Volano Magic e Pacers, i Blazers vincono senza Roy e Oden

Pubblicato: novembre 19, 2010 da showmehow2play in NBA, News

Per Aldridge 24p e 10r contro la frontline di Denver

Tre sole gare nella notte come norma di ogni giovedì, ed una sola di esse è stata equilibrata, quella tra Portland e Denver.

Massacri invece per Clippers e Suns.

Vediamo le partite nel dettaglio.

Los Angeles Clippers 80 @ Indiana Pacers 107
Altro giro altra sconfitta per i Clippers che riescono nell’impresa di realizzare la miseria di 34 punti nei due quarti centrali e vedono così svanire ogni tentativo di rimonta.

Chiave di volta della partita il centro di Indiana Roy Hibbert che conferma tutti i progressi messi in mostra in questo inizio di stagione segnando 7 canestri su altrettanti tentativi nel secondo quarto, quando Indiana è volata via. Alla fine per lui saranno 18 i punti e 8 i rimbalzi, prestazione migliorata solo da Danny Granger, autore di 22 punti e 7 rimbalzi. Per i Pacers, orfani di Collison fermo ai box, anche 14 stoppate di squadra con Rush sugli scudi con 5.

I Clippers, parecchio imprecisi al tiro con il loro 33% finale, ottengono una prestazione mediocre da parte dei giocatori chiave, con Griffin che registra 12p e 8r e pareggiando il fatturato di Aminu e Gordon che segna 19 punti con però uno scadente 5 su 17 al tiro. Pessimo il centro titolare DeAndre Jordan che tira 0 su 7 e non riesce ad arginare Hibbert.

Phoenix Suns 89 @ Orlando Magic 105
Con Nash in borghese per infortunio si spegne la luce per Phoenix e il suo sostituto Dragic, così decisivo in molte partite partendo dalla panchina dimostra di non avere ancora i tempi per guidare il quintetto. La partita assume i contorni della disfatta già nei primi due quarti di gara e arriva nel terzo fino al +32 per i Magic, vantaggio ridotto poi nell’ultimo quarto.

Il play sloveno con più minuti a disposizione come detto non sfrutta l’occasione e a fine gara oltre a 10p e 4a fa registrare anche 6 palle perse. L’unico a tenere in piedi l’attacco di Phoenix è il fischiatissimo ex Grant Hill, autore di 21 punti, ma con un plus minus di -30.

Per Orlando invece un ottimo Dwight Howard abusa di Frye e segna 20 punti catturando 12 rimbalzi in meno di 30 minuti di gioco. Jameer Nelson, in cerca della forma migliore, sforna una prestazione da 15 punti e 12 assist.

Denver Nuggets 83 @ Portland Trail Blazers 86
Nella prima partita giocata dopo l’annuncio su Greg Oden, nuovamente fuori tutta la stagione per un’operazione al ginocchio, Portland vince la battaglia contro i Nuggets proprio dove Oden avrebbe dovuto dare il suo contributo, nel pitturato. Finisce infatti 40 a 16 la sfida dei punti segnati in vernice, grazie anche ai 16 rimbalzi offensivi catturati dalla squadra dell’Oregon contro i 7 presi dalle pepite. Più in generale a rimbalzo la sfida è dominata da Aldridge e compagni che surclassano gli avversari 48 a 35. Nonostante la prestazione sotto le plance però è stato proprio un rimbalzo offensivo di Afflalo a pochi secondi dallo scadere a dare l’opportunità agli ospiti di pareggiare, ma proprio Afflalo marcato stretto da Matthews non riesce a trovare il canestro.

Aldridge è stato uno dei maggiori artefici della vittoria grazie ai suoi 24 punti e 10 rimbalzi, di cui ben 7 offensivi. A dargli supporto Wes Matthews, autore anche lui di una prova da 20p e 10r. Camby invece nonostante i 14 rimbalzi è stato negativo al tiro, con il suo 2 su 10. In generale comunque proprio al tiro ci sono stati i maggiori problemi, principalmente ai liberi, dove Portland avrebbe potuto chiudere prima la partita se non avesse combinato per 11 su 22.

Denver, che deve rinunciare alla sua stella Anthony, fuori per falli dopo aver segnato 18 punti e raccolto 6 rimbalzi, ottiene 17 punti dalla panchina da Al Harrington, che perde però anche 5 palloni. Prima di sbagliare il tiro del pareggio, Afflalo ha invece realizzato una buona prova da 16 punti e 11 rimbalzi.

