mad-mel scrive:

    Per Mamba

    Allora kobe nelle prossime stagioni per battere kareem dovrà avere una media di 24.4 punti a stagione.
    Calcolando che le prossime due oltre i 24 di media secondo me li farà potrà pemettersi le ultime stagioni anche con medie sui 21-22 e pensando a jordan l’ultima stagione nei bulls aveve 29 di media a 36 anni e con i wizards viaggiava sui 23 quasi a 40 anni beh non è così impossibile anche se mj era un animale da punti.
    Lebron sono convinto che farà meno punti di bryant perchè ho tracciato un paio di grafici sulle medie dei due giocatori con l’età e bryant sta recuperando (è vero che il piu giovane a superare i 5000 10000 ecc..) ma sta rallentando e alla sua età bryant cominciava a fare le stagioni sui 30 e oltre di media.
    Inoltre giocando adesso con miami la sua media punti calerà molto rispetto a quelle a cleveland.
    James senza contare questa stagione ha una media di 27.7 (ma calerà gia di brutto quest’anno), kareem 24.6 e bryant 25.3.
    Bryant come vedi viaggia ancora di media sopra la sua media punti in carriera.
    Per me salvo infortuni o decisioni di vità ha una buona probabilità di battere il record di kareem.
    Discorso durant, tra 4-5 anni si potra dir qualcosa.
    Beh record punti punti playoffs di sua maestà direi proprio di si la prossima stagione; e bryant è la persona piu adatta a batterlo in quanto è il giocatore piu vicino come talento stile di gioco eleganza come competiror e soprattutto vincete.
    Per il record doppia-doppia consecutiva credo che sia di wilt chamberlain e sono 227.

  59. showstopper scrive:

    dwyanewade32008

    D-Will ha fatto finale di Conference nel 2007…. quindi vediamo di documentarci meglio…

  60. The Mailman scrive:

    Giuseppe

    Guarda, ogni volta che fa quella stronzata del gesso, mi piacerebbe che qualcuno gli tirasse una bottiglietta in un occhio… è una cosa che non ho mai sopportato

  61. borrito scrive:

    GRANDE NY
    DISPIACE PER LA SCONFITTA,MA E’ TORNATA DOPO ANNI NEL BASKET CHE CONTA!
    INTENSITA GIUSTA VOGLIA GIUSTA,IL PUBBLICO E LA CITTA MERITANO ANCORA DI PIU…
    FELTON HA LE PALLE D’ACCIAIO,VA BENISSIMO E NEIGLI ULTIMI MINUTI E UNA SICUREZZA…COME IL GALLO CHE PARTE MALE SI ACCENDE NELLA RIPRESA E NON SI RAFFREDDA PIU…FIELDS E CHANDLER SEMPRE BUONI E COMPLEMENTARI…
    POI CE STAT,MVP MVP MVP….IN ATTACCO E’ UN MOSTRO,MA POI QUANTO CARICA?!?!? MOSTRO…IN DIFESA MALINO PERO’ MVP A MANI BASSE,ENTUSIASMO ATTORNO ALLA CITTA ANCHE GRAZIE ALLE SUE MEGA PRESTAZIONI…QUESTO VALE ANCHE SENZA NASH EHH

    E POI SPIKE LEE,IL MADISON,ECC….DOMANI NOTTE SI REPLICA VS MIAMI…STAY TUNED

  62. borrito scrive:

    MVP?
    QUEST’ANNO PER ORA E’ AFFARE TRA STAT DIRK E ROSE!
    HA RAGIONE IL GALLO…POI SI VEDRA CON LA STAGIONE MA COME GIOCANO LORO PER ORA NESSUNO CON LA STESSA CONTINUITA…
    POI OVVIO LBJ,KOBE SARANNO PIU FORTI,MA IN QUESTO SCORCIO SONO AD UN LIVELLO PERSONALE PIU BASSO,E DA AMMETTERE

  63. The Mailman scrive:

    Ma questo tizio? Chi è? Il nuovo coach Zen???

