Nfl – Monday Night Week #8

Pubblicato: novembre 2, 2010 da simonmp1 in NFL

Il Monday Night di questa ottava giornata ha visto scendere in campo, “per il ritorno”, Indianapolis che ha ospitato i rivali divisionali di Houston.

Nella “andata” i Texans avevano ampiamente ribaltato il pronostico, vincendo e convincendo. Entrambe le contendenti inoltre si presentavano con lo stesso record, 4-2. Ma vediamo come si è sviluppata la partita.

Houston Texans – Indianapolis Colts 17-30
Al Lucas Oil Stadium si sono scontrate due acerrime rivali della AFC South. Indianapolis voleva vendicarsi dell’inopinata sconfitta nella partita inaugurale della stagione, e così è stato.

Indianapolis, inoltre, in queste setimane dovrà affrontare la mancanza, per il resto della stagione del TE Dallas Clark-frattura alla mano, e per ora, anche di Addai, fermo in infermeria. Ma questo non ha impedito ai Colts di dare prova per l’ennesima volta di compattezza e anche versatilità.

Il Qb Manning si dimostra sempre efficace-26/45, 268 Yds, 2 Tds, così come il Wr Wayne-“solo” 4 ricezioni, ma un Td ricevuto in meta, e il giovane Tamme-64 Yds, 1 Td.

A partire dal secondo quarto, i Colts riescono ad indirizzare il match a loro favore, anche grazie ad una solida difesa, protagonista con 1 INT riportato in meta da Hayden, e tre Sacks portati da Freeney e Session ai danni del Qb di Houston Schaub.

A questo punto, per i Colts si prospetta una impegnativa trasferta a Philadelphia, dove incontreranno una squadra reduce da un Bye, e desiderosa di riprendere il cammino verso i playoffs.

Di contro, per Houston sulla carta questa era una partita difficile, e complice una difesa con la “D maiuscola”, la squadra di coach Kubiak è stata ampiamente ridimensionata.

Al Qb Schaub è stato impedito di sviluppare un gioco efficace, ma tutto sommato le cifre non sono tanto negative-22/38, 201 Yds, 1 Td, ma pesa l’INT riportato in meta da Hayden. Inoltre, la tasca è collassata sotto il peso della pass-rush Colts, che ha così avuto gioco facile a mettere sotto pressione il Qb texano.

Una reazione c’è stata, ma è stata flebile, e quando la situazione era già ampiamente compromessa. In ogni caso, le note positive sono venute dai due giocatori più affidabili-Foster e Johnson hanno raccolto 102 e 106 Yds per ognuno, e 2 Tds, ma è stato un fuoco di paglia.

E settimana prossima, i Texans incontreranno una San Diego reduce da una bella e convincente vittoria contro i Titans, in rimonta. Per poter sperare in qualcosa come la Wild Card, i Texans dovranno decisamente cambiare marcia.

Next week: Houston: vs San Diego
Indianapolis: @ Philadelphia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...