Annunci
commenti
  1. bodiroga ha detto:

    Negli highlits ho potuto ammirare un bel tiretto di Howard con appoggio Duncaniano al tabellone. Non male nell’esecuzione, bisogna andarci coi piedi di piombo, ma forse ci siamo…forse!!!

  2. inyourweis ha detto:

    Davvero inspegabile dove Portland trovi la forza di essere 8-5…questi giocano meglio quando hanno mezza squadra in infermeria, poco da fare, c’è da preoccuparsi per il giorno in cui saranno tutti sani (ovvero mai), per loro sarebbe uno shock tale che farebbero 0-82

    Ho visto parte della partita dei Clippers, poi i conati di vomito erano diventati troppo forti ed ho cambiato. Inguardabili, sfigati quanto vogliamo con Baron e Kaman fuori, ma anche ridicoli. Gordon incazzato come una pantera per l’inettitudine di alcuni compagni, un vero strazio

    Indiana che può tranquillamente arrivare ai PO, a dire la verità a me nn piacciono molto, anche perchè ritengo Granger tutto fuorchè un franchise player. Gente come Dunleavy è inutile (specie considerando quanto costa), ci sono un sacco di doppioni. Grande invece la scelta a suo tempo di Hibbert (Toronto spero si stia ancora mangiando le mani), già da quest’anno può essere un all star

    Vista in diretta Orlando-Suns, poco da dire, una cicloturistica per i Magic, che hanno giocato sul velluto. Buoni un paio di movimenti ed un paio di jumpers di Howard, che impercettibilmente sta diventando un giocatore di basket

  3. morandi lucio ha detto:

    e pensare che portland poteva prendere Durant…ci pensate…povero Oden una carriera alla Ewing che rimarra’ nelle “things to do…” in eterno

  4. bianco20 ha detto:

    IL “fenomeno” Portland si spiega con:

    1) una squadra con talento mediamente molto alto
    2) un ottimo allenatore

    senza le due “stelle” della squadra vincono lo stesso, naturalmente nel breve periodo, per dare l’assalto al titolo serve un Roy in perfette condizioni e un centro dominante. Mancando Roy ci sono più possessi per tutti. Portland, nonostante le partenze dei vari Blake, Outlaw e Bayless, conferma di avere una squadra di talento perchè un conto è giocare più minuti, un altro è segnare ed essere incisivi. Nelle situazione d’emergenze si vede la mano dell’allenatore che riesce a ottenere risultati facendo giocare la squadra anche discretamente.

  5. The Mailman ha detto:

    Ragazzi, voi che magliette avete? (ovviamente non stiamo a prenderci per il culo)

  6. alert70 ha detto:

    Portland vince senza Roy (Oden non lo conto visto che non ha mai giocato) perchè sono forti. C’è talento come dice Bianco20 e quindi pur in emergenza sanno cosa fare.

    Al contrario dei Suns che pur ben allenati dipendono totalmente dal Canadese. Se non c’è lui non c’è Hill, Turkoglu che tengano. Questi sarebbero da 20/25 W a stagione senza Nash.

    Paurosa l’involuzione del turco che dimostra ancor più quanto sia stata una caxxata andarsene da Orlando per qualche spicciolo in più. Toronto non era il posto giusto ma sembra anche anche l’Arizona. Classico caso in cui il sistema “droga” il modo di percepire il valore di un giocatore.

    I Clippers vomitevoli. Sarà il nome, sarà stare a LA, sarà la Luna ma questi trovano il modo di imbrocchirsi paurosamente. Per quel che ho visto, pochi minuti, è sembrato che non avessero voglia. Ognuno a farsi i cavolacci propri. Non capisco il loro atteggiamento. So perfettamente che si può giocare male il martedi per poi essere leoni il mercoledi ma almeno facessero qualcosa per uscire da una striscia perdente. Inconcepibile. Speriamo che il duo Gordon/Griffin non imbrocchisca.

  7. inyourweis ha detto:

    Mailman

    Io ne ho una di Big Ben coi Pistons, una dell’università di Cincinnati, una di Zo ai tempi di Charlotte…poi ho una maglietta distrutta di MJ (1988), una dei TWolves…boh, debbo iniziare a comprare qualche maglietta cult dei miei giocatori preferiti, Duncan, Dominique, Kemp…ma dove?