  64. tifosoknicks scrive:

    peccato si poteva vincere,vabbè contento lo stesso…
    stat sta giocando da mvp,niente da dire,cioè ny ha iniziato a vincere quando lui ha incominciato a giocare alla grande,questa mi sembra era la 9° di fila oltre i 30 pt,e in queste 9 partite i knicks sono 8-1…

  65. tifosoknicks scrive:

    sul tiro di pierce c’era poco da farci,quel tiro non lo difende nessuno,se lo sbaglia lo sbaglia pierce

    • kgiuseppu scrive:

      non è vero. ha un metro di spazio. guarda la difesa di garnett su stoudemire due possessi prima. se difendi il quel modo quel tiro non esiste. è un semplice step back, non un fade away. si può difendere eccome.

  66. michele scrive:

    I fatti dicono che mentre Chris Paul ha giocato 3 serie playoff in carriera vincendone 1 ( contro i Mavericks ammutinati contro Avery Johnson, licenziato il giorno dopo la disfatta). Deron Williams ha disputato otto serie playoff con Utah Jazz, vincendone 4. Già da questo si evince che la sua carriera è stata decisamente più consistente ( altro che scimprorio) è che è stato al vertice da più tempo e per più tempo* e che non è vero che Paul è andato avanti più di lui nei PO dato che in finale di conference DWill ci è andato nel 2007, Paul il medesimo traguardo lo ha solo sfiorato nel 2008 perdendo gara 7 contro gli Spurs.

    Tre delle serie di Deron sono state vinte con i Jazz partenti da fattore campo avverso. Gara 7 della serie coi Rockets nel 2007 vinta a Houston con score personale di 20 +14 e una leadership già da veterano nonostante fosse un sophomore. L’anno scorso una serie a dir poco superlativa contro i Nuggets di quel Billups che l’anno prima aveva fatto vedere i sorci verdi allo stesso Paul.

    *Compagni come David West ( due volte ALl-Star), Tyson Chandler, Stojakovic, oggi un ex campione NBA come Ariza non mi sembrano poi tanto più scarsi di Boozer, Okur o Kirilenko. Hai ragione su Sloan, tecnico che ha forgiato Williams indubbiamente: ma questa è al massimo uan scusante per Paul, non per le mie scelte, che devono contemplare il meglio possibile. Poi Chris Paul è un giocatore formidabile, ma oggi spetta a lui scalzare Deron dal piedistallo perché il punto di riferimento nel ruolo è il play dei Jazz.

    Comunque sempre meglio fare questi discorsi che i soliti Kobe vs Lebron o Kobe vs Jordan o Kobe vs Batman :)))

  67. tifosoknicks scrive:

    michele

    quando è entrata quella tripla di stat ho fatto un urlo in casa e ho svegliato tutti,pccato era fuori tempo :-)
    cmq grande 2° tempo di gallinari,miglior partita stagionale per lui

  68. La Verità scrive:

    Continuo a pensare che il gallo non c’entri nulla con questi Knicks. A Orlando al posto di Scarsard Lewis no?

  69. tifosoknicks scrive:

    la verità

    1)lo scambio gallinari-lewis non si può fare per via dei salari
    2)gallinari non risolverebbe il problema dei magic
    3)ny neanche con un fucile puntato alla tempia prenderebbe lewis

  70. La Verità scrive:

    Tifoso

    1) non ci avevo pensato a quello;
    2) sempre meglio di Scarsard Lewis;
    3) e non lo farebbe nemmeno una squadra della serie b samoana.

  71. larrok scrive:

    @Mamba: “Secondo me bisognerebbe valutare chi ha raggiunto quei traguardi nel più breve tempo possibile come numero di partite non di età”

    secondo me invece bisognerebbe tener conto dei minuti giocati anzichè delle partite…Chamberlain ha giocato più di 1000 partite con un’impressionante media di 46 minuti a partita, Kobe 36 minuti di media in carriera. Dunque nello stesso numero di partite Kobe ha giocato circa 10mila minuti in meno.