    A Roma c’è qualcosa a Via Sannio, certo è che te le fanno pagare un occhio della testa…

    Comunque la maglietta di cui vado più orgoglione è quella di Samuel, The Wall, quando era alla Roma…una mia amica (credo a forza di pompini) mi rimediò proprio una maglia usata dal mitico Walter Adrian in allenamento (sudore compreso)

  8. GiangioTheGlide ha detto:

    Io sono tifoso di Portland, e mi piacciono tutti gli elogi, anche giusti.
    Ma ieri sull’ultimo tiro di Afflalo c’era un evidente fallo, e visto quanto è preciso dalla lunetta, non escludo un supplementare, che visto che giocavamo in 8, avremmo potuto peredere facilmente…
    Matthews stava per vanificare una bellissima partita, perché un tiro così fuori equilibrio si può anche lasciar andare…
    Ma ormai abbiamo vinto…
    Dire senza Oden è puramente una battuta, non si ricorda nemmeno la sua ultima partita giocata…McMillan ha detto che l’uomo è devastato, e ci credo benissimo!!!
    Sinceramente non si sa più cosa pensare: forse quello che dice Kenny Smith, e cioè che dovrebbe cambiare modo di giocare, visto che è giovane, potrebbe essere un tentativo…
    Comunque una cosa è certa: non si può continuare a giocare in 8, e per fortuna che veramente di talento ne abbiamo da vendere.
    Ringraziamo i Jazz per il regalo che ci hanno fatto, e a ben vedere, Matthews è stata una prima mossa del nuovo general menager che Pritchard forse non è mai stato capace di fare…ma non si può essere bravi in tutto.

    • 8gld ha detto:

      Non conosco il nuovo GM ma dire che Pritchard forse non sia mai stato capace nel suo lavoro mi sembra un tantino fuori luogo…visto il quintetto e la panchina che si ritrovano.
      L’unica cosa, credo, che non sia stato capace di fare è quella di “prevedere” gli infortuni.
      Matthews interessante.

  9. allanhouston20 ha detto:

    quella di Grant Hill a Duke e ai pistons, Garnett a Minnie, Bulls nera di MJ23, Cincinnati, Connecticut di Rip Hamilton mentre quella di James l’ho regalata per protesta quando non ha scelto i Knicks (e Fortitudo Bo del primo scudetto).. so tutte vecchiotte e le uso qualche volta in allenamento ma nemmeno spesso

  10. GiangioTheGlide ha detto:

    Ah
    magliette: se si parla di canottiere io ne ho ben 3!
    Magic Johnson del Dream Team (mi piace Magic, ma ho ripiegato su quella perché quelli della Champion, dopo l’estensione del roster, non avevano fatto in tempo a fare quella di Drexler…)
    Clyde The Glide Drexler, naturalmente dei Blazers
    E la mia, cioè una dei Blazers originale Adidas con il mio nome, Giangio, e il mio numero, il 19…;-)

  11. Mamba ha detto:

    L’altro giorno in telecronaca Tranquillo diceva che Barnes potrebbe prendere il passaporto italiano e giocare con l’Italia europei e eventualmente olimpiadi, considerando il personaggio dubito gliene freghi qualcosa però passare da un Mordente a un Barnes sarebbe un upgrade notevole…

  12. michele ha detto:

    pare che tony parker si trombasse la moglie di brant barry eheheheh

    giangio, keep up the blazers pride!!!!!!

  13. bianco20 ha detto:

    Rondo Boston, Lewis Orlando, Gallo New York, Marbury New York (comprata perchè trovata in offertissima a 20 dollari due estati fa ad un mercatino all’ingresso del Madison)

    Deron Jazz, Steph Curry Warriors, Dirk Dallas, Amr’è Suns, Gasol Lakers

    Iverson Sixers, Penny Magic

  14. inyourweis ha detto:

    Michele

    Mi riesce difficile pensare che Longoria, con quella faccia da soccola, e con tutti i bei attori che l’hanno circondata negli ultimi anni, nn si sia mai fatta operare di emorroidi da qualcun’altro che nn fosse il suo amato maritino TP…:-)

  15. alert70 ha detto:

    Le corna sono comuni tra i mortali figuriamoci con quei due che si e no si vedevano nei fine settimana se gli andava bene. Quindi non mi stupisco che Parker inzuppi il biscotto da qualche parte (evitando le mogli dei compagni se è possibile) e la mogliettina che ad Hollywood qualche occasioncina per consolarsi l’avrà avuta.

    Giangio

    Oden escludilo dai pensieri. Se sarete e sarà fortunato tra un paio d’anni lo rivedrete in campo con un rosario attorcigliato al collo per scongiurare altri infortuni, altrimenti nada sperando perlomeno che torni a star bene.

    Mamba

    Perchè Barnes potrebbe giocare per l’Italia? Ha origini italiane?

  16. bodiroga ha detto:

    La madre di Matt Barnes ha origini italiane.

  17. GiangioTheGlide ha detto:

    @michele
    Sempre!

    @8gld
    Il nuovo, di origine indiane, che ha un nome curioso e che adesso non ricordo il nome e non mi va dicercare….era l’ex dei Thunder
    A Pritchard è stato sempre sottolineato un difetto: non riuscire a muoversi sul mercato dei Free-Agent…e Matthews è proprio un free agent. Per il resto è solo per merito suo se abbiamo tutto questo talento in squadra!

    • 8gld ha detto:

      Sicuramente farà un bel lavoro con i F.A. e in generale scoprendo anche il suo nome….ma da qui a dire che sia bravo perchè ha portato Matthews a confronto di un G.M. che ha ricreato una franchigia con nomi quali Roy,Oden,Aldrige,Fernandez,Batum (sicuramente dimentico qualcuno ) etc…..con una età media invidiabile mettendoli a disposizione del coach-franchigia-tifosi mi sembra riduttivo.
      A mio avviso paga per gli infortuni e i risultati. Anche se non credevo che i g.m. fossero responsabili anche di questo.

  18. Lyer ha detto:

    Serata nera come poche……meglio se studiavo……ma Del Negro si è rammollito anche lui????…..Steve spero sia immortale altrimenti siamo messi male…Dragic perde un casino di palloni….

    Io di shirts ne ho svariate….
    L.Sprewell, Odom, B.Davis, Marbury(Phx), Warrick, Redd, Nash, Maggette, S.Francis, Marion, G.Wallace……originali eh….

  19. The Mailman ha detto:

    In your weis

    Le compri su ebaya prezzi stracciati. Occhio che potresti beccare delle sole, conosco gente che ne ha prese, ma se controlli bene è tutto ok.
    Quelle con il trattino accanto l’ho prese tutte su internet, sono o champions o nike(più belle), e non l’ho pagate più di 30 euro comprese spese di spedizione

    -bryant usa
    bryant lakers 8
    bryant maglietta
    -kemp seattle
    magic LA
    Jordan 98
    -Malone utah
    Iverson phila
    mcGrady houston
    -Hardaway Orlando
    O’Neal LA
    -Garnett Minnesota
    -LBJ Cleveland
    poi boh, forse ce ne ho altre

  20. vincent ha detto:

    Mah, Indiana secondo me è una delle 5 peggiori squadre della Lega.

  21. iggy ha detto:

    anche io di magliette ne ho tante, concorco col buon mailman, su ebay le trovi a dei prezzi stracciati.. io le mie a parte qualcuna le ho prese tutte su ebay e ne ho svariate:
    -hamilton dei pistons;
    -iverson dei sixers (blu e rossa);
    -deron williams dei jazz;
    -paul hornets;
    -duncan spurs;
    -garnett celtics;
    -hibbert georgetown (una perla!!!);
    -carter north carolina;
    -iguodala sixers;
    -tmac orlando e rockets;
    -anthony nuggets;
    -billups nuggets;
    -wade all star game di las vegas;
    -nash phoenix;
    -shaq lakers

    ora la prossima da prendere è quella di blake griffin su ebay, anzi se qualcuno la trova..

  22. sugar ray ha detto:

    Pantoloncini Knicks e Lakers, canotta Lal Divac. Magliette varie prese nba store di N.Y.
    Casacca Djordjevic all star europe (originale)
    Canotta Djordjevic Fortitudo filodoro (or.)
    Canotta Esposito Fortitudo filodoro (or.)
    Canotta Fortitudo teamsystem Djordjevic celebrativa mr europa (or.)
    Canotta Fortitudo teamsystem Myers (or.)
    Canotta Virtus Buckler Coldebella
    Canotta Fortitudo Arimo n°9 (Albertazzi?!?) (or.)

    e tifo Forlì…

  23. iggy ha detto:

    vincent
    per me invece indiana sono una squadra che in ottica futura sarà tra le migliori ad est..
    la base è ottima, granger ottimo giocatore, hibbert e collison sono due ottimi centro-play..
    hansbrough, paul george, rush comunque buoni giocatori e di prospetto..
    ma soprattutto questa estate scadono complessivamente 30 mln di contratti, tra dunleavy, ford, foster, tinsley.. quindi saranno molto mobili sul mercato free agent..
    se prendono il pezzo da novanta diventano una squadra davvero tosta..
    non dico che già quest’anno andranno sicuramente ai playoff (anche se vedendo la mediocrità dell’est un 7-8 posto possono anche raggiungerlo) però in prospettiva sono davvero mica male…