  72. kallicrate scrive:

    porca eva cousins che fa due passi lunghi come la manica prima di iniziare a palleggiare sul possesso finale!!! ma come si faaaaaaa!!!

  73. tifosoknicks scrive:

    lewis sta giocando male,ma non è una merda,rimane sempre un ottimo giocatore.

  74. tifosoknicks scrive:

    simpatiche queste pagelle dei sixers fatte sul blog di playitusa

    http://sixerspride.playitusa.com/?p=934

  75. Alessio scrive:

    Allora: questione ny-boston…

    prima di tutto mi sembra assurdo dire che new york ha permesso, con il suo modo di giocare, a Boston di recuperare… …magari sarà anche vero ma è anche lo stesso modo di giocare che ha permesso loro di fare i break…

    ….sicuramente sono una squadra giovane e interessante (anche se mi sembra più da rs che da playoff) ma se non riescono a vincere in casa con Stoudemire libero di fare quello che vuole e tirando col 53% non so come potranno farlo quando al posto di Erden ci saranno shaq, perkins e jermaine (anche solo per il fatto che ieri la difesa non poteva essere troppo fisica perché i lunghi non possono finire in foul trouble)…

    la cosa incredibile dei celtics di quest’anno è che i big 3, invece di essere invecchiati, sembranno addirittura ringiovaniti…

  76. michele scrive:

    ahahahah tifoso knicks. garnett aveva calcolato tuto cosa credi? sapeva che amare non avrebbe avuto il tempo di preparare un tiro decente e l’ha lasciato tirare ( un po’ come successo con bargnani sempre contro i knicks l’altro giorno, che ha bruciato il cronometro a costo di partorire un tiretto), mi spiace per te ma KG è chirurgico eheheh! cmq complimenti davvero ai Knicks, ieri si respirava l’atmosfera delle grandi sfide anni 80 tra Larry BIrd e quel meraviglioso, sfortunato gocatore che era Bernard King.

    dawaynewade320008.

    tu che sei amante dellì’hip hop, che dici dell’ultimo disco di kanye west? io lo trovo cla-mo-ro-so!!!!!

  77. dwyanewade32008 scrive:

    michele

    Kanye West sicuramente è bravo..solo che non sopporto l uso esagerato del vocoder,non solo per lui,dico in generale per tutti questi nuovi cantanti!!!

  78. dwyanewade32008 scrive:

    Domanda bruciapelo per tutti.. Ma Gallo??? mi mancano le sue disamine,che a volte possono essere faziose o sgrammaticate (qualora tornassi gallo non offenderti,ma spesso il tuo uso del condizionale in sostituzione del congiuntivo è da denuncia) ma in generale valide!!

  79. Mamba scrive:

    Fantastici Guidetto e Peterson, secondo loro Gasol nelle ultime partite è salito di livello perchè col rientro di Bynum rischiava il posto, ahahahahahaahahaahahahahahahahaahahah!!!!

  80. michele scrive:

    A me sta piacendo un sacchissimo, su “All Of The Lights” riesce a rendermi sopportabile pure Rihanna. Mi sembra un disco esagerato in tutti i sensi, tutto grandioso ed estremizzato ( a differenza del precedente che era molto più scarno): arrangiamenti, vocoder, campioanamenti. Però trovo anche molta qualità, melodie bellissime (“All Of The Lights”, “Runaway”), rap serrati e oscuri (“Monster”, “So Appalled”), potenza rock (“Gorgeous”, “Power”), un po’ di intimismo qua e la’ (“Blame Game”) e anche goduria danzereccia (le due tracce finali).

  81. toure yaya scrive:

    michele,tendo a tifare per tutte le squadre che giocano contro i celtics,non ti preoccupare le mie guffate funzionano quasi sempre,poi siamo solo in rs.