  24. iggy ha detto:

    comunque sulle partite di stanotte, orlando surclasse phoenix.. i problemi dei suns sono lampanti, senza nash valgono un quarto del loro valore e sotto canestro sono veramente poca roba, perso stoudemire e infortunato robin lopez, il centro titolare è frye che in area gioca molto poco, e il 4 titolare è turkoglu che anche lui è abbastanza soft..
    dura competere con avversari di alto livello con questi deficit..

    sui blazers davvero tanto cuore, squadra falcidiata dagli infortuni, però che riesce sempre a dire la sua.. matthews sembra davvero un ottimo colpo del nuovo gm, anche io credevo che le cifre del suo contratto fossero troppo alte, ma in questo spezzone di campionato sembrano assolutamente meritate.. vediamo quanto saprà confermarsi..
    nuggets invece i soliti alti e bassi, da segnalare la costante crescita di afflalo, giocatore che a me piace moltissimo..

  25. Mamba ha detto:

    8 e 24, sapete di chi, e poi Iverson ai tempi di Phila e Garnett ai tempi di Minni.

  26. inyourweis ha detto:

    Io comunque ho pure un paio di cannotte da fornaio, le metto quando voglio fare la figura dell’altolocato

  27. Luca 8 ha detto:

    Anch’io ne ho tante, molte delle quali prese su ebay come the mailman:
    – jordan del 98 rossa x 2
    -jordan dream team
    -jordan wiz.
    -d. rose bianca
    -d. rose nera
    -d. howard
    -shaq ai magic
    -Hill team USA

    Cmq Portland…poveracci, si sono lasciati sfuggire 2 dominatori di ere (Jordan e Durant)
    per prendere 2 giocatori sempre rotti (Sam Bowie e Oden)…
    Ok che è facile fare i draft col senno di poi, peròc’è da mangiarsi le mani!

  28. gallo=bird ha detto:

    mamba

    io sapevo di barnes italiano già dalla scorsa stagione,dove uscì su un articolo dedicato a lui su asb.
    non sarei così pessimista,perchè sua madre era siciliana,lui ha detto di non essere mai stato in italia,ma ha detto di sentirsi italiano…

    già penso ad un quintetto con giacchetti-belinelli-barnes-gallinari-bargnani,squadra che a livello europeo farebbe paura…

    cmunque a proposito di asb,mi chiedo se si drogano.
    nell’ultimo numero hanno provato a rifare ad oggi il draft 2006.
    questi i primi 10:

    1)gay
    2)roy
    3)rondo
    4)bargnani
    5)millsap
    6)aldridge
    7)brewer
    8)brown
    9)sefolosha
    10)thomas

    mettere gay davanti a roy e soprattutto rondo mi sembra una forzatura non da poco.
    anche con bargnani sono stati piuttosto generosi,almeno millsap gli deve stare davanti,ma anche lo stesso aldridge…

  29. brazzz56 ha detto:

    direi che si drogano di sicuro..i vblaz continuano nella loro maledizione.centri e portland son 2 parole che mai nella stessa frae,se vogliam evitare l’armageddon..oden ha finito prima di cominciare,questa è la verità..per il resto,i suns dipendono da un trentaseienne,brutta cosa.entro 2 anni li vedo colmpeggior record ella lega,salvo miracoli..clip che son sempre loro,fastidiosi..avrebbero potenzialmente tuto per far bene..mà..

  30. sasipunk ha detto:

    gallo

    la mia personale classifica:

    roy
    rondo
    gay
    millsap e aldridge pari
    bargnani
    thomas e brewer pari
    brown
    sefolosha

    sbaglierò su t thomas, ma mi sembra meglio di shannon brown(che però effettivamente sta migliorando parecchio) e sefolosha(difesa e basta)

  31. The Mailman ha detto:

    Per me Rondo va per primo, poi Roy, Gay, Aldridge e via dicendo

  32. alert70 ha detto:

    Per me il primo è OLOWOKANDI tutta la vita. ASB si dovrebbe ravvedere………

  33. Keiser Soze ha detto:

    Vado con i pronostici:
    Celtics.Thunder Celtics
    Phila-Bucks Phila
    Wizards-Memphis Memphis
    Toronto-Houston Houston
    Miami-Charlotte Charlotte
    Hornets-Cleveland Hornets
    Minnesota.Lakers Lakers
    Utah-S.Antonio Utah
    Dallas-Chicago Dallas
    Sacramento-Nets Sacramento
    Warriors-N.York Warriors