  82. dwyanewade32008 scrive:

    Si ti stavo per scrivere appunto questo,non discuto certo la sua qualità come BeatMaker ed Mc,è solo il vocoder che rompe le balle..

  83. Mamba scrive:

    Pure la canzone gli hanno fatto…;))))

  84. michele scrive:

    Come Mc forse non è il massimo, preferisco Eminem. Come beatmaker invece è davvero strepitoso.

    Yaya, continua pure, capisco che la ripassata presa dai tuoi Magic l’anno scorso ti faccia ancora rosicare. Magari, tra una “guffata” e l’altra, cerca pure di imparare l’italiano eh!

  85. fabio r scrive:

    Bella partita davvero quella di sky tra knicks e celtics. Sport meraviglioso!!
    Speriamo che anche contro gli heat il gallo e stat riescano a giocarsela fino alla fine e magari con un pizzico di fortuna in più.

    La partita di natale si avvicina…

    ps: ad oggi l’MVP va la tedesco PUNTO

  86. michele scrive:

    fabio, il pizzico di fortuna ieri i Knicks lo hanno avuto con la tripla a fil di sirena di Felton nel secondo quarto: pretenderne due nella stessa sera è un po’ troppo eheh!

  87. tifosoknicks scrive:

    michele

    ascoltati notourius big invece che kanye west…

    sull’ultimo tiro,stat lo hanno lasciato fare perchè sapevano che non ce l’avrebbe fatta,mab quando l’ho vista andare dntro ho urlato lo stesso…ahahah

  88. toure yaya scrive:

    michele,capisco la tua ignoranza pero sei patetico…

  89. michele scrive:

    Patetico sei tu, da anni spammer in questo forum con centinaia di post sgrammaticati e livorosi il cui unico leit motiv è “Odio i Celtics e Garnett in particolare”. Quanto all’ignoranza, la tua è talmente palese e gaglioffa che rimarcarla è come sparare sulla croce rossa.

  90. tifosoknicks scrive:

    che cazzo vuol dire gaglioffa?
    mai sentito una parola del genere…

    • kgiuseppu scrive:

      ricomincia la girandola d’insulti, vedo.

      che mi sono perso?

      ma che dite, un giorno facciamo una riunione tipo ultimate fighting da qualche parte?

      o una partita a basket.

      cazzo la partita a basket tra gli utenti del blog sarebbe figo. se menano la metà di quanto parlano sarebbe peggio che vedere i bad boys di detroit contro quelli di ny…

  91. michele scrive:

    gaglioffo vuol dire goffo, inetto e descrive perfettamente le boutade di quel pagliaccio di yaya.

  92. kallicrate scrive:

    http://www.nba.com/2010/news/12/16/yao-injury-update.ap/index.html
    seper caso ci fossero stati dei dubbi ecco la tegola finale!!
    Addio muraglia cinese!

  93. kallicrate scrive:

    belin oh! Michele il Voltaire italiano!

  94. michele scrive:

    kgiuseppe, basta aver letto un po’ di testi a scuola in Antologia ( ad esempio nel neorealismo di Vasco Pratolini che lo usa parecchio ne “Il Quartiere”) per sapere cosa vuol dire gaglioffo, ma capisco che per buona fetta dell’utenza qua dentro il massimo delle letture siano la Gazzetta dello Sport o MondoBasket.

    • kallicrate scrive:

      sai com’e’ se tu la hai dovuta studiare ieri l’antologia magari per te son cose un po’ piu’ fresche…
      Cmq gaglioffo in italiano non si usa piu’ dai tempi di manzoni quindi insultare la gente perche’ non lo capisce nel duemiladieci su un forum di basket mi sembra abbastanza pretenzioso…

    • kgiuseppu scrive:

      non discuto che sai cosa vuol dire, stai calmo. lo so anche io cosa vuol dire. come è vero che ne io ne tu non sappiamo niente delle persone di questo blog e delle loro letture. dico che per rispondere hai preso la definizione del dizionario del corriere “goffo, inetto”.