  34. iggy ha detto:

    certo che in quel draft se leggi tra le primi 10 trovi gente come morrison alla 3, shelden williams alla 5, patrick o’bryant alla 9, mohamed sene alla 10… pazzesco..
    a rifare quel draft:
    1.roy 2.rondo 3.gay 4.bargnani 5.millsap (inspiegabilmente finito alla 47), 6.aldridge 7.t.thomas 8.sefolosha 9.shannon brown 10.gibson 11.reddick 12.brewer 13.farmar…….

  35. The Mailman ha detto:

    Verbal

    Così poca fiducia negli Heat?

  36. tifosoknicks ha detto:

    jersey nba

    ewing knicks
    spreewell knicks
    houston knicks
    garnett minnesota
    marbury knicks
    wilkins hawks(spettacolare)
    barkley suns
    esposito toronto(me l’ha regalata un mio amico ehehe)
    reggie miller

  37. tifosoknicks ha detto:

    per me il draft del 2006 è così

    roy
    rondo
    gay
    milsap
    aldrige e bargnani
    poi non ne metto più perchè sinceramente non saprei scegliere,certo draft di basso livello complessivo

  38. alert70 ha detto:

    Beh così scadente non lo è stato il draft. Insomma Rondo è un All Star, idem per Roy, Gay potrebbe diventarlo visto i progressi, Aldridge e Millsap schifo non fanno mentre Andrea sul piano della tecnica è fortissimo meno su altri aspetti dove imbrocchisce. Certo la ciliegina sulla torta Morrison non ci voleva ma non si è perfetti, basta vedere Milicic alla seconda.

    keiser

    Pensi che Phila possa battere i Bucks così come sono messi? Ho dei dubbi. Vado con Toronto e San Antonio e tra GS e NY si rischiano i 250/260 punti totali. Non penso che Charlotte possa battere gli Heat.
    Su Sacramento non mi pronuncio. Speriamo di interrompere la serie negativa.

  39. Keiser Soze ha detto:

    The Mailman

    provo con lo sghetto e poi mi stanno sui maroni………mitico l’interrogatorio di Verbal.

  40. tifosoknicks ha detto:

    alert

    guarda che fine hanno fatto tanti giocatori al primo giro di quel draft,io ho parlato in generale…

    ti faccio qualche nome di quel primo giro

    morrison,shelden williams,sene,o’bryant,armstrong,simmons,carney,shawn williams,douby,balkman,boone,ager,mardy collins,joe freeland(chi cazzo è?)
    insomma non proprio il massimo

  41. tifosoknicks ha detto:

    alert

    questo è un articolo riguardo ai kings,parla dei problemi di spogliatoio generati dall’attitudine di cousins

    http://nba.fanhouse.com/2010/11/12/kings-deny-growing-issues-with-demarcus-cousins-tyreke-evans/

    • alert70 ha detto:

      Grazie per il link. Scherzavo sul draft sottolineando che 7/8 giocatori buoni ci sono. Ovvio se paragoniamo altri draft non c’è storia. Non è che è colpa di Bargnani brazzz? Scherzo.

      Che Cousins fosse un bel caratterino si sapeva però se educato questo garantirà doppie doppie. Evans deve essere il faro e non deve pensare ai cacchi suoi altrimenti diventeranno un manipolo di sconsiderati in campo buoni per fare danni. Generalmente in squadre così giovani un saggio che guida il gruppo è necessario. Ahimè l’allenatore non sempre è sufficiente. Ci vorrebbe un giocatore. L’indiziato potrebbe essere Garcia.

  42. iggy ha detto:

    il draft 2006 è stato complessivamente di basso livello, penso uno dei più bassi degli ultimi 10 anni, se non il più basso…

  43. gallo=bird ha detto:

    in questo video al minuto 3:35 ci sono kobe e tmac vicini che parlano,in questa immagine mi viene il dubbio che tmac sia più alto di 2m03,perchè sembrano esserci più di 5cm di differenza,oppure kobe in realtà e più basso di quanto viene riportato(chi dice 1m98 e chi dice 2m)…

  44. The Mailman ha detto:

    Verbal

    Che film! Conosci il religioso paolo?