  95. michele scrive:

    Pratolini mi sembra un po’ più recente di Manzoni, anche Pasolini usa quel termine: ecco, yaya sembra uscire proprio da un romanzo di Pasolini, personaggio davvero sguaiato e appunto gaglioffo.

  96. kallicrate scrive:

    geniale cmq la canzone per bargnani!! Secondo me barneone non riuscirebbe a strappare manco le palline di natale dalle mani di sta tizia vestita da babbo natale raptors figuriamoci i rimbalzi dagli avversari!!!

  97. michele scrive:

    peccato per Yao, probabilmente sono i titoli di coda su una bella avventura.

  98. toure yaya scrive:

    michele,sei davvero un demente hihihihihi

  99. michele scrive:

    E tu un povero idiota.

  100. kallicrate scrive:

    hahahaha ora che non voteranno piu’ lui il tipico miliardo di voti all’asg che arriva dalla cina andra’ tutto a janlian!!!! Addio lebron quest’anno titolare c’e’ yi!!!

  101. kallicrate scrive:


    cmq davvero premio imbecille dell’anno ahahahahaa

  102. kallicrate scrive:

    http://www.youtube.com/watch?v=cbRFXdZP0aw&feature=related in questo si sente il commentatore che si fa mille risate…

  103. dontrythis@home scrive:

    tra pagliacci gaglioffi e idioti ( :-O ) mi permetto uno spunto di basket..
    Ma i clippers.. con gordon e griffin e la prossima altissima scelta da draft.. dite che ce la fanno ancora a non fare i playoff per i prossimi 5 anni??

    Se sbagliano anche con questa “generazione” sono veramente da galera.

    Mentre Portland ormai mi sembra che il titolo di “futura contender” o addirittura “prossima dinastia” direi che l’ abbia perso del tutto.

  104. dwyanewade32008 scrive:

    certo però ragazzi che qua nel forum non solo Gallo ha problemini col congiuntivo..mamma mia ragà

  105. dwyanewade32008 scrive:

    Su Portland:

    Ricordo tanti gonzi che,nel periodo in cui Portland vinceva e stravinceva,azzardavano per Roy paragoni con Wade..dicendo anche che lui era addirittura inferiore al Blazer..
    Altra dimostrazione di chi scrive in questo blog..

  106. dontrythis@home scrive:

    SPAM hahahah

    fantastica la canzoncina di bargnani!!!!!!!!

  107. dontrythis@home scrive:

    Beh… un Roy fisicamente a posto.. ti dico che pure secondo me poteva arrivarci al livello di Flash.. non che lo fosse già ma.. ce la poteva fare.

    Direi che a portland non sono quagliate una serie di situazioni.. sul podio ci metterei:

    1 – OLD-en rotto perennemente
    2- Roy semirotto perennemente
    3- il non salto di qualità di aldrige

    dire che 3 eventi del genere distruggerebbero i sogni di qualsiasi franchigia..

  108. michele scrive:

    Di Roy Artest disse che gli aveva dato più problemi in marcatura di qualunque altro giocatore, Bryant e James inclusi: non vedo che male ci fosse a paragonarlo a Wade, se sta bene è tra le prime 5 SG della Lega senza discussioni.

  109. dwyanewade32008 scrive:

    dontrythisecc

    Non perchè si parli di Wade(che magari tu conosci poco non so),ma siamo proprio alle amenità scusatemi..Roy è un giocatore diverso,molto più modesto(come valore)..
    La butto li,forse sai più di wrestling..
    Scherzi a parte,secondo me se pensi davvero una cosa del genere o sottovaluti Wade,o sopravvaluti(nonchè valuti male proprio il “tipo” di giocatore) Roy

  110. dwyanewade32008 scrive:

    michele

    Paragonare Roy,che ha ancora non ha dimostrato(lui si davvero)niente,a Wade è ESATTAMENTE come paragonare Rudy Gay a Paul Pierce,o Belinelli a Ray Allen..
    No comunque non sono davvero d’accordo,mi dispiace per me questa volta toppate alla grande..