  45. bodiroga ha detto:

    tifoso knicks

    Non conosci il centro inglese Joel Freeland, gioca in Spagna all’Unicaja Malaga. Visto in Eurolega, discreto elemento, ovviamente non è un prospetto da NBA.

  46. tifosoknicks ha detto:

    bodiroga

    “non è prospetto da nba” ,mi basta…

  47. bodiroga ha detto:

    Iniziativa indecorosa per una testata come la Gazzetta che sul suo sito ufficiale ha invitato tutti gli italiani “al click click click alla cinese” per votare Bargnani e Gallinari all’All Star Game.

  48. bodiroga ha detto:

    tifosoknicks

    E vabbè, non è da buttare, a basket sa giocare, però è un giocatore da Eurolega.

    Anche Nesterovic non era un prospetto da NBA, però è forte e ci ha giocato a buoni livelli, però in Eurolega ha trovato la sua dimensione.
    Rasho è un difensore incredibile, un maestro dell’aiuto che poi non vuol dire per forza la stoppata, sottovalutato in America perchè ha doti atletiche ridicole.

    Se metti ad Howard il tempismo di Nesterovic da 5 stoppate a gara.

  49. Mamba ha detto:

    Vedevo la race per l’MVP sul sito Nba, fa abbastanza impressione non vedere Lebron.

    Stanotte Beasley ne spara 35 in faccia a Ron Ron, Love fa il record stagionale di rimbalzi, terza L già scritta.

  50. gallo=bird ha detto:

    altra notte nba che si colora di azzurro,ci stiamo quasi abituando male…

    inizio dal gallo,buon inizio per lui,poi ci hanno pensato i suoi compagni a portare avanti i knicks,con un felton scatenato.
    ma alla fine i warriors sono tornati sotto trascinati da un ellis mostruoso,proprio in quel momento il gallo ha preso in mano i knicks con tre triple negli ultimi 4 minuti ha tolto l’aria dal palazzetto dei warriors,in pratica l’ha vinta lui.
    abbiamo capito tutti chi deve essere il go to guy di questa squadra…

    il mago,26 punti per lui,altra partita dove tira con percentuali irreali,considerando i tiri che si prende.
    anche una schiacciata da urlo per lui,ma soprattutto negli ultimi minuti sono stati decisivi i suoi 4 punti consecutivi che hanno ridato l’inerzia alla sua squadra.
    una sola statistica,quarta vittoria per i raptors,in queste 4 gare il mago viaggia oltre i 25 di media,fate voi…

    il beli,20 punti,altra gara concreta per lui.
    i cavs non hanno mai mollato,però nel secondo quarto l’ispiratore del parzialone hornets e stato proprio il nostro giocatore.
    fino adesso dei nostri tre belinelli e stato il più continuo,credo che neanche gli stessi hornets si aspettavano un rendimento del genere da parte sua…

    a proposito di italiani,ci sarebbe anche un certo matt barnes(eheh).
    gara perfetta per lui,24 punti senza errori al tiro,più 7 rimbalzi e 6 assist in soli 23 minuti,acquisto impressionante dei lakers.
    proprio le riserve hanno apeerto il parziale che ha lanciato i gialloviola verso una vittoria piuttosto agevole.
    incredibile la difesa di odom su love,mentre kobe tira male ma fa un canestro che da solo vale il prezzo del biglietto…

    heat vincono dopo aver dominato il primo tempo,poi però i bobcats sono rientrati e hanno anche spaventato la squadra di spoelstra.
    poi alla fine ci hanno pensato lebron e bosh,quest’ultimo sembra che stia finalmente ingranando,mentre brutta la gara di wade…

    celtics che incredibilmente perdono in casa contro i thunder privi di durant,però i celtics non possono pensare di tenere un ritmo alto e costante,devono gioco forza gestirsi,tanto hanno già dimostrato che ai playoff possono fare qualsiasi cosa,fattore campo o non fattore campo.
    e comunque questa sconfitta non deve far dimenticare il loro inizio che resta sempre più che positivo…

    intanto avanzano spediti bulls e spurs,occhio a queste due,che non vinceranno il titolo,ma daranno molto fastidio…

  51. deron ha detto:

    due sole parole: darko milicic

  52. larrok ha detto:

    3 ventelli con vittoria per i 3 italiani, e si continua a criticarli…
    Qualche anno fa era inimmaginabile uno scenario del genere per non dico 3, ma anche solo un giocatore del nostro paese…forse ci si aspettano ogni sera prestazioni da Michael Jordan, schiacciate da Vince Carter dei bei tempi, movimenti in post tipo Olajuwon, visione di gioco alla Magic, trattamento del pallone alla Bird, attitudine a rimbalzo di un Rodman…ecco, magari in quel caso potrebbero non esserci critiche.