  111. Alessio scrive:

    In effetti il paragone Roy-Wade mi pare “un pelino” ardito…

    P.S.: pare che ai celtics mancherà pure Rondo per un paio di settimane…

    riassumendo: fuori Rondo, West, Perkins J. O’Neal e, forse anche shaq…

    a questo punto per non perdere stasera e/o nelle prossime gare ci vuole altro che miracolo!

  112. Rosenkrantz scrive:

    Concordo con wade paragonare i due non ha senso uno é un campione che ha un impatto! Roy é un ottimo giocatore, probabilmente tra i primi della lega, ma non sposta cosi tanto come Wade!!!

  113. michele scrive:

    Ovvio che il paragone veniva fatto in prospettiva e come potenzialità, quando Wade vinceva il titolo Roy si presenta al draft. E da allora ha fatto grandi cose.

    Se poi pensi che Roy valga quanto Belinelli è un problema tuo, auguro solo a Wade di non avere i problemi fisici che ha Brandon.

  114. dwyanewade32008 scrive:

    Erano chiaramente grosse esagerazioni per rendere l idea di quanto il paragone per me fosse campato per aria..

  115. michele scrive:

    Sì però non capisco perché ad esempio con Paul trovi mille giustificazioni, mentre liquidi Roy, che tra disgrazie dei Blazers e infortuni giustificazioni ne avrebbe a iosa, in maniera così lapidaria solo perché qualcuno ha osato accostarlo al tuo idolo…..parliamo di Brandon Roy, un giocatore che la totalità degli addetti ai lavori considera tra le prime SG della Lega se sano.

  116. sasipunk scrive:

    quoto michele….roy dopo bryant e wade è la migliore guardia della lega…..ginobili quando è in forma è mostruoso, però nn è mai stato il leader degli spurs, questo fatto mi ha sempre frenato su giudizi troppo positivi su di lui….

  117. alert70 scrive:

    Fantastica la canzone dedicata a Bargnani.

    Neanche Kobe, LBJ, Wade, Garnett ce l’hanno!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  118. alert70 scrive:

    sasi

    Pensi che oggi Gino non sia il leader della squadra?

  119. rookie scrive:

    @michele: “gaglioffo” è parola Onomatopeica. Ma Wade è proprio un’altra categoria. Adeso che fà un po’ lo sbruffone è pure meglio

    KG: magari ce ne fossero intensi come lui! come fà ad esserci ancora gente che segue questo sport che lo discute…. E’ come se un calciofilo avesse discusso Maldini.

  120. showstopper scrive:

    Sarà… ma il 20 nero argento, in questo periodo di forma, lo metto un pelo dietro solo al 24 di LA e e al 3 di Miami….. Assurdo pure stanotte… 2 giocatine nel finale “niente male”…

  121. dontrythis@home scrive:

    dwyanewade32008

    quoto michele: mi pare appunto di aver scritto a chiare lettere che il paragone fosse in prospettiva.

    N.b. Wade era (ed è ancora) tartassato da piccole problematiche fisiche quotidianamente e il suo stile di gioco è sicuramente deleterio per il fisico il che comporta il rischio di diventare meno incisivo nell’ attaccare il ferro (che penso sia ciò in cui wade eccelle).
    Roy penso abbia la sua forza nei fondamentali, aspetto che differentemente dall’ atleticità solitamente migliora con l’ avanzare degli anni.

    Motivato quanto prima scritto, prendo atto di non capire nulla di pallacanestro e mi ritiro dal discorso.

    :D

  122. dontrythis@home scrive:

    @showstopper

    se non mi facesse antipatia a pelle ribatterei che nel ruolo è il migliore di queste prime 20/25 partite.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...