  53. The Mailman ha detto:

    Larrok

    Ma chi si aspetta niente? Ma che mi frega a me? Se giocano bene, buon per loro; se giocano male, tanti cazzi! Ma perchè credi che qui la questione sia presa come una sorta di anti-nazionalismo??? Ce lo ricordiamo o no che sono ancora soltanto buoni giocatori e non propriamente fenomeni? Da quando un buon giocatore è esente da critiche? A Bryant gli si sono rotti i coglioni che era egoista mentre a LBJ che non sapeva difendere e che era a tratti scadente nei playoff (cose che non condivido), eppure parliamo dei due più forti del pianeta…

  54. Mamba ha detto:

    ‘Mazza oh, Milicic ha fatto la partita della vita proprio contro di noi, da dove cazzo è sbucato???

  55. tifosoknicks ha detto:

    il problema è di certa gente che quando gioca male trova delle scusanti,io li critico quando fanno male,insomma si è criticato pure jordan nella sua carriera, a questi qui niente?

  56. The Mailman ha detto:

    tifoso knicks

    Lasciamo perdere… I giocatori italiani sono degli “untouchables”… Sugli altri però, pure se mostri sacri, ci si può scagliare senza remora alcuna…

  57. larrok ha detto:

    Il fatto è che le critiche che si fanno sono ingenerose, spessissimo non si elogiano quanto meriterebbero, perchè semplicemente si mette l’asticella troppo in alto apposta per poter dire che “non sono nulla di che”. La realtà è che sono ottimi giocatori e che se si chiamassero Jones, Smith o Williams e avessero la pelle più scura molti li criticherebbero di meno.

  58. Alfredo ha detto:

    Mailman, Tifoso Knicks
    Causa persa, siamo gli antinazionalisti del blog, quindi mi raccomando andate sul sito della gazzetta e votateli per l’all star game, lo meritano…

  59. tifosoknicks ha detto:

    cioè quando bargnani fa 3-13 prende 2 rimbalzi e vaga come un zombie in campo le critiche sono ingenerose?
    va beh ci rinuncio,poi il fatto che se fossero neri sarebbero considerati diversamnete,per piacere non si posso sentire certe cose

  60. big "O" ha detto:

    Io credo che da italiani dovremmo essere fieri di quello che stanno facendo i nostri 3 in NBA. Ha ragione Larrok quando dice che anche solo 10 anni fà uno scenario del genere sarebbe stato pura fantascienza. Critichiamoli pure, io sono il primo a farlo. Io, ad ogni modo, ogni notte faccio il tifo per loro

  61. tifosoknicks ha detto:

    io faccio il tifo per la mia squadra,se gallinari gioca bene e contribuisce son contento,bargnani e belinelli se giocano bene buon per loro,se giocano male che me frega sinceramente?
    cioè tanto per far 2 nomi se blatche e nick young giocano bene,bravi loro,se giocano male cazzi loro.

  62. Alfredo ha detto:

    Parliamo di basket che è meglio: thunder spettacolari, con Durant e Green fuori espugnano il Garden, Westbrook io l’ho indicato come mip ad inizio anno, quest’anno come minimo vinceranno un turno di play-off e l’anno prossimo verosimilmente con un ultimo pezzo saranno contender…! bulls tosti tosti, sono un pò i thunder dell’est, altra squadra a cui manca l’ultimo tassello, con il rientro di Boozer avranno un’altra arma, ma già ora per me valgono la quarta piazza ad est (superiori ad Atlanta), ed il secondo turno dei play-off è alla loro portata! sono giovani e hanno un leader con i controcaxxi! heat che provano a trovare la chimica difendendo a 1000, è la strada giusta, anche se c’è molto da fare! lakers quest’anno hanno una panchina, e se hanno vinto senza averla, figuriamoci ora! due parole per odom: aveva ancora in testa cosa aveva fatto love allo staples, ha difeso seriamente, e il buon Kevin ha vissuto una serata da incubo! spurs bravi, io continuo ad essere scettico su di loro, son sempre gli stessi, quelli della disfatta 4-0 contro i suns, solo che gli anni passano, o hanno bevuto un elisir oppure a lungo andare pagheranno…

  63. tifosoknicks ha detto:

    alfredo ci sono le nuove news

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...